Recensione del mouse da gioco Corsair Glaive RGB Pro

Il Glaive diventa professionista.

Se acquisti qualcosa tramite questo post, IGN potrebbe ottenere una quota della vendita. Per ulteriori informazioni, leggi i nostri Termini di utilizzo.

Corsair ha aggiornato il suo mouse da gioco Glaive RGB, trasformandolo nel nuovo Glaive RGB Pro (Guardalo su Amazon). A prima vista, i due mouse sembrano quasi indistinguibili, ma Glaive RGB Pro ha un leggero cambiamento nel design, con l'aggiunta di gomma su una delle impugnature laterali intercambiabili e un secondo interruttore DPI. All'interno, ha anche un sensore ottico aggiornato, che passa da un Pixart PWM3367 a un Pixart PMW3391.

Il nuovo Corsair Glaive RGB Pro parte da $ 69, mentre lo standard Glaive RGB ha subito un abbassamento del prezzo per fare spazio al nuovo modello. Il prezzo di Glaive RGB Pro lo mette in stretta concorrenza con alcuni dei migliori mouse da gioco sul mercato.

Corsair Glaive RGB Pro - Design e funzionalità

Corsair Glaive RGB Pro è un mouse da gioco per destrorsi con un design premium. Sebbene abbia una miscela molto curiosa di plastica nera opaca, plastica lucida, gomma, plastica con rivestimento morbido al tatto e una staffa anteriore in alluminio dall'aspetto lucido, riesce a evitare di sembrare un miscuglio di materiali.

Raccolta di altri tecnici esperti

Il palmo del mouse passa direttamente ai due pulsanti principali del mouse, con rivestimento soft touch su tutta la sezione. I lati del mouse utilizzano una plastica nera opaca con impugnature in gomma a forma di diamante che funzionano allo stesso modo per le impugnature del palmo e degli artigli.

L'impugnatura per il pollice sul lato sinistro è effettivamente intercambiabile con tre diverse impugnature incluse con il mouse. Mentre tutte e tre le impugnature laterali questa volta includevano parti gommate, solo una sembrava che offrisse una sporgenza sufficiente per il mio pollice per entrare e sollevare con sicurezza il mouse. I lati intercambiabili sono anche più docili del Razer Naga Trinity. Cambiano solo i contorni del mouse, poiché i due pulsanti del pollice sono integrati sopra la piastra laterale.

Oltre ai due pulsanti del pollice e ai pulsanti principali del mouse, Corsair Glaive RGB Pro include due interruttori DPI e una rotella di scorrimento gommata, dentellata e cliccabile. Utilizza anche switch Omron classificati per 50 milioni di clic.

Il mouse ha un peso modesto a 115 g, che è leggermente più leggero del Glaive RGB da 122 g e dello SteelSeries Rival 650 da 121 g (senza i suoi pesi aggiuntivi). In genere sembra robusto, con una stretta sui lati che non dà molta flessibilità, ma tirare i pulsanti del mouse è un po 'troppo facile. Si piegano e non mi sento come il tipo che vorrei su un mouse se volessi lasciarlo libero in uno zaino ingombrante. Detto questo, questo è spesso il caso dei topi che hanno uno spazio vuoto sotto i pulsanti del mouse, che è un sacco di topi, quindi non è un grave detrattore. Inoltre, il cavo USB intrecciato da 6 piedi ha una fascetta in velcro attaccata, quindi la portabilità ordinata è un'opzione.

Con RGB nel nome, naturalmente è presente anche un'illuminazione di fantasia. Il Glaive RGB Pro presenta tre zone di illuminazione: una che risplende dalla rotella di scorrimento e dalla griglia anteriore, una che risplende attraverso le strisce su entrambi i lati del poggiapolsi e un logo Corsair illuminato. Sebbene queste siano le zone di illuminazione principali, il mouse dispone anche di 5 luci di impostazione DPI, che hanno anche una personalizzazione RGB di base.

La purezza del colore è un po 'discutibile, tuttavia, poiché ho impostato la zona anteriore su bianco statico e aveva una forte sfumatura blu. La rotella di scorrimento è inclusa nella zona anteriore, ma non riceve molta luce. Con le zone laterali disattivate, potevo anche vedere la luce dagli indicatori DPI che filtrava attraverso la striscia luminosa sul lato sinistro.

Corsair Glaive RGB Pro - Software

L'utilità iCUE di Corsair è un po 'difficile da usare, ma per superare la confusione, offre una notevole personalizzazione di Glaive RGB Pro. Il software consente lo snap dell'angolo e una maggiore precisione del puntatore (entrambi i migliori lasciati disattivati ​​per i giochi) e ha uno strumento di calibrazione della superficie per garantire il corretto tracciamento su diversi tappetini per mouse. Permette anche di rimappare i pulsanti del mouse e impostare le macro.

In iCUE, puoi scegliere 5 impostazioni DPI più un'impostazione Modalità cecchino e selezionare colori chiari per le impostazioni DPI con un colore aggiuntivo opzionale per indicare la Modalità cecchino. Impostare le diverse zone di illuminazione è un po 'complicato, poiché ogni zona necessita del proprio filtro per essere controllata separatamente dalle altre zone. Ma, una volta stabiliti, gli effetti sono abbastanza semplici da implementare. Sono disponibili opzioni per arcobaleno, impulsi di colore, gradiente, colori statici e alcuni effetti di collegamento di illuminazione accurati: ho scelto di far corrispondere i LED alla temperatura della mia CPU sul logo Corsair e la GPU sulle strisce laterali.

Corsair Glaive RGB Pro - Giochi

Un mouse da gioco dovrebbe brillare quando si tratta di giochi, e il Corsair Glaive RGB Pro lo fa sicuramente. Date le sue specifiche, questa non è una grande sorpresa. Il sensore ottico Pixart PWM3391 può gestire accelerazioni fino a 50G e velocità fino a 400IPS, mettendolo in combutta con altri mouse di prim'ordine, come SteelSeries Rival 600 o Logitech G903. Naturalmente, il mouse supporta anche una frequenza di polling di 1000 Hz.

Le impostazioni DPI vanno da 100 DPI a 18000 DPI ed è possibile una regolazione fine con incrementi di 1 DPI. Anche se non vedo la necessità di arrivare fino a 18000 DPI, è apprezzata l'opzione per selezionare un'impostazione DPI esatta. Ho testato Cooler Master MM830 e, curiosamente, consente solo incrementi di 200 DPI, il che mi ha impedito di utilizzare la mia impostazione 2500 DPI preferita per i giochi.

Tutto ciò significa che il sensore regge. Ho passato una dozzina di ore di Apex Legends usando Glaive RGB Pro e mi sono sentito più preciso che mai. Da vicino ea media distanza, potevo tenere comodamente il mirino sui bersagli per affondarvi dentro una rivista Spitfire.

A lunghe distanze, il tracciamento era abbastanza fluido e preciso da apportare piccole regolazioni e ottenere i nemici nel mirino anche se erano solo pochi pixel sullo schermo e troppo lontani per poter provare a sparare. In una partita della modalità Tempesta di fuoco di Battlefield V sono riuscito a rintracciare un giocatore su un'isola a circa 250 metri di distanza e ad atterrare un colpo con un fucile d'assalto StG 44 e un mirino olografico.

Non ho riserve sul tracciamento del sensore. Anche nelle mie prime ore di utilizzo di Glaive RGB Pro (passando da un Rival 650), ho ottenuto tre vittorie di fila in Apex Legends.

Recensioni più complete sui mouse da gioco

Anche l'esperienza dei pulsanti è eccellente. I pulsanti principali del mouse hanno un'attivazione coerente in tutte le aree che è probabile che le dita poggino. I pulsanti del pollice sono ben posizionati, facili da raggiungere e altrettanto facili da premere, rendendoli affidabili nel vivo della battaglia. Rispetto ai pulsanti più piccoli del pollice su SteelSeries Rival 600 o 650, questi sono molto più facili da usare.

I due pulsanti per la regolazione delle impostazioni DPI combinati con le spie luminose DPI sempre accese sono un ottimo tocco. Se qualcosa non va, è facile controllare e vedere che ho l'impostazione DPI corretta e, in caso contrario, posso passare direttamente ad essa senza dover scorrere tutte le altre impostazioni.

L'unico vero difetto nelle prestazioni di gioco è la rotella di scorrimento, ed è solo una cosa minore. Il clic della rotellina di scorrimento è molto più pesante degli altri pulsanti del mouse, il che può rendere difficile fare affidamento su attacchi in mischia o altre abilità che probabilmente vorrai usare con urgenza. Anche le tacche non sono incredibilmente pronunciate e sono leggermente incoerenti, quindi l'uso della rotella di scorrimento per un cambio preciso degli oggetti in un gioco come Fortnite non funziona molto bene.

Guida all'acquisto

Verdetto

I difetti del Corsair Glaive RGB Pro sono pochi, lontani tra loro e, nel peggiore dei casi, minori. Sebbene abbia un prezzo leggermente superiore, è comunque più economico di alcuni dei suoi concorrenti, offrendo prestazioni altrettanto buone quanto i suoi pari e alcune caratteristiche di qualità della vita che completano un pacchetto eccellente.

Recensione Corsair Glaive RGB Pro: un solido mouse da gioco con impugnature intercambiabili

Corsair Glaive RGB Pro è un mouse versatile con prestazioni solide, ma potresti non utilizzare molto la sua caratteristica principale.

Il nostro verdetto

Corsair Glaive RGB Pro è un mouse versatile con prestazioni solide, ma potresti non utilizzare molto la sua caratteristica principale.

  • Aspetto personalizzabile
  • Design non convenzionale
  • Buone prestazioni

Contro

  • Prese extra potrebbero non essere utili a lungo termine
  • Più costoso di mouse simili
  • Il software ha una curva di apprendimento

Immagino che il tipo di persona che va alla ricerca di un mouse da gioco specializzato sappia già cosa sia un "glaive", ma in caso contrario, è una specie di asta con un'estremità smussata e un'estremità a lama. Come l'arma da cui prende il nome, Corsair Glaive RGB Pro ($ 70) è una tecnologia versatile, adatta a molte applicazioni e stili diversi.

Con tre impugnature intercambiabili e un design distintivo, il Glaive potrebbe essere un buon investimento per i giocatori di FPS e MOBA. D'altra parte, è probabile che il più grande punto di forza del Glaive sia utile solo una volta, ed è un po 'più costoso di alcuni dei migliori mouse di Corsair. Per i giocatori con impugnatura del palmo che scoprono che le impugnature tradizionali per il pollice non fanno il lavoro, il Glaive è uno dei migliori gadget sul mercato. Per tutti gli altri, è un po 'troppo di nicchia.

Design

Il Glaive è leggermente diverso da molti altri mouse da gioco, ma è comunque diverso. Il dispositivo è lungo e ha un profilo relativamente basso, misurando complessivamente 4,9 x 2,7 x 1,8 pollici. La larghezza è alquanto variabile, grazie alle tre manopole intercambiabili.

Le impugnature intercambiabili sono il punto di forza unico di Glaive e ho sentimenti contrastanti al riguardo. Per impostazione predefinita, l'impugnatura del pollice del Glaive è una superficie relativamente piatta con una trama ruvida. Va bene ma non offre molto supporto. Se non è di tuo gusto, però, ci sono altre due impugnature: una con un solco e una consistenza più morbida (questa è quella che mi è piaciuta di più); e uno con un grande, tradizionale appoggio per il pollice completo. La loro sostituzione richiede solo pochi secondi, grazie a potenti impugnature magnetiche intuitive.

Avere la possibilità di scegliere una presa comoda è conveniente e sono stato estremamente felice di scambiare l'opzione predefinita con una più adatta alla mia mano. Allo stesso tempo, però, una volta scelto il mio grip preferito, non avevo motivo di tornare sugli altri due. Se dovessi acquistare il Glaive per uso domestico, le altre due impugnature languirebbero in un cassetto della scrivania per anni, finché non le ho finalmente riciclate, rendendomi conto che non le avrei mai più toccate.

Essere in grado di scegliere un design è utile, vero, ma scegliere un design non è il punto centrale dell'acquisto di un nuovo mouse? Mentre topi come il Corsair M65 RGB Elite, il Razer Basilisk Essential e l'HyperX Pulsefire hanno ciascuno un solo tipo di presa, mentre il Glaive li ha tutti e tre, quei mouse costano solo $ 50 ciascuno.

Avere la possibilità di scegliere una presa comoda è conveniente e sono stato estremamente lieto di scambiare l'opzione predefinita con una più adatta alla mia mano.

Se sai già che tipo di impugnatura ti piace, un investimento migliore potrebbe essere quello di prendere semplicemente un mouse che viene fornito in questo modo per impostazione predefinita. D'altra parte, se davvero non lo sai o se condividi la tua configurazione di gioco con un amico o un familiare che ha gusti diversi, il Glaive potrebbe essere un'opzione sensata.

Oltre a ciò, ci sono sette pulsanti: un pulsante sinistro, un pulsante destro, una rotella di scorrimento cliccabile, due pulsanti di sensibilità punti per pollice (DPI) appena sotto e due pulsanti del pollice sul lato. Sono tutti facili da raggiungere e soddisfacenti da fare clic.

Caratteristiche

Per personalizzare il Glaive, puoi immergerti nel software iCUE di Corsair. Qui puoi modificare DPI (tra 100 e 18.000), riprogrammare pulsanti, creare macro, calibrare il mouse per diverse superfici, regolare l'illuminazione RGB e altro ancora. iCUE è un software robusto, in particolare se vuoi armeggiare con l'illuminazione, ma nasconde anche alcune funzioni utili dietro molti menu a discesa. Non è né il miglior software periferico né il peggiore sul mercato, ma non credo che qualcuno avrebbe alcun serio reclamo dopo aver impiegato 15 minuti per apprenderne i dettagli.

Corsair continua anche ad essere uno dei migliori produttori di mouse quando si tratta di monitorare i livelli DPI. Piuttosto che arcane combinazioni di luci o, peggio ancora, nessun indicatore, il Glaive ha cinque tacche illuminate per farti sapere quale impostazione DPI stai utilizzando. Anche se una parte di me desidera che tu possa personalizzare ogni tacca per mostrare un colore diverso, questo probabilmente avrebbe fatto salire alle stelle il prezzo del Glaive.

Videos about this topic

Corsair Glaive Disassembly
Corsair GLAIVE vs Logitech G502
Corsair Glaive RGB Mouse - Competitive at $70?
Corsair Glaive RGB Gaming Mouse Review!
How setup Corsair iCUE macros, remap keys and add actions for peripherals [Tutorial]
Corsair Glaive RGB Optical Gaming Mouse Review - 3 Awesome Mice in 1