Recensione FiiO X5 di terza generazione

Un lettore musicale ad alta risoluzione ben costruito che è appena dietro i suoi rivali Testato a £ 400

Con quale Hi-Fi? 27 aprile 2017

Il nostro verdetto

Un lettore ad alta risoluzione che suona bene sia che tu stia trasmettendo in streaming o giocando in locale

  • Buon senso del ritmo
  • Pugno solido
  • Enorme spazio di archiviazione

Contro

  • Suono confinato, a volte impreciso
  • Potrebbe essere più energico
  • Software di glitch

Ammettiamo i fatti: musicalmente, i nostri smartphone non sono abbastanza buoni. Non è colpa loro: hanno mille altri compiti da svolgere. Un lettore musicale dedicato ne ha solo uno.

Di conseguenza, se desideri portare un audio di alta qualità fuori casa, un lettore musicale è spesso la scelta migliore.

È qui che i giocatori dedicati come FiiO X5 di terza generazione trovano la loro nicchia. Sono portatili come uno smartphone, con una qualità del suono superiore. Ma l'X5iii non è da solo in questa categoria e c'è una forte concorrenza di Onkyo, Pioneer e Astell & Kern.

Fiio ha provveduto a sviluppare il suo prodotto, dotandolo di nuovo software e hardware rispetto alle precedenti generazioni di X5, ma quanto bene regge?

Crea

Mettilo accanto all'X5 originale, che è arrivato nelle nostre sale di prova nel 2014, e l'X5iii sembra un prodotto completamente diverso.

La prima e la seconda generazione avevano un design a ghiera cliccabile che ricordava l'iPod Classic. Questo nuovo modello ha un touchscreen da 4 pollici con risoluzione 800 x 480.

È un dispositivo grosso, più corto di un iPhone 7 ma spesso il doppio. È ironico che mentre abbiamo criticato il primo X5 per essere troppo grande, questo nuovo, nonostante sia in realtà più grande, sembra piccolo rispetto agli enormi telefoni di oggi.

La terza generazione però non sembra fragile e con 186 g è più leggera di quanto sembri. Per essere al sicuro, FiiO fornisce una custodia in pelle per una maggiore protezione.

Sia che tu stia utilizzando cuffie da 3,5 mm o una coppia bilanciata da 2,5 mm, l'X5 ti copre con due jack sulla sua base. C'è anche un'uscita coassiale (con adattatore) per collegarlo a un DAC.

Per quanto riguarda il tempo di riproduzione, l'X5 ha (secondo FiiO) una durata della batteria rispettivamente di 10 o 8 ore, fornita dalla sua batteria ai polimeri di litio da 3400 mAh.

Sul lato del dispositivo ci sono i pulsanti previsti per il controllo della riproduzione e una rotellina per controllare il volume.

Anche se i pulsanti del volume convenzionali potrebbero essere più veloci da usare e più precisi, c'è qualcosa di soddisfacente nello scorrere una rotellina. È sicuramente piacevole da usare.

Funzionalità

Così come l'hardware è stato aggiornato, anche il software dell'X5 è stato modernizzato.

Con 1 GB di RAM, l'X5 3a generazione esegue una build personalizzata di Android 5.1.1, ma sfortunatamente non è un sistema operativo completamente stabile. Si verificano problemi occasionali durante lo scambio tra le app e il volume scende a zero dopo che le cuffie sono state scollegate.

Con i suoi vaghi messaggi di errore ("Si è verificata un'eccezione"), il sistema operativo non è così sofisticato come potrebbe essere, sebbene si tratti di problemi che, si spera, verranno risolti in futuro.

Il vantaggio principale del sistema operativo Android è che puoi scaricare Spotify, Tidal e Qobuz dal Play Store modificato (chiamato 'FiiO Market' su questo dispositivo) tramite il Wi-Fi integrato di Fiio, oppure aggirare il mercato e scarica le applicazioni direttamente dal browser.

Ciò che è più importante sono i tipi e la varietà di file audio ad alta risoluzione supportati da X5.

Fortunatamente, i file Apple Lossless, AIFF, FLAC e WAV hanno tutti una casa su questo dispositivo, con una risoluzione massima di 24 bit / 384 kHz per i primi tre formati e 32 bit / 384 kHz per i secondi.

A meno che la tua raccolta di file non sia enorme, non ti mancherà lo spazio. I due slot Micro SD ti daranno un totale di 512 GB di spazio di archiviazione oltre ai 26 GB di memoria interna dell'X5 3a generazione.

Spostare la musica dal computer all'X5 è anche abbastanza semplice: collegalo tramite la connessione Micro USB, tocca l'impostazione "Archiviazione" e trascina le tracce.

Questo è anche il modo in cui attivi la modalità DAC dell'X5, se vuoi usarla al posto del DAC integrato nel tuo computer. Puoi anche riprodurre la tua musica tramite altoparlanti wireless, trasmessa tramite la connettività Bluetooth 4.0 dell'X5.

Suono

Ma la prova di un lettore portatile è nelle prestazioni e, nel complesso, è abbastanza buono. Riproduci Man In The Mirror di Michael Jackson (16 bit / 44,1 kHz) e i clic che iniziano la canzone sono puliti e nitidi, così come la voce del defunto King of Pop.

L'X5 trasmette i suoi strilli senza intoppi, senza mai sentirsi come se fosse in tensione sotto il crescendo gospel.

Nella fascia bassa la batteria ha un notevole impatto e ci piacciono i calci assertivi che spingono la traccia. Entrando in canzoni più pesanti come Lorde's Royals (24-bit / 48kHz), i ritmi terrosi sono strutturati e sbocciano piacevolmente - sebbene il Fiio sia un po 'impreciso, allentando leggermente la sua presa man mano che la musica diventa più impegnativa. Pertanto, le tracce con più note rapide a bassa frequenza perderanno una certa precisione.

L'X5 può tenere il passo con brani frenetici come il vivace FloriDada di Animal Collective (24 bit / 88 kHz). Questo musicista non dovrebbe avere molti problemi a battere le dita dei piedi, svolazzare con sicurezza attraverso i riff di piano modulati, la batteria in legno e le voci multiple, mantenendo tutto organizzato.

E quando il ritornello si frammenta, con suoni provenienti da sei o sette posizioni contemporaneamente, l'X5 ti assicura di poter scegliere ogni voce.

Cambiando un po 'il ritmo, abbiamo inserito alcuni brani di Miles Davis ed è sorprendente la quantità di dettagli fornita.

Dalla quantità di forza applicata ai piatti che tengono il tempo in Flamenco Sketches (24-bit / 192kHz), o ai piccoli riverberi nelle trombe malinconiche di Blue In Green, l'X5 gestisce tutto bene.

Mettendo la terza generazione in modalità DAC e caricando The National's Sea of ​​Love (16 bit / 44 KHz), questo lettore mantiene le sue caratteristiche sia che lo utilizzi in modo portatile o collegato al computer.

La voce di Matt Berninger è calda e ricca, e le raffiche tra lui e i cantanti alla fine della canzone sono tenute ben organizzate: ogni voce trova il proprio posto. Sostenendoli, la batteria di apertura rimbomba e la trama delle chitarre esitanti e distorte si sente bene.

Tuttavia, non è un suono perfetto: sebbene ben organizzato, il suono è limitato e relativamente di piccole dimensioni. Questo pone la FiiO dietro a rivali come AK70 di Astell & Kern. L'AK70 costa £ 100 in più e non ha accesso ai servizi di streaming, ma c'è più dinamismo e una migliore sensazione di spazio nella sua presentazione.

In definitiva, cattura l'entusiasmo di una canzone meglio di questo FiiO.

Verdetto

Tuttavia, c'è molto da apprezzare sull'X5 3a generazione: la sua qualità del suono è piuttosto buona, supporta una serie di diversi tipi di file, ti dà un facile accesso ai servizi di streaming più popolari ed è anche costruito bene.

Ci sono alcuni miglioramenti che devono essere apportati, ma vale sicuramente la pena dare un'occhiata a questo lettore se hai bisogno di portare il tuo audio ad alta risoluzione in giro. E anche non essere distratti da messaggi di testo, e-mail e avvisi di Facebook è un bel bonus.

Recensione FiiO X5 di terza generazione: grandi aspettative

L'offerta di fascia media di FiiO è ora composta da un unico dispositivo, FiiO X5 di terza generazione. Questo lettore portatile è dotato di un ampio touchscreen che consente l'utilizzo del sistema operativo Android, uno dei suoi principali punti di forza.

Il dispositivo si distingue per l'utilizzo di componenti come il DAC AK4490 e per la compatibilità con cuffie bilanciate. Va notato, tuttavia, che oltre al suo splendido design e alle sue grandi prestazioni sonore ci sono alcuni difetti nel software che danneggiano l'esperienza. Questo dispositivo lucido e lucido è effettivamente frenato dalla sua caratteristica distintiva, Android.

Disclaimer: il distributore italiano di FiiO, Play Stereo, mi ha prestato questa unità. Ho dovuto rispedirlo indietro. Puoi dare un'occhiata al sito di FiiO per ulteriori informazioni.

TL; DR: riepilogo

Pro Contro Costruzione solida, design moderno

Sistema operativo Android

Le app per lettori di terze parti non funzionano come previsto

Produce molto calore

Lo schermo non ha un sensore di luce, è un magnete per impronte digitali

Valutazione: 8/10

Confezione e accessori

La scatola di cartone in cui viene spedito FiiO X5 3a generazione include il dispositivo, una custodia morbida in silicone trasparente, una custodia in ecopelle, un cavo micro-USB, un jack da 3,5 mm al cavo convertitore coassiale, il manuale e un pin per i vassoi microSD.

La custodia in silicone ha un impatto minimo sulle dimensioni del dispositivo e inoltre lascia la parte anteriore completamente esposta, quindi non ostacola l'utilizzo del touchscreen. Ha anche alette che proteggono le porte da 2,5 mm, micro-USB e line out, ma si intromettono anche quando provi a utilizzare le porte. La custodia in ecopelle, invece, lascia aperta la parte inferiore, ma maschera la parte anteriore e si intromette un po 'durante l'utilizzo del dispositivo.

Tutto sommato è un contenuto di confezione abbastanza generoso, data la fascia di prezzo in cui si trova questo dispositivo. Non riesco a pensare ad altri accessori, in realtà!

Progetta e costruisci

Il telaio del FiiO X5 3a generazione è costruito in solido acciaio inossidabile, mentre i lati anteriore e posteriore sono in vetro. Se fosse un telefono, apparirebbe sicuramente come un telefono premium a causa di questi materiali. Dato che si tratta di un lettore multimediale, salterò queste considerazioni e dirò che sembra solido a causa dell'acciaio e un po 'fragile a causa del vetro. Il pannello posteriore è coperto da una protezione in plastica posizionata in fabbrica, che ha fatto diminuire la mia paura di graffiarlo. È decisamente enorme: con le sue dimensioni di 114,2 x 66,2 x 14,8 mm e il suo peso di 186 g è ben diverso dalle specifiche degli smartphone, ma è in linea con altri lettori multimediali della stessa categoria.

La parte anteriore è coperta dallo schermo LCD da 4 pollici; il lato destro ospita il pulsante di accensione (che incorpora un LED di alimentazione blu) e due vassoi microSD; il lato sinistro ospita il pulsante di riproduzione / pausa, la rotella del volume (che è cliccabile e offre un po 'di resistenza tra i passaggi) e la traccia precedente - rocker della traccia successiva; sul lato inferiore ci sono le porte di connessione: jack da 3.5 mm, jack bilanciato da 2.5 mm, micro-USB (peccato che non sia Type-C!) e line out. Tutto sommato è abbastanza completo e la posizione del pulsante mi sembra abbastanza comoda, anche se preferirei che il pulsante di riproduzione / pausa fosse in primo piano.

È un dispositivo solido che sembra essere costruito per durare. Mi piace soprattutto la finitura in acciaio inossidabile, perché è davvero liscia. I bordi sono levigati in modo da non risultare nitidi (ehm, Aune M1) e le dimensioni relativamente ridotte del dispositivo, combinate con la sua finitura, ne consentono una facile gestione con una mano. I pulsanti hanno una bella sensazione quando vengono premuti e sembrano durevoli. I vassoi microSD richiedono di inserire le microSD capovolte, il che non è molto comodo anche se non è un grosso problema.

Quando si arriva allo schermo, però, le cose iniziano a funzionare in modo meno fantastico. Sebbene lo schermo abbia una dimensione (4 pollici) e una risoluzione (800 x 480) decenti e una buona riproduzione dei colori, è ancora afflitto da una serie di problemi. Prima di tutto è l'assenza di un sensore di luce, quindi la luminosità dello schermo non può essere controllata automaticamente. Questo è un problema se passi da interni a esterni, poiché dovrai impostare manualmente la luminosità corretta. La protezione per schermo in vetro temperato applicata in fabbrica, sebbene sia un'aggiunta molto gradita, è un magnete per impronte digitali ed è abbastanza difficile da pulire; dopo un po 'di utilizzo rende lo schermo quasi illeggibile.

Specifiche

FiiO X5 terza generazione

Ho provato a utilizzare diversi lettori (ad esempio Black Player, Shuttle Player, Pixel Player), ma non ci sono riuscito. Sebbene possano essere installati e funzionino, non rilevano tutte le tracce sulla microSD (ne mostrano solo alcune) e questo le rende inutili. Uno dei pochi vantaggi dell'utilizzo di Android è infatti la possibilità di utilizzare diversi lettori che soddisfano i propri gusti e le proprie esigenze sia in termini di aspetto che di funzionalità. Se togli questa abilità o la paralizzi, usare Android ha molto meno senso. Spero che FiiO possa risolvere questo problema nei futuri aggiornamenti. Ho chiesto loro informazioni su questo problema ma non ho ottenuto risposta, anche se sembra piuttosto comune.

Suono

Ho testato il FiiO X5 di terza generazione utilizzando Venture Electronics Asura 2.0, RHA T20i, KZ ZST, Meze 99 Classics e HiFiMAN RE-00. Dato che non avevo cuffie con un connettore jack da 2,5 mm per testare l'uscita bilanciata, lascerò questo pezzo al futuro - in realtà un paio di Monk Plus bilanciati è in viaggio per casa mia (aggiornamento: impressioni aggiunte al fine del paragrafo!). Ho utilizzato principalmente file FLAC a risoluzione standard (16 bit, 44,1 kHz), con alcuni file ad alta risoluzione (24 bit, 192 kHz) e file MP3 (320 kbps) inseriti nel mix.

Come ho già affermato in alcune recensioni, personalmente ho trovato difficile trovare differenze estreme di suono tra i diversi DAP che ho provato fino ad ora, almeno per quanto riguarda il solito schema "bassi-medi-alti" - Penso che le differenze siano più facilmente individuabili quando si parla di presentazione del suono, separazione degli strumenti e così via. Questo è il motivo principale per cui non troverai un muro di parole su come i bassi siano incredibilmente dettagliati o gli alti abbiano un picco negativo di -1 dB a 12.536 Hz. Sto solo scherzando, ovviamente!

Il basso è molto, molto vicino al neutro, è solo un po 'enfatizzato. Si aggiunge principalmente al sub-basso, come ho potuto sentire in All Right Now di Doc Powell, dove il basso acquista forza mantenendo la chitarra davanti e al centro. Non è comunque un'elevazione dei bassi potente, è solo un tocco morbido aggiunto qua e là. C'è un buon controllo e dettagli, che rendono piacevole l'esperienza di ascolto.

I medi sono chiari e i medi superiori sembrano leggermente rialzati: riesco a sentire l'organo nell'assolo di Do It Again degli Steely Dan un po 'più prominente rispetto a quando lo ascolto su altre sorgenti (ad esempio Aune M1, Topping DX7). È un suono complessivamente equilibrato e ricco che rende le voci e gli strumenti come le chitarre in piena gloria.

Gli acuti hanno grandi dettagli e non hanno sibilanti o toni faticosi. È liscio e neutro, quindi è facilmente godibile anche quando si usano le cuffie con gli alti. Non è eccessivamente esteso e i fan di grandi estensioni rimarranno delusi.

Ciò che mi ha sorpreso è la separazione degli strumenti e la chiarezza complessiva, che sono molto al di sopra di quanto mi aspettassi di sentire da un dispositivo di fascia media con un chip DAC relativamente vecchio ed economico. Il FiiO X5 3rd gen si dimostra un riproduttore audio con ottime prestazioni sonore.

Ho scoperto che produce molto rumore quando il jack delle cuffie viene scollegato dopo che una traccia è stata messa in pausa o interrotta. Ciò non accade quando il lettore è stato appena acceso, quindi questo mi fa sospettare che il firmware sia in qualche modo coinvolto e il problema può quindi essere risolto. C'è anche un sibilo costante che è particolarmente udibile quando l'app FiiO Music non è in riproduzione o è in primo piano: il suo volume è notevolmente ridotto durante la riproduzione della musica.

Tutto sommato il FiiO X5 di terza generazione ha prestazioni solide che attirano ogni persona che vuole migliorare la qualità della musica che ascolta. Sebbene il pubblico più esigente possa trovarlo carente o potrebbe preferire un dispositivo più colorato (o più neutro), si tratta di un'ottima offerta di livello intermedio.

Videos about this topic

Porta lo Streaming HiFi al suo massimo - English Electric 8Switch - Switch di livello audiofilo
FiiO X5 3rd Gen Review
Fiio X3 mk3 (3rd gen / iii) Review
Fiio X5 mk iii vs X7 mk ii Review - how much of an upgrade is it from a phone?
Hi-Fi \: analizziamo i problemi di accoppiare Ampli e Diffusore
Z Review - [2/3] DAPS \:\: FiiO - Questyle