Recensione di Alienware Aurora R7 (AWAUR7-7876SLV-PUS)

Alienware Aurora R7 è l'ultimo aggiornamento della linea Aurora, che offre prestazioni di gioco ancora migliori e un design simpatico senza strumenti e componenti potenti che lo rendono al top della sua classe.

  • Ottime prestazioni della CPU e della GPU degli annunci
  • Punteggio alto per l'upgrade
  • Layout della porta utile
  • Notevole suono della ventola

Al giorno d'oggi, non puoi acquistare una piattaforma di gioco più potente di un PC desktop ingannato. Non sono economici, ma almeno offrono un ottimo rapporto qualità-prezzo e sono a prova di futuro per gli appassionati di giochi. Uno di questi sistemi è l'Alienware Aurora R7 (AWAUR7-7876SLV-PUS), un sistema di gioco non così conveniente, ma Alienware si è assicurato che racchiudesse velocità incredibili e componenti premium in una build dal design complesso.

Con abbastanza muscoli per giocare in 4K senza intoppi e l'ultimo chip hexa-core Coffee Lake per mantenere le cose senza intoppi, Aurora R7 è la scelta migliore per i giocatori hardcore e i multitasker estremi che hanno bisogno di una centrale elettrica generale che trabocchi di eccellenza.

Progettazione

L'elegante Aurora R7 di Alienware è sicuramente uno dei desktop più attraenti che puoi acquistare, sfoggiando le tipiche luci LED a tre vie grigie e personalizzabili su entrambi i lati che sono diventate il marchio per ogni altra macchina Alienware. In effetti, riprende da dove si fermava la bestiale Area 51, con gli stessi pannelli centrali ventilati e gli stessi angoli ergonomici e il logo Alienware sul davanti (che funge anche da pulsante di accensione).

Misura 18,6 x 8,35 x 14,19 pollici (HWD) non è necessariamente il design più compatto in circolazione: ma non è nemmeno grande e ingombrante. Tuttavia, ottiene un po 'di peso con i 37,67 libbre, ma puoi portarlo facilmente in giro grazie a una maniglia di facile trasporto nella parte superiore. Il telaio è costellato di grandi scarichi allover ed è ulteriormente completato da prese d'aria di notevoli dimensioni sui lati e sul davanti, che conferiscono al sistema un buon flusso d'aria.

Il design è fantastico, ma l'accessibilità è ancora un altro aspetto positivo di questo sistema. Lo chassis presenta quello che Alienware chiama un design senza strumenti, per una facile aggiornabilità. Per estrarre il coperchio sul lato destro, tutto ciò che devi fare è semplicemente tirare la leva sul retro per rivelare l'alimentatore che è collegato a un pannello con una cerniera.

All'inizio potrebbe sembrare complicato, ma l'unico trucco è annullare i due interruttori che tengono in posizione il pannello. Dopodiché, puoi estrarre facilmente l'alimentatore avanti e indietro per accedere agli altri componenti, inclusi processore, scheda grafica, scheda madre e memoria. Sul retro sono presenti tre coperture per slot di espansione che puoi facilmente togliere se necessario.

Porte e possibilità di aggiornamento

Il layout delle porte della nuova Aurora R7 rimane invariato rispetto ai modelli precedenti, ad eccezione di una porta USB-C aggiuntiva nella parte anteriore. Con la nuova porta Type-C, questo sistema è alla pari con macchine come Dell XPS Tower e MSI Infinite, con la nuova possibilità di caricare o collegare facilmente qualsiasi periferica USB-C. Altri sul pannello anteriore superiore includono tre porte USB 3.1 e jack per cuffie e microfono.

La parte posteriore contiene una serie di porte USB per tutte le tue esigenze, potrebbe essere il collegamento di un auricolare VR o qualsiasi altro gadget, tra cui: sei porte USB 2.0, quattro porte USB 3.1 e una porta USB-C aggiuntiva. C'è anche una suite completa di porte audio, una porta Ethernet e un jack S / PDIF per i tuoi gadget audio ottici. Inoltre, sulla scheda grafica Nvidia GeForce GTX 1080, sono presenti una porta HDMI e un trio di connessioni DisplayPort per connessioni a più display.

Abbiamo imparato ad apprezzare Aurora di Alienware per la facilità di aggiornamento e lo stesso aspetto è in gioco qui. Come accennato, i pannelli laterali del desktop si aprono con una leva di estrazione rapida e, una volta all'interno, fai semplicemente scorrere l'alimentatore e rimuovi la scheda grafica, le unità di archiviazione e la RAM, il tutto senza utilizzare nemmeno un singolo strumento. Per coloro che amano armeggiare senza attrezzi, questo deve essere lo strumento di scelta.

Prestazioni

L'eccellente processore, la GPU di fascia alta e le tonnellate di RAM ti fanno entrare nel business. Come specificato, sembra che l'Aurora R7 non abbia difetti, indipendentemente da quanto cerchi di individuarli partendo dal design fino ai componenti utilizzati.

Mentre accumuli attività, Intel Core i7-8700K è sempre disposto a occuparne di più. Questa CPU hexa-core appartiene all'ultima ottava generazione (nome in codice Coffee Lake) di processori, un passo avanti rispetto ai processori quad-core che alimentavano le precedenti iterazioni Alienware di Aurora. Per il multitasking quotidiano, è il meglio che qualsiasi professionista possa avere in quanto ti consente di aprire più di una dozzina di schede del browser, un paio di download di giochi e una codifica video in background senza rallentamenti.

Nel test delle prestazioni di Geekbench 4, ottiene 24.198 punti che è molto più avanti dello SkyTech Omega (21.603 punti) e persino del Corsair One 17, 801 punti, ed è ancora davanti alla nostra media per PC da gioco di 18.652 punti.

Prestazioni di gioco e VR

È una CPU sbloccata, il che significa che puoi overcloccarla per ottenere velocità ancora più elevate, ma non ho visto la necessità di farlo su questa macchina poiché alimenta giochi impegnativi senza sforzo. Poi c'è la GeForce GTX 1080, la GPU di fascia alta di punta di Nvidia che l'azienda fattura per offrire prestazioni fino a tre volte migliori rispetto ai suoi predecessori. La sua memoria GDDR5X da 8 GB è un ulteriore vantaggio, che ti assicura di ottenere giochi senza buffer e di caricamento più veloce, eliminando allo stesso tempo ogni latenza evidente.

L'Aurora R7 fa un ottimo spettacolo in Rise of the Tomb Raider, rendendo il gioco a oltre 86 fps a 1080p con tutte le impostazioni al massimo. Questo è leggermente inferiore al 96.1f ps di Origin Chronos con GTX 1080Ti, ma supera i 73 fps del Corsair One, che utilizza la stessa GPU GTX 1080 e ancora al di sopra della media desktop di 54 fotogrammi al secondo. Lo stesso gioco giocato alla risoluzione 4K, l'Aurora R7 ha gestito 29 fps, che è inferiore allo standard di 30 fps con la stessa risoluzione.

Essendo un sistema VR-Rady, Aurora R7 ha il massimo del coraggio nel test delle prestazioni VR di Steam, con un punteggio di 11 contro la media di 10,2 per i PC da gioco. È un punteggio che vediamo solo nei sistemi di gioco di fascia alta e lieti che Aurora si unisca al gruppo dominato da Omega e One.

Optane Memory

Lo spazio di archiviazione è costituito da un disco rigido da 2 TB e da un Intel Optane da 32 GB, che è solido ma conveniente. Configurazione rispetto a un'unità a stato solido ad alta capacità. Sebbene Optane Memory non sostituisca un vero SSD, offre un modo per ringiovanire le unità rotanti tradizionali e fornire loro prestazioni simili a quelle di un SSD, senza spendere troppo.

All'inizio, Optane Memory potrebbe sembrare RAM, ma in realtà è una soluzione di archiviazione specializzata che si collega allo slot di archiviazione M.2 (PCIe Gen 3.0 × 2) su una scheda madre del PC. È disponibile sulle più recenti schede madri, progettate per la prima volta per i processori Intel Kaby Lake (7a generazione) insieme al chipset Intel serie 200.

È ora disponibile nei processori Coffee Lake (8a generazione). Quello che fa l'unità di archiviazione connessa è offrire 16 GB o 32 GB di memoria Optane e il risultato è una cache incredibilmente veloce e prestazioni generali eccellenti.

Aurora R7 include 32 GB di memoria Intel Optane abbinata a 16 GB di RAM DDR4 (max 64 GB), che è un bel vantaggio per lo spazio di archiviazione del disco rigido da 2 TB a 7200 RPM. È più spazio rispetto ai sistemi a prezzi simili e l'inclusione di un modulo di memoria Optane conta molto in questa fascia di prezzo.

Conclusione

Nel 2018, Alienware Aurora R7 è un'eccellente fusione di design, potenza e aggiornabilità che puoi ottenere per i soldi. Certo, non è il desktop da gioco più economico disponibile, ma offre un ottimo rapporto qualità-prezzo, ed è ciò che conta davvero di più. Lo chassis è elegante con illuminazione a LED personalizzabile che spicca nel tuo centro di comando ed è semplicissimo aggiornare gli interni per renderlo a prova di futuro per i giocatori tecnicamente esperti.

Per un sistema che supporta i processori Intel Core di ottava generazione e la scheda grafica Nvidia GTX 1080, è difficile identificare un guasto per l'ovvia ragione che nulla è perfetto. Nel caso dell'Alienware Aurora R7, potrebbe essere necessario sudare per trovare un difetto qui.

Questa macchina da gioco è adorabile, stupenda (dentro e fuori), non necessariamente per i giocatori ma anche per l'utente esperto. Se sei alla ricerca di un attraente PC da gioco retroilluminato a LED che puoi espandere in qualcosa di grande in futuro, Aurora R7 arriva al livello in cui poche macchine possono farlo.

Recensione Alienware Aurora R10 Ryzen Edition

Lo stile incontra la potenza e la possibilità di upgrade

Di Michael Andronico 14 novembre 2019

Il nostro verdetto

Alienware Aurora R10 offre prestazioni incredibilmente veloci e facile aggiornabilità, all'interno di un design accattivante e unico.

  • Design accattivante
  • Molto facile aggiornare la grafica
  • Illuminazione RGB elegante e personalizzabile
  • Giochi incredibili e prestazioni della CPU

Contro

  • Può diventare costoso

All'inizio di quest'anno, Alienware Aurora ha ricevuto un aggiornamento del design tanto necessario che ha reso il desktop di punta dell'azienda elegante, sinuoso ed elegante come i laptop da gioco Alienware. Ora, Alienware ha infuso quel design migliorato con la potenza AMD per la prima volta da anni. Il risultato è l'Alienware Aurora R10 Ryzen Edition ($ 3,629 come testato), un'attraente centrale elettrica che offre illuminazione e flusso d'aria migliorati, pur mantenendo l'aggiornabilità indolore dei modelli precedenti.

Consideriamo da tempo Aurora il miglior PC da gioco che puoi acquistare e la nuova Aurora R10 Ryzen Edition è una delle migliori iterazioni della linea. Preparati a pagare se vuoi provare questo PC al massimo delle sue potenzialità.

Alienware Aurora R10 prezzo e configurazioni

Abbiamo esaminato una configurazione ingannevole da $ 3,629 della R10 Ryzen Edition, che racchiude una CPU AMD Ryzen 9 3950X, 32 GB di RAM, un SSD NVMe M.2 da 1 TB e una scheda grafica Nvidia RTX 2080 Ti.

Non abbiamo ancora i prezzi per le configurazioni iniziali di Aurora R10. Tuttavia, sappiamo che il sistema offrirà le opzioni CPU di Ryzen 5 (3500, 3600, 3600X), Ryzen 7 (3700X, 3800X) e Ryzen 9 (3900, 3900X, 3950X). Le opzioni GPU iniziano con la GeForce GTX 1650 di Nvidia e arrivano fino alla doppia scheda Nvidia RTX 2080 Ti, mentre le opzioni di memoria vanno da 8 GB a 64 GB di RAM. Le scelte di archiviazione partono da una singola unità SATA da 1 TB, 7.200 rpm e arrivano fino a un SSD da 2 TB con un'unità SATA da 2 TB.

Design e illuminazione di Alienware Aurora R10

Finalmente, Alienware ha rivisto il design di Aurora per allinearlo con l'estetica pulita "Legend" dei laptop da gioco dell'azienda. Debuttando su Aurora R9 e ora presente sulla R10, il nuovo design scambia il grigio squadrato del modello originale per un design più sinuoso e più elegante con una verniciatura bicolore.

Il pannello frontale concavo dell'Aurora R10 e le prese d'aria in eccesso lo fanno sembrare un gigantesco riscaldatore di spazio o un purificatore d'aria. Tuttavia, ho scavato l'aspetto più pulito e trovo che sia un aggiornamento tanto necessario di un PC che stava iniziando a sembrare stagnante. Il nuovo design è ottimizzato per un migliore flusso d'aria e, a parte alcuni rumorosi ronzii all'avvio, è rimasto relativamente silenzioso durante il mio tempo con esso. La nostra unità di prova è disponibile in un fresco Lunar White, anche se mi piace anche la variante Dark Side of the Moon grigio scuro.

Non sarebbe un desktop Aurora senza una buona dose di illuminazione RGB, questa volta posizionata su una striscia ovale sul pannello anteriore, oltre che su un logo Alienware sul lato destro. Questa illuminazione è più prominente e più accattivante rispetto al vecchio design e puoi personalizzarla a tuo piacimento tramite il software Alienware Command Center. Mi sono divertito a modificare le tre zone personalizzabili con colori e motivi diversi e apprezzo che tu possa sincronizzare temi colore specifici con giochi specifici.

A 18,9 x 17,0 x 8,7 pollici e 39 libbre, Aurora R10 richiederà una discreta quantità di spazio sul pavimento o sulla scrivania, e probabilmente dovresti allungarti prima di trascinarlo a una festa LAN. L'Aurora è un po 'più ingombrante dell'HP Omen Obelisk (17,0 x 14,0 x 6,5 pollici), molto più grande dei desktop da gioco compatti G5 di Dell (14,5 x 6,7 x 12,0 pollici) e circa alla pari con macchine boutique come Maingear Rush.

Porte Alienware Aurora R10 e possibilità di aggiornamento

Alienware Aurora R10 racchiude praticamente qualsiasi connessione di cui hai bisogno per giocare e creare contenuti, con tutti i tipi di periferiche e display. Sul davanti, hai tre porte USB 3.1 di tipo A, oltre a una porta USB-C abilitata per PowerShare.

Il tuo solito assortimento di connessioni si trova nella parte posteriore, incluse cinque porte USB 2.0, quattro porte USB 3.1 di tipo A e una porta USB-C. C'è anche una porta RJ-45 Killer E2500 Gigabit Ethernet e una suite completa di connessioni audio per altoparlanti e subwoofer. Per le tue esigenze di visualizzazione, la Nvidia GeForce RTX 2080 Ti della macchina include una porta HDMI, tre DisplayPort e una porta USB-C.

Sebbene il suo design esterno sia cambiato, Aurora è rimasta facile da aggiornare all'interno. Con una rapida rotazione di alcuni blocchi e interruttori, puoi staccare il pannello laterale, far scorrere l'alimentatore e rimuovere la GPU e la RAM senza attrezzi. Preparati a tirare fuori un cacciavite se hai bisogno di fare confusione con l'alimentazione di raffreddamento o la CPU.

Prestazioni di gioco di Alienware Aurora R10

Con una Nvidia GeForce RTX 2080 Ti, Aurora R10 ha superato ogni gioco AAA che abbiamo lanciato, anche a 4K con tutte le impostazioni al massimo.

L'R10 ha eseguito l'azione di uccisione degli orchi di La Terra di Mezzo: L'Ombra della Guerra a ben 69 fotogrammi al secondo a 4K e impostazioni massime, e 136 fps a 1080p. In confronto, l'Omen Obelisk dotato di Ti 2080 ha ottenuto punteggi 4K e 1080p rispettivamente di 65 e 145.

L'Aurora ha ottenuto punteggi altrettanto impressionanti nel benchmark Far Cry: New Dawn, eseguendo lo sparatutto open world a 71 fps a 4K e 88 fps a 1080p. Questo supera il punteggio 4K di Obelisk di 67, ma supera il risultato 1080p di quella macchina di 105 fps.

Il desktop di Alienware eseguiva il nuovissimo porting per PC di Red Dead Redemption 2 a ben 41 fps a 4K e impostazioni massime e 80 fps a 1080p. Questa è la prima macchina su cui abbiamo testato l'open world Western di Rockstar, ma questi punteggi dovrebbero darti una buona idea di cosa aspettarti da una macchina RTX 2080 Ti con una potente CPU.

Nei benchmark sintetici, l'Aurora R10 ha segnato un forte 7,874 nel test 3DMark Fire Strike Ultra, superando l'obelisco (7,290) ma non raggiungendo la nostra media di 9,082.

Prestazioni generali di Alienware Aurora R10

Aurora R10 è il primo modello Aurora in diversi anni a offrire processori AMD. E se le prestazioni che abbiamo ottenuto dal Ryzen 9 3950X e da 32 GB di RAM nella nostra macchina sono indicative, questo è un gradito ritorno.

L'R10 ha superato il test delle prestazioni complessive di Geekbench 4.3 con un punteggio di 52.626, girando intorno all'obelisco HP Omen (34.167) e alla nostra media di 35.599 desktop da gioco.

L'SSD da 1 TB di Aurora ha copiato circa 5 GB di file in soli 5,4 secondi, con una velocità di trasferimento rapida di 920 MBps. Anche se non è così veloce come il doppio SSD da 512 GB dell'Omen Obelisk (1.696 MBps), i risultati di Aurora superano quelli dell'SSD da 480 GB del Corsair One i160 (757 MBps) e la nostra media di 656 MBps.

Alienware Command Center

Aurora R10 è dotata di una versione migliorata del software Command Center di Alienware, che consente di gestire le prestazioni del sistema e la libreria di giochi oltre a personalizzare la retroilluminazione. L'app rileverà automaticamente tutti i giochi sul tuo sistema e ti consentirà di programmare temi specifici per loro (comprese le modalità di illuminazione e alimentazione personalizzate). Puoi anche monitorare la temperatura e l'utilizzo della CPU e della GPU e attivare / disattivare l'overclock quando hai bisogno di prestazioni extra. C'è anche il già citato menu di illuminazione Alienware FX, che semplifica il gioco con l'illuminazione dell'Aurora, così come con qualsiasi periferica Alienware collegata.

Videos about this topic

Aurora R10 Ryzen Edition Overclocking
Top 5 Best Pre-Built Gaming PCs 2020
Alienware Aurora R11\: Up-gradable? What about those temps?
Aurora Ryzen Edition - Apex Legends \: Season 4 Gameplay Performance
Alienware Aurora R10 VS Aurora R11 Full Review || Hands On || Full Side By Side Comparison
Alienware Aurora R10 AMD Ryzen Edition Gaming Desktop