Revisione Arq Backup

Arq Backup è un servizio interessante che si collega a diversi provider di archiviazione in modo da ottenere un'esperienza di backup molto flessibile; puoi persino passare alla vecchia scuola e fare il backup su un'unità fisica. Non è versatile come CloudBerry, ma ha un prezzo inferiore. Dai un'occhiata alla nostra recensione completa su Arq per i pro e i contro.

Arq Backup ha iniziato a prendere forma nella mente del suo creatore, Stefan Reitshamer, nel 2009. Voleva un'app di backup semplice e affidabile, ma non riusciva a trovarne una in quel momento, quindi ne ha creata una. Inizialmente, ha scelto Amazon S3 come destinazione del backup perché aveva una solida infrastruttura e uno storage illimitato. Puoi saperne di più nella nostra recensione di Amazon S3.

Ora, Arq Backup può eseguire il backup su più servizi cloud e c'è una versione separata chiamata Arq Cloud Backup che viene fornita con lo spazio cloud proprio. Quella versione è disponibile solo per macOS al momento della scrittura, quindi ci concentreremo sull'app Arq Backup originale che funziona come centro di controllo per il tuo spazio di backup.

Quei lettori che hanno familiarità con il mercato del backup su cloud potrebbero ricordare CloudBerry Backup e farebbero bene a confrontarli, ma Arq Backup non corrisponde del tutto. Questo perché ha meno opzioni di archiviazione a cui può connettersi, un design scadente dell'app e una mancanza di backup basato su immagini. Se CloudBerry Backup sembra interessante, scopri di più al riguardo nella nostra recensione di CloudBerry Backup.

Detto questo, Arq Backup ha vantaggi che includono il backup su storage locale come uno dei migliori provider di backup offline, nessun limite di dimensione dei file, controllo delle versioni dei file, crittografia avanzata e backup incrementali.

Se ciò non inclina la bilancia a favore di Arq Backup e stai cercando una soluzione di backup che includa l'archiviazione e sia più facile da usare rispetto alle soluzioni "centro di controllo backup cloud", consulta la nostra migliore raccolta di backup online idee. Altrimenti, resta con noi mentre ci immergiamo nei dettagli in questa recensione di Arq Backup.

Punti di forza e debolezze

Punti di forza:

  • Opzione di archiviazione flessibile
  • Backup online e locale
  • Buona crittografia
  • Nessun limite alle dimensioni dei file
  • Controllo delle versioni dei file
  • Backup incrementali
  • Massima privacy

Punti deboli:

  • Non molte opzioni di archiviazione
  • Mal progettato
  • Nessun backup basato su immagine

Alternative per Arq Backup

  • Backup continuo
  • Backup incrementale
  • Backup di unità esterne
  • Backup NAS
  • Backup illimitato
  • Controllo delle versioni
  • Crittografia privata
  • Backup continuo
  • Backup incrementale
  • Backup di unità esterne
  • Backup NAS
  • Backup illimitato
  • Controllo delle versioni
  • Crittografia privata
  • Backup continuo
  • Backup incrementale
  • Backup di unità esterne
  • Backup NAS
  • Solo su Ultimate Plan Unlimited Backup
  • Controllo delle versioni
  • Crittografia privata
  • Backup continuo
  • Backup incrementale
  • Backup di unità esterne
  • Backup NAS
  • Backup illimitato
  • Controllo delle versioni
  • Crittografia privata
  • Backup continuo
  • Backup incrementale
  • Backup di unità esterne
  • Backup NAS
  • Backup illimitato
  • Controllo delle versioni
  • Crittografia privata

Funzionalità

Arq Backup fornisce un client desktop a cui puoi connettere diverse opzioni di archiviazione, inclusi alcuni dei nostri migliori provider di archiviazione cloud, come Dropbox, Microsoft OneDrive e Google Drive. In totale, Arq lavora con otto fornitori, incluso Wasabi. Wasabi è economico, veloce e scalabile. Puoi scoprire le specifiche al riguardo nella nostra recensione Wasabi.

La connessione a un archivio cloud consente di trasformare il semplice archivio cloud in backup online, consentendo di utilizzare le funzionalità di pianificazione, deduplicazione e ripristino del backup automatico di Arq Backup. Se lo fai, i tuoi file saranno protetti da anomalie del software o arresti anomali del disco rigido. Inoltre, Arq Backup ha la crittografia privata, di cui parleremo più approfonditamente nella sezione sulla sicurezza.

Arq Backup conserva anche tutte le versioni precedenti dei file archiviate. Avere questo è utile perché può proteggerti dal ransomware, che potrebbe infettare il tuo computer.

Non è possibile creare un criterio di controllo delle versioni, ma l'archiviazione di molte versioni non dovrebbe essere un problema perché Arq Backup esegue backup incrementali, trasferendo solo le parti di file che sono state modificate anziché l'intero file. Il backup è anche continuo, il che significa che non dovrai preoccuparti di mantenere aggiornato il backup.

Il client esegue il backup senza intoppi e non limita la dimensione o il tipo di file di cui è possibile eseguire il backup. Tuttavia, la configurazione e la gestione richiedono più lavoro rispetto alle soluzioni tradizionali, come Backblaze. Per ulteriori informazioni su come gestisce Backblaze, leggi la nostra recensione su Backblaze. Arq Backup non ha nemmeno tante funzionalità come CloudBerry Backup o Duplicati.

Arq Backup può eseguire il backup sul dispositivo di archiviazione collegato alla rete, in modo da poter implementare la regola di backup 3-2-1 e ottenere i vantaggi del backup locale e remoto. Inoltre, puoi utilizzare Arq Backup per eseguire il backup sul tuo server SFTP. Se non hai familiarità con il protocollo SFTP, leggi la nostra guida che cos'è l'FTP.

A differenza di CloudBerry Backup o Arq Backup, Duplicati è gratuito. Se questo è importante per te, dai un'occhiata alla nostra recensione su Duplicati. Ciò che manca nell'arsenale di funzionalità di Arq Backup è il backup dell'immagine del disco e le app mobili per consentirti di accedere al backup in movimento. Se desideri saperne di più sulle funzionalità di backup e sul backup online, consulta la nostra libreria di backup online.

Panoramica delle funzionalità di Arq

Backup

  • Utilità di pianificazione del backup
  • Backup continuo
  • Backup incrementale
  • Backup basato su immagine
  • Backup di unità esterne
  • Backup NAS
  • Backup del server
  • Backup ibrido
  • Backup del dispositivo mobile
  • Backup illimitato
  • Dispositivi illimitati
  • Limitazione della velocità
  • Copia di file a livello di blocco
  • Backup multithread
  • Ripristina

    • Servizio di recupero tramite corriere
    • Accesso al browser
    • Accesso alle app mobili
    • Controllo delle versioni
    • Conservazione dei file eliminati
  • Sicurezza

    • Crittografia privata
    • Crittografia a riposo
    • Crittografia TLS in transito
    • Protocollo di crittografia AES a 256 bit
    • Autenticazione a due fattori
    • Data center rinforzati
    • n / a Impostazioni server proxy
    • Conforme HIPPA
  • Supporto

    • Assistenza 24 ore su 24, 7 giorni su 7
    • Supporto tramite chat dal vivo
    • Assistenza telefonica
    • Assistenza tramite posta elettronica
    • Forum degli utenti
    • Knowledgebase
    • Condivisione di file
    • Sincronizzazione dispositivo
    • 30 Prova gratuita
  • Prezzi

    Puoi acquistare Arq Backup con una tariffa una tantum di $ 49,95. Questo ti dà una licenza trasferibile a vita che puoi usare per il tuo computer o server. Se non sei sicuro di Arq Backup, puoi utilizzare la prova gratuita di 30 giorni per vedere come funziona.

    Abbiamo detto che Arq Backup non è dotato di spazio per il backup online, ma è importante sottolinearlo perché significa che dovrai effettuare un acquisto separato e che richiederà un abbonamento mensile o annuale.

    Sebbene ciò possa scoraggiare alcuni utenti, altri ne trarranno vantaggio perché l'approccio rende Arq Backup più flessibile. Lungi dall'essere una truffa, l'approccio fornisce ad Arq Backup molta più flessibilità rispetto alle opzioni di backup online come Carbonite e IDrive.

    Arq Backup ha otto opzioni cloud disponibili al momento: Amazon Drive, Amazon S3, Amazon Glacier, Dropbox, Google Drive, Google Cloud Storage, Backblaze B2, Microsoft OneDrive, Wasabi e qualsiasi server compatibile con Amazon S3. Se non sai quale si adatta meglio alle tue esigenze, Arq tiene una pagina per aiutarti a decidere.

    Molte di queste soluzioni si trovano nel nostro miglior elenco di confronto per l'archiviazione cloud, quindi consultalo se hai bisogno di conoscere i dettagli sui servizi. Altri sono le cosiddette soluzioni di infrastruttura come servizio. Abbiamo il meglio di loro nel nostro miglior articolo IaaS cloud per l'hosting di file.

    La maggior parte degli utenti starà bene con la selezione di Arq Backup, ma non è così impressionante come gli oltre 60 provider disponibili con CloudBerry Backup. Devi anche pagare solo $ 29,99 per la licenza desktop di CloudBerry Backup.

    Facilità d'uso

    I client desktop di Arq Backup sono disponibili per Windows e macOS. L'installazione non richiede molto tempo e, una volta avviato il client, ti guiderà nella configurazione del piano di backup. La guida, però, non è esaustiva. Dovrai comunque modificare molte impostazioni in un secondo momento.

    Il client è semplice da usare se hai conoscenze tecniche, ma sembra un prodotto degli anni '90. Non rimarrai nemmeno colpito da quanto sia attraente. Dovrai utilizzare i menu a discesa nella parte superiore della finestra o nella barra laterale per interagire con l'app.

    È in netto contrasto con i grandi pulsanti colorati e le operazioni con un clic che ci aspettiamo da soluzioni più intuitive sul mercato del backup su cloud. Se non vuoi lavorare per mantenere il tuo piano di backup, dovresti scegliere un servizio come Backblaze o Carbonite, che forniscono entrambi spazio di archiviazione.

    Detto questo, se desideri scegliere e configurare il tuo spazio di archiviazione, CloudBerry Backup ti offre più funzionalità e opzioni, è più intuitivo e sembra più attraente.

    Non puoi accedere al backup quando sei lontano dal computer perché Arq Backup non dispone di app mobili. Se lo desideri e devi eseguire il backup dei dati mobili, la soluzione migliore è utilizzare IDrive. A differenza della maggior parte delle soluzioni di backup, può eseguire il backup dei dati mobili oltre a foto e video. Maggiori informazioni a riguardo nella nostra recensione su IDrive.

    Backup e ripristino di file

    Dopo aver installato Arq Backup, dovrai selezionare una destinazione di backup.

    Come abbiamo detto, puoi scegliere tra otto opzioni di archiviazione cloud. Altre opzioni includono il backup SFTP sul tuo server e il backup su un'unità esterna o un dispositivo NAS.

    Per i nostri test, abbiamo scelto di eseguire il backup dei nostri dati su Google Drive. Il collegamento ad esso è semplice. Tutto quello che devi fare è inserire le tue credenziali Google e autorizzare Arq Backup ad accedere alla tua unità.

    Dopodiché, è necessario impostare una password di crittografia. Arq Backup non lo saprà, solo tu lo saprai e, per questo motivo, perderai l'accesso al tuo backup se lo dimentichi.

    Per impostazione predefinita, Arq Backup seleziona l'unità C di cui eseguire il backup. Puoi cambiarlo e modificare la pianificazione del backup, se lo desideri. Inoltre, puoi aggiungere file di esclusione dal backup per estensione o per nome di file o cartella. Quello che manca è un'opzione per selezionare i tipi di file o le cartelle più comuni per il backup.

    Arq Backup esegue i backup ogni ora, ma è possibile modificare la pianificazione dal pannello delle preferenze delle destinazioni facendo doppio clic sulla destinazione o selezionando la destinazione e facendo clic sul pulsante "modifica". Puoi impostarli in modo che vengano eseguiti a intervalli di un certo numero di ore, in un momento specifico della giornata o manualmente.

    La finestra delle preferenze avanzate ti consente di selezionare un'opzione chiamata "backup sottili da ogni ora a ogni giorno a ogni settimana". In tal caso, Arq salverà tutti i backup orari delle ultime 24 ore, tutti i backup giornalieri dell'ultimo mese e i backup settimanali fino al raggiungimento del limite di archiviazione impostato.

    Arq Backup esegue automaticamente il processo di deduplicazione, il che significa che lo stesso contenuto di file non verrà archiviato più volte.

    Per ripristinare i file, è necessario utilizzare la gerarchia di ripristino nella barra laterale a sinistra. Una volta trovati i file che desideri ripristinare, devi fare clic sul ripristino specifico dal riquadro centrale. I tuoi file appariranno nel riquadro centrale. Seleziona ciò che desideri e fai clic sul pulsante "Ripristina" in basso. L'intero processo sembra goffo e potrebbe essere più facile da usare.

    Velocità

    I backup iniziali possono richiedere molto tempo, a seconda di quanti dati devi proteggere e di quanto sei vicino a un server. In questo caso, significa un server di Google Drive. A causa della rete globale di Google, le velocità sono generalmente elevate. Puoi leggere ulteriori informazioni sul rendimento di Google Drive nella nostra revisione di Google Drive.

    Per valutare Arq Backup, abbiamo condotto test di caricamento e download utilizzando una cartella compressa da 1 GB. Abbiamo utilizzato una connessione WiFi da Belgrado, in Serbia, con una velocità di upload di 6 megabit al secondo e una velocità di download di 100 Mbps.

    Primo tentativo: Secondo tentativo: Tempo medio di caricamento 00: 25: 1000: 26: 1600: 25: 43 Tempo di download 00: 15: 2400: 15: 1900: 15: 23

    La velocità media per un caricamento di 1 GB era di 25 minuti e 43 secondi, il che è un ottimo risultato considerando che alcuni servizi impiegano quasi un'ora. Una volta terminato il caricamento iniziale, le cose si muoveranno ancora più velocemente grazie all'algoritmo di copia dei file a livello di blocco di Arq Backup, che trasferisce solo le parti modificate dei file già caricati.

    I risultati del test di download non sono così rosei. Arq Backup ha impiegato in media 15 minuti e 23 secondi, il che è molto più lento del minuto che dovrebbe richiedere in teoria.

    Se Arq occupa troppa larghezza di banda, puoi ridurla impostando un limite o rallentandola quando usi la tua connessione Internet per altri scopi.

    Sicurezza

    Come accennato, Arq Backup ti consente di utilizzare la tua password per creare una chiave di crittografia, il che significa che ha una crittografia privata. Ciò significa che i tuoi file verranno codificati prima di lasciare il tuo computer e crittografati finché non li ripristini.

    In questo modo, indipendentemente dal servizio di archiviazione che utilizzi, non sarà in grado di leggere o analizzare i tuoi file. Il livello di crittografia utilizzato è AES 256 bit.

    Arq Backup utilizza il protocollo SSL per proteggere i file in transito. Un esempio di minacce poste durante il trasferimento è l'attacco man-in-the-middle.

    Queste sono tutte le misure di sicurezza utilizzate da Arq Backup. Oltre a questi, il livello di sicurezza e privacy che ottieni dipende dal provider di archiviazione che utilizzi. Tutti i provider disponibili archiviano i dati su server RAID in data center protetti in grado di resistere a disastri naturali e attacchi fisici e virtuali. I tuoi dati dovrebbero essere al sicuro indipendentemente dal servizio che scegli.

    Privacy

    La crittografia privata impedirà a chiunque di leggere i tuoi file, quindi non dovrai preoccuparti di questo, ma abbiamo controllato la politica sulla privacy di Arq Backup per clausole sospette riguardanti la gestione delle tue informazioni personali.

    La politica sulla privacy è breve e chiara. Dice che Arq Backup raccoglie le informazioni personali quando le fornisci e quando utilizzi il servizio. Fornisci le tue informazioni di contatto, inclusi nome e indirizzo email, quando ti registri. Quando acquisti una licenza dal negozio online Arq Backup, fornisci le informazioni sul tuo conto finanziario, ma Arq Backup non le memorizza.

    Arq Backup riceve anche informazioni quando lo contatti, come nome, indirizzo e-mail, numero di telefono e altri dati che scegli di fornire.

    Come molti servizi, Arq Backup potrebbe raccogliere determinate informazioni automaticamente dal tuo dispositivo. Le informazioni possono includere indirizzo IP, tipo di browser, provider di servizi Internet, sistema operativo e altro.

    Arq Backup utilizza le informazioni di contatto per inviare tramite e-mail ricevute di acquisto, notifiche di aggiornamenti software, notifiche di aggiornamenti di sicurezza e alcune utili e-mail per iniziare. Di tanto in tanto può anche inviare e-mail promozionali. Promette di non vendere le tue informazioni a terzi.

    La base giuridica per la raccolta di informazioni personali è la seguente:

    "Tuttavia, normalmente raccogliamo informazioni personali solo da te (i) laddove abbiamo bisogno delle informazioni personali per eseguire un contratto con te; (ii) laddove il trattamento sia nei nostri legittimi interessi e non sovrascritto dai tuoi diritti; o (iii) se abbiamo il tuo consenso a farlo. Abbiamo un legittimo interesse a sviluppare i nostri Servizi e a comunicare con te se necessario per fornirlo, ad esempio quando rispondiamo alle tue domande, migliorando il nostro software o intraprendendo attività di marketing. "

    Se non ti piacciono queste pratiche, puoi annullare l'iscrizione per non ricevere determinate email promozionali. Puoi anche disabilitare i cookie se stai bene con alcuni aspetti di Arq Backup che non funzionano. Puoi richiedere l'accesso alle informazioni associate al tuo account anche inviando un'email a [email protected] backup.com.

    Arq Backup conserva le informazioni personali raccolte da te solo se ha un'esigenza aziendale continua e legittima di farlo. Ciò è in linea con il funzionamento della maggior parte dei servizi e non abbiamo trovato clausole sospette.

    Supporto

    Puoi utilizzare la documentazione fornita per ottenere assistenza con il tuo problema. Non ha molti articoli, ma sono chiari, hanno screenshot e sono facili da seguire. Tuttavia, non è disponibile alcuna opzione di ricerca. Se gli articoli non aiutano, puoi contattare l'assistenza.

    Per fare ciò, è necessario inviare un'e-mail a [email protected] Arq Backup dice che prova a rispondere alle e-mail entro un giorno lavorativo. Abbiamo inviato un'e-mail con domande per verificarlo e la risposta è arrivata in 10 ore.

    Altre forme di supporto, come chat, forum degli utenti e telefono, non sono disponibili.

    Il verdetto

    Nonostante la netta impressione che Arq Backup sia stato progettato dalla mano di un ingegnere, è uno strumento di backup decente. Detto questo, ci sono opzioni di gran lunga migliori, quindi ti consigliamo di sfogliarle alla ricerca di idee.

    Tali servizi di backup includono Zoolz Home Backup, Acronis True Image e altri che abbiamo menzionato, probabilmente costeranno meno denaro se si tiene conto del costo di archiviazione.

    Se hai bisogno di uno strumento con funzionalità simili, vai con CloudBerry Backup. Se sei un utente macOS, leggi il nostro articolo Time Machine vs. Arq Backup vs. Duplicati vs. CloudBerry Backup.

    Ci piacerebbe conoscere le tue esperienze con Arq Backup, quindi non esitare a pubblicare commenti. Se utilizzi un altro strumento per creare i tuoi backup, ci piacerebbe sapere anche di questo. Grazie per aver letto.

    4 pensieri su "Arq Backup"

    Ho provato Arq come possibile sostituto di CrashPlan. Probabilmente lo abbandonerò, sperando che Cloudberry soddisfi meglio le mie esigenze.

    Arq fa un grosso problema sull'utilizzo di un formato di backup standard. Non so se questo significhi che altri programmi di backup su cloud possono leggere i suoi archivi. Sarei interessato a commenti su questo.

    Il tuo elenco di funzionalità per Arq dice "Keeps deleted files: 30". Ti suggerisco di elencarlo nella sezione Contro in alto.

    Hai notato problemi con una finestra troppo grande per uno schermo piccolo. Ho avuto un problema diverso con le finestre di dimensioni fisse. Di solito eseguo l'ingrandimento dello schermo di Windows al 125%. Ciò ha causato il clipping e mi ha costretto a regolare alcune impostazioni alla cieca usando tab e invio. La risposta dell'assistenza è stata "Arq non supporta il ridimensionamento del display su Windows". Duh! Questo corrisponde al tuo giudizio "sembra del 1995": nessuno scorrimento o ridimensionamento.

    La pianificazione dei backup locali e nel cloud funziona male insieme. Se il backup nel cloud richiede settimane (e il mio stava per farlo), nel frattempo non viene eseguito nessun altro backup. Ho impostato l'opzione di pausa sul backup nel cloud per dare al mio backup locale la possibilità di essere eseguito, ma risulta che l'opzione di pausa, nonostante sia nelle opzioni di destinazione, è in realtà un'opzione dell'applicazione e non consente l'avvio di un backup diverso. Il supporto potrebbe suggerire solo di "interrompere periodicamente Arq" per consentire il backup locale. Questo ovviamente è inaccettabile, poiché può comportare il mancato backup dei file per settimane. L'azione manuale per i backup è completamente inaccettabile. (La mia regola: il backup è noioso e non succederà se ci devi pensare).

    Arq non può inviare notifiche e-mail utilizzando la normale porta 465, anche se un client di posta sullo stesso computer utilizzava questa porta. Arq richiede invece la porta 587. Il supporto ha fornito queste informazioni. Tuttavia, non tutti i provider accettano questa porta per SMTP: fastmail.com sì, ma yahoo.com no.

    Dopo una sequenza di riconfigurazione della pianificazione del backup, ArqAgent ha iniziato a utilizzare il 100% di una CPU. La risposta dell'assistenza è stata "impostare il livello di registro su Debug, quindi" inviare il file di registro tramite posta elettronica. Ovviamente non potevo fare quest'ultimo, poiché il problema, sebbene grave, non era riproducibile. Per impostazione predefinita, le applicazioni dovrebbero conservare le informazioni per diagnosticare i problemi principali (sebbene non farlo sia comune).

    Uso Arq perché non ci sono alternative, ma non ne sono soddisfatto.

    Ho un problema con Arq che utilizza il 100% di un core. Affermano di essere nativi di Windows, ma non è vero. È un'applicazione .Net.

    Il codice open source è stato creato da Arq, quindi è solo una documentazione pubblica del loro formato proprietario.

    L'altro aspetto negativo è che esegue la scansione per le modifiche ai file che possono richiedere 15 minuti e collegare un core della CPU e non ha supporto in tempo reale. Quindi la pianificazione una volta all'ora è solo un maiale di risorse. Devo programmare a intervalli di 4 ore.

    Utilizzo Arq sui nostri Mac da circa 10 anni. Arq ha aumentato notevolmente il proprio servizio sin dai primi giorni e l'assistenza clienti è oltre l'eccellente.

    Attualmente sto eseguendo il backup di tre Mac su un account Dropbox.

    Ho provato molti altri servizi tra cui BackBlaze, Spider Oak, Carbonite, ecc. Alcuni offrono alcune funzionalità che mi piacerebbe vedere in Arq, ma sono sempre tornato ad Arq (in realtà, non l'ho mai lasciato, ha appena provato gli altri).

    Il prezzo è più che ragionevole e, sebbene nel corso degli anni abbia avuto solo poche domande o dubbi, sono stati risolti immediatamente dall'assistenza di Arq. Questo significa molto nel mio libro.

    Se stai cercando un sacco di "piacere per gli occhi" in un'applicazione, potresti rimanere deluso. Sono più impressionato da ciò che funziona e funziona bene ed è supportato professionalmente.

    Arq Backup Review (versione 5)

    Recensione di Arq ABckup 5

    Funzionalità - 80%
    Usabilità - 85%
    Sicurezza - 95%
    Supporto - 89%
    Prezzo - 94%

    Una soluzione di backup su cloud sicura e efficiente, anche se piuttosto semplice. I termini di licenza molto equi lo rendono ideale per coloro che cercano una soluzione di backup di buon valore da utilizzare su più dispositivi.

    Arq Backup v5

    Arq Backup 5 è ​​una soluzione di backup su cloud che pone l'accento sulla semplicità, sicurezza e rapporto qualità-prezzo. Sono supportati tutti i principali provider di archiviazione cloud, inclusi Amazon S3, Backlaze B2 e Dropbox, il che significa che puoi eseguire il backup dei tuoi dati importanti su uno o più provider di tua scelta.

    Arq ha un prezzo una tantum di $ 49,99 ed è concesso in licenza per utente, il che significa che questo è potenzialmente un ottimo affare per coloro che lavorano su più PC rispetto al più tradizionale prezzo "per dispositivo" spesso trovato con le soluzioni di backup. C'è anche un'opzione per l'aggiornamento a una licenza di aggiornamento a vita, questo significa che per ulteriori $ 29,99 gli utenti avranno accesso a tutte le nuove versioni del software Arq ogni volta che vengono rilasciate a vita. Nel complesso questo è un prezzo molto competitivo che fa sembrare Arq l'ideale per chi cerca un buon rapporto qualità-prezzo!

    È anche bello vedere la sicurezza presa sul serio con un approccio a "conoscenza zero", vedere tutti i dati crittografati sul PC stesso con una password privata prima di essere trasferiti al cloud storage (quando attivato e una password impostata). In questo scenario né Arq né il cloud storage fornito avranno accesso ai tuoi dati!

    Funzionalità

    • Software di backup sicuro, affidabile e facile da usare
    • Vasta gamma di provider di archiviazione cloud supportati
    • Controlla facilmente la conservazione della versione di backup e i costi di archiviazione
    • Interfaccia piuttosto semplice (e leggermente non intuitiva)
    • Supporta solo backup a livello di file (nessun backup di immagine)
    • L'intervallo di pianificazione minimo è ogni ora
    • Crittografia impressionante e supporto per la compressione
    • Opzione per rapporti di backup basati su email (richiede SMTP)
    • La licenza a vita (con aggiornamenti) è potenzialmente un valore molto buono

    Usabilità

    Installazione di Arq Backup

    L'installazione di Arq è stata molto rapida, è sufficiente scaricare ed eseguire il programma di installazione e in pochi secondi dall'esecuzione l'installazione è stata completata e sono stato accolto dalla schermata principale.

    Backup con Arq backup 5

    Una volta nella schermata principale diventa immediatamente evidente che Arq ha il proprio modo di fare le cose, il layout abbastanza semplicistico è tutto incentrato sulla forma sulla funzione e non si è bombardati da menu, pulsanti, grafici e simili non necessari.

    Invece, durante la configurazione del tuo primo backup, è chiaro che Arq è molto basato sull'idea di archiviazione cloud esterna. I set di backup in quanto tali non sono supportati, tuttavia, ogni provider di archiviazione cloud potrebbe essere considerato come un set di backup in molti modi (ad esempio, potresti avere tutte le tue foto e i tuoi video su Amazon S3 e tutto il resto su Backblaze B2).

    Ai fini del test collegherò Arq al mio account Backblaze B2, ciò comporta prima la generazione di una chiave di accesso per Arq sulla console di amministrazione B2 e la creazione di un bucket separato per archiviare i miei file.

    / p>

    Una volta che il bucket e la chiave API sono stati impostati su Backblaze, possiamo iniziare a configurare il nostro primo backup andando nella finestra Preferenze e nella scheda di destinazione facendo clic su Aggiungi.

    Arq a questo punto fornirà un elenco delle opzioni di archiviazione cloud supportate, oltre all'opzione per selezionare una cartella locale sul PC / disco rigido esterno o soluzione NAS.

    Una volta selezionata una posizione di archiviazione (Backblaze B2 nel mio caso) Arq chiederà facoltativamente le credenziali per accedere allo spazio di archiviazione, è qui che deve essere inserita la chiave API per Backblaze creata in precedenza. Una volta autenticato, ti verrà chiesto di creare un bucket o di selezionare da un elenco di bucket da utilizzare per questo backup.

    Durante questa configurazione Arq chiederà anche di impostare una password di crittografia, questa è facoltativa sebbene altamente raccomandata. Se imposti la password ricorda che non c'è modo di recuperarla, quindi assicurati di non dimenticarla!

    Altre opzioni che possono essere impostate nella finestra delle preferenze includono avvisi e-mail (richiede credenziali SMTP), limiti di trasferimento della larghezza di banda e, se necessario, quali reti WiFi specifiche devono essere connesse per iniziare il trasferimento.

    Una volta impostate tutte le preferenze, possiamo tornare alla schermata principale e iniziare ad aggiungere cartelle al backup. Per fare ciò, seleziona semplicemente "Aggiungi una cartella ai backup" e utilizzando il selettore di file seleziona la cartella da aggiungere a tale archivio di backup.

    NB se hai più account di archiviazione configurati (cioè set), ricorda di selezionare prima lo spazio di archiviazione pertinente nella struttura a sinistra prima di fare clic sul pulsante "Aggiungi una cartella ai backup".

    Una volta configurato il nostro archivio e incluse le cartelle di cui eseguire il backup, possiamo finalmente configurare la pianificazione in base alla quale verrà eseguito il backup. Tornando alla finestra Preferenze e quindi facendo clic su Modifica verrà visualizzata la schermata "Modifica destinazione" che, in modo un po 'confuso, è dove possiamo impostare la nostra pianificazione.

    Come si può vedere sopra, la pianificazione è funzionale anche se notevolmente limitata a pianificazioni abbastanza semplici, è anche deludente vedere che l'intervallo di backup più frequente è impostato su 1 ora, il che credo sia troppo lungo per gli utenti professionali come me.

    Da questa stessa schermata possiamo anche vedere Arq offrire altre funzionalità come la possibilità di eseguire script o applicazioni prima e dopo i nostri backup, nonché l'opzione per specificare la frequenza con cui il backup deve essere verificato.

    Infine, questa schermata "Modifica destinazione" ci fornisce la possibilità di impostare un "Budget" per la destinazione di backup che (di nuovo in modo confuso) sembra essere il modo per applicare una politica di controllo delle versioni sullo spazio di archiviazione (ad esempio, rimuovere qualsiasi versione superiore a 180 giorni fa). La sezione Budget può essere utilizzata anche per imporre un limite alla quantità di spazio di archiviazione utilizzato dal backup.

    Videos about this topic

    Disney Plus Version 1.2.2 On Android TV Box and More Explanation
    SSD Cache For Plex On Synology 1019+
    $10 Unlimited NAS Cloud Backup 2019 - QNAP Crashplan Tutorial
    Backblaze Review 2020\: Is It the Best Backup Service?
    Crashplan Review 2016 | THE BEST CLOUD BACKUP?!
    Know How... 322\: Cloud Backup and Storage