Recensione Alienware Aurora R10 Ryzen Edition

Lo stile incontra la potenza e la possibilità di upgrade

Di Michael Andronico 14 novembre 2019

Il nostro verdetto

Alienware Aurora R10 offre prestazioni incredibilmente veloci e facile aggiornabilità, con un design accattivante e unico.

  • Design accattivante
  • Molto facile aggiornare la grafica
  • Illuminazione RGB elegante e personalizzabile
  • Giochi incredibili e prestazioni della CPU

Contro

  • Può diventare costoso

All'inizio di quest'anno, Alienware Aurora ha ricevuto un aggiornamento del design tanto necessario che ha reso il desktop di punta dell'azienda elegante, sinuoso ed elegante come i laptop da gioco Alienware. Ora, Alienware ha infuso quel design migliorato con la potenza AMD per la prima volta da anni. Il risultato è l'Alienware Aurora R10 Ryzen Edition ($ 3,629 come testato), un'attraente centrale elettrica che offre illuminazione e flusso d'aria migliorati, pur mantenendo l'aggiornabilità indolore dei modelli precedenti.

Consideriamo da tempo Aurora il miglior PC da gioco che puoi acquistare e la nuova Aurora R10 Ryzen Edition è una delle migliori iterazioni della linea. Preparati a pagare se vuoi provare questo PC al massimo delle sue potenzialità.

Alienware Aurora R10 prezzo e configurazioni

Abbiamo esaminato una configurazione ingannevole da $ 3,629 della R10 Ryzen Edition, che racchiude una CPU AMD Ryzen 9 3950X, 32 GB di RAM, un SSD NVMe M.2 da 1 TB e una scheda grafica Nvidia RTX 2080 Ti.

Non abbiamo ancora i prezzi per le configurazioni iniziali di Aurora R10. Tuttavia, sappiamo che il sistema offrirà le opzioni CPU di Ryzen 5 (3500, 3600, 3600X), Ryzen 7 (3700X, 3800X) e Ryzen 9 (3900, 3900X, 3950X). Le opzioni GPU iniziano con la GeForce GTX 1650 di Nvidia e arrivano fino alla doppia scheda Nvidia RTX 2080 Ti, mentre le opzioni di memoria vanno da 8 GB a 64 GB di RAM. Le scelte di archiviazione partono da una singola unità SATA da 1 TB, 7.200 rpm e arrivano fino a un SSD da 2 TB con un'unità SATA da 2 TB.

Design e illuminazione di Alienware Aurora R10

Finalmente, Alienware ha rivisto il design di Aurora per allinearlo con l'estetica pulita "Legend" dei laptop da gioco dell'azienda. Debuttando su Aurora R9 e ora presente sulla R10, il nuovo design scambia il grigio squadrato del modello originale per un design più sinuoso e più elegante con una verniciatura bicolore.

Il pannello frontale concavo dell'Aurora R10 e le prese d'aria in eccesso lo fanno sembrare un gigantesco riscaldatore di spazio o un purificatore d'aria. Tuttavia, ho scavato l'aspetto più pulito e trovo che sia un aggiornamento tanto necessario di un PC che stava iniziando a sembrare stagnante. Il nuovo design è ottimizzato per un migliore flusso d'aria e, a parte alcuni rumorosi ronzii all'avvio, è rimasto relativamente silenzioso durante il mio tempo con esso. La nostra unità di prova è disponibile in un fresco Lunar White, anche se mi piace anche la variante Dark Side of the Moon grigio scuro.

Non sarebbe un desktop Aurora senza una buona dose di illuminazione RGB, questa volta posizionata su una striscia ovale sul pannello anteriore, oltre che su un logo Alienware sul lato destro. Questa illuminazione è più prominente e più accattivante rispetto al vecchio design e puoi personalizzarla a tuo piacimento tramite il software Alienware Command Center. Mi sono divertito a modificare le tre zone personalizzabili con colori e motivi diversi e apprezzo che tu possa sincronizzare temi colore specifici con giochi specifici.

A 18,9 x 17,0 x 8,7 pollici e 39 libbre, Aurora R10 richiederà una discreta quantità di spazio sul pavimento o sulla scrivania, e probabilmente dovresti allungarti prima di trascinarlo a una festa LAN. L'Aurora è un po 'più ingombrante dell'HP Omen Obelisk (17,0 x 14,0 x 6,5 pollici), molto più grande dei desktop da gioco compatti G5 di Dell (14,5 x 6,7 x 12,0 pollici) e circa alla pari con macchine boutique come Maingear Rush.

Porte Alienware Aurora R10 e possibilità di aggiornamento

Alienware Aurora R10 racchiude praticamente qualsiasi connessione di cui hai bisogno per giocare e creare contenuti, con tutti i tipi di periferiche e display. Sul davanti, hai tre porte USB 3.1 di tipo A, oltre a una porta USB-C abilitata per PowerShare.

Il tuo solito assortimento di connessioni si trova nella parte posteriore, incluse cinque porte USB 2.0, quattro porte USB 3.1 di tipo A e una porta USB-C. C'è anche una porta RJ-45 Killer E2500 Gigabit Ethernet e una suite completa di connessioni audio per altoparlanti e subwoofer. Per le tue esigenze di visualizzazione, la Nvidia GeForce RTX 2080 Ti della macchina include una porta HDMI, tre DisplayPort e una porta USB-C.

Sebbene il suo design esterno sia cambiato, Aurora è rimasta facile da aggiornare all'interno. Con una rapida rotazione di alcuni blocchi e interruttori, puoi staccare il pannello laterale, far scorrere l'alimentatore e rimuovere la GPU e la RAM senza attrezzi. Preparati a tirare fuori un cacciavite se hai bisogno di fare confusione con l'alimentazione di raffreddamento o la CPU.

Prestazioni di gioco di Alienware Aurora R10

Con una Nvidia GeForce RTX 2080 Ti, Aurora R10 ha superato ogni gioco AAA che abbiamo lanciato, anche a 4K con tutte le impostazioni al massimo.

L'R10 ha eseguito l'azione di uccisione degli orchi di La Terra di Mezzo: L'Ombra della Guerra a ben 69 fotogrammi al secondo a 4K e impostazioni massime, e 136 fps a 1080p. In confronto, l'Omen Obelisk dotato di Ti 2080 ha ottenuto punteggi 4K e 1080p rispettivamente di 65 e 145.

L'Aurora ha ottenuto punteggi altrettanto impressionanti nel benchmark Far Cry: New Dawn, eseguendo lo sparatutto open world a 71 fps a 4K e 88 fps a 1080p. Questo supera il punteggio 4K di Obelisk di 67, ma supera il risultato 1080p di quella macchina di 105 fps.

Il desktop di Alienware eseguiva il nuovissimo porting per PC di Red Dead Redemption 2 a ben 41 fps a 4K e impostazioni massime e 80 fps a 1080p. Questa è la prima macchina su cui abbiamo testato l'open world Western di Rockstar, ma questi punteggi dovrebbero darti una buona idea di cosa aspettarti da una macchina RTX 2080 Ti con una potente CPU.

Nei benchmark sintetici, l'Aurora R10 ha segnato un forte 7,874 nel test 3DMark Fire Strike Ultra, superando l'obelisco (7,290) ma non raggiungendo la nostra media di 9,082.

Prestazioni generali di Alienware Aurora R10

Aurora R10 è il primo modello Aurora in diversi anni a offrire processori AMD. E se le prestazioni che abbiamo ottenuto dal Ryzen 9 3950X e da 32 GB di RAM nella nostra macchina sono indicative, questo è un gradito ritorno.

L'R10 ha superato il test delle prestazioni complessive di Geekbench 4.3 con un punteggio di 52.626, girando intorno all'obelisco HP Omen (34.167) e alla nostra media di 35.599 desktop da gioco.

L'SSD da 1 TB di Aurora ha copiato circa 5 GB di file in soli 5,4 secondi, con una velocità di trasferimento rapida di 920 MBps. Anche se non è così veloce come il doppio SSD da 512 GB dell'Omen Obelisk (1.696 MBps), i risultati di Aurora superano quelli dell'SSD da 480 GB del Corsair One i160 (757 MBps) e la nostra media di 656 MBps.

Alienware Command Center

Aurora R10 è dotata di una versione migliorata del software Command Center di Alienware, che consente di gestire le prestazioni del sistema e la libreria di giochi oltre a personalizzare la retroilluminazione. L'app rileverà automaticamente tutti i giochi sul tuo sistema e ti consentirà di programmare temi specifici per loro (comprese le modalità di illuminazione e alimentazione personalizzate). Puoi anche monitorare la temperatura e l'utilizzo della CPU e della GPU e attivare / disattivare l'overclock quando hai bisogno di prestazioni extra. C'è anche il già citato menu di illuminazione Alienware FX, che semplifica il gioco con l'illuminazione dell'Aurora, così come con qualsiasi periferica Alienware collegata.

Conclusione

Se stai cercando un PC da gioco basato su AMD che possa essere configurato con componenti incredibilmente potenti e che possa essere aggiornato senza problemi su tutta la linea, Aurora R10 Ryzen Edition è tra le migliori della sua categoria. La CPU AMD Ryzen della macchina e le opzioni Nvidia RTX possono gestire giochi moderni in 4K a frame rate uniformi e il design elegante e illuminato RGB della macchina è un complemento attraente per qualsiasi centro di comando.

Se desideri prestazioni simili in uno chassis più compatto e non ti dispiace sacrificare l'aggiornamento, vale la pena considerare Corsair One i160 ($ 3,399). L'Omen Obelisk di HP è un po 'più elegante (completo di un pannello laterale trasparente) e offre una potenza simile per il prezzo, ma non è così semplice come l'Aurora quando si tratta di armeggiare senza attrezzi. Aurora continua a trovare un punto debole tra prestazioni e facilità d'uso e l'R10 è la migliore versione di questo PC finora.

Recensione Alienware Aurora R7

Un potente PC da gioco pre-costruito pronto per la realtà virtuale

  • Tweet
  • Condividi
  • Email

I nostri redattori ricercano, testano e consigliano in modo indipendente i migliori prodotti; puoi saperne di più sul nostro processo di revisione qui. Potremmo ricevere commissioni sugli acquisti effettuati dai nostri link scelti.

Alienware Aurora R7

Lifewire / Gannon Burgett

Facile da trasportare

Molte configurazioni

Facile da aggiornare

Costoso rispetto a crearne uno tuo

Alienware Aurora R7 vanta un case compatto e senza attrezzi con molta potenza per gestire giochi e VR, ma tutto questo ha un prezzo elevato.

Alienware Aurora R7

Lifewire / Gannon Burgett

Abbiamo acquistato Alienware Aurora R7 in modo che il nostro revisore esperto potesse testarlo e valutarlo a fondo. Continua a leggere per la nostra recensione completa del prodotto.

Alienware Aurora R7 di Dell è un potente PC da gioco preconfigurato per coloro che non vogliono costruirne uno proprio. I giocatori più accaniti potrebbero storcere il naso, ma con le sue impressionanti configurazioni delle specifiche, l'accesso al case senza attrezzi e le innumerevoli opzioni di aggiornamento in futuro, l'R7 è un potente impianto di gioco.

Per la nostra recensione, abbiamo testato l'Alienware Aurora R7 configurato con Intel Core i7 8700, Nvidia GeForce GTX 1070 da 8 GB, HDD da 1 TB, storage SSD PCIe M.2 da 256 GB e 16 GB di RAM. Continua a leggere per vedere come è andata in giochi, benchmark e uso quotidiano e vedi se vale il prezzo elevato.

Design: non è necessario estrarre la cassetta degli attrezzi

Prendendo ispirazione da altri computer della gamma Dell, in particolare il PC Area 51, l'Aurora R7 presenta un esterno nero e canna di fucile con molta ventilazione nella parte superiore, laterale e inferiore del case. C'è anche una serie di luci RGB personalizzabili sul lato che possono essere modificate in qualsiasi colore si adatti al tuo stile.

Una delle caratteristiche distintive della R7 è il suo design senza attrezzi. A differenza di altri case per PC che spesso necessitano di cacciaviti per aprirsi, Aurora R7 può essere aperta con un semplice tiro di una leva sul retro del PC. Una volta che il coperchio laterale è spento, altri due interruttori sul retro del PC vengono utilizzati per sbloccare il braccio dell'alimentatore, che oscilla per rivelare gli interni dell'Aurora R7. I cavi sono ben legati e instradati in tutto il computer, rimanendo lontani dal dispositivo di raffreddamento a liquido per CPU AIO.

A differenza di altri case per PC, che spesso necessitano di cacciaviti per aprirsi, Aurora R7 può essere aperta con un semplice tiro di una leva sul retro del PC.

In termini di porte, Aurora R7 non manca. Sulla parte superiore del case, ci sono tre porte USB 3.0, una porta per microfono, una porta per cuffie e una singola porta USB Type-C. Anche se avremmo voluto vedere un'altra porta USB Type-C sul davanti, la disposizione ha funzionato bene per vari dispositivi che volevamo un accesso rapido per collegare e rimuovere, come cuffie e dischi rigidi.

Sul retro del dispositivo non mancano le connessioni. La parte posteriore ha quattro porte USB 3.1, sei porte USB 2.0, una porta USB-C, un set completo di connettori audio incluso un ingresso ottico e una porta Ethernet. Infine, hai una porta display per la scheda madre, ma la tua GTX 1070 avrà il suo set di porte display.

Processo di configurazione: impostazioni complesse, semplificate

La configurazione di Alienware Aurora R7 è stata abbastanza semplice. Nella confezione c'erano la torre, un mouse, una tastiera e il cavo di alimentazione. Dopo aver collegato Aurora R7 all'alimentazione, aver collegato il mouse e la tastiera e aver collegato un monitor, era solo questione di passare attraverso il processo di configurazione di Windows 10 per far girare la palla.

Prestazioni: ci vorrà quasi tutto ciò che gli lanci

Il modello Alienware Aurora R7 che abbiamo testato è stato configurato con una CPU Intel Core i7-8700, una scheda grafica NVIDIA GeForce GTX 1070 da 8 GB, 16 GB di RAM e un'unità SSD PCIe M.2 da 256 GB che alimenta il sistema operativo e le app. Nel frattempo, un HDD da 2 TB fungeva da memoria di massa.

Come ci si può aspettare con le specifiche di cui sopra, l'Aurora R7 vola. Non è la configurazione top di gamma, ma non delude neanche. Il tempo di avvio variava da 10 secondi a 20 secondi e le applicazioni si aprivano con facilità grazie all'SSD M.2 integrato. Il multitasking è stato altrettanto impressionante, gestendo una dozzina di file aperti in Adobe Photoshop con la stessa facilità di una mezza dozzina di stream Twitch. Grazie al raffreddamento a liquido per la CPU, è rimasta incredibilmente silenziosa durante tutto questo.

Immergendosi nei dettagli del benchmark di Aurora R7, abbiamo testato la nostra configurazione con Geekbench, Cinebench e PCMark per vedere come si sono impilati la CPU Intel Core i7-8700, la scheda grafica NVIDIA GeForce GTX 1070 da 8 GB e altri componenti.

/ p>

Il tempo di avvio variava da 10 secondi a 20 secondi e le applicazioni si aprivano con facilità grazie all'SSD M.2 integrato.

Nel nostro test Geekbench, Aurora R7 ha ottenuto 5.678 nel test single core e 24.989 nel test multi-core. Questo è in linea con altri PC con specifiche simili. Sul fronte Cinebench, l'Aurora R7 ha registrato un clock di 146,64 fps nel test OpenGL e 1335 cb nel test della CPU. L'ultimo è stato il test PCMark. Aurora R7 ha ottenuto un punteggio di 6183, con 8681 in Essentials, 8303 in Productivity e 7526 nei test di creazione di contenuti digitali.

Nel complesso, l'Aurora R7 è stato testato alla pari o prima di altri PC con specifiche simili. Come prevedibile, eccelleva nel reparto grafico, ma di certo non ha avuto problemi con il multitasking e le attività quotidiane.

Rete: connessioni potenti e coerenti

Alienware Aurora R7 dispone di connettività cablata e wireless per l'accesso a Internet. Sul retro del PC è presente una porta Gigabit Ethernet (RJ-45) per una connessione Internet cablata. Sul fronte wireless, Aurora R7 utilizza due amplificatori esterni a 5 GHz per elevate velocità di uplink e downlink. Questi sono potenziati da Killer Wireless di Alienware, una tecnologia di riduzione del ritardo e della latenza interna per migliorare la portata a lunga distanza e assegnare in modo intelligente la priorità al traffico più importante.

Nei nostri test cablati, Aurora R7 ha raggiunto facilmente velocità perfette su tutta la linea per la nostra connessione in fibra ottica Gigabit. Anche la connessione wireless si è dimostrata quasi perfetta, con velocità costanti sia su che giù, con ping minimo. Indipendentemente dal fatto che stessimo giocando o scaricando file video di grandi dimensioni, il computer manteneva la connessione sia che fosse vicino al router o tre stanze di distanza.

Software: prodotti da forno per semplificare alcuni punti dolenti del gioco

Come ci si può aspettare da un PC da gioco, Alienware Aurora R7 funziona su Windows 10 a 64 bit. È un'installazione tipica nel vero senso della parola, ma include alcuni bit aggiuntivi di software specificamente progettati per Alienware, inclusi Alienware Command Center, AlienFusion e OC Controls.

Alienware Command Center è un nuovo programma che controlla quasi ogni aspetto dell'hardware Alienware, inclusi i controlli personalizzati a seconda del gioco che si sta giocando. Ha AlienFX integrato, che personalizza l'illuminazione RGB esterna del computer in base alle tue preferenze di stile. Abbiamo passato troppo tempo a personalizzare il nostro desktop e abbiamo solo scalfito la superficie delle nostre opzioni.

C'è anche una serie di luci RGB personalizzabili sul lato che possono essere modificate in qualsiasi colore si adatti al tuo stile.

AlienFusion è una modalità Always Ready preinstallata per semplificare la sospensione e la riattivazione del computer. Ciò consente ai componenti principali di continuare a funzionare mantenendo al minimo il consumo di energia. In base alla nostra esperienza, ha funzionato bene per risparmiare energia senza spegnere completamente il computer tra un utilizzo e l'altro.

OC Controls è un programma dedicato per il controllo dei livelli di overclock della memoria e della CPU. Il programma non solo semplifica il controllo delle impostazioni di overclock, ma ti aiuta anche a tenere d'occhio le temperature mentre giochi.

Prezzo: costoso rispetto al fai da te, ma per il resto un valore solido

L'Alienware Aurora R7 con le specifiche di cui sopra viene venduto a $ 1.699 (MSRP). Rispetto ad altri computer prefabbricati, è un po 'alto come vedremo di seguito. È anche un po 'più costoso di altre build di gioco fai-da-te. La comodità non è economica e Aurora R7 non fa eccezione.

Potresti facilmente costruire un PC con specifiche migliori a un prezzo inferiore, ma devi anche tenere in considerazione il tempo necessario per cercare vari componenti e costruire il computer. Se la creazione di PC da gioco è qualcosa che ti interessa, salta l'Aurora R7 e inizia la tua build. Tuttavia, se vuoi iniziare con i giochi o la realtà virtuale senza preoccuparti della compatibilità e del processo di costruzione, Aurora R7 ha molte configurazioni che possono soddisfare le tue esigenze.

Concorrenza: la comodità è prima di tutto

Giudicare i concorrenti dell'Alienware Aurora R7 può essere incredibilmente complicato considerando tutte le diverse configurazioni disponibili, per non parlare della possibilità di costruire il proprio computer. Detto questo, un PC da gioco pre-costruito si distingue accanto all'Aurora R7 in termini di specifiche e valore: l'MSI Infinite X.

L'Aurora R7 e l'MSI Infinite X sono disponibili in più configurazioni, con ogni variazione che si allinea quasi l'una all'altra. Rispetto al nostro Aurora R7, il modello contemporaneo più vicino nella linea MSI Infinite X è il modello con CPU Intel Core i7-8700K con scheda grafica NVIDIA GeForce GTX 1070, SSD PCIe NVMe da 256 GB e 16 GB di DDR4-2400 dual-channel RAM.

Sulle specifiche, i due computer si allineano in modo quasi identico, a parte alcune porte e punti di connessione. Dal punto di vista del design, l'MSI Infinite X è un po 'meno attraente in quanto sono necessari strumenti per accedere a varie parti del case, ma ciò che scambia in termini di praticità, compensa con luci RGB interne ed esterne che danno un pop di colore molto più luminoso rispetto all'Aurora R7.

L'MSI Infinite con le specifiche di cui sopra costa $ 1.599, mentre l'Alienware Aurora R7 con le specifiche di cui sopra costa $ 1.699. Questa non fa molta differenza, soprattutto se si tiene conto della differenza nei componenti di qualità utilizzati, come l'alimentatore e i mezzi di raffreddamento, ma vale comunque la pena considerarla come un'alternativa leggermente più economica.

Videos about this topic

Alienware Aurora R7 Fan Exchange
Alienware Aurora R7 - Razer Speakers, Mouse, Keyboard - Unboxing!!!
Alienware Aurora R7 | Should I Upgrade? (2019)
| Dell Alienware Aurora R7 | Review | Features | Gaming Performance Test |
Alienware Aurora R9 Review
Top 8 Things I Learned Review (Alienware Aurora R7 i7 8700, Nvidia GTX 1070, 32gb DDR4)