LeEco Le 2 X526

Specifiche

Confronta prezzi

Recensioni per LeEco Le 2 X526

Commento

Qualcomm Adreno 510: scheda grafica integrata basata sull'architettura Adreno 500, come l'Adreno 520 nello Snapdragon 820. Le prestazioni dovrebbero essere in media simili alla vecchia Adreno 330 nello Snapdragon 801. Supporta DirectX12, OpenCL 2.0, OpenGL ES 3.1 + AE.

Solo alcuni giochi 3D con richieste molto basse sono giocabili con queste carte.

»Ulteriori informazioni sono disponibili nel nostro confronto delle schede grafiche per dispositivi mobili e nel corrispondente elenco di benchmark.

652 MSM8976: SoC di classe medio-alta basato su ARM con 8 core CPU (Cortex A72 a 64 bit e miscela A53) e una GPU Adreno 510. » Ulteriori informazioni sono disponibili nel nostro confronto dei processori per portatili.

Questo display è abbastanza grande per uno smartphone ma viene spesso utilizzato per gli smartphone.

Display di grandi dimensioni consentono risoluzioni più elevate. Quindi, i dettagli come le lettere sono più grandi. D'altra parte, il consumo energetico è inferiore con diagonali dello schermo ridotte e i dispositivi sono più piccoli, più leggeri ed economici.

»Per scoprire la qualità di un display, consulta il nostro Elenco DPI.

Solo pochi smartphone sono più leggeri di questo.

LeEco è una conglomerata multinazionale cinese. Il gruppo mantiene iniziative in elettronica di consumo, automobili, contenuti multimediali, streaming, film e altre attività.

La società si è espansa in paesi al di fuori della Cina, come Stati Uniti e India.

Nel luglio 2016 è stato annunciato che LeEco avrebbe acquisito il produttore televisivo americano Vizio. Vizio continuerà a essere gestita come sussidiaria indipendente nel sud della California.

LeEco si è ufficialmente espansa nel mercato statunitense nel novembre 2016, iniziando le vendite di telefoni cellulari, televisori e cuffie.

78%: questa valutazione non è convincente. Il laptop è valutato al di sotto della media, questo non è davvero un consiglio per l'acquisto.

»Ulteriori informazioni sono disponibili nella nostra Guida all'acquisto di notebook.

Recensione LeEco Le 2: è un ottimo telefono ma non comprarlo

Il marchio cinese LeEco si è rapidamente fatto un nome nel mondo degli smartphone, entrando nel settore sul serio nel 2015.

Abbiamo visto l'azienda rivelare i primi telefoni USB Type-C sotto forma della gamma LeTV Le 1, seguiti dai dispositivi di seconda generazione, lasciando cadere i jack per le cuffie prima di Apple. Sulla carta, questi smartphone sembrano racchiudere ottime caratteristiche in un pacchetto conveniente, evocando Xiaomi in molti modi.

E per quanto riguarda l'utilizzo nel mondo reale, però? Abbiamo recensito LeEco Le 2, una volta esclusiva di Takealot.

UN IMPORTANTE ESCLUSIONE DI RESPONSABILITÀ

La nostra prima unità di revisione ha pubblicato annunci per adulti discutibili nella barra delle notifiche, che sembra derivare dal file manager preinstallato. Abbiamo quindi eseguito un test antivirus, che ha classificato il file manager come malware (e classificato come adware il browser UC preinstallato). Dopo aver inviato a Takealot l'anomalia, il rivenditore online ha ritirato la cornetta.

Tuttavia, le successive scansioni antivirus non hanno prodotto alcun risultato, ma il distributore locale Pinnacle, utilizzando un dispositivo separato, ha eseguito scansioni con tre programmi antivirus. Il risultato? Due delle tre app hanno classificato il file manager come una minaccia.

LeEco Le 2 presenta un problema di notifica piuttosto grave che deve essere smistato prima di acquistarlo

I falsi positivi possono sicuramente essere una cosa, quindi abbiamo chiesto una seconda unità di revisione. Alla fine ci siamo imbattuti di nuovo in un annuncio discutibile nel menu a discesa.

Di conseguenza, non ci sentiamo abbastanza sicuri da consigliare LeEco Le 2 finché il problema non sarà stato completamente risolto. Pensavamo ancora che valesse la pena di rivedere lo smartphone, poiché il dispositivo sembra offrire un sacco di vantaggi per un dispositivo sub-R4000.

Puoi leggere la saga per intero qui e qui.

Sembra un kit ben costruito

La prima cosa che noterai della Le 2 è quanto sia solido l'intero pacchetto. Hai un solido bordo di metallo che circonda i bordi, con diverse strisce di antenna che lo attraversano. C'è una cover posteriore, completa di scanner di impronte digitali, che non si sente al 100% in metallo o plastica: mi sto inclinando verso il metallo. Per quanto riguarda la parte anteriore? Ci sono cornici di dimensioni adeguate in alto e in basso ma, per il resto, non hai il marchio qui.

Per quanto riguarda gli ingressi e le uscite, la parte inferiore ospita una porta USB di tipo C (utilizzata anche per l'audio) e un singolo altoparlante (c'è una seconda griglia dell'altoparlante ma nessun altoparlante dietro di essa), mentre il lato sinistro è un vassoio SIM e il lato destro sono dotati di tasti del volume e un pulsante di accensione. Il blaster IR occupa la parte superiore del telefono, essendo una posizione sensata ovviamente.

Tutto sommato, si distingue dal Redmi Note 3 in termini di fascino estetico, direi, il che non è affatto un'impresa da poco.

Prestazioni e software

Il LeEco Le 2 è probabilmente lo smartphone più potente che puoi acquistare per meno di R4000, con un chip Snapdragon 652 octacore (quattro core A72 e quattro core A53) che si confronta molto favorevolmente con lo Snapdragon 810 (anche se ci sarebbe piaciuto espansione microSD). Aggiungi 3 GB di RAM e sarai in grado di eseguire rapidamente il multitasking di diverse app, avviare giochi e accendere la fotocamera in pochissimo tempo.

Il gioco è un test adatto per qualsiasi dispositivo, come dico sempre, e Le 2 ha gestito praticamente tutto ciò che ho lanciato contro di esso. Siamo stati in grado di giocare a Leo's Fortune, Oceanhorn, Ridiculous Fishing, Gunman Taco Truck, Evoland e Drifting School Bus con un piccolo rallentamento. Quindi coloro che vogliono giocare con le ultime novità per dispositivi mobili o con titoli emulati saranno in buona posizione qui.

Per quanto riguarda la versione attuale di Android, hai un'implementazione piuttosto vistosa che, pur non raggiungendo i livelli del Galaxy S4, si avvicina decisamente.

Per prima cosa, l'attivazione del menu a discesa e la scelta del campo "Impostazioni" in realtà non funge da scorciatoia per tutte le impostazioni. In un bug piuttosto strano, toccando l'opzione "impostazioni" ti trasporta al menu delle impostazioni di notifica e toccando la freccia indietro in alto a sinistra ti riporta semplicemente alla schermata iniziale. Ogni volta. Dovrai invece visitare il collegamento alle impostazioni su una delle schermate Home. Questo era il caso di entrambe le unità di prova che avevamo.

LeEco Le 2 ha un hardware veloce per il prezzo, ma il tema Android è uscito direttamente dal 2012 in qualche modo

La skin Android di LeEco evita anche il tradizionale schermo multitasking a favore di un menu molto ricco. La metà inferiore di questa schermata è occupata dalle app in esecuzione e dal conteggio della RAM (come ci si aspetterebbe), ma la metà superiore vede LeEco posizionare qui le impostazioni di commutazione rapida. Sembra uno strano miscuglio di Control Center di Apple e un tipico menu multitasking su Android.

È una mossa interessante, con i pulsanti rapidi in stile Control Center che rappresentano un'aggiunta sensata. Tuttavia, non posso fare a meno di pensare che le altre impostazioni rapide (come WiFi, Bluetooth ecc.) Dovrebbero essere rimaste nel menu a discesa. Ad esempio, se stai giocando a un gioco o sfogli un'app e desideri attivare il WiFi o cambiare una canzone, non puoi attivare il menu a discesa e farlo rapidamente. No, dovrai premere il menu multitasking per un'esperienza molto meno fluida, escludendoti dall'app. Sembra un cambiamento per il gusto di fare un cambiamento, piuttosto che una decisione con l'utente in mente.

Un altro svantaggio relativo al software è il fatto che sul dispositivo sono installate app discutibili. Gli ultimi anni hanno visto un calo del numero di app inutili / ridondanti sui telefoni e, sebbene Le 2 aderisca a questo, abbiamo ancora un secondo browser, quel file manager poco affidabile, un secondo app store (9Apps) e l'app UC News. Questo è a parte i soliti (e utili) sospetti, come un lettore di musica e video e un'app galleria preinstallata.

Tutto sommato, LeEco Le 2 ha sicuramente la potenza per fornire un'esperienza fluida (e in effetti fornisce un'esperienza vivace), battendo anche il Redmi Note 3 in questo reparto. Ma l'azienda ha ancora molta strada da fare prima che la sua skin Android diventi desiderabile da remoto.

E la fotocamera?

Abbiamo già pubblicato alcune foto di esempio con Le 2, rimanendone piuttosto impressionati. La fotocamera principale da 16 MP f / 2.0 non si scontrerà con i telefoni di punta ovviamente, ma sicuramente non è troppo malandata se confrontata con la Nota 3.

Gli scatti diurni vedono i colori raggiungere un grande equilibrio tra saturazione e precisione, anche se in generale mi sarebbe piaciuto avere una gamma dinamica più ampia. La modalità HDR aiuta sicuramente qui (controlla gli scatti in interni, guarda fuori), ma non è perfetta e il ghosting è evidente. Almeno il ghosting non è così pronunciato come le offerte di Meizu. La maggior parte degli scatti racchiude abbastanza dettagli risolvibili anche per alcuni ritagli, quindi gli amanti di Instagram saranno felici. Ma il più grande punto debole potrebbe essere l'autofocus inaffidabile per gli scatti macro. Non sono sicuro che sia dovuto alla lunghezza focale o solo all'autofocus in generale, ma ho scoperto che più scatti erano un must in queste situazioni.

Gli scatti notturni hanno superato le mie aspettative, poiché i telefoni di fascia media tendono a rendere note le loro trappole a prezzo ridotto in questo reparto. Questo non vuol dire che Le 2 se la cava con il Galaxy S7 o iPhone 7, poiché gli scatti sono decisamente più rumorosi e meno dettagliati, ma puoi comunque produrre risultati soddisfacenti.

LeEco Le 2 offre un'ottima esperienza fotografica, ma ci sono telefoni migliori per i video

Ciononostante, la fotocamera principale del Le 2 supera il suo peso per le foto, nonostante l'autofocus a volte si scontri.

Nel reparto selfie, lo sparatutto frontale da 8 MP fa un ottimo lavoro durante il giorno, producendo risultati relativamente nitidi e mettendo a fuoco velocemente. Le impostazioni di barra / luce scarsa sono tuttavia deludenti, poiché il telefono cattura abbastanza luce ma lascia le cose un disastro. Questo è presumibilmente dove sono stati tagliati gli angoli.

Per quanto riguarda la registrazione video? Il telefono supporta la registrazione 4K e video a 120 fps a 720p, ma i risultati generali lasciano molto a desiderare. I colori sono piacevolmente saturi, ma per il resto i video sembrano molto compressi e rumorosi. È come se stessi usando un telefono del 2011. Anche i video 4K non riescono a superare il raduno qui, con le nostre clip che spesso sembrano imbrattate di vaselina sull'obiettivo. Non aiuta l'assenza di stabilizzazione ottica dell'immagine (OIS) per mantenere le cose meno instabili.

In altre parole, il reparto delle riprese rivela un'esperienza di due metà, con le immagini fisse un grande vantaggio e la registrazione video una grande delusione.

Vivere senza jack per le cuffie

LeEco ha fatto una grande canzone e balla l'anno scorso quando ha abbandonato il jack per cuffie da 3,5 mm, sostenendo che USB Type-C offrisse un audio migliore. Allora, com'è vivere solo con USB Type-C?

Fortunatamente, l'azienda include un adattatore da 3,5 mm nella confezione, quindi puoi ancora utilizzare le periferiche esistenti. E la riproduzione della musica suonava come qualsiasi altro smartphone sul mercato.

Tuttavia, siamo passati alle cuffie Type-C dedicate di LeEco e siamo rimasti molto colpiti dalla sua tecnologia di cancellazione del rumore. Ma questa non era una cosa esclusiva di LeEco, poiché la cancellazione del rumore e la qualità sembravano altrettanto buone su Huawei P9. Quindi attribuisci la grande qualità del suono alle cuffie piuttosto che alle 2 stesse.

Durata della batteria?

Il LeEco Le 2 racchiude una batteria da 3000 mAh relativamente decente, che è all'incirca alla pari con i telefoni di fascia media di oggi. Sono stato in grado di controllare i feed dei social media, ascoltare brani da Google Play Music, guardare un paio di video di YouTube e scaricare / giocare a diversi giochi e avere ancora più che sufficiente succo per la serata. Ma non ero certo che sarebbe durato fino a mezzogiorno del giorno successivo.

Per quanto riguarda la riproduzione video, abbiamo fatto il solito (installato MX Player e riprodotto una clip in loop di 20 secondi a 1080p / 60fps), mantenendo attivi WiFi e dati mobili e aumentando la luminosità fino al 100%. Il risultato è stato mediocre, con il test che è iniziato alle 11.36 e si è concluso alle 16:16. In altre parole, questo era meno di cinque ore, molto al di sotto del tempo medio che di solito otteniamo.

La durata della batteria non è il punto di forza del Le 2, quindi non aspettarti due giorni senza ridurre in modo significativo le funzioni dello smartphone.

Numeri chiave

Dimensioni: 74,1 mm x 7,62 mm x 151,1 mm Peso: 153 grammi Tipo SIM: dual SIM (nano) Display: 5,5 pollici, 1080 × 1920, LCD Chipset: Qualcomm Snapdragon 652 processore octacore | quad-core ARM Cortex-A72 1.8 Ghz e quad-core ARM Cortex-A53 | GPU Adreno 510 | 3 GB di RAM (unità di revisione) Memoria: 32 GB di memoria fissa (unità di revisione) Immagini: 16 MP, apertura f / 2.0, autofocus a rilevamento di fase, flash bitonale | (Anteriore) 8 MP, apertura f / 2.2 Video: 4K a 30 fps, 120 fps a 720p Batteria: 3000 mAh fissi Funzioni interessanti: scanner di impronte digitali montato posteriormente, nessun jack per le cuffie (anche se non è davvero "interessante") Sistema operativo: Android 6.0 con EUI 5.6

Videos about this topic

LeEco Le S3 Unboxing and First Impressions
COME RICEVO PRODOTTI DALLE AZIENDE?! Vi spiego
LeEco Le Max 2 Hands On and First Look
Bluboo Edge, recensione in italiano
LeEco Le 2, recensione in italiano
10-Core CPU in a Smartphone ! LeEco Le 2 X620 [4K]