Recensione ASUS ZenFone 3 Deluxe

Costruzione in metallo senza soluzione di continuità senza linee di antenna Display vibrante 1080p Slot per doppia SIM microSD Prestazioni fluide Molte funzioni software

La scarsa durata della batteria L'interfaccia utente Zen può sembrare opprimente e gonfio Le immagini della fotocamera sono prive di dettagli / lente in condizioni di scarsa illuminazione

ZenFone 3 Deluxe è la nuova interpretazione di ASUS di ciò che dovrebbe essere un fiore all'occhiello conveniente. Sebbene il pacchetto complessivo sia buono, è insufficiente in alcune aree che gli impediscono di essere un'opzione più convincente rispetto alla concorrenza.

ZenFone 3 Deluxe è la nuova interpretazione di ASUS di ciò che dovrebbe essere un fiore all'occhiello conveniente. Sebbene il pacchetto complessivo sia buono, è insufficiente in alcune aree che gli impediscono di essere un'opzione più convincente rispetto alla concorrenza.

ASUS ha fatto un bel colpo nel gennaio dello scorso anno con lo ZenFone 2 di fascia media, con il dispositivo che offre specifiche e funzionalità impressionanti che sono state abbinate a un prezzo molto conveniente. Questa è una pratica che da allora è diventata sempre più comune, con molti OEM che saltano sul carro del "prezzo accessibile e di alta qualità", ed è diventata anche una tendenza in crescita nello spazio di punta.

Quest'anno, ASUS ha rilasciato un'edizione Deluxe di fascia alta insieme alle due varianti ZenFone 3 di fascia media, per competere meglio in questa categoria di smartphone in crescita. L'ultima ammiraglia di ASUS offre un'opzione convincente di fronte alla forte concorrenza? Lo scopriamo, in questo ASUS ZenFone 3 Deluxe completo!

Progettazione

Le aspettative sono alte quando una parola come "Deluxe" viene attaccata al nome di un dispositivo e ASUS ZenFone 3 Deluxe offre risultati in termini di design. Come previsto da uno smartphone di punta, la qualità costruttiva di questo dispositivo è fantastica. A differenza dei suoi fratelli di fascia media che utilizzano una struttura in metallo e vetro, l'edizione Deluxe presenta un design unibody completamente in metallo.

I bordi smussati intorno alla parte anteriore e posteriore, il retro inclinato e curvo e gli angoli e i lati arrotondati creano un dispositivo che offre una sensazione morbida e confortevole nella mano. È abbastanza sottile, con uno spessore di soli 7,5 mm, che gli conferisce un aspetto elegante, ma ancora più impressionante è il fatto che ZenFone 3 Deluxe presenta una costruzione completamente in metallo.

Non troverai alcuna linea di antenna in plastica come si vede con ogni altro smartphone con un corpo in metallo e ASUS afferma che questo è il primo smartphone a raggiungere questo obiettivo. Questa scelta non sembra inibire la capacità del telefono di captare un segnale wireless, il che ti fa chiedere perché non l'abbiamo già visto, soprattutto da OEM molto più grandi.

Come i precedenti dispositivi ZenFone, noterai il motivo distintivo di ASUS di cerchi concentrici sopra il display, sul mento inferiore e lungo il pulsante di accensione e il bilanciere del volume che si trovano entrambi sul lato destro. In alto c'è il jack per le cuffie e in basso ci sono la porta USB di tipo C e un singolo altoparlante. Sul lato sinistro c'è lo slot combinato per SIM e scheda microSD.

Il dispositivo utilizza tasti di navigazione capacitivi, ma invece di incorporare uno scanner di impronte digitali nel pulsante home capacitivo nella parte anteriore, ASUS ha deciso di mantenere il sensore sul retro. Lo scanner di impronte digitali presenta un design rettangolare sottile che è diverso dai sensori circolari o quadrati che siamo abituati a vedere con altri smartphone.

Display

ZenFone 3 Deluxe è dotato di un ampio display Super AMOLED da 5,7 pollici con una risoluzione di 1080p. Questo schermo non si impilerà fino a un display Quad HD in termini di nitidezza, in particolare se hai intenzione di utilizzare questo telefono per la realtà virtuale, ma sicuramente è più che sufficiente e sembra davvero fantastico.

Ottieni colori luminosi e vibranti, angoli di visione eccellenti, contrasto elevato e neri profondi come l'inchiostro, caratteristiche che ci si aspetta da un display Super AMOLED. L'ampio display lo rende la dimensione perfetta per giocare e guardare video e film. Inoltre è dotato di alcune funzioni utili che stanno diventando sempre più comuni, tra cui un filtro per la luce blu e la possibilità di modificare il display e le impostazioni del colore per avere lo schermo come desideri.

Prestazioni

Sotto il cofano, ZenFone 3 Deluxe è dotato di un processore Qualcomm Snapdragon 820 supportato dalla GPU Adreno 530 e da ben 6 GB di RAM. Questo è il pacchetto di elaborazione che alimenta la maggior parte delle ammiraglie del 2016, oltre a più RAM rispetto allo standard, quindi non sorprende che le prestazioni non siano un problema con lo smartphone.



Il dispositivo gestisce attività quotidiane come aprire, chiudere e passare da un'app all'altra, navigare sul Web e sui social media e molto altro ancora, senza intoppi. Il gioco è molto divertente e il multitasking è un gioco da ragazzi. Puoi facilmente avere numerose app aperte in background, inclusi un paio di giochi, senza alcun segno di rallentamento. Nonostante la versione Android di ASUS dalla pelle pesante, ZenFone 3 Deluxe riesce a fornire un'esperienza molto fluida.

Hardware

64 GB, 128 GB e 256 GB sono le opzioni disponibili in termini di memoria integrata, che è ulteriormente espandibile fino a ulteriori 256 GB tramite scheda microSD. Tuttavia, tieni presente che il secondo slot SIM funge anche da slot per schede microSD, quindi gli utenti dovranno scegliere tra funzionalità dual SIM o archiviazione espandibile.

Come accennato, il dispositivo viene fornito con un singolo altoparlante nella parte inferiore che suona bene e diventa abbastanza rumoroso. Tuttavia, non sarà paragonabile a un telefono con stereo o altoparlanti frontali e, come nel caso di qualsiasi altoparlante con emissione inferiore, è molto facile coprirsi quando si tiene il dispositivo in orientamento orizzontale.

Il design diverso dello scanner di impronte digitali dal retro non toglie la sua precisione, poiché è in grado di sbloccare il dispositivo ogni volta. Tuttavia, non è il sensore più veloce in circolazione e ci sono stati alcuni casi in cui ci sono voluti due o tre secondi per riattivare e sbloccare il telefono. Inoltre, non sono un fan del fatto che non ci sia feedback tattile o vibrazione quando si utilizza lo scanner, quindi non c'è modo di dire che stai effettivamente sbloccando il telefono quando lo stai facendo alla cieca.

Lo ZenFone 3 Deluxe è dotato di una batteria da 3.000 mAh di dimensioni adeguate, ma secondo la mia esperienza, la durata della batteria lascia molto a desiderare. Un utilizzo leggero consentirà un'intera giornata di utilizzo, ma anche un utilizzo leggermente più pesante che comporta la visione di video su Youtube e la riproduzione di giochi significa che dovrai caricare il tuo dispositivo a metà giornata.



I giochi pesanti causeranno un rapido esaurimento della batteria con qualsiasi smartphone, ma ho notato che era molto più veloce con ZenFone 3 Deluxe rispetto ad altri smartphone di punta che ho usato di recente come Galaxy S7 Edge, Google Pixel e OnePlus 3T . Il telefono dura in genere dalle 8 alle 9 ore dal caricabatterie, il che è significativamente inferiore a quello che normalmente mi aspetterei di utilizzare per un'intera giornata. Il telefono supporta Qualcomm Quick Charge 3.0, quindi almeno non ci vuole molto tempo per riportarlo a una carica completa.

Fotocamera

La Deluxe è dotata di una fotocamera posteriore da 23 MP con apertura f / 2.0, stabilizzazione ottica dell'immagine e sistema di messa a fuoco automatica laser. La parte anteriore è uno sparatutto da 8 MP con la stessa apertura e funziona abbastanza bene per coprire tutte le tue esigenze di selfie. È disponibile una serie di impostazioni della modalità bellezza per scattare un selfie migliore da utilizzare con la fotocamera anteriore, che può nascondere le macchie, cambiare il tono della pelle, allargare gli occhi e assottigliare il viso.

L'app della fotocamera è dotata di una varietà di funzioni e include 20 diverse modalità di scatto, tra cui abbellimento, scarsa illuminazione, profondità di campo, timelapse e altro, quindi c'è molto che puoi fare con questa fotocamera. La modalità manuale integrata è sorprendentemente ben sviluppata. Oltre ai consueti controlli granulari per bilanciamento del bianco, esposizione, ISO, velocità dell'otturatore e messa a fuoco, ottieni anche un istogramma integrato e un livello orizzontale in modo da poter ottenere uno scatto perfettamente dritto ogni volta.

Con uno sparatutto da 23 MP, potresti aspettarti che le foto siano molto dettagliate, ma sfortunatamente non è stato così. La riproduzione dei colori e la gamma dinamica sono piuttosto buone, ma le immagini mancano di molti dettagli e nitidezza, anche nelle riprese diurne. Gli scatti nel complesso sembrano a posto, ma aumentare lo zoom è quando puoi davvero vedere i dettagli iniziare a scomporsi e tutto sembra piuttosto morbido.

In condizioni di luce ben illuminata, l'otturatore è bello e veloce, ma in condizioni di scarsa illuminazione rallenta drasticamente. Anche la qualità dell'immagine si deteriora e l'OIS non sembra essere di alcun aiuto qui. C'è molto rumore evidente e fioritura nelle alte luci, e l'immagine complessiva è semplicemente morbida e priva di dettagli o nitidezza. La fotocamera impiega due o tre secondi buoni per catturare uno scatto in condizioni di scarsa illuminazione e questo rende davvero difficile ottenere uno scatto a fuoco. Qualsiasi movimento prima che tu sia sicuro che la fotocamera abbia scattato la foto risulterà in un'immagine sfocata.

Recensione Asus ZenFone 3 Deluxe

Introduzione

Videos about this topic

Asus Zenfone 3 DELUXE, potente ma non perfetto | #RECENSIONE ITA
Recensione Asus Zenfone 3
Asus Zenfone 3 ZE552KL - La recensione
Asus Zenfone 3 Deluxe vs S7 Edge ITA IFA 2016 da TuttoAndroid
ASUS Zenfone 3 Deluxe (ZS570KL) Unboxing, Hands on, Benchmarks, Camera Samples and Software Features
Asus Zenfone 3 la recensione