Recensione FiiO M9

FiiO M9 è l'ultimo della nuova serie M di lettori multimediali digitali dell'azienda con funzionalità Android e Bluetooth LDAC. Il prezzo è di $ 299,99

Dichiarazione di non responsabilità: il FiiO M9 che ci è stato inviato è un campione in cambio della nostra onesta opinione. Ringraziamo FiiO per questa opportunità.

Per saperne di più sulle recensioni FiiO su Headfonics puoi fare clic qui.

FiiO ha spinto al massimo il DAP della serie M ultimamente con non meno di 3 nello spazio di circa 6-7 mesi, inclusi M3K, M6 e M7 che sono stati tutti recensiti dal nostro team qui presso Headfonics.

Logicamente, quindi, l'M9 è il passo successivo nella scala del lettore multimediale per FiiO.

Ho avuto la fortuna di ricevere un rapido "poke and a play" all'Hong Kong AV Show lo scorso agosto, dove ha fatto il suo debutto. Già allora era chiaro che FiiO stava intraprendendo una revisione radicale del proprio posizionamento DAP.

Fino all'M7, si potrebbe sostenere che la nuova serie M ha assunto un'influenza maggiore sui consumatori o sullo stile di vita rispetto alla vecchia serie X, pura presa di posizione audiofila.

Tuttavia, l'M9, con la reintroduzione di un'uscita bilanciata e l'implementazione del doppio DAC offusca notevolmente le linee tra i due campi.

Non esiste un confronto diretto tra l'M9 e qualsiasi DAP serie X equivalente a parte il prezzo di $ 299. Questa è ora una linea DAP completamente diversa e moderna da FiiO.

Tecnologia in primo piano

In un certo senso, l'M9 è una miscela intelligente di tutto ciò che sta accadendo in questo momento nello sviluppo del loro prodotto, oltre ad alcune funzionalità legacy della vecchia serie X.

Molte delle caratteristiche tecnologiche chiave dell'M7 sono state mantenute nell'M9 come BT LDAC, USB-C e la nuova app FiiO player. Anche il processore rimane invariato con l'efficiente Samsung Exynos 7270 nel cuore dell'M9.

Funzionalità sottili della loro recente serie di dongle BT sono state integrate nell'M9 anche come il LED di codifica a colori del BTR3 per il tasso di qualità del file durante la riproduzione. Anche le funzionalità legacy come il tema della serie Infinity del 2017 fanno un (benvenuto) ritorno con il ritorno di uscite analogiche bilanciate e sbilanciate.

I lettori più attenti avranno anche notato il ritorno dell'implementazione del doppio DAC AK4990EN dell'X5iii e il supporto dell'uscita coassiale trovato sia sull'X5iii che sull'X3iii. Ciò pone l'M9 alla pari con le capacità di decodifica della vecchia serie X X5iii e supera il limite DSD64 dell'X3iii.

Progettazione

Fattore di forma

Con l'M9, FiiO ha mantenuto l'accento su compattezza e piccole dimensioni. In effetti, è un tocco più corto dell'M7 di 8 mm. Tuttavia, è un po 'più largo con entrambi quasi la stessa profondità. Il peso è ancora abbastanza leggero con 133 g, solo 17 g in più rispetto all'M7.

La differenza di design fondamentale tra i due è il pannello laterale sinistro arrotondato dell'M9, dove sono alloggiati tutti i controlli e lo slot per schede di memoria. Rende la tua mano più liscia rispetto all'M7 più boxer e più appuntito. Il lato destro è rifinito allo stesso modo dell'M7, quindi ha una sensazione molto più nitida in curva, quindi dispiace a tutti coloro a cui piace tenere i loro DAP nella mano destra.

Materiali e finiture

La finitura è disponibile in due tonalità, argento e nero e i materiali sono in alluminio per l'alloggiamento. L'estetica è accentuata dagli anelli di placcatura in oro dei jack di uscita e dal colore corrispondente della manopola rotante sul pannello in alto a sinistra.

In realtà preferisco la finitura nera all'argento. Rispetto all'M7 argento sembra molto più integrato e più elegante. La cornice più spessa sullo schermo è anche meno evidente rispetto alla versione argentata che ha migliorato la percezione delle dimensioni dello schermo.

L'etichettatura bianca è piuttosto minimalista e stampata piuttosto che incisa sul corpo della M9. Il tempo ci dirà se rimane fresco o svanisce con l'uso ripetuto. Le icone dei pulsanti sono protuberanze in rilievo anziché etichette piatte in modo che non sbiadiscano e dovrebbero essere facili da capire solo toccando.

Schermo

Lo schermo LCD capacitivo M9 ha le stesse dimensioni dell'M7 a 3,2 "e la stessa risoluzione pixel a 292ppi. Tuttavia, è uno schermo LG IPS di qualità migliore piuttosto che la versione TFT utilizzata sull'M7. La luminosità completa del nuovo schermo è leggermente superiore anche se il divario non è enorme.

L'angolo di visione è decente ad angoli lievi ma non è necessario che sia leggibile da angolazioni più estreme. L'HiBy R3, ad esempio, può essere letto quasi in orizzontale sulla linea degli occhi grazie all'eccellente vetro 2.5D. L'M9 adotta un approccio di costruzione in vetro piano più tradizionale ed è quindi un po 'più profondo nell'alloggiamento, rendendo l'angolo di visione più restrittivo.

Quello che ho notato è stato un tono leggermente bluastro sullo sfondo bianco dell'M7 e una sottile tonalità seppia sull'M9. Ho trovato l'M9 un po 'più facile da leggere per i miei occhi stanchi affaticati a volte con quel tipo di viraggio. Anche l'illuminazione sembra abbastanza forte rispetto alla profondità del colore, quindi i livelli di saturazione sono un tocco leggero per i miei occhi, soprattutto a piena luminosità.

La preoccupazione principale è la dimensione con quella grande cornice attorno ad essa. Certo, il fondo deve lasciare il posto al nuovo sistema di codifica della luce a LED, ma poiché è capacitivo o basato sul tocco può rendere la digitazione un "processo molto studiato". A parte questo, il tasso di risposta e la precisione dello schermo sembrano abbastanza buoni.

Controlli

Il sistema di controllo, proprio come qualsiasi altro DAP wireless touch, rientra in 3 aree; fisico, tattile e remoto.

Fisico

I pulsanti fisici sono tutti ben allineati sul pannello sinistro curvo. Qui troverai l'accensione, la manopola del volume, la riproduzione e i controlli del bilanciere del volume. Hai la possibilità di controllare la loro funzionalità dal sistema operativo utilizzando un menu di impostazione del blocco dei tasti per definire quali rimarranno fuori uso quando lo schermo è spento.

Lo slot della scheda di memoria è uno slot aperto nella parte inferiore del pannello sinistro. Il pulsante di accensione con LED dell'M7 è ora sostituito con un pulsante di accensione nero più semplice poiché il sistema LED si trova ora sul display anteriore dell'M9.

Date le dimensioni dei DAP sono un po 'stretti e relativamente piccoli o sottili. Hanno alcune icone in rilievo per aiutarti a usarlo senza vista, anche se i dossi sollevati del bilanciere del volume sono un po 'troppo sottili per me per orientarmi rapidamente. Sul lato positivo il movimento del pollice sulla mano sinistra può raggiungere praticamente tutto il controllo senza molto sforzo fisico, il che migliora la loro usabilità fisica in una mano.

La manopola del volume ha 120 passi "cliccabili" che presumo siano in incrementi di 0,5 dB. È un po 'rumoroso durante la regolazione, ma è abbastanza preciso senza salti imprevisti e un buon bilanciamento del canale a basso volume. È anche molto silenzioso e potenzia o attenua dolcemente il segnale senza fastidiosi salti o crepitii.

Tocca

Il touchscreen ti consentirà praticamente di fare qualsiasi cosa in termini di navigazione e controlli di riproduzione tranne l'avvio del controllo del volume. A differenza dell'M7, FiiO ha riportato il classico menu a discesa di Android sull'M9, quindi non dovrai più scorrere verso l'alto dalla parte inferiore dello schermo come parte del processo di controllo dell'M9.

Una volta avviato il controllo del volume tramite il quadrante fisico, è comunque possibile regolarlo su o giù con la sovrapposizione del volume dello schermo. L'ho trovato abbastanza fluido quando si utilizza il controllo del volume a sfioramento e per niente a scatti o complicato. Il quadrante fisico è il più preciso dei due per il microcontrollo, quindi tendo a usarlo di più.

FiiO Link (smartphone)

Remoto

Sul lato software, puoi controllare l'M9 da remoto tramite Bluetooth bidirezionale. FiiO ha anche migliorato la sua app Player con una nuova funzionalità chiamata FiiO Link che funziona più o meno come HiByLink con un'opzione server / client per collegare un'altra sorgente con l'app all'M9 e viceversa.

Impostando l'M9 come server e lo smartphone come client, è possibile controllare efficacemente l'M9 da remoto (la connessione Bluetooth viene eseguita automaticamente durante il processo di configurazione). Questo è l'ideale per coloro che hanno le mani costantemente sullo smartphone ma vogliono controllare l'M9 da una breve distanza sulla scrivania o in tasca se in viaggio.

Ingressi e uscite

Ci sono un paio di aggiornamenti qui sull'M7. La prima, e la più ovvia, è l'aggiunta di un'uscita bilanciata da 2,5 mm sulla base del lettore proprio accanto al jack da 3,5 mm sbilanciato.

Forse ti starai chiedendo perché non 4,4 mm? Bene, il costo e la configurazione dell'amplificatore sono un fattore e le dimensioni dell'M9 l'altro. Un palco da 4,4 mm aumenterebbe notevolmente i costi di produzione e farebbe salire il prezzo dell'M9. Aumenterebbe anche lo spessore o le dimensioni dell'M9.

La porta da 3,5 mm ha anche 3 livelli di funzionalità anche se nessuna etichetta, il che è insolito. Ciò include la commutazione LO / PO dalla presa da 3,5 mm (senza etichetta LO) e un'uscita SPDIF (coassiale).

Sul lato destro e più centrale si trova l'ormai onnipresente connessione USB-C per la ricarica dei dati, OTG o audio digitale e per la configurazione come USB-DAC.

Durata della batteria

L'M9 utilizza una batteria ai polimeri di litio da 2350 mAh, leggermente più grande della dimensione di 1800 mAh della batteria M7. La durata della batteria, tuttavia, è scesa dall'M7 a 10 ore per sbilanciato e 9 ore per bilanciato. Questo lo inserisce nella categoria del rendimento medio generale.

Il vantaggio della durata della batteria del Samsung Exynos 7270 è stato reso un po 'discutibile da quel forte aumento delle specifiche di potenza e dall'implementazione del doppio DAC sull'M9. Passare da 40 mW sull'M7 fino a 220 mW in un carico di 32 Ω con un'opzione Turbo scaricherà molto di più la batteria. Aggiungete a ciò la possibilità di passare al wireless e inizierà a mangiare in ciò che è rimasto ancora di più.

Il nostro utilizzo regolare si è avvicinato abbastanza alle specifiche nominali, ma è diminuito quanto più alto è il codec che abbiamo utilizzato e più abbiamo fatto ricorso a impostazioni dello schermo luminoso e all'utilizzo wireless DLNA.

Tuttavia, la ricarica rapida è stata migliorata sull'M9 fino a 30 minuti rispetto all'M7. Ora puoi caricare l'M9 in circa 2 ore rispetto alle 2,5 ore con un'alimentazione DC5V / 2A. Hai anche un enorme tempo di sonno di 45 giorni, che è sostanzialmente maggiore sulla vecchia serie X come l'X1 II a soli 15 giorni.

Opzioni di archiviazione

L'M9 non offrirà l'archiviazione di memoria migliore della categoria con un singolo slot per micro-SD e solo 2 GB di memoria integrata, uguale all'M7. Ufficialmente, si afferma fino a 2 GB (in teoria) di capacità di archiviazione su quello slot micro-SD, quindi non dovrebbero esserci problemi nella gestione di librerie multimediali di grandi dimensioni da fonti di memoria esterne. Abbiamo testato 128 GB Classe 10 senza problemi.

I 2 GB integrati? Bene, meglio di niente e sicuramente meglio dell'X3iii, Shanling M2 / M3 quindi "bicchiere mezzo vuoto" o "bicchiere mezzo pieno", fai la tua scelta.

A differenza dell'M7, hai il WiFi in modo da poter eseguire lo streaming da artisti del calibro di TIDAL che è preinstallato e una lista bianca di altre fonti (vedi pagina 2 del nostro software esaurito). È inoltre possibile impostare una connessione DLNA sulla rete locale e trasmettere in streaming al contenuto del tuo cuore così come BT FiiO Link per altre sorgenti utilizzando l'app FiiO. Quindi hai mezzi indiretti per espandere le tue opzioni di archiviazione sull'M9.

Accessori e imballaggi

La confezione dell'M9 è un po 'essenziale e non è un gran che di aggiornamento sull'M7. Questo è nella loro confezione bianca e nera a livello di consumatore simile all'M7. Fa il suo lavoro ma è leggermente più economico nei materiali e nel layout.

All'interno troverai un set di accessori abbastanza spartano che include un cavo USB-C per la ricarica e la funzionalità USB-DAC con il tuo PC o Mac, oltre a una custodia in gel di silicone. Riceverai anche un convertitore con cavo corto coassiale, una serie di manuali, una guida rapida e documenti di garanzia.

Sull'M9 è pre-applicata una protezione per lo schermo che devi semplicemente rimuovere. La custodia in silicone farà il lavoro di proteggerti dalle curve strette e anche da urti e urti, ma a dire il vero non attira l'attenzione.

Sembra che ci siano alcuni accessori opzionali che puoi acquistare da FiiO, inclusa una custodia in pelle piuttosto carina. Ti consiglio di prendere quella custodia se puoi e di dare al tuo M7 qualcosa che abbia un bell'aspetto.

Fare clic sulla pagina 2 di seguito per le impressioni su hardware e software

Recensione FiiO M9: un DAP Hi-Res compatto, economico e altamente musicale

Dotato di un doppio DAC Asahi Kasei AK4490 e di un audio Hi-Res certificato, il FiiO M9 DAP è in grado di alimentare auricolari e cuffie hi-fi con un'impedenza compresa tra 16 e 300 ohm. Nella gamma M DAP di FiiO, le sue dimensioni intermedie lo collocano tra il piccolo FiiO M5 e il più grande FiiO M11, FiiO M11 Pro e FiiO M15. Il FiiO M9 ha quindi all'incirca le stesse dimensioni del FiiO M6 e del FiiO M7, il che gli consente di essere facilmente infilato in una tasca senza intralciare.

Venduto per 299 euro, il FiiO M9 funziona come suggeriscono le sue promettenti specifiche?

Abbiamo testato FiiO M9 DAP con diverse paia di cuffie hi-fi, tra cui AKG K92.

FiiO M9: il marchio

Non toccheremo più la storia del marchio FiiO, poiché abbiamo già trattato ampiamente l'argomento nelle nostre recensioni di FiiO M11 e FiiO M11 Pro.

In breve, da quando è stata fondata nel 2007, FiiO si è guadagnata una solida reputazione nel mercato DAP, amplificatori per cuffie portatili e auricolari. Forte della sua esperienza, il marchio cinese offre ora una gamma molto ampia di lettori audio digitali, con modelli per tutti i budget e le esigenze della serie FiiO M:

  • FiiO M3K
  • FiiO M5
  • FiiO M6
  • FiiO M7
  • FiiO M9
  • FiiO M11
  • FiiO M11 Pro
  • FiiO M15

FiiO M9: packaging e accessori

Il FiiO M9 DAP viene fornito in una scatola di cartone su cui è raffigurato, incorniciato dai loghi Hi-Res Audio, Bluetooth, aptX HD e LDAC. Oltre al DAP, la confezione contiene una custodia protettiva trasparente (già sul lettore), il cavo di ricarica da USB-A a USB-C, un cavo coassiale da mini-jack a RCA (per l'uscita digitale) e la documentazione stampata. Se si desidera collegare il DAP al computer e al sistema hi-fi o all'amplificatore per utilizzarlo come DAC USB impostando l'uscita delle cuffie sulla modalità Line-out, sarà necessario acquistare un cavo da mini-jack a mini-jack ( come NorStone IRK 280) o un cavo da mini-jack a RCA (come Real Cable iPlug J35M2M, ad esempio).

FiiO M9: presentazione

Audio ad alta risoluzione certificato, il FiiO M9 DAP è dotato di un doppio DAC AKM AK4490. Supporta file PCM fino a 24 bit / 192 kHz e file DSD (64/128).

Il FiiO M9 DAP è certificato Hi-Res Audio, fornendo una riproduzione ottimale di file audio ad alta risoluzione (PCM 24/192 e DSD 64/128) grazie alla sua risposta in frequenza molto ampia (da 5Hz a 80kHz).

Dispone inoltre di un ricevitore / emettitore Bluetooth compatibile con aptX HD e LDAC. Pertanto, può riprodurre musica in streaming in modalità wireless con cuffie Bluetooth, ma anche ricevere musica tramite Bluetooth da uno smartphone o un tablet.

Durante la nostra recensione, siamo rimasti colpiti dalla qualità della trasmissione Bluetooth, che era in gran parte dovuta alla compatibilità del lettore con i codec aptX HD e LDAC. Quest'ultimo conserva l'ampiezza e non comprime molto la gamma dinamica, che è una caratteristica apprezzabile. Tuttavia, la portata relativamente breve del Bluetooth è uno svantaggio: la perdita di segnale è frequente da 7 a 8 metri.

In modalità Bluetooth DAC, FiiO M9 riceve in modalità wireless la musica riprodotta su uno smartphone (qui utilizzando il codec LDAC). Il suo DAC decodifica il segnale digitale, che viene poi amplificato per essere ascoltato in cuffia.

I 2 GB di memoria interna del FiiO M9 sono quasi interamente occupati dal sistema operativo Android modificato, quindi è necessario investire in una scheda di memoria micro-SD per copiare la tua musica (capacità massima di 2 TB).

Lo slot per schede di memoria micro-SD di FiiO M9 DAP accetta schede con una capacità di archiviazione fino a 2 TB.

Con la sua connettività WiFi, FiiO M9 può accedere a più servizi musicali online. Infine, la sua porta USB-C può essere utilizzata per far funzionare questo lettore come un DAC USB quando è collegato a un computer.

Doppio DAC AK4490

FiiO M9 include due convertitori AKM AK4490 D / A impiantati in una struttura completamente bilanciata. Questo è lo stesso DAC utilizzato nel FiiO X5 III e iBasso DX150, così come nei prestigiosi DAP Astell & Kern KANN e Questyle QP2R. Questo convertitore della gamma Velvet Sound del produttore giapponese è caratterizzato da un eccellente rapporto segnale / rumore (SNR) e da una distorsione molto bassa.

Amplificazione audiofila

L'amplificazione del FiiO M9 DAP utilizza una coppia di amplificatori operazionali OPA1622 che hanno un basso livello di rumore di fondo e distorsione. Sono disponibili anche diverse impostazioni del filtro passa-basso, nonché un controllo del guadagno a due posizioni (basso / alto) per regolare il livello di uscita in base all'impedenza e alla sensibilità delle cuffie o degli auricolari utilizzati.

Il produttore ha annunciato una potenza di uscita di 170 mW per canale su 32 ohm e 19 mW per canale su 300 ohm per l'uscita mini-jack da 3,5 mm, con un'impedenza di uscita inferiore a 2 ohm. L'amplificazione relativamente modesta del FiiO M9 significa che è più adatto per l'uso con cuffie e auricolari che hanno una bassa impedenza (da 16 a 300 ohm secondo le raccomandazioni del produttore) e un'elevata sensibilità.

Anche se il produttore consiglia di associare il FiiO M9 a cuffie con un'impedenza inferiore a 300 ohm, riesce comunque ad alimentare un modello impegnativo come il Sennheiser HD540 Reference.

Tuttavia, siamo comunque riusciti a spingerlo al limite accoppiandolo con le cuffie Sennheiser HD540 Reference aperte sul retro (600 ohm / 94dB) con le quali suonava piuttosto bene. Con il guadagno impostato su Alto e il volume a metà (60/120), abbiamo raggiunto un livello sonoro soddisfacente in un ambiente calmo. Puoi facilmente spingere il cursore del volume fino a 90 o addirittura 100/120 per migliorare la gamma dinamica e la riproduzione dei bassi senza causare distorsioni. Ma fai attenzione perché la batteria si esaurirà abbastanza rapidamente (da 3 a 4 ore di autonomia con Qobuz tramite WiFi).

Il menu delle impostazioni audio di FiiO M9 fornisce diverse modalità per il filtro passa-basso.

Android personalizzato

Il FiiO M9 DAP funziona su una versione personalizzata di Android ottimizzata per trasferire i flussi audio direttamente al DAC, senza alcuna modifica o interferenza digitale. Funzionale e piacevole da usare, l'interfaccia è piuttosto reattiva (più che con FiiO M6) una volta aperta l'app di riproduzione audio scelta. Tuttavia, abbiamo notato un leggero ritardo tra l'immissione di un comando sul touch screen e la sua applicazione, ma non è un grosso problema.

Il menu principale di FiiO M9 DAP presenta le icone delle app installate. Devi scorrere verso l'alto per visualizzare le icone nascoste.

Tra le scorciatoie sulla schermata iniziale ci sono l'app FiiO Music, un file manager, l'accesso alla galleria fotografica, il supporto tecnico dove è possibile aggiornare il firmware e l'accesso alle impostazioni. Devi entrare nella sezione audio di quest'ultimo per attivare la modalità DAC USB e AirPlay.

Installazione delle app

Per impostazione predefinita, FiiO M9 include le app di servizi musicali online Tidal, Moov e KKBox. Tuttavia, è possibile installare altre app musicali come Spotify, Qobuz, Deezer, Roon, Bandcamp, Amazon Music, SoundCloud e persino TuneIn Radio per godersi le web radio sul tuo DAP. Poiché Google Play Store non è disponibile, è necessario visitare il sito Web del produttore (fiio.com/newsinfo/91534.html) per trovare i file APK corrispondenti. Questi file di installazione ufficiali devono essere prima scaricati su un computer prima di essere copiati nella memoria del lettore. Quindi, vai semplicemente nel file manager per installarli.

Per la nostra recensione del FiiO M9, abbiamo scelto le app Qobuz, Deezer e Amazon Music per sfruttare i nostri abbonamenti e goderci tutte le nostre playlist e i brani preferiti.

App FiiO Music

L'app FiiO Music è essenziale su FiiO M9 DAP poiché è responsabile della scansione e dell'indicizzazione della musica archiviata sulla scheda di memoria o nella memoria interna del lettore. Consente inoltre di accedere ai server DLNA presenti sulla rete locale se si archivia la musica su un NAS.

L'app FiiO Music di FiiO M9 DAP ha un'interfaccia semplice e funzionale.

È possibile accedere ai file musicali in molti modi diversi tramite l'interfaccia FiiO Music: è possibile accedere direttamente a tutti i brani o navigare per artista, album o genere. È inoltre possibile creare playlist e accedere direttamente alle cartelle contenenti le tracce audio.

Touchscreen

Il FiiO M9 è dotato di un touchscreen di poco più di 8 cm (3,2 ") in diagonale con un rapporto 16:10. La qualità del display è soddisfacente nonostante la bassa definizione dello schermo (480 x 800 pixel). È sufficiente leggere le informazioni sullo schermo, ma quando si inserisce il testo utilizzando la tastiera, le dimensioni molto ridotte dei tasti possono essere scomode. Inoltre, non è facile utilizzare il display all'aperto durante il giorno o in stanze luminose. La combinazione del rivestimento lucido e della bassa luminosità rende difficile leggere cosa c'è sullo schermo (effetto specchio). Questo problema è stato riscontrato anche su molti altri DAP, come FiiO M6 e FiiO M7.

A seconda dell'intensità della luce ambientale e dei colori della copertina dell'album, può essere difficile vedere cosa c'è sullo schermo.

Alimentazione

Il FiiO M9 è alimentato da una batteria ricaricabile ai polimeri di litio con una capacità di 2350 mAh. Il produttore annuncia un massimo di 10 ore di riproduzione continua con l'uscita cuffie sbilanciata (3,5 mm), che è coerente con quanto abbiamo osservato quando si utilizzano IEM a bassa impedenza e le cuffie Sennheiser Momentum Wireless in modalità cablata passiva (28 ohm ). Con un paio di cuffie più impegnative come le Sennheiser HD540 Reference (versione da 600 ohm), la durata della batteria del lettore è notevolmente ridotta. La batteria può essere ricaricata rapidamente (circa 2 ore) utilizzando il cavo USB-C incluso, che può essere collegato a una porta USB alimentata oa un caricatore di rete / USB.

Modalità DAC USB

Quando è collegato a una porta USB di un computer, FiiO M9 può essere utilizzato come DAC USB in modalità asincrona. In questa configurazione, l'orologio interno del DAP gestisce l'invio dei pacchetti di dati digitali ai convertitori AK4490. Questa modalità operativa riduce notevolmente il jitter, fornendo una restituzione più precisa e morbida.

In modalità USB DAC, FiiO M9 gestisce la maggior parte dei formati audio: FLAC, WAV, WMA, AIFF, APE, ecc. fino a 24 bit / 192 kHz; DSD 64/128 in ISO, DSF e DFF. Tieni presente che se desideri riprodurre file audio ad alta risoluzione con una frequenza di campionamento superiore a 24 bit / 96 kHz, è necessario installare un driver software specifico per Windows, presente nella memoria del DAP.

Il FiiO M9 utilizzato come DAC USB con l'app Qobuz su Windows 10. Si noti che il colore del logo FiiO sotto lo schermo cambia in base alla qualità dei file audio: blu per file di qualità standard e CD, verde / giallo per file ad alta risoluzione (PCM 24/96 e 24/192).

Connettori

Il FiiO M9 DAP dispone di due uscite per cuffie: un'uscita mini-jack da 3,5 mm sbilanciata e un'uscita mini-jack da 2,5 mm bilanciata. Il primo fornisce una potenza di uscita di 170 mW (32 ohm) e può alimentare la maggior parte degli auricolari e delle cuffie hi-fi sul mercato con un'impedenza compresa tra 16 e 300 ohm. Questa uscita può anche essere commutata su un'uscita di linea coassiale S / PDIF digitale. L'uscita cuffie bilanciata fornisce una potenza di uscita di 195 mW su 32 ohm (220 mW su 32 ohm con il guadagno impostato su alto).

A sinistra, l'uscita mini-jack da 3,5 mm (può essere commutata su cuffie, uscite di linea e SPDIF), al centro l'uscita per cuffie mini-jack da 2,5 mm bilanciata e a destra, USB- Porta C per caricare la batteria o collegare il lettore a un computer per utilizzarlo come DAC USB.

Specifiche chiave

  • DAC: 2 x AK4490
  • Sistema operativo: Android (versione personalizzata)
  • CPU: Samsung Exynos (Dual Core 1GHz)
  • Audio ad alta risoluzione certificato
  • Compatibile con Bluetooth (emissione e ricezione), AirPlay e DLNA
  • Touchscreen da 3,2 "

Formati audio compatibili

  • DSD: DSD64 / 128 (".iso", ". dsf", ". dff"), dst
  • APE VELOCE / Alto / Normale: 192 kHz / 24 bit
  • APE extra alto: 48 kHz / 24 bit
  • APE Insane: 48 kHz / 24 bit
  • Apple Lossless: 192 kHz / 24 bit
  • AIFF: 192 kHz / 24 bit
  • FLAC: 192 kHz / 24 bit
  • WAV: 192 kHz / 24 bit
  • WMA LOSSLESS: 96 kHz / 24 bit
  • MP3, OGG, WMA, AAC…

Misurazioni

  • Massima potenza di uscita sbilanciata: 170 mW (32Ω / THD + N connettori
  • 1 x USB-C
  • 1 uscita per cuffie non bilanciata mini-jack da 3,5 mm, commutabile su linea o uscita coassiale S / PDIF (adattatore fornito)
  • 1 uscita per cuffie bilanciata da 2,5 mm
  • 1 x slot per schede di memoria microSD

Connettività di rete

  • WiFi: 2,4 / 5G
  • Compatibile con DLNA e AirPlay

Bluetooth

  • Versione 4.2
  • Emissione e ricezione
  • Codec supportati: LDAC, aptX, aptX HD, SBC

Videos about this topic

UNBOXING - LETTORE MP3 AGPTEK - AMAZON
FiiO M series players comparison
FiiO A3 (E11K) - Amplificatore portatile - Recensione in italiano
Fiio M9 review
Lettore MP3 8 GB MYMAHDI
FiiO m7 Player High Res DAP Review