Recensione Acer Predator G3-710

Sezioni

  • Page 1 Recensione di Acer Predator G3-710
  • Pagina 2 Prestazioni, configurazioni e revisione del verdetto
  • Riproduce senza problemi i giochi a 1080p
  • Design aggressivo e sorprendente
  • Processore Core i5 decente
  • Interni disordinati e travolgenti
  • Mancanza di potenziale di upgrade
  • Componenti mediocri
  • I rivali sono di gran lunga migliori

Specifiche chiave

  • Prezzo di revisione: £ 700,00
  • Processore Intel Core i5-6400 a 2,7 GHz
  • Grafica AMD Radeon R7 360 da 2 GB
  • 8 GB di memoria DDR4 a 2.133 MHz
  • Disco rigido da 1 TB
  • Windows 10 a 64 bit
  • 1 anno di garanzia RTB
  • Produttore: Acer

Cos'è l'Acer Predator G3-710?

Questa straordinaria macchina è l'ultimo tentativo di Acer di prendere piede nel redditizio mercato dei giochi. Il Predator G3-710 è un sistema dall'aspetto mediocre che mira a far esplodere i titoli migliori a 1080p.

Il Predator affronta una battaglia in salita. Sebbene il suo prezzo di £ 700 non rompa la banca, con macchine come Overclockers Marvel 4K che promettono prestazioni e versatilità di gran lunga migliori per contanti simili, deve affrontare una seria concorrenza.

Acer Predator G3-710 - Design, qualità costruttiva e connettività

Il Predator attira sicuramente l'attenzione. La parte anteriore in plastica è angolata al centro e decorata con sezioni stratificate che ricordano i binari del serbatoio. Un logo Predator illuminato si trova vicino alla parte superiore, sopra la quale troverai un pulsante triangolare che si illumina di rosso.

Una maniglia si trova sulla parte superiore del telaio e la parte superiore della facciata ha due sezioni caricate a molla che si aprono: una contiene l'unità DVD e l'altra un alloggiamento per disco rigido da 3,5 pollici di ricambio che facilita fuori dalla custodia con una maniglia senza attrezzi. C'è anche un supporto a molla per un set di cuffie.

La qualità costruttiva è ragionevole. Il metallo utilizzato per costruire i pannelli laterali non è troppo spesso ma ha una resistenza innegabile e la plastica della facciata è altrettanto resistente. Il Predator non è troppo grande: solo 410 mm di altezza e 185 mm di larghezza.

Quindi, anche se il telaio del Predator ha sicuramente un bell'aspetto, vai oltre il design sorprendente e questo sistema inizia a deludere.

L'interno è realizzato in metallo nudo e non verniciato e non è presente alcun vassoio per la scheda madre, quindi i cavi multicolori sono sparsi all'interno, con scarsa attenzione per il riordino dei cavi. Il processore è protetto da un dispositivo di raffreddamento standard, la scheda grafica è minuscola e la scheda madre è di una sfumatura verde opaca priva di ornamenti. In confronto, la scheda Asus nera intelligente degli Overclockers presentava slot gialli e dissipatori di calore.

Anche il potenziale di aggiornamento è minimo. All'interno è presente un singolo alloggiamento per disco rigido, un paio di socket PCI Express x1, un connettore SATA vuoto e due socket di memoria liberi. Non è eccezionale e peggiora: l'alloggiamento frontale da 3,5 pollici è l'unica parte che può essere sostituita, poiché la rimozione del pannello laterale del Predator e la sostituzione dei componenti annullano la garanzia di questa macchina.

Poco impressiona sulla connettività del G3. Il suo carico sul pannello frontale di due USB 3 e jack audio è standard, e il pannello posteriore offre altri quattro connettori USB 3, due porte USB 2 e tre connettori audio - e questo è il tuo lotto.

È molto diverso da Overclockers Marvel 4K. Quel sistema potrebbe costare £ 100 in più rispetto all'Acer Predator G3, ma l'attenzione ai dettagli è di gran lunga superiore. I cavi sono instradati in modo sensato per mantenere un interno ordinato e sono tutti neri, così come il metallo utilizzato all'interno della custodia. Esiste un numero maggiore di vani di archiviazione gratuiti e anche la garanzia del Marvel 4K non verrà annullata a causa di eventuali ritocchi.

Correlati: i migliori laptop da gioco

Acer Predator G3-710 - Specifiche

Questa macchina è progettata per i giochi a 1080p, quindi non sorprende che Acer abbia optato per la Radeon R7 360 di AMD.

La R7 360 ha un nuovo nome ma, come molte schede AMD e Nvidia modeste, si basa su hardware meno recente. Il core Tobago all'interno della R7 360 è un aggiornamento del Bonaire Pro dello scorso anno, a sua volta una versione di una GPU emersa per la prima volta come Radeon HD 7790 all'inizio del 2013.

La versione aggiornata di questo vecchio core ha 768 stream processor e un core da 1.050 MHz, anche se non c'è Turbo per aumentare la velocità della GPU. Dispone inoltre di 2 GB di memoria dedicata.

Il Core i5-6400 è un'altra lastra di silicio di fascia media. Si tratta di un chip modesto con l'architettura Skylake di Intel, un core clock di 2,7 GHz e un picco Turbo di 3,3 GHz. Ha quattro core ma non l'Hyper-Threading e, poiché non è una parte sbloccata, non può essere overcloccato.

Gli 8 GB di memoria a 2.133 MHz sono il minimo indispensabile per questo livello della macchina e lo spazio di archiviazione è altrettanto utile: il disco rigido da 1 TB offre spazio sufficiente per una raccolta di giochi decente, ma non sarà in grado di eguagliare la velocità anche un modesto SSD.

La macchina Overclockers usa i suoi 100 sterline extra su una specifica che si concentra sul grugnito grafico. Quella macchina ha una AMD Radeon R9 390X che supererà facilmente la R7 360: la carta Marvel.

Il Marvel 4K condivide l'hard disk da 1 TB e 8 GB di memoria del G3, ma si basa su un processore Core i5-4460. Questa è un'area in cui il G3 potrebbe tirare avanti, dal momento che l'i5-4460 utilizza la vecchia architettura Haswell, sebbene la sua velocità stock di 3,2 GHz sia superiore all'i5-6400 all'interno dell'Acer.

Recensione Acer Predator Helios 300 (G3-571, GTX 1060): il conveniente notebook Acer con tecnologia GTX 1060

All'inizio, potresti pensare che Acer offra lo stesso hardware in pacchetti diversi poiché ci sono tre diversi modelli Acer con GTX 1060 ma tutti hanno un prezzo diverso e hanno un pubblico di destinazione diverso. I notebook Aspire V 15 e V 17 Nitro BE, ad esempio, non sono più orientati ai giochi. Forniscono quasi le stesse prestazioni della gamma Predator, ma cercano di attirare un tipo di utente più sofisticato che cerca potenza extra in movimento senza sacrificare la portabilità. Il Predator 17 G5-793G, d'altra parte, offre una soluzione di raffreddamento superiore con alcune funzionalità extra come G-Sync e un display con una frequenza di aggiornamento più elevata. Inoltre, il prezzo è notevolmente più alto. Quindi ecco che arriva la via di mezzo: il Predator Helios 300. Siamo stati in grado di ottenere un primo campione del modello da 15 pollici con GTX 1060, che non solo ha un prezzo più ragionevole, ma è anche più portatile del Predator 17 (G5-793 ) e ha un aspetto più incentrato sui giochi rispetto al V 15 Nitro BE.

Il prezzo di partenza di questa macchina è di circa $ 1099 e offre praticamente tutto ciò di cui hai bisogno da un laptop da gioco da 15 pollici: Intel Core i7-7700HQ, NVIDIA GeForce GTX 1060 con 6 GB di GDDR5 VRAM, fino a 32 GB di Memoria DDR4-2400, HDD da 2,5 pollici più un altro slot SSD M.2 abilitato per PCIe NVMe, display IPS, design aggressivo con accenti rossi e alluminio spazzolato come materiale principale e una tastiera adatta per i giochi. Cosa manca e quali sono i compromessi qui? Vediamolo nella recensione completa in basso.

Acer Predator Helios 300 PH315
  • Intel Core i7-8750H
  • NVIDIA GeForce GTX 1060 (6 GB di GDDR5)
  • SSD da 256 GB
  • 16 GB di RAM
Acer Predator Helios 300 (G3-571)
  • Intel Core i7-7700HQ
  • NVIDIA GeForce GTX 1060 (6 GB di GDDR5)
  • SSD da 512 GB
  • 16 GB di RAM
Acer Predator Helios 300 (G3-571)
  • Intel Core i7-7700HQ
  • NVIDIA GeForce GTX 1060 (6 GB di GDDR5)
  • SSD da 256 GB
  • 16 GB di RAM
Acer Predator Helios 300 (PH315-51)
  • Intel Core i7-7700HQ
  • NVIDIA GeForce GTX 1060 (6 GB di GDDR5)
  • SSD da 512 GB
  • 32 GB di RAM
Acer Predator Helios 300 (PH315-51)
  • Intel Core i7-7700HQ
  • NVIDIA GeForce GTX 1060 (6 GB di GDDR5)
  • HDD da 2000 GB + SSD da 256 GB
  • 16 GB di RAM
Acer Predator Helios 300 (PH315-51)
  • Intel Core i7-7700HQ
  • NVIDIA GeForce GTX 1060 (6 GB di GDDR5)
  • SSD da 128 GB
  • 16 GB di RAM

Puoi trovare le configurazioni disponibili qui: http://amzn.to/2rFFJT9

Sommario

  1. Tra 2 minuti ...
  2. Pacchetto al dettaglio
  3. Progettazione e costruzione
  4. Opzioni di smontaggio, manutenzione e aggiornamento
  5. Qualità di visualizzazione
  6. PWM (sfarfallio dello schermo)
  7. Acquista i nostri profili di visualizzazione
  8. Scheda delle specifiche
  9. Software
  10. Batteria
  11. CPU - Intel Core i7-7700HQ
  12. GPU - NVIDIA GeForce GTX 1060 (6 GB di GDDR5)
  13. Test e prestazioni di gioco
  14. Temperature
  15. Verdetto iniziale

Tra 2 minuti ...

Sappiamo che molti di voi non hanno abbastanza tempo per leggere i nostri test approfonditi, quindi abbiamo fatto un riepilogo di due minuti delle cose più importanti. Buon divertimento!

Imballaggio al dettaglio

Il Predator Helios 300 è disponibile in una confezione identica al resto del laptop Predator: lussuosa scatola nera con tutti i normali manuali utente, adattatore CA e cavo di alimentazione.

Progettazione e costruzione

All'inizio, il laptop assomiglia al suo fratello notevolmente più economico, Acer Aspire VX 15, ma i materiali di costruzione sono ampiamente diversi. È interessante notare che, tuttavia, il telaio non è molto più robusto, inclinando la bilancia a 2,58 kg e uno spessore di circa 26 mm è in realtà più sottile del VX 15.

Sebbene il design del notebook non sia speciale o rivoluzionario, lo abbiamo trovato abbastanza robusto e affidabile nella maggior parte dei casi. Il coperchio, ad esempio, offre un foglio di alluminio spazzolato standard con un elemento modellato in plastica sulla parte superiore, probabilmente per le antenne Wi-Fi. Il materiale stesso sembra essere abbastanza robusto: quando si preme al centro, la superficie si piega leggermente e non fa apparire increspature sullo schermo LCD. Tuttavia, il materiale è soggetto a impronte digitali e macchie, come al solito. Le cerniere offrono un'apertura regolare con una mano e una corsa lineare soddisfacente, ma poiché sono distanziate, il centro della cornice inferiore non è supportato e può essere ruotato facilmente. Il lato inferiore incorpora plastica nera ruvida con alcune griglie per l'aspirazione e due piccoli sportelli di servizio per facilitare l'aggiornamento della memoria e dello spazio di archiviazione.

I lati forniscono il minimo indispensabile di I / O, ma almeno i connettori sono distribuiti uniformemente su entrambi i lati. Il lato destro ospita RJ-45, USB-C 3.1 (probabilmente Gen 1), HDMI, lettore di schede SD e un connettore USB 3.0 standard. Sulla destra troverai solo il jack audio da 3,5 mm, due connettori USB 2.0 e la porta di ricarica DC. Sul retro, vedrai le iconiche griglie di dispersione del calore con accento rosso ma se guardi da vicino, solo il lato sinistro offre vere aperture di ventilazione mentre il lato destro serve solo a scopo estetico.

L'apertura del laptop rivela un interno in qualche modo familiare: superficie in alluminio spazzolato con bordi smussati attorno al trackpad e ai lati. Non solo ha un aspetto elegante, ma è anche molto rigido. Premendo l'area di appoggio dei polsi e il centro della tastiera non si piega il materiale. Ad ogni modo, la tastiera sembra essere identica a quella del VX 15, il che non è necessariamente una cosa negativa. I tasti forniscono un feedback tattile, mentre i copritasti sono leggermente concavi per un maggiore comfort durante la digitazione. Tuttavia, avremmo apprezzato un viaggio leggermente più profondo. Ci sono anche i soliti tasti di controllo multimediale sopra l'area del tastierino numerico ei tasti freccia sono di dimensioni standard ma non ben separati. E per quanto riguarda il touchpad, è preciso, reattivo e registra i clic del mouse di conseguenza. Tuttavia, si sentono un po 'rigidi mentre la superficie di scivolamento non è la migliore che abbiamo visto.

Tutto sommato, Helios 300 è un portatile da gioco da 15 pollici ben costruito che non è troppo pesante e grande da trasportare, ha dispositivi di input decenti e sembra essere piuttosto robusto con una buona scelta di materiali. Lo consigliamo vivamente in questa fascia di prezzo se le proprietà sopra menzionate sono di grande importanza per te.

Opzioni di smontaggio, manutenzione e aggiornamento

La parte inferiore del notebook offre due sportelli di servizio ma danno accesso solo ai due slot RAM e all'HDD. Dovrai scavare più a fondo per il resto dei componenti come l'SSD M.2.

Aggiornamenti dello spazio di archiviazione: HDD / SSD da 2,5 pollici, SSD M.2

Come al solito, il notebook offre l'HDD standard da 2,5 pollici e un SSD M.2 PCIe NVMe. Entrambi gli slot erano pieni nel nostro campione: l'HDD è prodotto da Toshiba mentre l'SSD M.2 PCIe NVMe è la serie 600P di Intel con 512 GB di capacità, 2280 di dimensione.

Prezzo di aggiornamento unità slot Slot M.2 512 GB Intel 600P Series M.2 PCIe NVMe SSD (2280) Opzioni di aggiornamento HDD / SSD da 2,5 pollici Opzioni di aggiornamento HDD Toshiba da 1 TB

Uno dei coperchi di servizio offre un facile accesso agli slot RAM. Nel nostro caso, entrambi sono presi da un chip Kingston DDR4-2400 da 16 GB ciascuno.

Prezzo di aggiornamento unità slot Slot 1 Opzioni di aggiornamento Kingston DDR4-2400 da 16 GB Slot 2 Opzioni di aggiornamento Kingston DDR4-2400 da 16 GB

Altri componenti

La scheda Wi-Fi si trova accanto alla ventola di raffreddamento (con la parte inferiore dello chassis rivolta verso l'alto) ed è Intel 7265NGW.

Il laptop utilizza una batteria relativamente grande da 48 Wh situata sotto l'area di appoggio dei polsi.

Sistema di raffreddamento

Il design del raffreddamento è insolito dato il potente hardware interno e solleva alcune preoccupazioni sulla sua efficacia. Entrambe le ventole di raffreddamento sono attaccate insieme e sono collegate tramite tre tubi di calore che attraversano due dissipatori di calore. Abbiamo visto un design simile nel Lenovo Legion Y520 e non siamo rimasti soddisfatti delle sue prestazioni. Vedremo se questo funziona meglio.

Qualità di visualizzazione

Il campione Helios 300 che abbiamo testato presenta un pannello IPS economico con risoluzione Full HD (1920 × 1080) prodotto da LG con numero di modello LP156WF6-SPK6. La densità dei pixel è la solita per un pannello da 15 pollici - 142 ppi mentre il pixel pitch è 0,18 x 0,18 mm. Lo schermo può essere considerato "Retina" se visto da una distanza uguale o superiore a 60 cm.

Gli angoli di visualizzazione sono buoni poiché il display incorpora un pannello IPS.

Siamo stati in grado di misurare una luminosità massima di 289 cd / m2 al centro del pannello e 273 cd / m2 come media sulla superficie con una deviazione di appena il 10%.

Di seguito, puoi vedere la temperatura del colore a 140 cd / m2 (44% di luminosità in questo caso) e mentre scorri verso il basso, vedrai la temperatura del colore che abbiamo misurato su tutti i livelli di luminosità. A 140 cd / m2, il pannello ha una temperatura del colore leggermente più fredda del solito: 6900 K ma tra il 30% e il 90% del bianco, la temperatura del colore è ottimale: 6500 K.

La deviazione del colore dE2000 rispetto al centro dello schermo è di appena 2,3 - un buon risultato poiché valori superiori a 4,0 non sono desiderati. Il rapporto di contrasto è alto: 1080: 1.

Riproduzione del colore

Per assicurarci di essere sulla stessa pagina, vorremmo darti una piccola introduzione alla gamma di colori sRGB e ad Adobe RGB. Per iniziare, c'è il diagramma di cromaticità uniforme CIE 1976 che rappresenta lo spettro visibile dei colori dall'occhio umano, offrendo una migliore percezione della copertura della gamma cromatica e dell'accuratezza del colore.

All'interno del triangolo nero, vedrai la gamma di colori standard (sRGB) utilizzata da milioni di persone in HDTV e sul Web. Per quanto riguarda Adobe RGB, questo viene utilizzato in fotocamere professionali, monitor ecc. Per la stampa. Fondamentalmente, i colori all'interno del triangolo nero sono usati da tutti e questa è la parte essenziale della qualità del colore e dell'accuratezza del colore di un notebook tradizionale.

Tuttavia, abbiamo incluso altri spazi colore come il famoso standard DCI-P3 utilizzato dagli studi cinematografici, nonché lo standard digitale UHD Rec.2020. Rec.2020, tuttavia, è ancora una cosa del futuro ed è difficile per gli schermi di oggi coprirlo bene. Abbiamo anche incluso la cosiddetta gamma Michael Pointer, o gamma di Pointer, che rappresenta i colori che si verificano naturalmente intorno a noi ogni giorno.

Sfortunatamente, il display copre solo il 54% della gamma sRGB, quindi manca quasi la metà dei colori utilizzati sul Web e in HDTV.

Di seguito vedrai praticamente la stessa immagine ma con i cerchi colorati che rappresentano i colori di riferimento e i cerchi bianchi come risultato. Puoi vedere i colori principali e aggiuntivi con il 25%, 50%, 75% e 100% di saturazione all'interno della gamma sRGB prima e dopo la calibrazione.

Il profilo "Design and Gaming" viene creato con una luminosità di 140 cd / m2, punto di bianco D65 (6500K) e gamma ottimale in modalità sRGB.

Abbiamo testato l'accuratezza del display con 24 colori comunemente usati come pelle umana chiara e scura, cielo blu, erba verde, arancione ecc. Puoi controllare i risultati alle condizioni di fabbrica e anche con "Design e giochi" profilo.

La figura successiva mostra la capacità del display di riprodurre parti veramente scure di un'immagine, il che è essenziale quando si guardano film o si gioca in condizioni di scarsa illuminazione ambientale.

Il lato sinistro dell'immagine rappresenta il display con le impostazioni stock, mentre quello destro è con il profilo “Gaming e Web Design” attivato. Sull'asse orizzontale troverai la scala di grigi e sull'asse verticale la luminanza del display. Nei due grafici sottostanti puoi facilmente verificare tu stesso come il tuo display gestisce le sfumature più scure, ma tieni presente che ciò dipende anche dalle impostazioni del tuo display corrente, dalla calibrazione, dall'angolo di visione e dalle condizioni di luce circostanti.

Funzionalità di gioco (tempo di risposta)

Testiamo il tempo di reazione dei pixel con il consueto metodo "da bianco a nero" e "da bianco a nero" dal 10% al 90% e viceversa.

Abbiamo registrato Fall Time + Rise Time = 23 ms.

PWM (sfarfallio dello schermo)

La modulazione di larghezza di impulso (PWM) è un modo semplice per controllare la luminosità del monitor. Quando si abbassa la luminosità, l'intensità della luce della retroilluminazione non viene abbassata, ma spenta e riaccesa dall'elettronica con una frequenza indistinguibile all'occhio umano. In questi impulsi luminosi il rapporto tempo luce / assenza luce varia, mentre la luminosità rimane invariata, il che è dannoso per gli occhi. Puoi leggere di più a riguardo nel nostro articolo dedicato su PWM.

Siamo lieti di segnalare che il pannello è privo di PWM, quindi è sicuro da usare a tutti i livelli di luminosità.

Emissioni di luce blu

L'installazione del nostro profilo Health-Guard non solo elimina il PWM, ma riduce anche le dannose emissioni di luce blu mantenendo i colori dello schermo percettivamente accurati. Se non hai familiarità con la luce blu, la versione TL; DR è: emissioni che influiscono negativamente su occhi, pelle e tutto il corpo. Puoi trovare maggiori informazioni a riguardo nel nostro articolo dedicato a Blue Light.

Puoi vedere i livelli di luce blu emessa sul grafico della distribuzione spettrale (SDP).

Conclusione

Ad essere onesti, ci aspettavamo un pannello completamente diverso con una copertura sRGB molto migliore e una luminosità massima più elevata. Invece, abbiamo ottenuto un pannello IPS economico paragonabile a quello trovato nell'Acer Aspire VX 15, notevolmente più economico. A questo punto, stai meglio con l'Acer Aspire V 15 Nitro BE (VN7-593G), anche se quest'ultimo costa più di l'Helios 300. Dipende davvero da quanto apprezzi la qualità dello schermo.

La buona notizia, tuttavia, è che il display non utilizza PWM per regolare la luminosità dello schermo, quindi può essere utilizzato per lunghi periodi di tempo da persone con occhi sensibili. Inoltre, i nostri profili personalizzati rendono il pannello un po 'migliore per giochi e multimedia.

Acquista i nostri profili di visualizzazione

Poiché i nostri profili sono personalizzati per ogni singolo modello di display, questo articolo e il rispettivo pacchetto di profili sono destinati alle configurazioni Acer Pedator Helios 300 con schermo IPS da 15,6 ″ LG LP156WF6-SPK6 (FHD, 1920 × 1080) e laptop possono essere trovato su Amazon: http://amzn.to/2sX0NbU

* In caso di problemi con il download del file acquistato, prova a utilizzare un browser diverso per aprire il link che riceverai via e-mail. Se la destinazione del download è un file .php anziché un archivio, modifica l'estensione del file in .zip o contattaci all'indirizzo [email protected]

Ulteriori informazioni sui profili QUI.

Oltre a ricevere profili efficienti e rispettosi della salute, acquistando i prodotti LaptopMedia sostieni anche lo sviluppo dei nostri laboratori, dove testiamo i dispositivi al fine di produrre le revisioni più obiettive possibili.

Lavoro d'ufficio

Office Work dovrebbe essere utilizzato principalmente da utenti che trascorrono la maggior parte del tempo a guardare parti di testo, tabelle o semplicemente a navigare. Questo profilo mira a fornire una migliore nitidezza e chiarezza mantenendo una curva di gamma piatta (2,20), la temperatura del colore nativa e colori percettivamente accurati.

Design e giochi

Questo profilo è rivolto a designer che lavorano con i colori in modo professionale e anche per giochi e film. Design and Gaming porta i pannelli di visualizzazione al limite, rendendoli il più precisi possibile nello standard sRGB IEC61966-2-1 per Web e HDTV, al punto di bianco D65.

Health-Guard

THealth-Guard elimina la dannosa modulazione di larghezza di impulso (PWM) e riduce la luce blu negativa che colpisce i nostri occhi e il corpo. Poiché è personalizzato su misura per ogni pannello, riesce a mantenere i colori percettivamente accurati. Health-Guard simula la carta in modo da ridurre notevolmente la pressione sugli occhi.

Scheda delle specifiche

L'attuale scheda tecnica si riferisce a questo particolare modello - le configurazioni possono variare a seconda della regione.

Software

Per la stesura di questa recensione, abbiamo utilizzato Windows 10 preinstallato (64 bit) ma se desideri eseguire un'installazione pulita del sistema operativo senza il bloatware, ti suggeriamo di scaricare tutti i driver più recenti dal sito ufficiale di Acer pagina di supporto.

Batteria

Poiché abbiamo ottenuto un campione ingegneristico piuttosto iniziale, non siamo stati in grado di testare la durata della batteria, quindi lo faremo nel prossimo futuro quando avremo un buon campione o un'unità di produzione finale.

CPU: Intel Core i7-7700HQ

Il Core i7-7700HQ è il successore diretto di fascia alta di Kaby Lake dello Skylake Core i7-6700HQ che offre velocità di clock leggermente più elevate su un'architettura e TDP quasi identici. Mentre Intel commercializza l'architettura di Kaby Lake

Videos about this topic

Acer Predator Helios 300 Gaming Laptop G3-571-77QK Review
How to replace Laptop Screen for Acer Predator Helios 300 G3 to 120Hz
ACER Predator Helios 300 Unboxing Gaming Laptop
Acer Predator Helios 300 Gaming Laptop • How To Add a 2nd HDD and Upgrade RAM
Acer Predator Helios 300 - Fan Cleaning And Thermal Paste Change
Acer Predator Helios 300 Gaming Benchmarks || GTX 1060 / i7-8750H / 144Hz / Acer Helios 300