Recensione Alienware Aurora R9: "una base elegante per la prossima generazione di giochi"

Di Benjamin Abbott, 10 febbraio 2020

Il nostro verdetto

Una base solida ed elegante per la prossima generazione di giochi.

  • Design sottile ed elegante
  • Parte anteriore scavata
  • Ampia gamma di configurazioni disponibili
  • Fino a che punto invecchierà il design?
  • Può diventare costoso rapidamente

L'Alienware Aurora R9 è dignitoso. Questa è la descrizione più adatta che riesco a trovare. C'è fiducia nel suo guscio riservato ma accattivante, ed è un gradito allontanamento dagli amori RGB che dominano molti dei migliori PC da gioco. Non sembra nemmeno troppo costoso; c'è un modello adatto alla maggior parte dei budget, che si tratti di una divertente macchina di livello medio-basso o di un mostro di ray tracing capace di impostazioni ultra. È tutto molto cresciuto, in altre parole: questa è una solida base per la prossima generazione di giochi in attesa dietro l'angolo.

Funzionalità

Processore: Intel Core i7-9700K 3,6 Ghz Grafica: Nvidia GeForce RTX 2070 Super Memoria: 16 GB DDR4 RAM Archiviazione: 512 GB M.2 PCIe NVMe SSD (avvio) + 2 TB 7200 RPM SATA 6 Gb / s Porte: 5 USB di tipo A 2.0, 1x Type-A USB 3.1 Gen 2, 6x Type-A USB 3.1 Gen 1, 2x Type-C USB 3.1 Gen 1, cuffie / uscita linea, microfono / ingresso linea, SPDIF Uscita digitale Connettività coassiale: RJ-45 Killer E2500 Peso Gigabit Ethernet: circa 39 libbre (17,5 kg)

L'Alienware Aurora R9 è un buon kit. Che si tratti di porte facili da raggiungere nella parte anteriore e molte altre nella parte posteriore (inclusi i soliti sospetti DP, HDMI, Ethernet e SuperSpeed ​​USB) o di lucchetti scorrevoli per rendere l'apertura più semplice, questo PC opta per la praticità rispetto alla vistosità.

La più pragmatica delle sue caratteristiche sarebbe però quella parte anteriore scavata. Oltre a dare all'R9 un aspetto distintivo, è qui che si trovano (alcune) le prese d'aria del sistema: sentirai i fan dietro di loro ronzare nella vita se attivi la modalità overclock.

Non c'è carenza di scelta nemmeno quando si tratta degli interni di un Alienware Aurora R9. Puoi diventare potente quanto vuoi o optare invece per qualcosa di più gentile sul tuo portafoglio. Ciò include un'opzione economica con un processore i5 e una scheda grafica 1660 o un goliath che batte il mondo che costa migliaia.

Il nostro era verso il limite superiore della scala. Presentava una CPU Intel i7-9700K di nona generazione, Nvidia Geforce RTX 2070 Super GPU, RAM HyperX Fury DDR4 a doppio canale da 16 GB, SSD NVMe da 512 GB e HDD SATA da 2 TB. Questo era più che sufficiente per giocare ai giochi attuali con le impostazioni ultra. Anche se senza smontare la macchina, uno che solleva le sopracciglia qui non sa bene cosa stiano facendo il mobo e l'alimentatore e da quale eredità provengano. Tuttavia, questo non ha mai dato motivo di preoccupazione, solo qualcosa da notare per coloro a cui piace conoscere il più possibile le viscere della loro macchina da gioco.

Progettazione

Tuttavia, questo non vuol dire che sia noioso da guardare. La mancanza di spigoli vivi, vetro e sfarzo multicolore conferisce alla R9 una sensazione più matura e premium. Questo rig opta per qualcosa di più morbido, appoggiato su curve arrotondate e un semplice guscio di plastica opaca invece (questa è una nuova era di Alienware deign che è etichettata come "Legend").

Fino a quando non sarai in prima linea, comunque. Lì, lo chassis cade verso l'interno per incontrare una striscia di nero lucido che ospita il pulsante di accensione (il logo Alienware, in questo caso) e una manciata di porte. Ciò eleva quello che altrimenti avrebbe potuto essere un semplice approccio. È un pezzo accattivante che spicca tra le torri di oggi. E sebbene tu stia pagando un extra per i materiali da costruzione di alta qualità, la manodopera e il nome Alienware, almeno sai di avere un kit di qualità con tutto il duro lavoro svolto.

Il gusto nel design, però, è tutt'altro che statico. E non posso fare a meno di chiedermi quanto bene invecchierà questo aspetto distintivo; mi colpisce come qualcosa che può sembrare goffo e brutto qualche anno dopo, nonostante l'accentuazione sottile e attraente offerta dall'illuminazione RGB limitata.

Prestazioni

Come se la cava Alienware Aurora R9 in alcuni test di settore? Li abbiamo inclusi di seguito per darti un'idea di come si comporta.

CPU Cinebench: 3230 cb 3DMark Fire Strike: 17.508 punti 3DMark Fire Strike Extreme: 9.939 punti 3DMark Fire Strik Ultra: 5.546 punti 3DMark Time Spy: 9.422 punti CrystalDiskMark Q32: 3285,85 MB / s letto; 2960,51 MB / s scrivono Tom Clancy's The Division 2: Ultra a 1080p: 93 fps; Ultra a 1440p: 66 fps; Alta a 1080p: 120 fps; Alto a 1440p: 88 fps Metro Exodus: RTX a 1080p (ray-tracing su Ultra): 48,18 fps; Ultra a 1080p: 48,12 fps; Alta a 1080p: 54,25 fps; RTX a 1440p (ray-tracing su Ultra): 37,81 fps; Ultra a 1440p: 38,35 fps; Alto a 1440p: 44,04 fps; Estremo a 1080p: 29,88 fps; Estremo a 1440p: 24,04 fps Total War: Warhammer II: Ultra a 1080p: 82,3 fps; Ultra a 1440p: 62 fps; Alta a 1080p: 108 fps; Alta a 1440p: 81 fps

In generale, l'Alienware R9 ha superato tutti gli impegnativi parametri di riferimento che abbiamo impostato e ha reso i giochi più semplici da utilizzare. Un punto culminante particolare è stato la facilità con cui gestisce i pesanti scontri a fuoco in The Division 2, per esempio. Non c'è stato alcun calo del framerate - un tasso costante di 93 fps a una risoluzione di 1080p su Ultra è eccellente - e tutto è stato reso magnificamente dall'inizio alla fine, anche con più nemici che saltano fuori nell'ambiente complesso e meravigliosamente illuminato del gioco. Nel frattempo, Total War: Warhammer 2 ha gestito enormi battaglie pesanti per il processore con impostazioni ultra senza battere ciglio. I benchmark dell'R9 in Metro Exodus sono stati altrettanto impressionanti, suggerendo che sarai in una buona posizione per i giochi di ray tracing se prendi un sistema con le specifiche della nostra copia di recensione. È il meglio dei giochi per PC.

Bene, quasi; la nostra 2070 R9 non è andata così bene con Metro su impostazioni Extreme, scendendo ben al di sotto dei 30 fps sia a 1080p che a 1440p. È qui che torneranno utili build più costose.

Le prestazioni di gioco che otterrai da questa macchina saranno, naturalmente, strettamente legate ai componenti e alle scelte di trucco che scegli per la tua macchina, ma una cosa su cui puoi fare affidamento è il software dedicato di Alienware. È dotato di overclock dedicato e controlli termici per aiutarti a ottenere il massimo dalla tua macchina, per non parlare delle regolazioni che possono essere apportate a ogni parte dei mouse e delle tastiere di Alienware.

Quei fan non sono rumorosi in modo offensivo anche quando sono fidanzati - sono rimasto piacevolmente sorpreso. Non che avessi bisogno di loro molto. La R9 ha gestito tutto eccezionalmente bene così com'è.

Complessivamente

Con tutto questo in mente, non esiteremmo a raccomandare la R9 e la nostra particolare build che abbiamo testato. Ti mette a prova di futuro in una certa misura, almeno per i prossimi due anni, e fornisce un primo passo verso il ray tracing. Puoi sempre sostituire i componenti più in basso se desideri aggiungere le migliori schede grafiche o anche la migliore RAM per i giochi.

Per quanto riguarda la gamma R9 in generale? Sebbene ci sia sempre un premio per i prodotti Alienware, sono rimasto impressionato dalla varietà di possibili configurazioni offerte. Meglio ancora, un design distintivo aiuta a distinguersi dalla massa. È un nuovo inizio coraggioso, in altre parole.

Recensione rapida di Alienware Aurora R9: una macchina da gioco potente e originale

I sistemi desktop predefiniti vengono spesso trascurati a favore della creazione di un PC da zero, ma alcune persone non hanno il tempo o l'esperienza per farlo. Se semplicemente non sei interessato a ottenere un impianto personalizzato, ecco un desktop da tenere in considerazione: Alienware Aurora R9.

Dotato di un design stravagante, hardware potente e aggiornabilità ragionevolmente buona (per non dire facile), Aurora R9 è un sistema desktop prefabbricato piuttosto impressionante. Ma vale il suo prezzo richiesto premium? Questo è quello che siamo qui per scoprire.

Che cos'è

Processore Intel Core i7-9700K octa-core (3,6 GHz con Turbo Boost fino a 4,9 GHz, cache da 12 MB), raffreddamento a liquido GPUNvidia GeForce RTX 2080 Super 8 GB GDDR6 VRAMRAM 16 GB HyperX Fury DDR4 2666 MHz Memorizzazione 512 GB M.2 PCIe NVMe SSD1 TB 7200 RPM 850 SATA HDD (H) x 222,8 (L) x 431,9 (L) mm Peso 17,8 kg Porte Anteriore1x Cuffie / uscita linea1x Microfono / ingresso linea1x USB 3.1 Tipo-C Gen 13x USB 3.1 Tipo-A Gen 1

L'Aurora R9 che abbiamo ricevuto per questa recensione è dotato di un processore Core i7-9700K, completo di raffreddamento a liquido, e di una robusta RTX 2080 Super GPU. Grazie a questi due hardware chiave, praticamente ogni gioco AAA funziona incredibilmente bene su questa macchina. Se c'è qualche difetto, sarebbe la RAM da 16 GB della macchina, anche se può essere facilmente aggiornata dagli utenti finali.

Le cose buone

Ovviamente, le prestazioni dell'Aurora R9 sono il punto forte di questa macchina. Ho eseguito una serie di giochi graficamente impegnativi a 1440p per vedere di cosa è capace l'R9 e sono davvero impressionato dai risultati. Ovviamente, tutti i giochi seguenti sono stati testati con impostazioni grafiche al massimo.

Giochi (impostazioni massime a 1440p) FPS medio Witcher 3 (HairWorks disabilitato) 94,61 Borderlands 3 (DX11) 63,74 Fortnite (DX11) 117,53 Apice Legends122,58

Non molte macchine possono eseguire questi giochi a frame rate così elevati e Aurora R9 è riuscita a fornire questo livello di prestazioni senza nemmeno sudare. Grazie al sistema di raffreddamento a liquido, la temperatura della CPU è stata tenuta sotto controllo estremamente bene. In sessioni di gioco prolungate, non vedo mai il processore superare i 55 ° C, anche se la GPU si è surriscaldata a circa 80 ° C.

Detto questo, vale la pena notare che ho testato le termiche dell'Aurora R9 in una stanza con aria condizionata. Inutile dire che aspettatevi che le temperature del sistema siano più elevate in altre condizioni della stanza.

Anche il rumore di sistema dell'Aurora R9 è abbastanza buono. Con il piano termico impostato su bilanciato, è quasi silenzioso quando non sto giocando. Naturalmente, impostare il piano termico sulle prestazioni rende le ventole abbastanza udibili, specialmente nelle sessioni di gioco prolungate. Tuttavia, non sono in alcun modo insopportabilmente rumorosi, e questo è fantastico.

Oltre a ciò, aggiornare alcuni componenti di Aurora R9 è relativamente facile ed è altrettanto facile entrare nel sistema. Tutto quello che devo fare è rimuovere una vite e ... il gioco è fatto. Il pannello laterale può quindi essere rimosso e premendo un paio di linguette si sblocca lo sportello dell'alimentatore, che si apre per rivelare i componenti.

Una volta che sei qui, puoi facilmente aggiungere più unità di archiviazione, sostituire la GPU o persino installare più RAM. Se mai vuoi fare confusione con CPU e PSU, ti servirà un cacciavite. Non molti sistemi desktop predefiniti consentono questo tipo di aggiornabilità, quindi è fantastico vedere che questo è possibile con Aurora R9.

Ultimo ma certamente non meno importante è il design di questo desktop da gioco. A differenza di altri prodotti in questo segmento, l'Aurora R9 sembra in realtà piuttosto sobrio e minimalista. In effetti, l'unica illuminazione RGB è nella parte anteriore di questa colorway "Dark Side of the Moon". Come previsto, il colore della striscia RGB e del logo Alienware sono entrambi personalizzabili dal software Alienware Command Center.

Le brutte cose

Anche se alcuni potrebbero essere affezionati al design minimalista di Aurora R9, immagino che ci siano anche persone che la pensano diversamente. Personalmente, non sono molto entusiasta dell'estetica del sistema. Il linguaggio del design stravagante non mi attira e sarebbe fantastico se il pannello laterale avesse una finestra per sbirciare nel potente hardware del sistema. Fondamentalmente, come un normale PC da gioco.

Certo, i componenti interni dell'Aurora R9 non sembrano particolarmente ... beh, accattivanti. Questo di solito è comunque il caso dei desktop predefiniti, che è uno dei motivi per cui preferisco costruire la mia macchina. Ho la libertà di scegliere le singole parti che si adattano alle mie preferenze di design, tra le altre cose.

E questo mi porta al punto successivo: l'Aurora R9 non offre un rapporto qualità-prezzo particolarmente conveniente rispetto a un PC da gioco personalizzato. Questa configurazione di fascia alta costa un enorme RM11.398,99 dal negozio online di Dell; costruire un PC personalizzato con lo stesso hardware costerebbe facilmente RM2.000 in meno.

Non è proprio una sorpresa, ovviamente. I sistemi desktop preconfigurati sono spesso più costosi delle macchine da gioco personalizzate, anche se (di solito) ottieni un servizio post-vendita migliore e una richiesta di garanzia più semplice con i primi.

Videos about this topic

Alienware Aurora R9! Unboxing/Review
Unboxing the Alienware Aurora R9
Top 5 Best Pre-Built Gaming PCs 2020
Alienware Aurora R9 Review - Update With Results
Unboxing the Alienware Aurora R9 gaming PC.
Alienware Aurora R9 Review