Recensione del proiettore Epson Home Cinema 5050UB 4K PRO-UHD

Per soli $ 3000, ottieni una risoluzione Ultra HD con HDR, colori DCI-P3, un obiettivo motorizzato e molta luce in uscita per qualsiasi teatro o sala multimediale.

Il 5050UB si colloca in cima alla linea Home Cinema di Epson di proiettori 3LCD economici e ad alte prestazioni. Con una fantastica funzione di spostamento dei pixel, offre una risoluzione Ultra HD che ai miei occhi non sembra diversa da un proiettore Ultra HD nativo. Grazie a una lente interamente in vetro a bassa dispersione e alla convergenza precisa del motore di luce 3LCD, puoi goderti contenuti Ultra HD con supporto per colori HDR10, HLG e DCI-P3. Un obiettivo motorizzato semplifica la configurazione e puoi utilizzare le pratiche memorie di posizione dell'obiettivo per modificare le proporzioni al volo.

Proiettore Epson Home Cinema 5050UB 4K PRO-UHD

  • Risoluzione Ultra HD da un light engine 3LCD
  • La lampada UHE da 250 watt offre 2600 lumen di luminosità del bianco e del colore
  • Obiettivo completamente motorizzato con più memorie di posizione
  • Colore preciso e accurato per i contenuti SDR e HDR
  • Supporto della gamma di colori DCI-P3 con HDR10 e HLG

Esamino i videoproiettori Epson da quasi 10 anni e l'unica cosa che ho osservato durante quel periodo è il miglioramento costante e incrementale dei loro prodotti. Ogni nuovo proiettore, che sia un aggiornamento del suo predecessore o un modello completamente nuovo, migliora in termini di qualità e funzionalità. E il prezzo sembra non salire mai. Puoi sempre contare sul top della linea Home Cinema per un costo di circa $ 3000.

Il proiettore 4K PRO-UHD 5050UB continua questa tradizione. Nel 2016, ho recensito Pro Cinema 6040UB e ho riscontrato che offriva prestazioni eccellenti sotto tutti gli aspetti. È difficile immaginare che Epson abbia superato quel proiettore senza aumentare il prezzo, ma l'hanno fatto qui. Il 5050UB migliora il 6040UB in ogni modo. E il suo set di funzionalità è qualcosa che ti aspetteresti di trovare su una JVC di fascia alta o una Sony che costano tre volte di più. C'è molto da vedere qui, quindi, senza ulteriori indugi, diamo un'occhiata.

Epson 3LCD, LCD a 3 chip, matrice attiva TFT in polisilicio .74 "

Risoluzione nativa:

1920 × 1080, 3840 × 2160 con spostamento pixel PRO-UHD, proporzioni 16: 9

Gamma di colori:
Rapporto di proiezione:
Spostamento dell'obiettivo:

+/- 96% in verticale, +/- 47% in orizzontale

Sorgente luminosa:

Lampada UHE da 250 watt

Emissione luminosa (mfr):

2600 lumen bianco, 2600 lumen colore

Durata della lampada:
Connessioni video:

2x HDMI 2.0, VGA D-sub

Altre connessioni:

3 uscite trigger USB, RJ-45, RS-232, 12v

Dimensioni:

20,5 "x 7,6" x 17,7 "(LxAxP)

Peso:
Garanzia:

2 anni, lampada 90 giorni

Prezzo:
Azienda:
Tag SEGRETI:

epson, home cinema 5050UB 4k pro-uhd, 4k, proiettore ultra hd, proiettore lcd, hdr, ultra hd

  • Recensione del proiettore Epson Home Cinema 4010 4K PRO-UHD
  • Recensione del proiettore BenQ CinePrime HT3550 DLP Ultra HD

Il 5050UB utilizza il collaudato motore di illuminazione 3LCD di Epson. Si tratta di un design LCD a 3 chip da .74 "con una lampada UHE da 250 watt e un filtro interno che si sposta in posizione per estendere la gamma di colori a DCI-P3. Nei miei test, ho misurato una copertura di oltre il 97% che supera quella della maggior parte dei proiettori e dei televisori a schermo piatto. Supporta anche HDR10 e Hybrid Log Gamma (HLG). La risoluzione nativa è 1920 × 1080 e un diffusore ottico viene utilizzato nel percorso della luce per spostare l'immagine a 3840 × 2160 pixel. Epson ha ottimizzato questo sistema alcune volte da quando è apparso per la prima volta e questa ultima iterazione è la migliore in assoluto. Guardare materiale demo di riferimento dal disco UHD di Spears & Munsil è stata un'esperienza straordinaria.

Il merito va anche all'obiettivo interamente in vetro a 15 elementi del 5050UB. L'ottica può creare o distruggere un proiettore e ultimamente sono stato viziato da una lunga fila di DLP molto nitidi in arrivo nel mio cinema. I design LCD a 3 chip e LCoS di solito sacrificano un po 'di chiarezza rispetto ai display DLP a meno che i loro obiettivi non siano di altissima qualità ed Epson abbia affrontato questa sfida. Il mio campione non mostrava altro che immagini nitidissime senza distorsioni ovunque sullo schermo. È facilmente in concorrenza con il JVC DLA-RS640 che ho recensito nel 2017 e questo non è un piccolo complimento.

L'obiettivo è dotato di una serie completa di regolazioni motorizzate, tra cui uno spostamento verticale del 96% e orizzontale del 47%, oltre a un ampio intervallo di zoom che copre un rapporto di proiezione 1,35-2,84. Puoi impostare il 5050UB quasi ovunque e proiettare un'immagine. Ci sono anche memorie di posizione dell'obiettivo che rendono le modifiche immediate delle proporzioni un semplice affare. Questa è una grande funzionalità per coloro che utilizzano schermi cinematografici. Puoi rimpicciolire quelle barre nere con pochi clic del telecomando.

Lo chassis è abbastanza grande ma non così pesante come sembra. È rifinito in bianco con finiture in oro. Se vuoi un proiettore nero, scegli Pro Cinema 6040UB. Ha specifiche leggermente diverse ma è essenzialmente lo stesso display. Inoltre viene fornito con una lampadina di ricambio, un supporto da soffitto, un copricavi, un anno aggiuntivo di garanzia, uno strumento di calibrazione ISF e un'opzione per lenti anamorfiche.

La ventilazione è generosa grazie alle due grandi griglie che fiancheggiano l'obiettivo centrale. Non ci sono perdite di luce da nessuna parte e la ventola è estremamente silenziosa con le impostazioni della lampadina eco e media. Una potenza elevata produce più rumore, ma non ho riscontrato alcun problema durante la riproduzione dell'audio del film. Sul lato sinistro del case ci sono i pulsanti di alimentazione e sorgente insieme a una piccola porta che si apre per rivelare i pulsanti di navigazione del menu.

Il pannello posteriore è fornito di due ingressi HDMI 2.0. Funzionano alla massima larghezza di banda di 18 Gbps e accettano segnali in ingresso fino a 4096 × 2160 a 60 Hz. Hai anche tre porte USB, una delle quali fornisce alimentazione per cavi HDMI ottici. I componenti legacy possono utilizzare la porta VGA analogica con un connettore D-sub o un cavo breakout componente. I sistemi di controllo sono supportati da RS-232 e un'uscita trigger da 12 V.

Il telecomando del 5050UB è completamente retroilluminato e ha praticamente tutto ciò di cui si ha bisogno per modificare le impostazioni dell'immagine, modificare le proporzioni con le memorie dell'obiettivo e azionare il proiettore. Le funzioni a cui si accede di frequente come HDR, posizione dell'obiettivo e interpolazione dei fotogrammi hanno i propri tasti dedicati. La lente motorizzata può essere facilmente regolata dal tuo sedile o, meglio ancora, con il naso fino allo schermo. È inoltre disponibile un set di tasti di trasporto e controlli del volume per azionare componenti sorgente abilitati HDMI-CEC. Epson completa il tutto con pulsanti di selezione ingresso e alimentazione discreti, bello!

Il 5050UB supporta anche contenuti 3D anche se non ho ricevuto un paio di occhiali con il mio campione, quindi non ho potuto testare questa funzione. Avrai bisogno degli occhiali Epson e il proiettore ha regolazioni per invertire la sincronizzazione e variare la profondità dell'effetto 3D. E ottieni due modalità immagine aggiuntive, 3D dinamico e 3D Cinema.

Epson ha sempre offerto ai videofili un set completo di regolazioni dell'immagine. Con il supporto di più gamme di colori e HDR, sono disponibili controlli aggiuntivi per personalizzare il contenuto in base alle preferenze dello spettatore. La caratteristica principale è un controllo della luminosità HDR a 16 livelli che sposta la curva EOTF verso l'alto o verso il basso per adattarsi ai contenuti masterizzati a diversi livelli di luce di picco. Poiché i proiettori hanno un rendimento limitato rispetto ai loro fratelli a schermo piatto, questa è una funzione utile che può far apparire al meglio tutti i tuoi film e programmi. Hai anche sei modalità di immagine su misura per diversi usi e ambienti. Per i contenuti SDR, ho usato Natural e per i film Ultra HD, Digital Cinema. Quest'ultimo inserisce un filtro nel percorso della luce per estendere la gamma di colori.

Per la mia recensione, ho posizionato il 5050UB su uno scaffale dietro la mia sedia con l'asse dell'obiettivo appena sopra il centro dello schermo. Alcune modifiche ai controlli di spostamento, zoom e messa a fuoco hanno consentito di ridimensionare e mettere a fuoco l'immagine perfettamente in pochi secondi. L'obiettivo motorizzato è comodo e puoi mettere a fuoco con molta più precisione quando ti trovi proprio accanto allo schermo. Ho collegato un generatore di pattern per eseguire la calibrazione, quindi un lettore OPPO UDP-203 per la valutazione pratica.

La calibrazione SDR è stata un gioco da ragazzi in modalità Naturale. Fuori dagli schemi, il colore è accurato anche se ho trovato la gamma leggermente sottosatura a causa della gamma che era un po 'leggera. La modifica dell'impostazione predefinita su -2 ha risolto il problema insieme ad alcune modifiche ai controlli della temperatura del colore a due punti. Ci sono molte opzioni per controllare l'emissione di luce e il contrasto. Non solo ci sono tre impostazioni di alimentazione della lampadina, c'è un superbo diaframma automatico con due velocità e un diaframma manuale a 20 posizioni. Quest'ultimo è qualcosa che tutti i proiettori dovrebbero avere perché puoi impostare con precisione la tua emissione di luce di picco per adattarla al meglio all'ambiente. Il 5050UB è capace di oltre 300 nit, il che è troppo per il mio piccolo teatro completamente nero. L'ho chiuso a -8, ho impostato la lampadina su Eco e ho scelto l'opzione ad alta velocità del diaframma automatico. Questo mi ha dato un contrasto di oltre 37.000: 1 che è quasi quello che misuro dal mio Anthem LTX-500. È impressionante!

Ho anche calibrato per i segnali HDR che hanno richiesto un po 'più di tempo. Oltre agli stessi controlli di gestione del colore e della scala di grigi disponibili in modalità SDR, è disponibile un controllo della luminosità HDR a 16 posizioni che sposta la curva EOTF su e giù per adattarsi a contenuti diversi. Durante la misurazione, ho ottenuto i grafici di luminanza più belli spostandoli su 4 (inizia a 8). Ho anche ottimizzato un po 'i controlli RGB che hanno migliorato la precisione complessiva. La potenza della lampadina era impostata su media con il diaframma manuale completamente aperto e il diaframma automatico impostato su alta velocità. Il mio unico problema è che devi cambiare manualmente le modalità dell'immagine tra materiale SDR e HDR.

Epson include anche una vasta gamma di funzioni di miglioramento delle immagini. Puoi letteralmente passare ore a modificare i vari cursori o semplicemente scegliere uno dei cinque preset di immagine. Nella mia osservazione, qualsiasi valore superiore a 2 produceva uno squillo visibile ma la disattivazione dei preset rendeva l'immagine un po 'morbida. 1 o 2 funziona bene e si traduce in un'immagine estremamente nitida e dettagliata senza artefatti. Ho lasciato attivato il miglioramento del 4K per tutti i contenuti perché non c'erano svantaggi nel suo utilizzo. Dopo aver completato la calibrazione e altre modifiche, è arrivato il momento per alcuni film.

Sono andato direttamente all'episodio Giungle in Planet Earth II per guardare una sequenza di colibrì che si nutrono. I primi piani di questi uccellini sono semplicemente mozzafiato. Puoi vedere ogni piuma e persino le loro minuscole lingue mentre si nutrono di vari fiori dai colori intensi. Lo sfondo è un verde lussureggiante che sembrava particolarmente bello sul 5050UB. Diversi uccelli avevano una qualità luminescente che è stata migliorata dal colore eccezionale di Epson e dalla copertura quasi del 100% della gamma di colori DCI-P3. I dettagli complessivi erano altrettanto buoni di quelli che ho visto dai proiettori Ultra HD nativi. Nel mio ambiente è impossibile capire la differenza.

Per provare un'azione in rapido movimento, ho guardato Mission Impossible Fallout. Questo film è carico di scene scure e grigie. Non ho avuto problemi a individuare i dettagli fini e non c'erano accenni di banding, anche nelle riprese panoramiche. Ciò è senza dubbio dovuto all'elaborazione HDR a 10 bit del 5050UB. Punti salienti e pezzi di colore brillante brillavano attraverso l'oscurità che ha contribuito a far risaltare l'immagine anche nelle sequenze più oscure come il giro in barca attraverso un tunnel sotto Parigi. Ho confermato che HDR 4 era l'impostazione corretta riportandolo su 8 per alcuni minuti. Non solo il grigiore ha superato l'immagine, ma il livello di nero dei film non si è più fuso nelle barre della cassetta delle lettere. 4 è chiaramente l'impostazione giusta per la mia combinazione di schermo, stanza e lettore Blu-ray.

Le scene di combattimento in Creed offrono una grande opportunità per i display Ultra HD di mostrare i muscoli. Il contrasto era sorprendente quando le uniformi dei pugili dai colori vivaci uscivano dallo sfondo quasi nero come la pece. Nonostante alcuni livelli di nero impressionanti, riuscivo ancora a distinguere i volti tra la folla anche se erano a malapena illuminati. L'HDR aiuta davvero qualsiasi display ad avere un aspetto migliore quando è fatto correttamente. E sicuramente Epson ci è riuscita.

Il mio ultimo film è stato First Man, che ha diverse scene che testano la velocità di un sistema di contrasto dinamico o autoiris. Durante la missione Gemini in cui Neil Armstrong e David Scott vanno in rotazione selvaggia grazie a un propulsore malfunzionante, l'immagine lampeggia rapidamente da nero completo a luminoso e viceversa per circa 10 minuti. Non ho mai visto pulsazioni di luminosità. L'autoiris ha tenuto perfettamente il passo con l'azione.

Indipendentemente dal titolo in Ultra HD che ho visto, il colore è sempre stato sorprendente con tonalità ricche e profonde che sono sempre sembrate naturali e mai esagerate. L'HDR 4 era l'impostazione che ho usato per tutto. Forniva il miglior equilibrio tra gamma dinamica e saturazione del colore e sembrava molto migliore dell'impostazione predefinita 8. Questo è qualcosa che gli utenti dovrebbero adattare alle proprie preferenze. Anche se hai il 5050UB calibrato, ti consigliamo di provare con il pulsante HDR sul telecomando per ottenere il proiettore al meglio.

Per testare la precisione del colore dell'Home Cinema 5050UB, ho misurato dall'obiettivo con uno spettrofotometro X-Rite i1 Pro. Le letture della luminanza sono state effettuate con un colorimetro a tre stimoli Spectracal C6 rivolto verso uno Stewart Filmscreen Luminesse con diagonale di 92 pollici con materiale Studiotek 130, guadagno 1,3, da una distanza di 10 piedi. I pattern sono stati generati da un Accupel DVG-5000 e controllati con CalMAN, versione 5.9.

Ho iniziato con l'Home Cinema 5050UB in modalità immagine naturale. Questo è sempre stato il miglior punto di partenza per la calibrazione in altri proiettori Epson che ho recensito. Tutte le misurazioni vengono effettuate con il diaframma automatico disattivato.

Il tracciamento in scala di grigi è quasi perfetto, con solo minuscoli errori di verde visibili dal 40-50% di luminosità. Ciò che preoccupa maggiormente è la gamma che è chiaramente troppo leggera. Una traccia gamma come questa significa che l'immagine mancherà del suo pieno potenziale di profondità. Influisce anche sulla saturazione del colore che ti mostrerò nel prossimo ciclo di test. La cosa buona è che traccia in modo lineare, quindi tutto ciò che dovrei fare è aumentare l'intera curva usando i preset gamma.

Ed è proprio così. La modifica del preset a -2 insieme a piccole modifiche RGB ha aumentato la curva di luminanza a un'eccellente media di 2,19 e ha abbassato l'errore della scala di grigi a un livello di riferimento .97dE. Non c'è niente di meglio di così. Vedrai ora come queste modifiche influiscono sulla riproduzione del colore.

Ci sono un paio di problemi da notare qui. Innanzitutto, il primario blu è sottosaturo, il che è una sorpresa. La sua luminosità viene aumentata per compensare in modo che l'errore complessivo non sia poi così grave. In secondo luogo, tutti i colori sono un po 'sottosaturati negli obiettivi dal 40 all'80%. Questo è il punto debole per la maggior parte dei contenuti, quindi è fondamentale farlo bene. Questo perché la gamma predefinita è troppo bassa. Ricorda che numeri di gamma più bassi equivalgono a una luminosità più alta.

Se non desideri eseguire una calibrazione completa dell'Home Cinema 5050UB, ti consiglio di modificare la gamma preimpostata su -2 al minimo. Ciò migliorerà la saturazione del colore e la profondità complessiva dell'immagine di una quantità visibile. Ora puoi vedere che tutti i colori sono sul bersaglio tranne il blu che è ancora un po 'sottosaturo. Non sono riuscito a risolvere questo problema utilizzando il sistema di gestione del colore. Tuttavia, l'errore risultante è in 3dE e quindi invisibile. Questa è un'eccellente prestazione SDR.

Per simulare un segnale HDR10, ho aggiunto un HD Fury integrale al percorso del segnale. Crea la mappa dei toni corretta per consentire misurazioni HDR utilizzando lo speciale flusso di lavoro di CalMAN. Questi test e la calibrazione HDR sono stati eseguiti nella modalità immagine Digital Cinema di Home Cinema 5050UB.

Prima che il punto di clip raggiunga circa il 50% di luminosità, la scala di grigi segue bene i passaggi scuri prima di diventare blu nei toni medi e luminosi. La curva di luminanza EOTF è un po 'scura con una clip morbida al 70% invece del livello del 50% dettato dai livelli di bianco e nero misurati dell'HC 5050UB.

L'HC 5050UB ha un controllo della luminanza a risoluzione fine che sposta la curva EOTF su e giù, 16 passi in totale. L'impostazione predefinita è il livello 8 ma sono passato a 4 per generare il grafico sopra. Ho anche modificato i controlli del guadagno RGB che hanno avuto un risultato molto positivo. L'impostazione di HDR sul livello 4 non dovrebbe essere considerata un valore assoluto. Dipenderà dal livello di luminosità masterizzato nei contenuti che stai guardando. Non tutto il materiale HDR10 è lo stesso.

L'HC 5050UB rende DCI-P3 senza difficoltà. La maggior parte dei target sono leggermente sottosaturati ma vicini al segno. Il monitoraggio lineare significa che vedrai dettagli accurati e tanto colore quanto è stato masterizzato nei contenuti che stai guardando. Ho calcolato il volume DCI-P3 al 97,32%, che è una prestazione eccellente.

L'Epson si è comportato bene a Rec.2020 modificando il rosso e il verde fino al limite dello spettro dei colori visibili. Il blu è ancora un po 'sottosaturo ma non commettere errori, la presentazione dei colori dell'HC 5050UB con materiale Ultra HD è sorprendente. Questo proiettore ha un aspetto fantastico quando mostra contenuti del mondo reale. E sarai in grado di individuare il buono dal cattivo. Questo proiettore deve essere considerato un componente video neutro. Le prestazioni complessive HDR sono eccellenti e apprezzo l'inclusione del controllo del livello HDR che garantisce la massima qualità con tutti i contenuti.

A parte il fallimento della cadenza 2: 2, l'HC 5050UB mostra prestazioni perfette con sorgenti interlacciate. Nessun anti-aliasing o miglioramento dei bordi era visibile sulla clip della nave con l'ottimizzazione dell'immagine preimpostata al livello 2. La risoluzione della crominanza è perfetta fino al burst a pixel singolo indipendentemente dal formato del segnale.

Tutti i valori di luminanza sono qui espressi in nit, note anche come candele per metro quadrato (cd / m 2). Per coloro che necessitano di un quadro di riferimento, 1fL equivale a 3,43 nits o 1 nit equivale a .29fL.

Ci sono letteralmente centinaia di combinazioni possibili con la potenza della lampadina dell'HC 5050UB (tre livelli), il diaframma automatico (due impostazioni) e il diaframma manuale (20 aperture). In modalità SDR (Naturale) con la lampadina su Eco, la luminosità più bassa, il diaframma manuale completamente aperto e il diaframma automatico disattivato, il livello del bianco era 220.4079 nit con una soglia del nero di 0,0479 nit e un rapporto di contrasto di 4598,8: 1. Impostando il diaframma automatico ad alta velocità e chiudendo il diaframma manuale fino a -8 si ottengono 156,8391 nit di picco, 0,0042 nit nero e un rapporto di contrasto di 37,013,7: 1. Questa è quasi la stessa prestazione che vedo dal mio riferimento Anthem LTX-500.

L'uscita massima che ho misurato con la lampadina in alto, diaframma manuale completamente aperto e diaframma automatico disattivato era di 300,879 nit con 0,0649 nit nero e contrasto 4635: 1.

In modalità HDR (Digital Cinema), ho impostato la lampadina su Luminosità media con il diaframma manuale completamente aperto e il diaframma automatico disattivato. Il picco di output è stato di 117,1736 nit bianco con 0,0216 nit nero e 5429,5: 1 contrasto. La riduzione della luminosità è dovuta al filtro richiesto per la gamma di colori DCI-P3. L'attivazione del diaframma automatico in modalità HDR rende il livello del nero troppo basso per essere misurato.

SDR

  • Modalità Naturale
  • Luminosità 50
  • Contrasto 50
  • Colore Sat 50
  • Tinta 50
  • Nitidezza 5, 5, 5
  • Temp. colore personalizzata
  • Offset R 50
  • Offset G 48
  • Offset B 52
  • Guadagna R 50
  • Guadagna G 51
  • Guadagna B 50
  • Gamma -2
  • Imposta la lampadina e il diaframma manuale a piacere
  • Il diaframma automatico ad alta velocità offre il miglior contrasto possibile

HDR

  • Modalità Cinema digitale
  • Luminosità 50
  • Contrasto 50
  • Colore Sat 50
  • Tinta 50
  • Nitidezza 5, 5, 5
  • Temp. colore 8
  • Tonalità della pelle 3
  • Personalizzato
  • Offset invariati
  • Guadagna R 60
  • Guadagno G 58
  • Guadagna B 40
  • HDR4 ha funzionato per me, ma il tuo chilometraggio potrebbe variare

Recensione Epson 5050UB

Il mondo dei proiettori 4K sta diventando sempre più affollato e questo può rendere difficile dire quali valgono l'investimento. Solo perché la risoluzione è alta non significa che un proiettore sia adatto al tuo spazio. Devi anche pensare a fattori come la luminosità, il rapporto di contrasto e le prestazioni complessive.

Con Epson 5050UB, ottieni un proiettore home theater affidabile e versatile che è anche un'opzione eccellente per i giochi. Ciò significa che è anche un'ottima scelta per salotti e sale multimediali.

Detto questo, nessun proiettore è perfetto per tutti. In questa recensione di Epson 5050UB, ne analizzeremo le caratteristiche, i punti di forza e i punti deboli per aiutarti a decidere se è l'opzione migliore per la tua casa. Iniziamo! (>>> Scopri quanto costa su Amazon)

Revisione delle specifiche principali di Epson 5050UB:

Epson 5050UB Risoluzione 1080p (4K con pixel shifting) Luminosità (lumen) 2.600 Rapporto di contrasto 1.000.000: 1 Distanza di proiezione 10,3 "- 29,4" Ritardo di input 27 ms Dimensioni schermo 50 "- 300" Controllo prezzo su Amazon

Qualità delle immagini

Il design a 3 chip di Epson 5050UB è ideale per ottenere la migliore qualità delle immagini. Insieme all'elaborazione del colore Full HDR10, offre una precisione del colore del 100% in ogni fotogramma. Elimina anche i problemi di luminosità incoerente o effetto arcobaleno, permettendoti di goderti quello che stai guardando. La tecnologia proprietaria Ultra Black di Epson utilizza filtri di luce avanzati per migliorare il rapporto di contrasto dinamico. Otterrai lo stesso dettaglio e la stessa precisione del colore nelle aree scure e luminose dello schermo.

L'elaborazione avanzata delle immagini su Epson 5050UB migliora ulteriormente l'esperienza visiva attenuando le transizioni tra i fotogrammi. Ciò mantiene uniforme il movimento sullo schermo e previene i problemi di immagine causati dalla compressione e dalla perdita di segnale. come il blocco dei colori.

Una cosa da sottolineare: Epson 5050UB utilizza il pixel shifting per produrre il numero di pixel necessari per la risoluzione 4K. Ciò significa che, sebbene l'immagine sia più dettagliata di quelle dei proiettori a 1080p o inferiore, non è così dettagliata come altri proiettori 4K. Detto questo, noterai la differenza solo in un intenso confronto fianco a fianco e non possiamo lamentarci della nitidezza dell'immagine con Epson 5050UB.

  • Eccellente qualità delle immagini e precisione del colore
  • Transizioni fluide sullo schermo con elaborazione in tempo reale
  • Rapporto di contrasto dinamico elevato con tecnologia Ultra Black
  • Buona gamma di input per tutte le tue fonti di contenuto
  • Il basso input lag lo rende adatto per i giochi

Videos about this topic

Epson Pro Cinema 6050UB 4K PRO-UHD Projector
4K Epson 6050Ub /Tw9400 VS Native 4K JVC RS1000/ NX5 Comparison & DEMO
Review\: Epson Home Cinema 4K video projector
HOW TO\: Epson 5050ub/6050ub Lens Memory 2.35 or 16x9 One Button Press
Epson at ISE 2020, 4K Native 3LCD Projector, 4K Enhanced, Blending, Projection mapping, signage
How to install an Epson 6050 | 5050 | 4050 | 5040 | 4040 Projector