Recensione Asus ZenFone 3 Deluxe ZS570KL

VALUTAZIONE IN CIFRE
  • progettazione
  • PRO Durata della batteria superiore alla media Sembra buona
  • CONTRO: La fotocamera interfaccia utente pesante e opprimente richiede lavoro

Verdetto

L'Asus Zenfone 3 è un buon smartphone, ma non appartiene alla gamma premium. L'interfaccia utente di Asus è travolgente e pesante e il telefono non ha una fotocamera che valga questo prezzo. Google Pixel e iPhone sono telefoni migliori a un prezzo più alto, mentre sia Moto Z che OnePlus 3T offrono gli stessi risultati, a un prezzo inferiore.

Prezzo 49999

Recensione dettagliata dell'Asus ZenFone 3 Deluxe ZS570KL

L'immagine può essere qualsiasi cosa nel mercato degli smartphone oggi. L'abbiamo visto accadere più e più volte, quando i consumatori si aspettano che un determinato marchio venda telefoni a un determinato prezzo. Qualcos'altro, e anche un buon telefono prende le controverse dai cosiddetti fan.

Abbiamo assistito a una reazione simile ai telefoni Asus quest'anno. La gamma Zenfone 3, è stata lanciata a prezzi superiori alle attese e, come al solito, sono iniziati i confronti. Tuttavia, si può davvero incolpare un'azienda per aver provato una gamma più premium? O meglio, dovremmo penalizzare Asus per ambizione?

Tuttavia, l'ambizione ha le sue sfide. Lo Zenfone 3 Deluxe guida il portafoglio di prodotti Asus, ma rivendica anche il trono di punta, che include contendenti come il Samsung Galaxy S7 Edge, HTC 10, Google Pixel e persino l'iPhone.

Per noi, qui in Digit, un telefono premium significa qualcosa che è più che funzionale. Un prezzo più alto significa prestazioni senza precedenti, fotocamera, durata della batteria e quindi alcune funzionalità di cui non sapevi nemmeno di aver bisogno: ad esempio, il display Edge sull'ammiraglia Samsung, che non aggiunge nulla al telefono, tranne uno spettacolo unico. valore.

Costruisci e progetta

Parlando di unicità e mettersi in mostra, tutto inizia con il design. Asus ha scelto la strada più sicura, puntando sul metallo dappertutto, in un corpo sottile e leggero. Quel design ha funzionato per molti e, per la maggior parte, funziona anche per Asus. Dubito che qualcuno criticherebbe lo Zenfone 3 Deluxe per il suo aspetto.

Lo Zenfone 3 Deluxe è alto e largo, il che non è molto ergonomico

D'altra parte, il design è molto più del semplice aspetto. Non sono un grande fan di quanto sia alto e largo il Deluxe, nelle mie mani di taglia media. Una delle mie dita di solito poggia sul pulsante di accensione / spegnimento (sul lato destro), ma devo spostare regolarmente la presa per raggiungere il bilanciere del volume che si trova appena sopra. Ciò è importante quando è necessario utilizzare urgentemente il telefono per uno scatto veloce, ecc.

Anche l'altezza entra in gioco quando cerchi di raggiungere parti diverse dello schermo. Anche se il tuo pollice non raggiungerà mai l'altro lato dello schermo, a meno che tu non abbia mani grandi, dovrai anche spostare la presa per raggiungere i pulsanti a sfioramento capacitivi retroilluminati sotto il display.

Il sensore di impronte digitali rettangolare richiede un po 'di tempo per abituarsi

Lo Zenfone 3 Deluxe ha un altoparlante nella parte inferiore

Troverai l'auricolare, la fotocamera frontale da 8 MP e il sensore di luce ambientale sopra il display e lo slot per la SIM ibrida si trova sul lato sinistro. La parte posteriore ospita un modulo fotocamera quadrato sporgente affiancato su ciascun lato dal flash a doppio LED e dall'autofocus laser. Sotto questo c'è un sensore di impronte digitali rettangolare, peculiare dei dispositivi Asus quest'anno. Anche il raggiungimento di questo sensore di impronte digitali può richiedere del tempo per abituarsi, grazie alla superficie ridotta.

Il retro è metallico, con una leggera trama, che lo distingue dai bordi. Sentirai i leggeri smussi sui bordi, perché c'è un netto cambiamento nella trama tra la piastra posteriore e i bordi. La struttura in metallo è leggermente arrotondata, ma con la stessa texture. Il design dei cerchi concentrici di Asus è limitato al modulo della fotocamera, ai pulsanti e sopra e sotto il display.

Lo Zenfone 3 Deluxe è ancora un buon telefono da guardare

La mia unità di prova dorata non è appariscente, ma ha un bell'aspetto quando viene posizionata su una scrivania. Fotografa bene ed è elegante.

Display

Ciò che manca in termini di densità dei pixel, Zenfone 3 Deluxe compensa con la riproduzione dei colori. 1080p su uno schermo da 5,7 pollici ammonta a soli 386 ppi, ma questo è uno schermo Super AMOLED, capace di una gamma di colori piuttosto ampia e senza un'eccessiva saturazione che mostrano molti pannelli AMOLED. È più vicino ai pannelli AMOLED di Motorola rispetto a quelli di Samsung e personalmente preferisco questa tonalità di colore.

C'è ancora un po 'di saturazione eccessiva, che vedi quando viene posizionato accanto a telefoni come l'iPhone 7. Asus ha ovviamente fatto una scelta consapevole qui, al fine di rendere i colori più incisivi, e molti vorrebbero davvero. L'unico problema è che ad alta luminosità, il Deluxe tende a soffiare sui colori più chiari, specialmente i bianchi. È anche un display lucido e riflettente.

Parlando di luminosità, Zenfone 3 Deluxe può essere stordito quando cambia automaticamente la luminosità. Occorrono circa due secondi per adattarsi alle condizioni ambientali e si nota costantemente il cambiamento. Di conseguenza, ho preferito modificare manualmente la luminosità. Gli algoritmi di luminosità automatica di Asus necessitano evidentemente di più lavoro.

Abbiamo ottenuto una lettura di luminanza massima di 686 Lux, che è tra i punteggi più alti che abbiamo visto. Tuttavia, i telefoni di punta sono noti per rompere la barriera dei 750 Lux abbastanza facilmente. OnePlus 3, ad esempio, raggiunge gli 800 Lux nei nostri test. Ciò, tuttavia, non influirà in modo misurabile sulla visibilità della luce solare.

Considerando il display nel suo insieme, lo definirei decente, ma non sorprendente. Ed è proprio qui che si trova il problema: il decente non lo taglia a Rs. 49.999.

UI

Sono sempre stato un critico della ZenUI di Asus. L'interfaccia utente gonfia e travolgente è un importante deterrente per le prestazioni del telefono. La mia unità di prova alimentata da Snapdragon 820 è capace di molto, ma c'è una lentezza generale nell'interfaccia utente di Asus. Ho menzionato uno di questi nel test delle prestazioni di Zenfone 3 Deluxe qualche giorno fa. Per fortuna, il telefono non è peggiorato negli ultimi sei giorni.

La maggior parte dei balbettii su Zenfone 3 Deluxe sono dovuti all'interfaccia utente. Il sensore di impronte digitali impiega poco più di un secondo (1,13 secondi) per registrarsi e passare alla schermata principale, l'app della fotocamera impiega circa 2 secondi (1,51 secondi) per avviarsi e circa 2,3 (2,29) secondi per avviarsi e mettere a fuoco automaticamente. Asus dichiara 0,03 secondi per la messa a fuoco automatica e 0,02 secondi per registrare un'impronta digitale.

Questi numeri non sembrano molto, ma in pratica possono essere irritanti. Ad esempio, considera di voler fare clic su uno scatto nel traffico in movimento. Sono necessari circa 4 secondi in totale per sbloccare il telefono, aprire l'app della fotocamera e mettere a fuoco. Puoi ridurlo per frazioni se usi il collegamento della fotocamera sulla schermata di blocco. Il fatto che devi spostare la presa per raggiungere la parte inferiore dello schermo ti costa tempo prezioso qui. Allo stesso modo, se prendi in considerazione le volte in cui il sensore di impronte digitali perderà la tua stampa perché sei di fretta, non è davvero la soluzione ideale.

Per essere onesti, nessun telefono Android o iPhone ridurrà davvero il tempo a 0,02 secondi, ma puoi farlo fino a due secondi più velocemente su un iPhone o un secondo più velocemente su Pixel. Un'interfaccia utente ottimizzata meglio avrebbe idealmente potuto ridurre il tempo anche per Zenfone 3 Deluxe.

Successivamente, il mare di app che ZenUI porta con sé è irritante. Ognuno di questi ha bisogno di un'autorizzazione che non sono disposto a concedere e ci sono alternative migliori a tutti nel Play Store.

Ma forse la cosa peggiore di ZenUI è che non meno di 12,61 GB è la memoria riservata del sistema. È quasi il 20% della ROM che non puoi utilizzare!

Prestazioni

La nostra unità di prova ospita il SoC Snapdragon 820, con 6 GB di RAM. Anche in questo caso, ZenUI non lascia più del 59% di RAM a disposizione dell'utente, dopo aver installato solo circa nove app. Tuttavia, il telefono sembra utilizzare la maggior quantità di RAM possibile. Puoi avere un gioco aperto e aprirne almeno altri tre, mantenendo il primo in esecuzione. Non è davvero un caso d'uso pratico, tuttavia, e non importa davvero a nessuno, tranne se sei pignolo.

Da un punto di vista del puro potere, Zenfone 3 Deluxe è tra i più veloci che abbiamo testato quest'anno. Il display a risoluzione inferiore aiuta anche a ridurre i frame rate. Il processore è capace di tutte le meraviglie di cui è capace ogni telefono alimentato con Snapdragon 820. Fatta eccezione per l'interfaccia utente, che inibisce le prestazioni, il SoC stesso è incredibilmente veloce.

Detto questo, tende a scaldarsi di più sulla Deluxe rispetto a molte altre ammiraglie che abbiamo usato. Abbiamo registrato temperature interne fino a 59 gradi dopo circa 20 minuti di gioco. Tende a rallentare molto prima di questo, portando a lievi balbettii che un telefono di punta non dovrebbe avere. Il problema non è proprio con le balbuzie, è la facilità con cui lo Zenfone 3 ci arriva. La registrazione video 4K spinge anche la temperatura interna a 58 gradi in 10 minuti.

Le temperature indicate nel grafico sono quelle registrate sul corpo del dispositivo

Sentirai il calore principalmente sulla cornice metallica attorno ai lati, mentre la parte posteriore tende gradualmente a raggiungere livelli scomodi, a partire dall'area intorno al modulo della fotocamera. Ciò porta a due preoccupazioni: in primo luogo, stiamo testando questo telefono a una temperatura interna di 17 gradi in questo momento, il che significa che le estati saranno più dure su questo telefono. In secondo luogo, anche se questo non è un riscaldamento particolarmente anomalo, a lungo termine è dannoso per l'hardware interno.

Fotocamera

Il sensore Sony IMX318 da 23 MP sullo Zenfone 3 Deluxe viene fornito con ogni gergo a cui puoi pensare. Supporta sia PDAF che laser-AF, OIS, EIS, ha un flash a due toni e apertura f / 2.0. Tuttavia manca una specifica importante e utile, ovvero la dimensione dei pixel.

Nella fotografia con smartphone, dove lenti e sensori sono piccoli, la dimensione dei pixel aiuta davvero a raccogliere più luce. Asus cerca di compensare la dimensione dei pixel più piccoli con potenziamenti algoritmici, e in realtà lo fa abbastanza bene, ma la qualità complessiva della fotocamera può risentirne, principalmente in termini di velocità.

In condizioni di scarsa illuminazione, Zenfone 3 Deluxe restituisce colori abbastanza fedeli alla sorgente, ma confrontando ciò che vedi nel mirino e l'immagine finale, è facile notare l'enorme elaborazione quando si preme il pulsante di scatto. Ciò aumenta il tempo necessario per riprendere più immagini. Aspetterai circa 1,5 secondi dopo ogni scatto. La fotocamera impiega anche un po 'più di tempo per mettere a fuoco in condizioni di scarsa illuminazione e compromette i dettagli.

L'elaborazione di cui sopra è senza la modalità di scarsa illuminazione. Utilizzando questa modalità, potresti ottenere foto insolitamente luminose e morbide. I momenti salienti vengono spenti in modo massiccio in questa modalità.

La luminosità artificiale delle foto influisce anche sullo Zenfone 3 Deluxe in condizioni di interni, con luci fluorescenti. Le alte luci vengono nuovamente spente spesso e ciò altera il bilanciamento del bianco, creando colori spenti.

Zenfone 3 Deluxe funziona meglio alla luce del sole all'aperto, producendo un'elevata nitidezza, ma con temperature di colore più calde. Anche le immagini non sono nitide come previsto. Rispetto alla migliore sul mercato, questa è una fotocamera che appartiene alla categoria inferiore a 30k.

Qualità audio

Lo Zenfone 3 Deluxe ha un unico altoparlante con emissione dal basso, che è rumoroso, ma non offre molta qualità. Avrai bisogno delle cuffie per ascoltare la musica e il posizionamento dell'altoparlante produce un suono ovattato durante i giochi o la visione di video in modalità orizzontale. Anche così, l'altoparlante non è niente di straordinario per gli smartphone oggi.

Batteria

Lo Zenfone 3 Deluxe è il più potente in termini di durata della batteria. Con il display al 50% di luminosità, circa 20 minuti di gioco, un numero superiore alla media di telefonate, messaggi di testo e messaggi istantanei e navigazione sui social media, sono durato circa 16 ore, il che è abbastanza buono. I giochi HD possono richiedere circa il 7% di durata della batteria in mezz'ora, che è ancora una volta superiore alla media.

Non stai osservando la durata della batteria di un'intera giornata qui, ma almeno inizialmente, il telefono dovrebbe farti superare facilmente la giornata lavorativa.

Bottomline

Videos about this topic

Review\: Asus VS278Q / 27\" Full HD LED Monitor / 1ms, 2x HDMI, DisplayPort, VGA
Cheap Gaming Monitor\: ASUS VP278 27inch Gaming Monitor Unboxing and Review
ASUS 32\" FHD 144Hz VA326 PUBG PLAY TEST
Review of the Asus VS278Q-P LED Monitor
Best Monitor Color Settings \"ASUS MG248Q\" (Optimized for PC Gaming!)
My Monitor Settings for Competitive Gaming (Asus)