Recensione delle cuffie da gioco Astro A10

Un biglietto economico per la bellezza di Astro.

Sto recensendo un modello incentrato su Xbox (ma funzionerà su PC e PS4), Astro A10 da $ 99,99 + MixAmp M60. Il MixAmp M60 è un adattatore per controller Xbox che fornisce controlli del volume e la capacità di bilanciare i livelli audio dei suoni di gioco e della chat vocale. È incluso un secondo cavo audio che ti consente di utilizzare l'auricolare con PC, Mac, PS4, telefoni e tablet, qualsiasi dispositivo dotato di jack audio da 3,5 mm.

C'è anche un Astro A10 vaniglia da $ 59,99, pensato per PC, Mac e PS4. Perde l'adattatore MixAmp e viene fornito con un cavo audio da 3,5 mm e un cavo splitter.

Design e funzionalità

L'Astro A10 non sembra né si sente come un auricolare economico ed economico. I padiglioni auricolari sono molto imbottiti e all'interno dell'archetto rivestito in plastica c'è una struttura in acciaio. Anche la sua plastica è grigio antracite, che a mio parere sembra un po 'più elegante e raffinata del semplice nero. Il modello incentrato su Xbox che sto recensendo presenta accenti verdi e gli altri modelli A10 ti offrono una scelta di accenti di colore: rosso, blu o, per un extra di $ 10, Call of Duty camo.

Riassunti tecnologici più esperti

Poiché non tutte le cuffie economiche che stiamo valutando hanno cavi audio staccabili, ho pesato ciascuna con un cavo audio collegato per standardizzare i pesi. Con il cavo audio non MixAmp collegato, l'Astro A10 pesa 365 grammi, che è di gran lunga il più pesante del gruppo. Il prossimo più pesante è l'HyperX Cloud Stinger a 276 grammi. I due più leggeri sono il Plantronics Rig 400 e il Turtle Beach Recon 50, ciascuno con un peso di 209 grammi. Più leggero è l'auricolare, più comodo è seduto in cima alla tua testa, soprattutto per i lunghi tratti, ma il Rig 400 e il Recon 50 si sentivano entrambi un po 'troppo leggeri, al punto da sembrare fragili ed economici. Fondamentalmente, si sentono come auricolari economici. L'Astro A10 lo porta all'estremo nella direzione opposta e sembra semplicemente troppo pesante. HyperX Cloud Stringer e Roccat Cross sono entrambi nella zona di Riccioli d'Oro, né troppo pesanti né troppo leggeri, ma perfetti.

Se non ti dispiace il suo peso relativo, l'Astro A10 è comodo. Permette la regolazione in altezza e l'imbottitura in tessuto sui padiglioni è spessa e morbida. C'è un piccolo cuscinetto sotto la misura dell'archetto; dato il peso complessivo delle cuffie e la spessa imbottitura sui padiglioni auricolari, sono sorpreso che questo cuscinetto non sia un po 'più comodo. Tuttavia, l'auricolare è generalmente comodo da usare. Di solito preferisco la sensazione dei padiglioni avvolti in pelle sintetica, ma il tessuto morbido dell'Astro A10 è stellare. Nonostante l'ampia imbottitura, puoi indossare l'Astro A10 durante le sessioni di maratona senza sudare. All'interno dei padiglioni, i driver da 40 mm alimentano l'uscita audio, le stesse dimensioni che si trovano su Plantronics Rig 400HX e Turtle Beach Recon 50.

L'Astro A10 viene fornito con due cavi audio. Un cavo corto da 41 pollici con l'adattatore MixAmp 60 che si collega a un controller Xbox. Ha i pulsanti del volume su un lato e due pulsanti sul lato opposto etichettati Game and Voice. Puoi usarli per aumentare i livelli dei suoni di gioco o della chat vocale in modo che i due siano bilanciati secondo le tue specifiche. L'altro cavo audio è lungo 80 pollici e termina con un jack audio da 3,5 mm. Ha un controllo del volume in linea: ottieni un cursore del volume ma nessun pulsante di disattivazione.

Un microfono ad asta ribaltabile per disattivare l'audio è fissato in modo permanente al padiglione auricolare sinistro. Lo spesso boma in gomma è flessibile ma non mantiene la sua posizione come il Turtle Beach Recon 50.

Prestazioni

Per testare l'Astro A10, l'ho eseguito attraverso giochi su PC e Xbox One, quindi l'ho collegato a un iPhone per testare come gestiva la riproduzione musicale.

Con Battlefield su PC, l'Astro A10 forniva un suono dinamico con una buona separazione tra le frequenze basse e alte. Il boom di un bazooka rimbombò in modo convincente e lo schiocco del fuoco del fucile suonò nitido e pulito, mentre il ronzio degli elicotteri sopra la testa era distinto, mostrando grandi prestazioni a media frequenza. Tuttavia, Cloud Stinger e Roccat Cross e i loro driver più grandi da 50 mm hanno fornito un suono più pieno.

Successivamente, ho collegato l'adattatore MixAmp 60 e ho giocato a Star Wars Battlefront e NBA 2K17 su Xbox One. Il MixAmp mi ha permesso di attenuare la chat vocale durante Battlefront e aumentare l'audio del gioco, che nel complesso sembrava un po 'pesante, un problema che non potevo regolare. NBA 2K17 offriva un suono pulito, con il cigolio delle scarpe da ginnastica e lo stridio dei fischi degli arbitri che si distinguevano dal rumore della folla e dall'organo dell'arena.

Recensioni più complete sugli auricolari

Successivamente, ho collegato l'Astro A10 a un iPhone 7 Plus, acceso Spotify e utilizzato "Dirty Work" di Steely Dan per testare le frequenze alte e medie e "X Gon 'Give It To Ya" di DMX per ottenere un senso delle prestazioni dei bassi delle cuffie. In "Dirty Work", l'organo hammond di Fagan è pulito e l'assolo di sax tenore verso la fine mostra una trama adorabile, mentre le armonie vocali nel ritornello suonavano calde. Con "X Gon’ Give It To Ya, "il suono era un po 'troppo pesante sui bassi; La voce di DMX suonava un po 'confusa senza molta separazione tra essa e la linea pulsante dei bassi

Infine, ho testato il microfono effettuando una registrazione vocale. La registrazione dell'Astro A10 era nella media. La mia voce sembrava abbastanza chiara, ma il Plantronics Rig 400 e il Turtle Beach Recon 50 hanno prodotto registrazioni dal suono più pulito.

Guida all'acquisto

Verdetto

L'Astro A10 offre la migliore qualità costruttiva e auricolari comodi, ma per alcuni potrebbe essere troppo pesante. Offre un suono grande e dinamico, ma do un leggero vantaggio all'HyperX Cloud Stinger, che offre alti e medi più puliti riducendo un po 'i bassi.

Recensione Astro A10

10 ottobre 2018

25,8 x 9,4 x 23,7 cm

L'estetica ispirata a Zelda è ben realizzata. Auricolari in velluto.

Aumenta in modo aggressivo i medi. Impostare la chat vocale è terribile.

Questo auricolare farà il suo lavoro, ma il goffo sistema di chat vocale di Nintendo Switch rende parte dell'esperienza decisamente odiosa.

Astro è nel settore delle cuffie da gioco da molto tempo, rilasciando alcune delle cuffie più popolari sul mercato. Nel 2018, la società ha lanciato una nuova versione delle sue cuffie da gioco Astro A10, mirate specificamente a Nintendo Switch. Questo A10 è decorato con accenti a tema Legend of Zelda: Breath of the Wild e uno splitter personalizzato per gestire i requisiti di chat vocale piuttosto, ah, unici di Switch. È pericoloso andare da soli, ma dovresti prenderlo?

Nota dell'editore: questa recensione è stata aggiornata il 19 agosto 2020 per includere un sondaggio sulla qualità del microfono.

Per chi è l'Astro A10?

  • I giocatori alla ricerca di una soluzione audio unificata per le proprie esigenze di gioco su console, in particolare gli ossessionati da Splatoon.
  • Persone con gli occhiali che cercano qualcosa di ragionevolmente più economico e comodo da indossare per lunghi periodi di tempo.

Cosa c'è nella scatola?

Sia il cavo che la prolunga sono staccabili.

L'Astro A10 viene fornito con alcuni bit e bob nella confezione. Oltre al cavo TRRS rimovibile da 3,5 mm, è dotato anche di uno splitter da 3,5 mm piuttosto strano (ne riparleremo tra poco).

Com'è l'Astro A10?

Questo auricolare è carino, ma urla assolutamente "auricolare da gioco".

Questa probabilmente non è la cuffia da gioco che ottieni se vuoi qualcosa da indossare mentre sei in giro. Per quanto possa essere carino, l'Astro A10 è ancora ricoperto di riflessi dorati e del marchio Legend of Zelda. Inoltre il microfono non è staccabile. Se hai bisogno di qualcosa da indossare per molto tempo rannicchiato sul controller di una Playstation 4 o Xbox One, o vuoi qualcosa per giocare sganciato sul tuo Nintendo Switch, questo potrebbe essere per te.

Astro A10 è una cuffia da gioco interamente in plastica con. La band è flessibile e ha mantenuto una vestibilità abbastanza ampia sulla mia testa. Le cuffie non si muovono molto - c'è solo una cerniera verticale molto piccola per una leggera regolazione dell'inclinazione - che sarebbe un po 'scomoda se non fosse per i morbidi cuscinetti auricolari in velluto. Tutto sommato, questo è un auricolare abbastanza comodo. Non ho mai riscontrato alcun disagio evidente, tuttavia ho notato che il telaio in plastica creava un rumore di eco piuttosto forte al minimo urto, sia sul cinturino che sulle cuffie.

Se l'A10 avesse auricolari più rigidi, probabilmente sarebbe piuttosto scomodo.

I controlli integrati per le cuffie sono abbastanza intuitivi, anche se un po 'scarni. C'è una rotella del volume nel cavo e alzando il microfono si disattiva.

Configurare l'Astro A10 va bene su Xbox One e PlayStation 4, ma per il resto è molto più complicato di quanto dovrebbe essere. Alla fine, tutto dipende da come è progettato Nintendo Switch. Attualmente, la console non supporta il microfono e l'audio del gioco che passa attraverso un singolo jack TRRS per la maggior parte dei giochi, nonostante ne abbia uno sulla parte superiore della console. Se stai giocando a Fortnite o Warframe, il semplice collegamento delle cuffie funzionerà correttamente. Per tutto il resto, devi usare lo splitter piuttosto ... unico ... incluso con l'auricolare.

Sfortunatamente, questo non è un normale splitter. Non funziona collegato a un PC: questo è uno splitter progettato specificamente per alimentare l'audio del microfono nel telefono per l'app Nintendo Chat. In breve "se hai intenzione di utilizzare queste cuffie per giocare a Splatoon o Super Smash Bros.Ultimate e desideri una chat vocale, preparati a collegarti a due dispositivi contemporaneamente. È estremamente goffo e in pratica richiede di giocare a un tavolo o una scrivania, quindi c'è spazio per appoggiare il telefono. Lo stesso cavo splitter è lungo poco meno di due piedi, quindi tutto deve essere relativamente vicino.

Vale la pena notare che alcuni di questi non sono strettamente colpa delle cuffie. Il Nintendo Switch include un jack per cuffie TRRS da 3,5 mm, ma la maggior parte dei giochi non ha il permesso di usarlo. Per molti versi, l'A10 sta sfruttando al meglio una brutta situazione, ma non fa molto per alleviarla.

Guarda queste stupide sciocchezze.

Se c'è una cosa che ti evita di dover affrontare tutto questo, è che nessuno lo vuole davvero. Trovare persone con cui parlare tramite questo metodo di connessione è praticamente impossibile. Se vuoi giocare a giochi Switch multiplayer con i tuoi amici, avvia una chiamata Discord sul tuo telefono, è più semplice e funziona comunque meglio.

Giocare con Astro A10

Se non hai bisogno di usare il microfono, come quando giochi a Zelda o Pokemon, collegare l'auricolare senza lo splitter funziona perfettamente.

Dopo aver faticato a configurare le cuffie, Astro A10 offre un'esperienza di gioco assolutamente eccellente. Come ho detto prima, le cuffie sono comode, anche per i giocatori con gli occhiali, e non ho mai riscontrato problemi durante i periodi di più ore. Questo auricolare stereo non dovrebbe avere problemi con la maggior parte dei giochi.

Legend of Zelda: Breath of the Wild e Pokemon Sword su Switch non forniscono il test più faticoso delle capacità di un auricolare, ma comunque tutto suonava alla perfezione. Normalmente ti perderai il suono surround per un gioco come Fortnite, ma Fortnite non supporta nemmeno la funzione su Switch in primo luogo.

L'utilizzo dell'auricolare su altre piattaforme è stato altrettanto coerente. Ha funzionato alla grande giocando a giochi come Dauntless su Playstation 4 e connesso senza problemi. Una volta trovato uno splitter diverso, anche i giochi per PC erano completamente riparabili. Parlare su Discord usando questo metodo andava altrettanto bene, anche se un po 'tranquillo.

Come suona l'Astro A10?

È piuttosto raro che l'auricolare esalti i suoni nella gamma media come questa.

Le cuffie Astro A10 offrono una riproduzione audio un po 'ovunque, ma non necessariamente in modo negativo. Anche se ci sono alcuni cali qua e là, le cuffie emettono suoni alti e bassi abbastanza precisi e in realtà aumentano i medi.

Nella musica, i medi aumentati significano che i suoni vocali sibilanti e fricativi probabilmente usciranno molto forte, mentre i suoni nella gamma alta, come alcuni strumenti a corda e piatti, potrebbero non suonare così distinti.

In Nerv, di Brian Altano, c'è un persistente ronzio di gamma media che punteggia le canzoni. Dove normalmente si trova in sottofondo, riempiendo gli spazi tra gli strumenti, sull'Astro A10 prende completamente il controllo della canzone, soffocando la maggior parte dei piatti e dei suoni di corno.

Per i giochi, questo tipo di bilanciamento audio non è affatto male. Se la chat vocale è qualcosa che intendi subire su Switch, non dovresti avere molti problemi a sentire cosa hanno da dire i tuoi amici (anche se è vero che anche la qualità del loro microfono ha molto a che fare con questo). A differenza della maggior parte delle cuffie da gioco, questo non enfatizza eccessivamente i suoni della gamma dei bassi, quindi i profondi brontolii delle esplosioni non risulteranno più forti di quanto dovrebbero e attutiranno il suono più del dovuto.

Videos about this topic

Astro A10 Call of Duty Headset Review (Cheap Headset?)
Top 5 Gaming Headsets to Buy Under $50 in 2017
Astro A10 Gaming Headset Review - Only $60?!
THE $60 ASTRO GAMING HEADSET 😱
BEST VALUE! \: Astro A10 (ONLY $60!) Gaming Headset REVIEW
Astro A10 Xbox One UPDATED REVIEW - ONE THING I DON\'T LIKE