Recensione Garmin Vivosmart 3

Conclusione

Il fitness tracker Vivosmart 3 di Garmin offre numerose metriche di salute accurate e utili in un design austero.

  • Torna all'inizio
  • Praticità rispetto allo stile
  • Abituati allo scorrimento
  • Precisione e funzioni di fitness
  • Conclusioni

Monitoraggio completo della forma fisica, inclusa la frequenza cardiaca.

Buona durata della batteria.

Sicuro per nuotare.

Difficile da leggere alla luce diretta del sole.

Nessun cinturino intercambiabile.

Anche se sul mercato non mancano i fitness tracker, il Garmin Vivosmart 3 ($ 139,99) riesce ad attirare con una buona miscela di funzionalità e convenienza. È un po 'deludente quando si tratta di design: nessun cinturino intercambiabile significa ciò che vedi è ciò che ottieni. Ma compensa ciò con conteggi accurati dei passi, monitoraggio continuo della frequenza cardiaca, molti dati raccolti e notifiche superiori alla media. Vale la pena tenerlo in considerazione per i frequentatori occasionali di palestra e i crunch dei dati. Gli utenti attenti alla moda stanno meglio con Fitbit Alta HR.

Praticità rispetto allo stile

In termini di design, Vivosmart 3 è il tuo bracciale in silicone di base con custodia per orologio. Discreto ma per lo più solo anonimo, è un po 'come il cugino maschiaccio dell'Alta HR, meno la possibilità di scambiare le band, il che è deludente. Sebbene sia disponibile in nero o viola scuro, entrambi colori adatti al guardaroba, non puoi vestirlo in alto o in basso nello stesso modo in cui puoi con Alta HR.

Vivosmart 3 è disponibile in due dimensioni: piccola / media e grande. Il piccolo / medio si adatta ai polsi da 4,8 a 7,4 pollici di circonferenza, mentre il grande si adatta a 5,8 a 8,4 pollici. È largo 0,7 pollici e spesso 0,4 pollici, indipendentemente dalle dimensioni, che è un pelo più largo del cinturino predefinito dell'Alta HR.

Anche se potrebbe non essere il tracker più chic in circolazione, Vivosmart 3 è abbastanza comodo da indossare 24 ore su 24, 7 giorni su 7. La band respira facilmente, quindi non devi preoccuparti che diventi grody dopo un allenamento. E poiché è impermeabile fino a 5 ATM (164 piedi), è anche perfettamente sicuro per l'uso in piscina, in più tiene traccia delle tue nuotate. Anche se non sono entrato in piscina, ho indossato Vivosmart sotto la doccia e non ho avuto problemi.

Prodotti simili

Fitbit Alta HR

Fitbit Charge 2

Garmin Forerunner 735XT

Link Flash inadeguato

Apple Watch Nike +

Fitbit Surge

Misfit Ray

Garmin Forerunner 35

Samsung Gear Fit2

TomTom Spark 3 Cardio + Music

Il problema principale con il design di Vivosmart 3 è il suo schermo. Il display touch OLED da 0,38 x 0,76 pollici (HW) è incorporato nella banda e ha una risoluzione di 64 x 128 pixel. Anche se dovrebbe essere abbastanza chiaro da poter essere letto senza problemi, la finitura opaca sul cinturino in silicone lo fa apparire sfocato o offuscato, come puoi vedere di seguito. Inoltre, è praticamente illeggibile alla luce solare diretta. Se lo capovolgi, troverai un sensore ottico della frequenza cardiaca, di cui parlerò più avanti.

La durata della batteria è stabile. Ho indossato Vivosmart 3 per circa tre settimane con le notifiche push abilitate e circa due sincronizzazioni al giorno. Ho una media di quattro o cinque giorni con una singola carica. È molto meglio dei due giorni, se sei fortunato, che potresti ottenere da smartwatch come l'Apple Watch Nike +, ma impallidisce in confronto all'Alta HR, che può durare fino a 10 giorni.

Abituati allo scorrimento

Per riattivare il tracker, puoi alzare il polso o toccare due volte il display. Se premi verso il basso, puoi registrare allenamenti, modificare le impostazioni, testare il VO2 Max, impostare sveglie o timer, sincronizzare o trovare il tuo telefono. Per scorrere le diverse schermate, scorri verso sinistra / destra o su / giù, a seconda che tu abbia scelto un orientamento orizzontale o verticale. (Preferisco l'orizzontale, poiché l'ho trovato più facile da leggere durante la digitazione oa metà corsa.)

Da sinistra: Garmin Vivosmart 3 e Fitbit Alta HR

Per approfondire una schermata, tocca semplicemente una volta. Da lì, puoi scorrere per accedere a diverse opzioni all'interno di quella schermata. Ad esempio, se tocchi la schermata Passi puoi accedere alla cronologia del conteggio dei passi. Lo scorrimento ti consente quindi di scorrere il conteggio dei passi giornalieri negli ultimi giorni.

Se sembra molto da ricordare, è perché lo è. Ed è aggravato dal fatto che Vivosmart 3 registra frequentemente gli swip come tap e viceversa. Ho anche scoperto che, indipendentemente dal metodo che ho usato, non si svegliava per circa un quarto delle volte. Questo è un vero peccato, dato che Vivosmart è capace di molto di più del tuo fitness tracker medio. Oltre al calendario, alle chiamate e agli avvisi di testo, puoi ricevere notifiche delle app, controllare il meteo, controllare la tua musica e persino trovare il tuo telefono. Se hai la pazienza di scorrere, è così.

Precisione e funzioni di fitness

Oltre al cardiofrequenzimetro ottico, Vivosmart 3 ha un accelerometro, un sensore di luce ambientale e un altimetro barometrico. E oltre ai passi, può monitorare il sonno, le calorie bruciate, i piani saliti, la distanza percorsa e lo stress. L'app GarminConnect è piuttosto completa quando si tratta di visualizzare queste metriche e include un'utile scheda Insights che ti consente di vedere dove ti trovi rispetto ad altri utenti Garmin.

È anche accurato. Durante una camminata controllata di un miglio a 3,5 miglia all'ora, Vivosmart 3 ha registrato 2.024 passi rispetto ai 2.096 passi di un contapassi Yamax SW-200 Digi-Walker. Questa è una differenza del 3,4 percento, piuttosto nella media per un tracker. Ha funzionato meglio durante una corsa di un miglio a 5 mph, registrando 1.985 passi rispetto ai 2.018 della Yamax, per una differenza dell'1,6 percento. Ciò suggerisce che Vivosmart 3 è coerente in tutte le attività, il che è positivo se ti piace allenarti su una varietà di macchine.

Vivosmart ha vacillato un po 'nella distanza di rilevamento. Ha leggermente sottostimato la mia camminata a 0,93 miglia e ha sovrastimato la mia corsa a 1,32 miglia. I corridori seri all'aperto saranno serviti meglio dai tracker con GPS integrato, come il Polar M430 o il Garmin Forerunner 35.

Il tracker ha funzionato meglio quando si trattava di monitoraggio della frequenza cardiaca. Durante una corsa all'aperto, è stato costantemente entro cinque battiti al minuto dalla fascia toracica Polar H10. (Le cinghie pettorali sono considerate più precise, poiché monitorano la frequenza cardiaca tramite segnale elettrico.) A volte ho riscontrato un leggero ritardo nella segnalazione, ma questo è un lieve fastidio e comune tra i tracker da polso.

Anche se mi piace che Vivosmart 3 abbia impostato il mio obiettivo di passi quotidiani in base all'attività recente, non tutte le funzioni di fitness automatico sono altrettanto semplici. Sebbene abbia il monitoraggio automatico delle attività, sono rimasto sorpreso dalla scarsità di dati registrati. Tutto ciò che vedi è l'attività, l'ora di inizio e la durata: dimentica di provare a vedere la frequenza cardiaca media, le calorie bruciate, il ritmo o i tempi intermedi. Inoltre, non è riuscito a registrare una corsa all'aperto di 2,5 miglia e due corse su tapis roulant. E le attività registrate in questo modo non vengono visualizzate nell'elenco delle attività, nelle istantanee o nel feed di notizie dell'app GarminConnect.

La buona notizia è che puoi registrare manualmente le attività premendo verso il basso, toccando due volte e scorrendo per selezionare l'attività. Quando lo fai, ottieni tutte le metriche che ti aspetti, e poi alcune, come puoi vedere nello screenshot. (Anche se trovo discutibile una velocità massima di 47 mph, il resto delle mie statistiche per questa corsa sono state confermate da altri tracker.) Tuttavia, dover eseguire questo passaggio aggiuntivo è fastidioso se si considera che Fitbits registrerà automaticamente qualsiasi attività superiore a 15 minuti , così come la durata, le calorie bruciate, la frequenza cardiaca media, i minuti di attività, i passi effettuati e includi tre grafici mentre ci sono.

Ma il vantaggio qui è un contesto più ampio. È più facile ottenere un'immagine completa di ciascuna metrica rispetto a Fitbit. Ad esempio, se desideri vedere come sei progredito aumentando il conteggio dei passi giornalieri, l'app Garmin Connect presenta le tue statistiche settimanali, mensili e annuali in una schermata facilmente digeribile. Fitbit presenta questi dati solo graficamente: se desideri numeri concreti, dovrai scorrere settimane di dati e ottenere una calcolatrice. Questo si estende ad attività come andare in bicicletta, correre e nuotare. Sebbene tu possa ottenere una discreta quantità di informazioni da un singolo allenamento, Fitbit non offre un modo semplice per misurare i tuoi progressi nel tempo.

Inoltre, Fitbit offre solo uno sguardo sparpagliato su come ti comporti rispetto agli altri della tua età e sesso. Sebbene sia possibile controllare il livello di attività cardio e i dati sul sonno, il modo in cui monitorare i passi, la distanza percorsa o le attività è un mistero. Non hai bisogno di questi dati, di per sé, ma è bello avere l'opzione con Garmin.

Conclusioni

Se sei un appassionato di dati o un atleta con un interesse casuale per le statistiche, Vivosmart 3 è una scelta solida. Per $ 140, ottieni metriche complete, molte opzioni di notifica e una buona durata della batteria. Gli svantaggi sono un display nuvoloso, una mancanza di bande intercambiabili e un'interfaccia goffa. Fitbit Alta HR costa solo $ 10 in più e ti offre molto per i tuoi soldi in termini di stile e facilità d'uso. O offre un'esperienza di monitoraggio del fitness simile per circa lo stesso prezzo, quindi dipende davvero dal fatto che apprezzi la flessibilità alla moda o dati più approfonditi. Assicurati anche di prendere in considerazione la nostra scelta degli editori, Fitbit Charge 2. È un po 'meno discreto, ma ha un display molto più nitido e controlli migliori, nonché l'opzione per collegare il tuo telefono per il GPS.

Recensione Garmin Vivosmart 3

Una scelta valida per gli appassionati di allenamento della forza

  • Sensore della frequenza cardiaca, che si aggiunge a una vasta gamma di metriche
  • Creato per i frequentatori di palestra; ripetizioni e tutto
  • Lunga durata della batteria e ricarica rapida
  • Controlla la riproduzione multimediale sul tuo smartphone
  • Molti dati sull'app Connect, ma questo è ancora un po 'trasandato

Meno

  • Non puoi cambiare il look con nuovi cinturini
  • Nessun monitoraggio del nuoto
  • Nessun GPS integrato

Pubblicato il 18 gennaio 2020 il 14 gennaio 2020 da Peter Mattsson

Introduzione

Il Garmin Vivosmart 3 è un rivale di Fitbit Charge 2 e 3. Sono tutti dispositivi rivolti al pubblico in palestra a cui piace un piccolo affare. Ma cosa li separa? Il Vivosmart 3, sfortunatamente, non ha il GPS ma è impermeabile e con alcune nuove metriche di tracciamento.

Design e interfaccia

Vivosmart 3 ha un aspetto sottile, il modulo in cui avviene la magia è integrato nel cinturino stesso. Questo cinturino è realizzato in silicone e ha un cinturino per orologio, senza bottoni automatici o chiusure fragili qui. Quel modulo integrato significa che non puoi scambiare i colori come altri modelli. Sei bloccato con la tua scelta iniziale di nero, blu o viola.

Per quanto riguarda l'uso, Vivosmart 3 passa inosservato. Il cinturino ha una piacevole sensazione al tatto, non indossi qualcosa di rigido.

Nonostante le sue piccole dimensioni, questo è un touchscreen. Il rivestimento è transflettivo e di aspetto opaco, il che aggiunge un po 'ai suoi punti estetici generali. La maggior parte delle volte lo schermo è spento, puoi riattivarlo sollevando il polso o toccando due volte lo schermo.

Con una risoluzione di 64 x 128 pixel, potresti pensare che il display sia irregolare. Non è elegante come alcuni dispositivi indossabili nella fascia di prezzo, ma la grafica ha un fascino quasi analogo. Penso che questo dipenda dallo schermo OLED, che disattiva i pixel invece di colorarli "neri".

Questa scelta dello schermo significa che Vivosmart 3 è visualizzabile in condizioni di luce solare e ha anche una precisa funzione di oscuramento automatico, per quando sei a letto e non vuoi alcun avviso a tutto volume che non ti stai muovendo.

/ p>

Puoi lasciare il Vivosmart acceso se stai andando a fare una nuotata, o anche se stai andando a fare un boccaglio di basso livello - è impermeabile fino a 50 metri - tieni presente che non può monitorarlo come un'attività. Vivosmart 3 si accoppia con dispositivi Android e iOS tramite Bluetooth, questo è essenziale per creare il profilo della tua app e tutti i dati corollari che non vedi l'ora di visualizzare. Inoltre, puoi ricevere - una serie apparentemente illimitata - notifiche dal tuo telefono, ma non c'è modo di rispondere. Quello che puoi fare è controllare i media, cioè saltare le tracce su Spotify.

Quando si parla di durata della batteria, i produttori tendono a sottovalutare il potenziale dei loro dispositivi. Vivosmart 3 è pubblicizzato come avente cinque giorni, ma questo può essere spinto a sei o sette, a seconda di quanto è stata attiva la settimana. Si carica tramite una piccola clip proprietaria, è un peccato che non siano micro-USB, ma sono sicuro che ci sia stato un pensiero ingegneristico.

Videos about this topic

vívosmart® 4\: Everything you need to know – Garmin® Retail Training
Garmin Vivosmart 3 Review
Super Simple Fixes\: Garmin Vivosmart HR Fitness Tracker Review 2020
Garmin vivoactive 4 vs 3 | Fitness Smartwatch Review (NEW)
Garmin vivosmart 3 Review!
Garmin Vivosmart 3 - REVIEW & TEST!