Recensione di Razer Man O 'War: questa cuffia a cuscino è potente quasi quanto il suo nome

Razer fa la maggior parte delle cose per bene con Man O 'War.

Games Reporter, PCWorld |

Le migliori offerte tecnologiche di oggi

Scelto dagli editori di PCWorld

Migliori offerte su ottimi prodotti

Scelto dagli editori di Techconnect

Razer Man O 'War

Per molto tempo, Razer è stata un'azienda che utilizzava un solo auricolare. Certo, avevi il Tiamat per il "vero" suono 7.1 (più simile a un "vero trucco") o il Blackshark per le persone che volevano sembrare piloti di elicotteri dell'era del Vietnam. Ma in linea di massima si tratta di variazioni del design Kraken per il culto di Razer.

Il che rende il genere di Man O ’War eccitante. È la prima incursione di Razer nel campo degli auricolari wireless e sfoggia un'estetica di design completamente nuova.

Questa recensione fa parte della nostra carrellata delle migliori cuffie da gioco. Vai lì per i dettagli sui prodotti concorrenti e su come li abbiamo testati.

È uno spettatore

The Man O ’War (disponibile su Amazon per $ 170) ha le dimensioni adatte al suo nome: si tratta di un auricolare gigantesco, grazie in parte a un cerchietto ultra largo con la scritta" Razer ". Le orecchie sono altrettanto grosse, con imbottitura in pelle gonfiata che ricorda la linea SteelSeries Siberia Elite.

Man O ’War è confezionato in 10 tonnellate di fantasia Razer.

Nonostante le sue dimensioni, Man O ’War è in realtà sorprendentemente leggero, soprattutto data la durata della batteria di oltre 12 ore. In realtà ha lo stesso peso del Logitech G933 (circa 0,85 libbre o 375 chilogrammi). E quei padiglioni gonfi sono una gioia, soprattutto quando indossi le cuffie per la prima volta. Sono così morbidi e confortevoli, come marshmallow premuti contro il tuo viso. Tendono a comprimersi più a lungo si indossano le cuffie, ma a prescindere, Man O ’War è comodo. Molto di più del Kraken.

Anche Man O ’War ha un aspetto di alta qualità, prendendo in prestito la morbida finitura nero opaco utilizzata sui mouse di fascia alta di Razer, come il Mamba. Preparati a rimanere colpito quando apri la scatola per la prima volta.

Sfortunatamente, la realtà di Man O ’War è un po 'meno elegante. L'auricolare è leggero perché è costruito quasi interamente in plastica, il che lo fa sembrare un po 'pacchiano posto accanto a controparti più pesanti come HyperX Cloud, Logitech G933 o persino SteelSeries Siberia Elite (con cui Man O' War condivide così tanti spunti di design ).

Non è l'unico problema: The Man O ’War fa anche un terribile rumore di plastica quando lo raccogli. Le orecchie scricchiolano quando ruotano. E flettere l'archetto per metterlo in testa produce un suono che posso solo paragonare a uno scheletro di cartone animato che si fa schioccare le nocche. Prendi quello che vuoi.

Certo, non noterai nulla di tutto ciò una volta che è nella tua testa. È comodo e questo è ciò che conta di più. Tuttavia, dato il prezzo di Man O ’War, mi aspettavo qualcosa di un po 'più raffinato.

Scheletri spaventosi a parte, Razer riesce a definire alcuni degli aspetti più fini di un auricolare wireless. I controlli integrati sono facili e ovvi e sono anche potenti rispetto ad alcuni della concorrenza. La parte inferiore dell'orecchio destro sfoggia una rotella del volume, mentre la parte inferiore di sinistra ha il pulsante di accensione, la porta di ricarica e una seconda rotella del volume dedicata esclusivamente al microfono. È una rarità.

Puoi anche fare clic su una delle ruote verso l'interno per disattivare l'audio della rispettiva sorgente. In questo modo con la rotellina del microfono si illumina una fascia LED rossa attorno all'estremità del microfono retrattile e pieghevole, ancora una volta, molto simile a SteelSeries Siberia Elite. È un design vincente, però. Abbastanza luminoso da poterlo vedere, abbastanza sottile da non distrarre. Molto meglio dei minuscoli LED su Void Wireless di Corsair.

Il dongle wireless è un robusto ricevitore USB che sarebbe destinato a perdersi, se non fosse per il fatto che si inserisce abilmente nella parte inferiore del padiglione auricolare destro. È a filo ma esce fuori quando lo si preme. Intelligente.

Infine, come tutti i prodotti Razer dell'era moderna, Man O ’War è dotato di illuminazione RGB, configurata tramite il suo software Synapse. È sottile su questo auricolare, tuttavia, con solo il logo Razer illuminato su ciascun padiglione auricolare.

Thar lei soffia

Sono impressionato anche dal suono di Man O ’War. Non è il miglior auricolare che abbia mai sentito, nemmeno nella sua divisione, poiché penso che il Logitech G933 dal prezzo simile (e anche wireless) lo faccia fuori. Ma potresti fare molto peggio.

Per toccare i dettagli, Man O ’War è un auricolare moderatamente luminoso nel suo stato predefinito. Non c'è molto da dare ai bassi, soprattutto quando si ascolta la musica. Invece, ottieni medi cristallini e alti nitidi, simili all'approccio adottato da Corsair sia con l'H2100 che con Void Wireless. Ma ci sono due aspetti di Man O ’War che lo elevano alla mia stima.

Il primo è che c'è molto margine di manovra nell'EQ. Nel suo stato predefinito, Man O ’War suona bene. Modifica i bassi e gli alti, però, e avrai una cuffia completamente diversa. Puoi farlo tramite Synapse, tramite l'impostazione "Bass Boost" di Razer o creando il tuo profilo EQ completo.

Con molte cuffie, puoi modificare l'EQ e notare a malapena la differenza. Con Man O ’War, anche piccoli aggiustamenti trasformano il suono. Ho finito per eseguire l'impostazione EQ "Rock" per la maggior parte dell'ascolto di musica, con i bassi leggermente abbassati e il suono delle cuffie è davvero esploso. Anche se dirò che è un po 'sconcertante che queste cuffie da gioco vengano fornite con impostazioni di equalizzazione che prendono il nome dalla musica, non dai giochi.

La seconda è che la direzionalità di Man O ’War è eccellente. Non ho sentito una cuffia da gioco con così tanto spazio nel suo suono dall'originale HyperX Cloud, e ascoltare una buona traccia musicale mixata in stereo su questa cuffia è un piacere. Tutti gli strumenti si rompono nella posizione corretta e c'è una tonnellata di larghezza tra i suoni più a sinistra e quelli più a destra.

Un altro aspetto che mi piace: puoi configurare se ogni programma viene eseguito individualmente in 2.0 Stereo o 7.1 virtual surround, tramite Synapse. Vuoi che Spotify riproduca in stereo durante la riproduzione di un gioco in 7.1 simulato? Puoi farlo.

Per quanto riguarda se dovresti? Discutibile. Il "surround" di Man O ’War è buono quanto il G933, vale a dire buono per un auricolare. Tuttavia, l'uscita stereo di Man O ’War è così incredibile che oserei dire che faresti meglio a fare affidamento su quello.

E poi c'è il microfono. Di nuovo, Razer impressiona qui. La riproduzione della voce del microfono è piuttosto eccezionale, ma la rotella del volume dedicata ottiene punti extra per facilitare la regolazione del volume. Sia che corri con il microfono vicino alla bocca o più lontano, puoi regolare il volume e assicurarti di non uscire troppo forte o di essere tagliato fuori dal noise-gate. Come bonus, il microfono è decente nell'eliminare il rumore di fondo, il che è un problema sul G933.

Conclusione

Come ho detto, nella loro categoria di prezzo, penso che il G933 superi appena Man O ’War. L'auricolare di Logitech ha un suono migliore pronto all'uso e non emette gli inquietanti scricchiolii da scheletro quando lo fletti per metterti sulla testa.

Ma non scontare Razer. Un fantastico microfono, un'incredibile durata della batteria e un fantastico palcoscenico fanno sì che Man O 'War meriti una seconda occhiata, anche se significa dedicare un po' più di tempo a modificare l'equalizzazione secondo i tuoi gusti.

Recensione Razer Man O’War

  • L'audio 7.1 apre il palcoscenico
  • Segnale wireless forte
  • Comodo
  • Lunga durata della batteria
  • La qualità del suono non corrisponde agli equivalenti cablati
  • L'illuminazione RGB consuma la batteria
  • Per lo più in plastica

Specifiche chiave

  • Prezzo di revisione: £ 170,00
  • Audio surround virtuale 7.1 (solo PC)
  • Driver da 50 mm con magneti al neodimio
  • Illuminazione RGB
  • Connessione dongle wireless USB
  • Portata wireless: 12 m / 40 piedi
  • Durata della batteria: fino a 14 ore con RGB, 20 ore senza
  • Peso: 375 g

Cos'è Razer Man O’War?

Le Man O’War sono le uniche cuffie da gioco wireless di Razer, che producono un suono surround 7.1 virtuale con una durata della batteria da 14 a 20 ore.

Ospita driver da 50 mm di grandi dimensioni in un design elegante e confortevole e offre ai giocatori PS4 e PC un auricolare a lunga durata ottimizzato per i giochi.

Potrebbe essere costoso, ma è un componente hardware di qualità che soddisfa la maggior parte delle scatole di importazione e delle cuffie. Correlati: le migliori cuffie da gioco

Video: Trusted spiega come scegliere quali cuffie acquistare

Razer Man O’War: design, costruzione e funzionalità

Man O’War è un auricolare wireless e utilizza un minuscolo dongle USB che si collega direttamente a un PC o PS4. L'auricolare è relativamente grande, dispone di un microfono retrattile e presenta una caratteristica finitura nera opaca, sebbene siano presenti accenti lucidi nella parte superiore dell'auricolare.

I padiglioni mostrano con orgoglio il logo Razer, con l'illuminazione RGB integrata che brilla in un'ampia varietà di colori. La rete nera sui padiglioni potrebbe farti pensare che si tratti di un auricolare aperto sul retro, ma questo è un affare chiuso. Razer ha un talento per creare con gusto prodotti a marchio di giochi e lo dimostra perfettamente con lo stile minimalista presente su Man O’War.

C'è una serie di pulsanti su Man O’War, con ciascun padiglione auricolare che ospita una rotella del volume: uno per il volume del microfono e l'altro per il volume dell'audio. Troverai anche il pulsante di accensione e l'indicatore LED sulla tazza sinistra, con un piccolo supporto per dongle USB sulla tazza destra. In qualità di persona che si sposta costantemente da un dispositivo all'altro, apprezzo questo tocco.

Spostati nella parte superiore dell'auricolare, troverai "Razer" inciso sulla parte superiore, con la parte inferiore dell'archetto rivestita con un materiale in finta pelle imbottita di schiuma. Man O’War è anche regolabile grazie all'archetto estensibile. Non è regolabile come Turtle Beach Elite Pro, né innovativo come il sistema utilizzato in HyperX Cloud Revolver, ma funziona bene.

Tuttavia, la qualità costruttiva effettiva delle cuffie è più che altro un miscuglio, poiché il materiale esterno utilizzato è di plastica. Su un prodotto che normalmente vende per circa £ 170, mi piacerebbe vedere un po 'più di metallo in mostra per giustificare il prezzo. Nonostante ciò, l'auricolare si sente solido nella mano e mi aspetto che sia molto resistente.

In termini di comfort, Man O’War è un auricolare molto comodo da indossare. All'inizio i padiglioni rotondi mi hanno preoccupato, ma la vestibilità è davvero molto soddisfacente. È aderente, ma non tende mai contro di te

Videos about this topic

Razer ManO\'War Wireless Gaming Headset Review & Microphone Test!
Razer ManO\'War - Wired 7.1 PC Gaming Headset REVIEW
The Best Gaming Mic? | Razer Man O War Destiny 2 Tournament Edition headset Review
Are Razer Products Junk? (Bad Experience)
Razer Man O\' War 7.1 Review - Most Comfy Gaming Headset?
RAZER MAN O\' WAR 7.1 versus SIBERIA 800s 7.1 | Mic Test & Overview | MAN O\'WAR Review