Recensione di GoPro Fusion

Conclusione

GoPro Fusion ti consente di fare di più con i video a 360 gradi rispetto ad altre fotocamere, ma la sua esperienza con il software mobile potrebbe richiedere qualche perfezionamento.

  • Torna all'inizio
  • Progettazione
  • Software desktop
  • Elaborazione ad alto numero di ottano
  • Modifica mobile
  • Qualità video e immagine
  • Conclusioni

Acquisisce video a 360 gradi con una risoluzione di 5,2 K.

OverCapture dà vita a filmati a 360 °.

Modalità foto e time-lapse.

Forte stabilizzazione dell'immagine.

Compatibile con il sistema di montaggio GoPro.

La cucitura del video richiede una notevole potenza.

Gli strumenti di editing Mobile OverCapture richiedono un po 'di lavoro.

File di dimensioni enormi.

Diventa molto caldo durante la registrazione.

GoPro Fusion si distingue dalle altre fotocamere a 360 gradi grazie all'acquisizione ad alta risoluzione (5.2K) e al software che sfrutta quei pixel extra per eseguire panoramiche, zoom e visualizzare video sferici in una cornice tradizionale. GoPro chiama questo OverCapture. Offre risultati professionali se utilizzato con software di editing desktop, ma l'esperienza mobile non è così raffinata come quella che abbiamo visto dalla Rylo concorrente. GoPro promette miglioramenti in futuro e la qualità video di Fusion è migliore, quindi la valutiamo più alta. Con un po 'di rifinitura del software in più, sarebbe quasi impossibile vincere il nostro premio Editors' Choice.

Progettazione

The Fusion prende spunti estetici da Hero5 e Hero6. Ha lo stesso aspetto grigio scuro bicolore. Anche il materiale esterno è lo stesso, un guscio in gomma dura che resiste alle cadute e al trattamento robusto a cui sono spesso sottoposte le action cam. Fusion è impermeabile fino a 16 piedi (5 metri).

La fotocamera misura 3,5 x 3,0 x 1,0 pollici (HWD) e pesa 8,0 once. Ci sono due lenti, una davanti e un'altra dietro, leggermente sfalsate l'una dall'altra per migliorare la qualità del punto. I controlli fisici sono limitati ai pulsanti Accensione / Modalità e Registra. Puoi modificare le impostazioni della fotocamera utilizzando i due per navigare nel menu, che viene visualizzato su un piccolo LCD monocromatico anteriore, oppure collegare Fusion al telefono e modificare le impostazioni tramite l'app GoPro, disponibile per Android e iOS.

Prodotti simili

Samsung Gear 360 (2017)

Ricoh Theta V

Nikon KeyMission 360

Insta360 One

Fotocamera Vuze VR

Insta360 Pro

Fotocamera sferica essenziale

Insta360 Air

Kodak Pixpro Orbit360 4K

DokiCam 360

Fotocamera Motorola Moto 360

Giroptic iO

Monster Vision VR

Gigabyte Jolt Duo

Insta360 Nano

Kodak Pixpro SP360 4K

360fly 4K

Ricoh Theta SC

Ricoh Theta S

Il Fusion ($ 279,99 su Amazon) non ha una copertura in vetro rigido sopra l'obiettivo come Hero6, però. Ciascuna delle sue lenti deve vedere leggermente dietro di sé. La natura fish-eye non si presta a una protezione extra. Detto questo, anche se non ho provato a graffiare l'obiettivo, non sono stato nemmeno troppo attento con la fotocamera. Un panno morbido per lenti fa un ottimo lavoro per eliminare le macchie, e ho preso una salvietta usa e getta dopo che uno dei cani di famiglia ha leccato l'obiettivo. GoPro avverte che possono verificarsi graffi e include una custodia protettiva con un rivestimento interno morbido da utilizzare per lo stoccaggio e il trasporto.

Viene fornito con un supporto GoPro standard installato sul corpo. È rimovibile e, quando è spento, Fusion può sedersi da solo su una superficie piana. GoPro include anche una combinazione selfie stick / treppiede con la fotocamera, il che è utile. Ti consente di tenere il Fusion più lontano dalla tua persona durante le riprese e di configurarlo da solo in modo da poter girare le riprese per rimanere fuori dallo scatto.

Ci sono un paio di porte sulla carrozzeria. Uno nasconde la porta USB-C, che viene utilizzata per il trasferimento dei dati e la ricarica. Un altro si apre per rivelare la batteria rimovibile e gli slot per schede di memoria. Fusion richiede l'utilizzo di due schede microSD, una per ogni obiettivo. Ti consigliamo di utilizzare schede con una classificazione di velocità di Classe 10 o UHS-I come minimo e ti consigliamo di utilizzare schede di velocità e capacità uguali per assicurarti che non ci siano intoppi durante la registrazione.

La batteria rimovibile ha una capacità maggiore di quella che ottieni con una fotocamera Hero. Abbiamo iniziato con una carica completa e l'abbiamo ridotto a circa il 50 percento dopo aver registrato 50 minuti di video continuo a 5.2K. Quasi tutte le doppie schede da 32 GB sono riempite, quindi ti consigliamo di investire in capacità maggiori se prevedi di sfruttare appieno la durata della batteria di 100 minuti.

Ho notato che Fusion diventa molto, molto caldo durante la registrazione di clip più lunghe. Stavo registrando filmati di prova in un ufficio a temperatura ambiente e la fotocamera non si è surriscaldata al punto da interrompere la registrazione. Ma se stai filmando in ambienti molto caldi, fai attenzione a quanto si riscalda la telecamera. Eseguiremo alcune prove di clip più lunghe quando saremo in grado di portare la videocamera in un ambiente più caldo: il nord-est degli Stati Uniti in inverno non favorisce il surriscaldamento delle videocamere.

Software desktop

Gli strumenti di editing desktop, disponibili per sistemi Mac e Windows, includono un paio di app GoPro, Fusion Studio e VR Player, e alcuni plug-in per Adobe Premiere Pro CC.

Ma prima di lavorare con il metraggio in Premiere Pro, devi unirlo insieme. È qui che entra in gioco Fusion Studio. Riconosce sia la vista della fotocamera anteriore che quella posteriore acquisite da Fusion e le combina in una proiezione equirettangolare adatta per l'editing e il caricamento su servizi di hosting che accettano video a 360 gradi.

Hai alcune opzioni per l'output: H.264 se desideri ridimensionare il metraggio a 4K, o CineForm 422 e Apple ProRes 422 per 5.2K. Sono disponibili preimpostazioni che ottimizzano l'output per scopi diversi: Modifica, Facebook, Vimeo e YouTube. È possibile impostare manualmente la risoluzione video (5.2K, 4K, 3K, 2K) e scegliere tra audio stereo o direzionale a 360 gradi. Puoi anche abilitare la stabilizzazione quando cuci il metraggio e dovresti. Nonostante sia etichettato come beta, è incredibilmente efficace. (Ne parleremo più avanti.)

C'è anche un'opzione OverCapture in Fusion Studio. È piuttosto limitato: puoi cambiare il campo visivo di un clip e presentarlo in una proiezione fish-eye o Little Planet, ma è bloccato per la durata del clip. Puoi clonare e ritagliare le clip a tuo piacimento, creando diverse visualizzazioni da un singolo pezzo di metraggio, ma i movimenti animati utilizzando i fotogrammi chiave non sono un'opzione.

È qui che entrano in gioco i plug-in di Premiere Pro. Annidati nel pannello Effetti video, sotto l'intestazione GoPro VR, ci sono Horizon, Layers e Reframe. Horizon è utile se vuoi semplicemente assicurarti che il tuo video a 360 gradi sia centrato e mostri un orizzonte diritto.

Per ottenere i migliori risultati nel raddrizzare il metraggio ti consigliamo di tenere gli occhi fissi sulla finestra di GoPro VR Player che si avvia automaticamente insieme a Premiere Pro. Simula la vista di un visore VR ed è più facile ottenere un orizzonte dritto utilizzandolo come guida rispetto alla finestra di anteprima di Premiere Pro.

I livelli vengono utilizzati per aggiungere titoli di testo al video. Premiere ha questa funzione incorporata, ma l'uso della GoPro li distorce in modo che sembrino corretti quando vengono visualizzati in un visore VR o in un lettore.

Reframe è dove avviene la magia. È qui che puoi ingrandire e rimpicciolire le riprese, passando da inquadrature strette a un look totalizzante di Little Planet. E, utilizzando i fotogrammi chiave, puoi animare i movimenti. Imposta il tuo campo visivo su un fotogramma, abilita l'animazione per l'effetto che desideri regolare, sposta la timeline in un altro punto e apporta una modifica. Premiere Pro animerà il movimento dall'inizio alla fine.

Ho appena iniziato a lavorare con Reframe, ma l'ho trovato molto facile da usare dopo aver cercato per pochi minuti alcuni tutorial. E non sono così a mio agio in Premiere Pro quanto in Lightroom o Photoshop: se hai familiarità con la suite di editing video di Adobe, lo apprenderai in un attimo.

Indipendentemente dal livello di esperienza, ci vorrà del tempo per ottenere risultati straordinari e convincenti, come puoi vedere nei filmati di marketing di GoPro. L'aggiunta di altri strumenti nativi in ​​Premiere Pro, come la capacità di accelerare o rallentare il metraggio, insieme all'animazione Reframe, aiuterà a far girare la testa.

Elaborazione ad alto numero di ottano

Lavorare con il metraggio alla massima risoluzione è impegnativo. Il mio MacBook Pro 2013 si è bloccato durante la riproduzione in Fusion Studio. Un iMac Retina 2015, alimentato da un Core i5 da 3,5 GHz e caricato con 16 GB di memoria e grafica Radeon Pro 580, ha impiegato il suo tempo per cucire filmati — 30 minuti per un minuto di video CineForm 422 5.2K stabilizzato — e Premiere Pro ha stimato impiegherebbero cinque ore per produrre un clip da 5,2K di cinque minuti utilizzando la compressione HEVC e un bit rate di 50 Mbps, con la qualità impostata su Alta. (L'impostazione della qualità massima è stimata in 30 ore.)

Ho avuto più fortuna con un sistema più moderno. Un iMac Retina 2017, alimentato da una CPU i7 da 4,2 GHz, anche con 16 GB di RAM e una grafica Radeon R9 M290X più moderna, ha unito video a una velocità di 1 minuto di filmato ogni 5,5 minuti di CPU. L'esportazione della stessa clip video con le stesse impostazioni HEVC in Premiere Pro ha richiesto circa 3,5 ore. Per fortuna entrambi gli iMac sono stati in grado di riprodurre il video senza balbettare e fermarsi durante la modifica, il che non è il caso del vecchio laptop.

Abbiamo anche lavorato alle riprese con il desktop più recente di Apple, iMac Pro. Il metraggio da $ 5.000 ha gestito facilmente, con una riproduzione fluida come la seta in Premiere Pro CC e tempi di esportazione più brevi per il nostro progetto. Ha reso il progetto in circa 2 ore, una buona ora e mezza più veloce rispetto alla configurazione di fascia alta dell'iMac Retina 2017.

Avrai bisogno di qualcosa di più delle specifiche a livello di consumatore nel tuo sistema di editing per gestire il video di Fusion. Assicurati anche di investire in alcuni grandi dischi rigidi. Ogni minuto di metraggio CineForm 422 cucito a 5,2 K occupa circa 4,5 GB di spazio.

Modifica mobile

Non si tratta solo del desktop. Molti useranno Fusion in viaggio e GoPro ha recentemente lanciato la prima versione della sua esperienza OverCapture mobile. È incluso nell'app GoPro per dispositivi Android e iOS. L'abbiamo testato utilizzando un iPhone 8 Plus.

Il primo passaggio per la modifica sul telefono è la copia dei video. È fatto tramite Wi-Fi e impiega circa tre minuti per trasferire ogni minuto di video. Al momento esiste un bug che causa arresti anomali durante il trasferimento di clip più lunghe in un batch, quindi dovrai trasferire i video uno per uno se hai clip più lunghe. GoPro ne è consapevole e sta lavorando a una soluzione.

Dovrai anche assicurarti che il tuo telefono abbia molto spazio di archiviazione disponibile se stai effettuando modifiche di video più lunghi. Fusion suddivide automaticamente i video più lunghi in file più piccoli, arrivando a circa sette minuti per file. Ma quei sette minuti di video richiedono circa 6,3 GB di spazio di archiviazione e 21 minuti per essere copiati sul telefono.

Una volta trasferiti i file, scoprirai che l'app per dispositivi mobili è la migliore per estrarre e condividere brevi clip, poiché non hai una solida timeline di editing come su una suite desktop come Premiere Pro. GoPro rende molto facile ingrandire, modificare il campo visivo o passare a una proiezione di Little Planet utilizzando l'app.

Per scorrere il video utilizzerai gli stessi gesti a cui sei abituato per l'utilizzo del telefono in generale. Pizzicando si ingrandisce, allontanando le dita si riduce. Puoi scorrere per modificare l'angolo di visualizzazione o inclinare il telefono per fare lo stesso. È facile e intuitivo, ma è più un metodo rapido e sporco rispetto all'eleganza delle opzioni di animazione dei fotogrammi chiave in Premiere Pro. Puoi vedere l'azione di modifica nella registrazione dello schermo incorporata sopra.

Devi fare tutto in tempo reale con la versione corrente, mettere in pausa la registrazione dice all'app che hai finito e sei pronto per esportare il clip. Ciò significa che ci saranno molte prove ed errori per impostare il campo visivo e fare i movimenti della fotocamera.

Ho parlato con GoPro dello stato dell'app e mi è stato detto che sono in arrivo miglioramenti nell'interfaccia. Un portavoce ha dichiarato: "L'obiettivo è renderlo più raffinato e più facilmente accessibile, per una gamma più ampia di persone. Quindi puoi sicuramente aspettarti di vedere grandi passi in avanti in questo spazio nei nostri prossimi aggiornamenti".

Mi piacerebbe vedere aggiunti i fotogrammi chiave e i movimenti automatici della fotocamera. Rylo lo fa nella sua app, utilizzando il tocco di forza per impostare i punti di interesse nel fotogramma lungo una sequenza temporale e permettendoti di mettere in pausa e scorrere avanti e indietro attraverso il filmato. C'è un po 'di una curva di apprendimento se non hai mai lavorato con l'animazione prima, ma una volta capito, sarai in grado di fare di più con il filmato. GoPro, tuttavia, non è completamente indietro: con Fusion puoi entrare e uscire da Little Planet in una singola clip, cosa che il software Rylo non fa.

Qualità video e immagine

La Fusion si distingue da molte altre fotocamere a 360 gradi con la sua risoluzione. Anche se abbiamo visto un'ampia registrazione a 4K, incluse Ricoh Theta V e Nikon KeyMission 360. GoPro ha optato per 5.2K, con una velocità di acquisizione di 30 fps e una velocità di compressione di 60 Mbps.

Ogni obiettivo acquisisce quasi 4K di risoluzione (7 MP), ma ovviamente c'è una sovrapposizione e uno spazio nero attorno all'immagine circolare proiettata sul sensore di immagine rettangolare. Una volta unito, il video è da 5,2 K a 12,5 MP. Confrontalo con Samsung Gear 360, che unisce video 4K a 8,4 MP per fotogramma. Fusion ha un vantaggio di quasi il 50% nel numero di pixel.

È la risoluzione extra che rende OverCapture qualcosa che è una funzionalità utile piuttosto che un espediente. Il 4K Insta360 One ha un'opzione di ritaglio simile (ma non così robusta in movimento o animazione), ma il suo filmato ritagliato sembra orribile. Il suo video non ha abbastanza grinta per gestirlo.

Ed è la risoluzione extra che rende le riprese a 360 gradi, senza alcun tipo di effetto OverCapture, notevolmente migliori rispetto ai modelli 4K. Anche l'esperienza di GoPro con i video e il suo sistema ProTune, che supporta colori GoPro graduati e un profilo piatto graduabile, ne fanno parte. Ovviamente, Fusion non è l'unica opzione ad alta risoluzione disponibile. Al momento stiamo lavorando a revisioni con un paio di fotocamere che girano a 5.7K, leggermente migliore di Fusion in risoluzione - Garmin Virb ($ 800) e YI 360 ($ 500) - e riferiremo se migliorano il Fusion una volta che il test è finito.

Non possiamo escludere la stabilizzazione. Il Fusion's è davvero fantastico. Tuttavia, non è fatto nella fotocamera. Ma se abiliti l'opzione nel software Fusion Studio, sarai accolto da filmati incredibilmente fluidi e costanti. Ha anche superato il nostro test di tortura, fornendo un video stabile quando è montato sul cofano vibrante di un trattore agricolo. Altre fotocamere che abbiamo sottoposto allo stesso test, inclusa la Ricoh Theta V, hanno fornito risultati notevolmente traballanti.

La qualità del punto è generalmente abbastanza buona. Gli oggetti molto vicini all'obiettivo scompariranno, così come il selfie stick incluso quando esteso: questa è in realtà una bella caratteristica, in quanto potrebbe distrarre nell'inquadratura. Per la maggior parte, finché non hai qualcosa di troppo vicino al lato della fotocamera, le cuciture sono senza soluzione di continuità. Ho notato alcune differenze di esposizione tra gli obiettivi in ​​alcuni scatti di prova, principalmente quando il sole era alto nel cielo. Nelle giornate più grigie e sotto il cielo azzurro senza tanto sole visibile nello scatto, l'esposizione era equilibrata. Ci sono alcuni problemi con l'aberrazione cromatica, evidenti solo in parti della scena verso la periferia della copertura dell'obiettivo. Lo vediamo con la maggior parte delle fotocamere sferiche, poiché gli obiettivi fish-eye estremi necessari per il formato soffrono ai margini della copertura.

GoPro consiglia una risoluzione di output di 1080p per i video OverCapture. Il metraggio risultante sembra abbastanza buono; meglio di quanto mi aspettassi in effetti. I dettagli dei primi piani sono nitidi, quindi se hai montato Fusion su un soggetto vedrai chiaramente. Gli oggetti distanti, che spesso appaiono sfocati nei video a 360 gradi, non sono estremamente nitidi, ma non sono morbidi in modo distratto, ma non aspettarti di ingrandire troppo.

Il potenziale di narrazione per me è più intrigante del fatto che i rami di un albero lontano appaiano nitidi o meno. OverCapture ti consente di dirigere l'azione nell'inquadratura. Hai il controllo individuale sul campo visivo, imbardata, beccheggio e rollio del video, oltre alla possibilità di controllare la fluidità delle transizioni. Puoi impostare fotogrammi chiave distanti tra loro per cambiamenti lenti e fluidi nel campo visivo o più ravvicinati per regolazioni più rapide e stridenti.

Puoi spingere la fotocamera a 60 fps, ma a un costo elevato in risoluzione: scende a 3K. Fornirà video che sembrano morbidi agli occhi moderni. I fan di GoPro sono abituati a frame rate elevati per folli slow motion. Avremo bisogno di processori mobili molto, molto più potenti per arrivare alla risoluzione necessaria per un'acquisizione nitida a 360 gradi. Se devi girare a 120 o 240 fps, prendi un Hero6 Black.

Fusion scatta anche foto, cucite a 16,6 MP (5.760 per 2.880), in formato JPG o Raw. Lo stiamo guardando principalmente come una videocamera, ma la qualità mi sembra solida. Puoi sfruttare la risoluzione aggiuntiva offerta dall'imaging statico per il video, purché tu sia un fan del time-lapse, e anche animare i time-lapse allo stesso modo delle riprese video standard utilizzando i plug-in Premiere Pro.

Conclusioni

La GoPro non è stata la prima ad arrivare allo spazio della fotocamera a 360 gradi, ma Fusion dà un po 'di vita al mezzo. Sì, c'è il fattore whizbang iniziale di 360 e la realtà virtuale in generale, ma è sostenibile? Come le mode che sono andate e venute - 3D, ti sto guardando - sta consumando il suo benvenuto. È fantastico poter catturare l'intero mondo intorno a te in un unico fotogramma. Ma cosa aggiunge?

Nella maggior parte delle situazioni, la risposta è niente. Otterrai una storia migliore dal video tradizionale. La soluzione di GoPro è valida. Con Fusion, girare a 360 ha più senso. Gli appassionati di sport estremi, molti dei quali adorano il marchio GoPro, desiderano registrare e condividere ciò che stanno facendo, ma non hanno la possibilità di cambiare l'angolazione della telecamera durante un'acrobazia. Con Fusion ottieni la possibilità di rimpicciolire fino a una vista ultraterrena e muoverti per catturare un po 'di azione specifica, con transizioni fluide e automatizzate, purché modifichi sul desktop.

L'esperienza di editing mobile è molto migliore ora rispetto al lancio di Fusion, ma necessita ancora di un po 'di lavoro. Al momento della stesura di questo articolo è necessario eseguire tutti i movimenti della videocamera in tempo reale durante la modifica sul telefono, il che rende un'animazione fluida e attenta una proposta difficile. GoPro promette di migliorare il software con gli aggiornamenti.

The Fusion è un candidato scelto dagli editori grazie alla sua qualità video complessiva e alla struttura, ma non è ancora del tutto lì. Stiamo ancora dando una forte raccomandazione, soprattutto per gli editor desktop. Se preferisci un flusso di lavoro basato sul telefono, puoi ottenere buoni risultati con OverCapture, ma non gli stessi movimenti della videocamera raffinati e fluidi che puoi gestire con Premiere Pro. Aggiorneremo la nostra valutazione man mano che GoPro aggiorna i suoi strumenti di modifica.

Recensione di GoPro Fusion

Le action cam hanno raggiunto le vertiginose altezze del 4K, ma sono utili come una patata montata su un bastone se puntano nella direzione sbagliata quando accade qualcosa di straordinario.

Ecco perché GoPro ha ideato la sua videocamera di nuova generazione, chiamata Fusion.

Se pensavi che Hero5 avesse un campo visivo ultra ampio, Fusion promette un'acquisizione a 360 gradi che non manca assolutamente nulla, ovunque punti l'oggetto.

Questo non significa video deformati e fisheye che devi scorrere sul tuo telefono? No. Fusion riprende e ricuce automaticamente un video con risoluzione 5.2k dalle sue fotocamere a due occhi, quindi utilizza un software chiamato Overcapture che promette di farti ritagliare un fotogramma piatto 1080p adatto al telefono dalla sua vista onniveggente.

Questa è probabilmente la fotocamera a 360 gradi più interessante che le persone normali (ish) possano permettersi. L'hardware e la qualità dell'immagine sono in denaro. Solo il software necessita di importanti miglioramenti e questo arriverà con il tempo.

Design: un eroe di grandi dimensioni

Nel passaggio dal campo visivo standard di 170 gradi a quello onnicomprensivo a 360, GoPro Fusion ha messo su pochi grammi.

Con una superficie di circa 8 cm quadrati e uno spessore di pochi centimetri, è più grande della GoPro Hero5. Ma sarai comunque in grado di attaccarlo a qualsiasi cosa tu voglia e, siamo onesti, nessuno sembra bello indossare un casco da bici con un'action cam fissata, indipendentemente dalle dimensioni.

Ancora più importante, Fusion è molto, molto più piccolo della GoPro Omni 360, che in confronto sembra il progetto fai-da-te di un milionario pazzo. Ha anche tre fori per il microfono nella parte superiore, il che dovrebbe significare audio direzionale per i tuoi video a 360 gradi.

Come parte del pacchetto GoPro Fusion, ottieni un treppiede basso e veloce. Ciò ti consente di allontanarlo dalle braccia e dalla testa, rendendo più facile ottenere filmati solidi. Il bastone funge anche da treppiede poiché è telescopico e la maniglia si ripiega per formare delle piccole gambe. Puoi anche portare Fusion praticamente ovunque.

La stabilizzazione viene applicata nel software di editing e siamo abbastanza sicuri che sia elettronica piuttosto che ottica, ma è chiaramente informata dai sensori del giroscopio all'interno perché spesso sembra quasi liscia a gimbal.

La GoPro Fusion è persino resistente all'acqua fino a 5 m, quindi è pronta per un po 'di rafting, se questo è il tuo obiettivo.

Abilità speciale: cos'è l'overcapture?

Tuttavia, poiché la GoPro Fusion è essenzialmente un quadrato di plastica con una lente su ciascun lato, andiamo avanti con la parte più interessante, Overcapture.

Questo offre modi per elaborare tutti i dati visivi dal feed della fotocamera a 360 gradi e comprimerli in un formato piatto standard.

La modalità Overcapture che sembra più drammatica è "piccolo pianeta". Sembra che tu stia scattando da un piccolo planetoide, non da una terra piatta. Alcuni di voi avranno visto qualcosa di simile in un'app per la fotocamera del telefono che consente di scattare una foto panoramica a 360 gradi.

Ciò che si ottiene è un video che sembra così grandangolare che sembra aver infranto le leggi della fisica. I risultati possono essere molto drammatici, molto belli. Fisheye è l'altra opzione, che guarda più da vicino a ciò che vedresti da una normale GoPro.

Per i tuoi primi video la Fisheye sembrerà una modalità noiosa, ma è importante perché "piccolo pianeta" può sembrare piuttosto ingannevole se abusato. E lo userai troppo. Tuttavia, non puoi scegliere tra questi stili di ripresa durante l'acquisizione. Ciò accade nella modifica.

Utilizzo di Fusion: ingannevolmente semplice

Utilizzare GoPro Fusion è semplicissimo. C'è un pulsante di accensione / modalità sul lato e un pulsante di scatto / acquisizione sulla parte anteriore. Ecco fatto.

Se preme il pulsante della modalità, scorri tra foto, video e time lapse. È possibile modificare alcuni parametri in un menu delle impostazioni che segue queste modalità nell'interfaccia. Ma per la maggior parte, dovrai semplicemente premere il pulsante di acquisizione quando utilizzi Fusion.

Non c'è una schermata di anteprima qui, solo un piccolo LCD su un lato che ti consente di vedere la modalità utilizzata, la quantità di batteria rimasta e quanto spazio c'è sulle schede microSD.

Sì, abbiamo detto carte perché qui ci sono due slot e devi riempirli entrambi. Ogni telecamera registra il proprio feed.

Puoi persino vedere la struttura dei file di ciascuno se colleghi Fusion a un PC Windows. È un promemoria che in realtà abbiamo a che fare con due feed a 180 gradi che vengono cuciti insieme, non un singolo bulbo oculare che vede a 360 gradi.

Software: un lavoro in corso

Utilizzando l'app per telefono Fusion, puoi applicare transizioni fantastiche e ingrandire il campo visivo con un pizzico. E fa un buon lavoro permettendoti di controllare le opzioni di inquadratura con i gesti.

Tuttavia, c'è molto lavoro da fare qui: solo una manciata di telefoni funziona con l'app Fusion. E questo non è il tipo di problema di compatibilità morbida che vedi con altre app. Se il nome del tuo telefono non è nell'elenco, non viene inserito. L'app semplicemente non funzionerà.

Controlla l'elenco di compatibilità di GoPro prima di acquistare. Abbiamo anche provato le app OS X e Windows 10 Fusion Studio, perché è ciò che molti proprietari di Android continueranno a utilizzare. E i creatori di contenuti seri vorranno comunque utilizzare un software appropriato.

In questo momento, il software desktop è instabile. È molto impegnativo, forse troppo impegnativo per il tuo laptop dual-core sottile e leggero medio del 2017 o precedenti. Il nostro MacBook Pro di un paio di generazioni fa non si è divertito con il software.

Passando a un PC desktop con una scheda grafica Nvidia GTX 1060, i risultati sono stati migliori, ma il software richiede ancora pazienza. Anche con un computer potente, è necessario attendere diversi minuti mentre il software elabora i clip e crea per essi le miniature. Non è nemmeno copiarli sul tuo disco rigido a questo punto.

Puoi quindi scegliere il tuo campo visivo, beccheggio e imbardata per ogni clip e scaricarlo nella coda di rendering. Con il nostro PC desktop di fascia media, un clip di una manciata di secondi richiederebbe un paio di minuti per il rendering. Non aspettarti risultati immediati.

Videos about this topic

The GoPro Fusion is Impressive, but probably not worth the money... yet
Recensione GoPro Fusion\: il 360° che apre nuove porte
Gopro Fusion is it Worth It in 2020?
DISAPPEARING GoPro Mount with 360 CAMERA - Snowboarding Steamboat Colorado
GoPro Fusion - The NOT Perfect TOP Consumer 360° Camera (review)
GoPro Fusion Review\: 15 Tech Things to Know!