Recensione di Plume SuperPods

La tua rete Wi-Fi domestica è il cuore della tua famiglia.

Dagli smartphone alla casa intelligente, un numero crescente dei nostri dispositivi dipende così tanto da esso, eppure la maggior parte di noi collega il router fornito con il nostro pacchetto Internet e non ci pensa più.

Plume, ora alla sua seconda generazione, è la versione di un sistema Wi-Fi mesh che promette di migliorare la connettività wireless della tua casa, oltre a renderla più sicura.

Ma fa davvero la differenza e vale la pena spendere un extra, per non parlare dell'abbonamento annuale in corso? Abbiamo messo le mani sullo starter pack di Superpod per scoprirlo.

Design: trucioli di spina

Per quelli che potrebbero essere dispositivi abbastanza noiosi e funzionali, i Plume Superpods sembrano piuttosto eleganti. Disponibili nelle finiture argento o champagne, sono di forma esagonale, realizzati in plastica robusta e sono dotati di una spina standard a tre pin sul retro per il collegamento alla parete.

Sono piuttosto grandi e, se li colleghi a una presa doppia, vorrai sperare che il dispositivo con cui condividi la presa non sia stato così spensierato con le sue dimensioni della spina.

Ci sono due porte Ethernet nella parte inferiore del Pod per i dispositivi di cablaggio e una minuscola luce LED appena fuori centro, che si accende per mostrarti che sei in affari.

Una volta che tutto è connesso con successo, questo si spegnerà e verrà mostrato solo in caso di problemi.

I Superpod che stiamo testando qui offrono una rete tri-band 802.11ac su entrambe le bande a 2,4 GHz e doppia a 5 GHz. Si consiglia un Superpod per due o tre stanze, il che significa che il pacchetto iniziale di tre Pod che stiamo testando è più adatto a strutture con 3-4 camere da letto.

È disponibile anche uno starter pack più piccolo e più economico (£ 99) per case con 1-2 camere da letto, composto da un Superpod e due Powerpod dual-band (consigliati per coprire una stanza ciascuno).

Caratteristiche: mesh bene

Nella sua forma più elementare, Plume è un sistema Wi-Fi mesh che mira a rendere la tua rete domestica più veloce e affidabile.

Immagina ciascuno dei tuoi Plume Pod come un mini router, che parla tra loro per diffondere la tua rete Wi-Fi in tutta la casa più di quanto possa gestire un singolo router tradizionale.

Non è una novità, ma Plume è più intelligente della tua mesh media e valuta costantemente l'utilizzo della tua famiglia per adattarsi in modo appropriato. Ciò significa che se riproduci spesso in streaming 4K Netflix sulla tua TV lounge, Plume assicurerà che la tua TV abbia sempre accesso alla larghezza di banda di cui ha bisogno. Puoi persino vedere nell'app quali dispositivi sono più affamati di larghezza di banda.

Inoltre ottimizza costantemente la sua rete, per garantire che i tuoi pod ricevano tutti la migliore connessione di rete dal pod genitore (che è collegato al tuo router).

Oltre alla funzionalità mesh, Plume offre una serie di funzionalità extra, pagate con una tariffa annuale di £ 99. Questo viene aggiunto al tuo primo acquisto di pod, quindi è un must per il primo anno, ma può essere abbandonato in seguito se non ti dispiace un'offerta più semplice.

Purtroppo, gli abbonati americani pagano solo $ 60 all'anno per le stesse funzionalità e hanno l'opzione di un abbonamento a vita per $ 200, il che non sembra essere il caso degli utenti del Regno Unito.

Per il tuo abbonamento, ottieni HomePass, che ti dà la possibilità di impostare password Wi-Fi temporanee per amici o ospiti a casa tua, oltre a darti la possibilità di scegliere se possono accedere ai dispositivi sulla rete ( e quali).

Altre funzionalità includono una protezione IoT avanzata, per prevenire attacchi di hacker su webcam e dispositivi intelligenti, protezione in tempo reale da malware e ransomware durante la navigazione online, blocco degli annunci opzionale e controllo genitori migliorato.

Quest'ultimo ti offre la possibilità di bloccare determinati dispositivi che accedono a siti Web inappropriati per l'età (con impostazioni predefinite per bambini e adolescenti decenti per facilità) e ti dà anche la possibilità di bloccare l'accesso a Internet per determinati dispositivi, per un certo periodo di tempo, o anche programmare un congelamento, che si tratti di un evento normale o unico. Ottimo per convincerli a fermarsi prima di andare a letto.

Plume eseguirà anche automaticamente i test di velocità dell'ISP per assicurarsi che tutto sia al massimo anche in quel reparto e puoi persino eseguire test di velocità del dispositivo sulla tua rete Plume per vedere come si confronta con ciò che arriva al tuo router principale

/ p>

Installazione: collega baby

Configurare Plume è semplicissimo. Tutto quello che devi fare è scaricare l'app Plume e seguire le istruzioni: sarai operativo in un paio di minuti.

Il primo passo è collegare il tuo primo Plume Pod e cablarlo al router esistente utilizzando il cavo Ethernet incluso. Ti verrà quindi chiesto di assegnare un nome alla tua rete Wi-Fi e di fornirle una password, e questo è quanto di più difficile possibile.

Una volta fatto, introduci i pod successivi, che vengono individuati automaticamente non appena vengono collegati e possono essere rinominati per identificarli più facilmente. Plume consiglia di posizionarli su pareti interne per massimizzare il segnale il più possibile, inoltre assicurati che non siano bloccati da mobili pesanti o riflettenti.

Una volta risolto, sarai informato che Plume trascorrerà i prossimi giorni a conoscere la tua rete e il modo in cui la utilizzi e si ottimizzerà nel tempo.

Ti consigliamo inoltre di disattivare la connessione Wi-Fi nel tuo router principale per migliorare le prestazioni: probabilmente dovrai accedere alle impostazioni del router per farlo, ma Plume ti guiderà attraverso i movimenti.

Prestazioni: demone della velocità

La mia casa è lunga e sottile e relativamente vecchia con muri spessi: una combinazione da incubo per una connessione Wi-Fi decente, ma l'installazione di Plume ha davvero fatto la differenza.

In precedenza stavo utilizzando estensori Wi-Fi per cercare di aiutare la situazione, ma di certo non offrivano la copertura Wi-Fi perfetta di Plume.

Ad esempio, il segnale irregolare del telefono cellulare significa che tendo a fare affidamento sulle chiamate wi-fi a casa mia e la connessione spesso si interrompe se provo a spostare le stanze durante una chiamata, poiché il mio telefono cade da un extender e si connette a un altro. Ma con Plume, potevo muovermi liberamente e non ho riscontrato una singola chiamata interrotta. Questo di per sé è un grande vantaggio per Plume.

Anche la potenza del segnale intorno a casa mia in generale è stata notevolmente migliorata, e spesso si avvicinava molto al segnale che arrivava effettivamente nel mio router da Sky. I test di velocità eseguiti all'interno dell'app suggeriscono che il mio router riceve in modo abbastanza costante 37 Mbps per i download e circa 9,6 Mbps per i caricamenti e che Plume fornisce rispettivamente fino a 35 Mbps e 9,3 Mbps al mio dispositivo.

In confronto, una connessione al mio router Sky è risultata inferiore a Plume ad ogni controllo di velocità che ho eseguito, sia per i caricamenti che per i download.

Anche il controllo genitori ha funzionato bene. Sia le preimpostazioni per bambini che per adolescenti erano efficaci, con una comprensione abbastanza buona di ciò che i siti Web potevano e non potevano essere appropriati. Ovviamente, i siti Web per adulti sono stati bloccati (viene visualizzato solo un errore 404), ma anche siti come 4Chan e Reddit, che possono essere un po 'sgradevoli per gli occhi più giovani, si sono scontrati con i controlli.

Il profilo dei bambini viene bloccato dai siti di acquisti e aste come eBay e Amazon, ma Youtube ottiene la bandiera verde per tutti, così come Twitter e Facebook. Wordpress, d'altra parte, è completamente bloccato, il che sembra un po 'pesante al confronto.

Per fortuna puoi regolare i controlli da solo revocando manualmente i divieti su determinati siti, se lo desideri. Puoi farlo gestendo i tuoi eventi di sicurezza all'interno dell'app, che ti mostrerà dove sono stati sollevati i flag e ti permetterà di modificarli come meglio credi.

Se utilizzi anche le funzionalità di sicurezza dell'IA e / o il blocco degli annunci, qui vedrai anche tutto il lavoro che Plume ha svolto dietro le quinte in questi reparti, di solito senza che te ne accorgessi.

Migliore rete WiFi Mesh: Orbi vs Eero vs Plume vs Luma vs Unifi

In questo documento:

  1. Perché è importante la rete mesh?
  2. Perché il mio segnale Wi-Fi non penetra da solo?
  3. Quali sono le mie opzioni se il mio segnale Wi-Fi non copre tutta la mia casa?
  4. Quando non ho bisogno di una rete mesh?
  5. Tutte le reti mesh sono intercompatibili?
  6. Recensioni
  7. Riepilogo

Guide correlate

  • Amplificatori, ripetitori ed estensori WiFi
  • Femtocelle, microcelle e metrocelle: la guida completa alle piccole cellule
  • Guida per il potenziamento del segnale del telefono cellulare

Una rete mesh Wi-Fi wireless è un sistema di più nodi che comunicano tra loro per creare un'unica rete Wi-Fi affidabile a cui puoi connetterti in qualsiasi punto della casa. Se l'affidabilità o la velocità del tuo wifi diminuisce non appena ti allontani di un paio di stanze dal router, una rete mesh wifi potrebbe essere la soluzione di cui hai bisogno.

Questo articolo ti aiuterà a capire esattamente quando ha senso un router mesh wireless, spiegherà le differenze tra i modelli disponibili e ti guiderà nella scelta della rete mesh giusta per la tua casa.

Perché è importante la rete mesh?

Uno dei più grandi cambiamenti dell'ultimo decennio è che i dispositivi Wi-Fi in casa non si limitano più solo al tuo smartphone e al tuo laptop. Tutto, dalla sveglia al baby monitor, allo stereo, alla console di gioco, al sistema di allarme è abilitato al Wi-Fi e ciò significa che hai bisogno di copertura Wi-Fi ovunque. Solo il soggiorno non se la cava più quando il tuo frigorifero vuole dirti che tempo è questa mattina.

Perché il mio segnale Wi-Fi non penetra da solo?

Dipende da molti fattori. La tua proprietà potrebbe essere troppo grande: la maggior parte dei router raggiungerà circa 30 metri in condizioni ottimali. La tua proprietà potrebbe non avere condizioni ottimali. I materiali delle pareti come mattoni e pietra (di solito si trovano nelle case più vecchie) e metallo e cemento (di solito si trovano nelle case più nuove) possono bloccare o indebolire il segnale. Il segnale può essere bloccato anche da tubi e grandi elettrodomestici. Non si tratta solo delle pareti: il pavimento e il soffitto influenzeranno anche il segnale Wi-Fi su più piani.

La velocità del segnale diminuisce spesso in modo significativo man mano che ti sposti stanza per stanza, più lontano dal router. Puoi ottenere 500 mbps nella stessa stanza del router, ma quando salirai due rampe di scale e ti trasferirai dall'altra parte della casa, la tua velocità potrebbe essere di 100 mbps e l'intera connessione potrebbe essere inaffidabile. Questo è particolarmente un problema per gli scantinati: se hai una console di gioco laggiù o una TV per lo streaming di film, hai davvero bisogno delle velocità Internet elevate che il tuo fornitore di servizi ha promesso. Ma ricevere il segnale sottoterra può essere davvero difficile e spostare il router laggiù renderebbe difficile il segnale al piano di sopra!

Quali sono le mie opzioni se il mio segnale wifi non copre l'intera casa?

Consulta la nostra precedente guida ai ripetitori / estensori Wi-Fi. Spieghiamo come funzionano e recensiamo alcuni dei modelli più popolari. La rete mesh è un'alternativa sempre più diffusa agli estensori.

Quando non ho bisogno di una rete mesh?

Le reti mesh al momento hanno senso solo se stai cercando di coprire uno spazio più grande di 1.000 piedi quadrati. Se la tua casa o il tuo appartamento è più piccolo di quello, dovresti stare bene con un router di alta qualità. La nostra guida agli extender Wi-Fi consiglia il router Archer C9 AC1900 di TP-LINK che offre 802.11ac, la nuova generazione di WiFi. È un router dual band molto veloce con processori dual core ultraveloci.

Se hai già un router di alta qualità, un'altra cosa da provare è semplicemente riposizionarlo. Come accennato in precedenza, i materiali da costruzione e persino i grandi elettrodomestici come i frigoriferi possono bloccare il segnale wifi. Se puoi spostare il percorso in una posizione più centrale, potresti essere in grado di eliminare le zone morte. Sperimenta con il posizionamento del router prima di schizzare su una rete mesh.

Tutte le reti mesh sono intercompatibili?

No. Al momento non esiste uno standard di settore per determinare esattamente cosa sia o meno una rete mesh e alcuni dispositivi funzionano in modo molto diverso da altri. Di seguito abbiamo spiegato alcune delle opzioni più popolari ed efficaci:

Recensioni

Al momento, riteniamo che Eero sia la scelta migliore per le esigenze della maggior parte delle persone. Eero utilizza più nodi o punti di accesso per creare una rete mesh che coprirà l'intera casa. Si collega un Eero al modem (proprio come un router) e le altre unità Eero possono essere semplicemente collegate a una presa standard. Il pacchetto standard viene fornito con tre Eero, ma puoi aggiungere più unità se hai uno spazio molto grande (si consiglia un Eero ogni 1.000 piedi) e le unità devono essere distanziate di almeno 40 piedi. Le unità possono essere configurate e accoppiate tra loro molto rapidamente utilizzando l'app dedicata e creeranno istantaneamente una rete mesh wireless incredibilmente veloce nella tua casa.

L'app Eero offre molte opzioni di gestione della rete. È possibile impostare "l'ora di andare a letto" programmata per bloccare l'accesso WiFi. È anche molto semplice configurare una rete ospite per i visitatori e puoi condividere le informazioni di accesso direttamente sul telefono o sul laptop di un ospite.

Netgear Orbi ha due unità, ciascuna delle quali è un router tri-band. È un sistema molto veloce e potente: una delle due bande a 5 GHz è dedicata alla comunicazione tra le due unità, lasciando la banda a 2,4 GHz e l'altra a 5 GHz libere per mantenere alte le velocità del wifi. La configurazione è estremamente semplice: basta collegare l'unità principale al modem e collegare l'unità secondaria a una presa standard ovunque sia necessaria una copertura aggiuntiva. Il sistema si configurerà automaticamente.

La maggior parte dei siti di recensioni consiglia Orbi come prima scelta e il motivo principale è l'impressionante backhaul a larghezza di banda elevata (che è, finora, unico per Orbi). È sicuramente un'ottima funzionalità. Ma per noi, l'Eero lo limita per una manciata di motivi. Il primo è che nei nostri test personali abbiamo avuto alcuni problemi con l'Orbi che si connetteva correttamente ai nostri telefoni. Il secondo è che pensiamo che le tre unità di Eero come standard abbiano più senso per la maggior parte dei consumatori: significa che puoi mettere un'unità nel seminterrato e un'altra in una camera da letto al piano superiore o in un garage, ed essere sicuro che la casa sarà davvero completamente coperto. L'ultima ragione è che pensiamo che il design più piccolo ed elegante di Eero sia più attraente. Ciò è importante non solo dal punto di vista estetico, ma anche perché è più probabile che un dispositivo più piccolo e discreto venga posizionato all'aperto, e quindi trasmetta meglio il segnale wifi (piuttosto che essere nascosto in un armadio o dietro una altoparlanti).

Plume

Il Plume è un tipo molto diverso di rete mesh wireless. Invece di due o tre unità simili a router, il Plume è costituito da più pod in miniatura (è venduto come un pacchetto di sei e se ne possono aggiungere altri). Ogni unità copre una stanza e si collega a una presa a muro. Sono così piccoli che non bloccano nemmeno la presa vicina. Il software cloud dei pod forma una rete mesh su misura per la tua casa e i tuoi dispositivi. Non devi preoccuparti del posizionamento, basta collegare un pod in ogni stanza in cui desideri la copertura e il software di ottimizzazione farà il resto.

Plume è incredibilmente discreto. Se non ti piace l'aspetto delle unità più grandi in stile router, Plume è una scelta fantastica. È anche ottimo per supportare più dispositivi. Se la tua casa è piena di smartphone, iPad, console per videogiochi, diverse smart TV e un frigorifero abilitato al Wi-Fi, Plume è una rete mesh in grado di supportare tutto questo.

Dove cade, è la velocità. La velocità è perfetta per i giochi o lo streaming di film, ma Plume non è veloce come reti come Eero o Orbi e se la tua priorità è trasferire file enormi, probabilmente preferirai una di queste opzioni.

Ubiquiti Unifi

Il tipo finale di soluzione di rete mesh è il sistema Unifi di livello aziendale (ma comunque conveniente) di Ubiquiti.

Per utilizzare Unifi, la tua casa deve essere cablata per Ethernet. Gli Access Point (AP) si connettono a una porta Ethernet e trasmettono un segnale wifi. Hai ancora bisogno di un router e di un modem. È inoltre necessario scaricare e installare l'applicazione Ubiquiti Unifi per l'installazione. È disponibile per PC, Mac e Linux e c'è anche un'app Unifi Easy Setup per Android.

Gli AP sono progettati per essere montati a soffitto, ma puoi posizionarli su uno scaffale o in un armadio.

L'app Unifi Controller è sia il grande punto di forza del sistema che il punto debole più forte, a seconda della tua abilità nella gestione di una rete Wi-Fi complessa e del tuo desiderio di farlo in primo luogo. Il sistema Unifi offre funzionalità di rete di livello aziendale a prezzi di rete mesh domestica. Può essere configurato per impostare pass per gli ospiti, limitare la larghezza di banda o i tempi di accesso per i bambini e assegnare manualmente le frequenze Wi-Fi.

Unifi di Ubiquiti è estremamente veloce ed estremamente affidabile, ma richiede un livello di competenza e impegno per impostare e sfruttare al massimo le straordinarie funzionalità. Se desideri solo un Wi-Fi più veloce e affidabile nel tuo seminterrato, potresti non voler o dover passare il tempo a progettare in modo personalizzato le impostazioni della tua rete mesh domestica e la semplice procedura di configurazione di Eero o Plume in particolare potrebbe essere più allettante. < / p>

Altre opzioni di tre unità:

Velop

Il sistema mesh Velop di Linksys è un'altra opzione di tre unità. Le unità sono tri-band, come l'Orbi, ma non hanno un backhaul wireless dedicato. È un po 'più costoso di Orbi, ma è una buona opzione se desideri velocità più elevate con tre unità, non due.

Luma è un'altra opzione di rete mesh a tre unità. Le unità esagonali devono essere posizionate in posizione verticale. Il Luma è un po 'meno affidabile di alcuni concorrenti. L'installazione è un po 'più complicata e la portata è più breve e le velocità sono inferiori rispetto a unità come l'Eero. D'altra parte, il Luma ha filtri per famiglie davvero fantastici. Consentono ai genitori di limitare i contenuti ai siti a misura di bambino con classificazione G e limitare l'accesso dei singoli utenti e le indennità di larghezza di banda. Puoi persino impostare programmi "per andare a dormire".

Google Wifi

Il sistema di rete mesh di Google è Google Wifi a tre unità. È molto semplice da configurare ed è molto più conveniente di molti concorrenti: quasi $ 200 in meno rispetto a Eero e $ 100 in meno rispetto a Luma. È veloce, ma non così veloce come l'Eero. Viene fornito con molte funzionalità extra per la casa intelligente. Puoi controllare i termostati Nest, le luci Phillips Hue e c'è anche una funzione Family Pause che ti consente di sospendere l'accesso per determinati dispositivi.

Riepilogo

Le reti mesh Wi-Fi sono un'ottima soluzione potenziale per una copertura domestica limitata. Al momento, pensiamo che Eero offra la migliore combinazione di affidabilità e facilità d'uso, ma ci sono una gamma di opzioni per ogni situazione domestica e negli ultimi due anni ha visto un'esplosione di opzioni disponibili. Se hai una casa grande e hai difficoltà a ottenere la copertura Wi-Fi in alcune parti, una rete mesh è probabilmente un'ottima soluzione.

Videos about this topic

eero vs. luma vs. open mesh vs. ubiquiti on HSS 296
eero 6 VS eero Pro 6 Review | Watch Before You Buy | Mesh Wifi Options, Speed Tests and Range
BEST MESH ROUTER TO BUY IN 2020 | TOP MESH ROUTER 2020
TOP 3\: Best Mesh Router 2020
Google Wifi vs. Eero (non-Pro) [Old Video]\: And what about Nest Wifi & Eero Pro?
This improved my WiFi by nearly 300%