Recensione Bose Home Speaker 500

Goditi un audio cristallino con questo altoparlante stereo wireless

  • Tweet
  • Condividi
  • Email

I nostri redattori ricercano, testano e consigliano in modo indipendente i migliori prodotti; puoi saperne di più sul nostro processo di revisione qui. Potremmo ricevere commissioni sugli acquisti effettuati dai nostri link scelti.

Bose Home Speaker 500

Lifewire / Benjamin Zeman

È perfetto ovunque

Eccellente qualità audio

Si collega tramite Wi-Fi, Bluetooth e Apple AirPlay 2

Servizi integrati come Spotify, Pandora e Audible

Supporto per Amazon Alexa e Google Assistant

Nessun pulsante di accensione / spegnimento

L'app Bose Music necessita di lavori

Il Bose Home Speaker 500 è un altoparlante wireless autonomo con un'eccellente qualità audio, un design eccezionale e servizi di streaming musicale integrati. Supporta anche Amazon Alexa e Google Assistant per il controllo a mani libere.

Bose Home Speaker 500

Lifewire / Benjamin Zeman

Abbiamo acquistato il Bose Home Speaker 500 in modo che il nostro revisore esperto potesse testarlo e valutarlo a fondo. Continua a leggere per la nostra recensione completa del prodotto.

Non tutti i moderni sistemi di altoparlanti domestici hanno sia un suono di qualità che una buona connettività. Il Bose Home Speaker 500 è più costoso, ma vanta un suono stereo eccellente e ampio in un pacchetto dall'aspetto eccezionale. È anche molto facile da usare.

Daremo uno sguardo al design, alla connettività, all'app Bose Music e alla qualità del suono per vedere cosa rende l'Home Speaker 500 uno dei migliori altoparlanti Bose in circolazione e vale il prezzo elevato.

Design: sta benissimo ovunque

Adoriamo l'aspetto di questo stereo domestico. Bose ha fatto un lavoro fantastico nel correggere tutti i dettagli. Il corpo in alluminio è ben costruito, lo schermo LCD a colori è facile da vedere e l'interfaccia touch nella parte superiore ha una sensazione di morbidezza.

La forma ovale e il design pulito e moderno rendono questo sistema di altoparlanti diverso dagli altri che abbiamo recensito. Ovunque lo mettiamo, questo stereo Bose ha un bell'aspetto e si adatta perfettamente all'arredamento.

La parte inferiore della custodia è dotata di cuscinetti in gomma antiscivolo, che la rendono robusta su qualsiasi superficie e rimane in posizione quando si premono i pulsanti integrati. Anche il cavo di alimentazione ha un design pulito: si collega alla parte inferiore in un angolo, mantenendolo lontano e facile da posizionare fuori dalla vista.

I pulsanti non sono realmente pulsanti ma sensori tattili capacitivi, quindi tocchi semplicemente la superficie e la magia accade. Il display LCD a colori, invece, non è sensibile al tocco. Visualizza semplicemente le copertine degli album per ciò che è in riproduzione e qualsiasi messaggio di sistema, ad esempio il dispositivo a cui è connesso. I colori sono vibranti e chiari, quindi il display può essere facilmente visto dall'altra parte della stanza.

Processo di installazione: per lo più un gioco da ragazzi

Il Bose Home Speaker 500 ha un design semplice e semplicistico che è una gioia da usare. Quando abbiamo aperto la scatola, siamo rimasti sorpresi di vedere solo due cose: il cavo di alimentazione e l'impianto stereo. Abbiamo installato il sistema e collegato a uno smartphone tramite Bluetooth in pochi minuti. Bose offre ottime istruzioni su come utilizzare tutte le funzionalità integrate e su come connettersi all'app Bose Music.

Il Bose Home Speaker 500 ha un design semplice e semplicistico che è una gioia da usare.

Il supporto di Alexa e dell'Assistente Google ti consente di utilizzare il controllo vocale della funzionalità dell'altoparlante e lo streaming audio tramite i tuoi servizi Internet preferiti.

Questi servizi connessi a Internet sono facili da usare con l'aiuto dell'app Bose Music, ma abbiamo riscontrato problemi durante l'accesso a Pandora e Amazon Music. Dopo aver letto altre recensioni, non siamo gli unici ad aver avuto problemi a configurare alcuni servizi di streaming. L'app Bose Music sembra essere l'aspetto più debole di questo impianto stereo domestico.

Connettività: Bluetooth migliore del Wi-Fi

Il Bose Home Speaker 500 può riprodurre musica da diversi servizi di streaming tramite Wi-Fi e può essere controllato da Amazon Alexa o tramite l'app Bose Music. Puoi anche connetterti all'altoparlante tramite Bluetooth e Apple AirPlay 2 o utilizzare il jack ausiliario standard da 3,5 mm.

Puoi riprodurre musica direttamente tramite la tua connessione Wi-Fi da Spotify, Pandora, TuneIn, iHeartRadio, Amazon Music, SiriusXM e Deezer. Inoltre, Apple AirPlay 2 consente l'accesso ai servizi Apple Music. Il Wi-Fi è stato facile da configurare, ma abbiamo riscontrato che il Bluetooth è una connessione più affidabile: sospettiamo che il problema di connettività Wi-Fi possa essere un problema del firmware o del software che verrà risolto in futuro.

L'app Bose Music sembra essere l'aspetto più debole di questo impianto stereo domestico.

Come con tutti gli stereo e le cuffie Bluetooth che abbiamo testato in passato, il Bose Home Speaker 500 non funzionava bene con un Chromebook. Il Bluetooth si disconnette casualmente ogni mezz'ora circa, il che non è eccezionale quando stai cercando di guardare il tuo programma preferito su Netflix. Fortunatamente, la connessione è stata ottima e stabile con i dispositivi Windows, iOS e Android.

Software: la nuova app Bose Music

Home Speaker 500 utilizza la nuova app Bose Music per la configurazione, il controllo e la navigazione musicale, mentre i prodotti Bose SoundTouch meno recenti utilizzano l'app SoundTouch. Sfortunatamente, l'Home Speaker 500 non è compatibile con i diffusori Bose SoundTouch e avremmo voluto che avessero funzionato con una certa compatibilità con le versioni precedenti.

Abbiamo testato tre sistemi di altoparlanti Bose relativamente nuovi che sono tutti al dettaglio per circa $ 300 e nessuno di loro è compatibile tra loro: se sei interessato a collegare più sistemi insieme, assicurati di sapere quali possono essere collegati. La nuova famiglia di Bose Smart Speaker è ancora piuttosto piccola e include Bose Soundbar 500 e 700, Bose Bass Module 500 e 700 e Bose Surround Speakers.

La nuova app Bose Music è personalizzata in modo che tu possa impostare le tue playlist o stazioni preferite come preimpostate e accedervi rapidamente. Più utenti possono scaricare l'app sui propri dispositivi separati in modo che ogni membro della famiglia possa controllare i propri contenuti, semplificando il passaggio da una playlist di Spotify a un'altra quando qualcun altro desidera assumere il controllo della selezione musicale.

All'inizio l'app Bose Music potrebbe essere un po 'difficile da navigare. Sembra che tu possa nominare i tuoi dispositivi se hai più altoparlanti e controllarli tutti dall'app (questo sarebbe utile se avessi un altoparlante in cucina, uno in ufficio e un altro in soggiorno). Tieni presente che alcuni utenti si sono lamentati della presenza di problemi con il controllo di ciascun altoparlante separatamente, la modifica delle sorgenti audio, la connessione ai servizi di streaming e la connessione agli altoparlanti tramite Wi-Fi.

Qualità del suono: il suono stereo più ampio di Bose

L'Home Speaker 500 di Bose ha un suono chiaro e ben definito con un palcoscenico molto ampio. Utilizza due driver personalizzati puntati in direzioni opposte, facendo rimbalzare il suono sulle pareti e riempiendo ogni stanza con il tono e la qualità tipici di Bose.

Indipendentemente dal tipo di audio che stai ascoltando, questo sistema copre tutte le basi.

Il sistema di altoparlanti può diventare molto rumoroso con una distorsione minima. Abbiamo testato il sistema con film, programmi TV e molta musica di molti generi diversi. L'ampio palcoscenico rende particolarmente piacevole l'ascolto di musica classica, jazz e dal vivo. Il basso pulito e articolato è ottimo per la musica elettronica e l'hip-hop, ma non otterrai quel tonfo di basso se è quello che stai cercando. Per il metal e la musica progressiva più pesante, abbiamo riscontrato che la gamma media è ben sintonizzata su chitarre distorte e voci aggressive.

Abbiamo sempre riscontrato che i diffusori Bose hanno una qualità del suono superiore e il Bose Home Speaker 500 non delude. Indipendentemente dal tipo di audio che stai ascoltando, questo sistema copre tutte le basi.

Prezzo: il prezzo di una qualità superiore

Indipendentemente dal modo in cui lo guardi, il costo di $ 399,95 (MSRP) per il sistema stereo Bose Home Speaker 500 è costoso. Bose ha una nuova versione ridotta chiamata Home Speaker 300 senza schermo LCD per $ 259,95 (MSRP). Poiché ci siamo sempre trovati a controllare il sistema tramite un altro dispositivo, non abbiamo ritenuto che lo schermo LCD valesse il costo aggiuntivo e riteniamo che valga la pena provare il sistema 300 se vuoi risparmiare un po 'di soldi.

Se desideri aggiungere altri altoparlanti intelligenti Bose al tuo gruppo di altoparlanti, l'investimento aumenta rapidamente. Le opzioni della soundbar Bose sono $ 549,95 e $ 799,95 (MSRP), le opzioni del modulo bassi sono $ 399,95 e $ 699,95 (MSRP) e se desideri aggiungere Bose Surround Speakers, stai guardando un ulteriore $ 299,95 (MSRP). Se in passato hai utilizzato altri prodotti Bose, sai che con il prezzo più alto ottieni un suono di qualità superiore e un design eccezionale.

Concorrenza: Bose Home Speaker 500 e Apple HomePod

È un po 'difficile dire quale sia la concorrenza per il Bose Home Speaker 500. È più costoso degli altoparlanti intelligenti Sonos One e Google Home messi insieme. Se li trovi un po 'sotto il prezzo consigliato, puoi acquistare due altoparlanti intelligenti Sonos One e collegarli insieme allo stesso costo o meno.

Il sistema di altoparlanti intelligenti Apple HomePod è uno stretto concorrente, ma il fatto che faccia parte dell'ecosistema Apple lo rende limitato a molti consumatori. Il design, la costruzione e la qualità del suono sono certamente alla pari con l'Home Speaker 500, tuttavia, e in genere vende per circa $ 100 in meno rispetto al Bose. I prodotti Apple sembrano sempre funzionare altrettanto bene, mentre Home Speaker 500 è afflitto da problemi di connettività Wi-Fi. Questo è un problema perché la connessione tramite Wi-Fi è uno dei principali punti di forza di Bose.

Ottimo suono e design, ma aspetta che venga messo in vendita.

Nonostante tutto ciò che ci piace di questo altoparlante, il Bose Home Speaker 500 è troppo costoso a causa dei suoi attuali problemi di connettività Wi-Fi. Sarebbe un ottimo acquisto se riuscissi a trovarlo con uno sconto.

Recensione Bose Home Speaker 500

Conclusione

Il Bose Home Speaker 500 fornisce audio wireless tramite Bluetooth e Wi-Fi, insieme all'assistenza vocale di Amazon Alexa, ma è un po 'troppo caro per la qualità del suono che offre.

  • Torna all'inizio
  • Progettazione
  • Prestazioni
  • Conclusioni

Prestazioni audio potenti con bassi ricchi e alti nitidi.

Streaming tramite Bluetooth o Wi-Fi.

Funziona con Alexa e alla fine funzionerà con più assistenti vocali.

Il display sembra un po 'datato.

Il DSP assottiglia i bassi ai massimi volumi.

Alcuni bassi profondi fanno vibrare la cassa.

Bose sta entrando nel gioco della casa intelligente. L'Home Speaker 500 è un altoparlante intelligente con microfoni integrati per Amazon Alexa (e, secondo Bose, più assistenti vocali lungo la strada). A $ 399,95, è molto più costoso di quanto ci si potrebbe aspettare per le sue dimensioni, ma questo fa parte del punto di forza: Bose afferma che l'Home Speaker 500 ha l'immagine stereo più ampia di qualsiasi altoparlante intelligente, riempiendo una stanza con un suono stereo espansivo nonostante sia relativamente modesto orma. Sebbene possiamo attestare che l'altoparlante offre una profondità dei bassi ricca e corposa e alti nitidi per il bilanciamento, è più difficile vedere da dove proviene Bose sull'ampio fronte dell'immagine stereo. È senza dubbio un altoparlante intelligente funzionale e potente, ma il prezzo sembra piuttosto alto.

Progettazione

L'Home Speaker 500 è disponibile in nero o argento e misura solo 8,0 x 6,7 x 4,3 pollici (HWD). L'altoparlante ha una forma arrotondata e ovale con una superficie superiore quasi piatta e un pannello inferiore gommato che impedisce all'altoparlante di muoversi su scrivanie e banconi.

La parte anteriore dell'Home Speaker 500 presenta perforazioni della griglia nella metà inferiore e un piccolo LCD a colori nella metà superiore. Qualcosa sul display da 2,3 per 1,7 pollici sembra un po 'obsoleto. Non è un touch screen, la risoluzione non è fantastica e sembra quasi un'inclusione non necessaria. Sì, è bello vedere la sorgente audio visualizzata insieme alle copertine degli album, ma ci sono altri modi per farlo che non ci ricordano i display iPod della vecchia scuola.

Dietro la griglia, l'Home Speaker 500 racchiude due driver da 2,5 pollici rivolti direttamente di lato, a sinistra ea destra. Questi forniscono quello che Bose chiama "il suono più ampio di qualsiasi altoparlante intelligente". C'è anche la tecnologia QuietPort dell'azienda integrata, che è un design proprietario che consente una maggiore profondità dei bassi.

Prodotti simili

Marshall Woburn II Bluetooth

Sonos One (seconda generazione)

Amazon Echo (seconda generazione)

JBL Boombox

Anker Soundcore Flare

Ikea Eneby (12 pollici)

JLab Block Party

Sonos Beam

Il pannello superiore dell'altoparlante è una serie di controlli sensibili al tocco. C'è un pulsante di riproduzione / pausa posizionato centralmente e pulsanti di volume più / meno dedicati su entrambi i lati del controllo di riproduzione. A sinistra, c'è il pulsante Azione, che evoca Alexa quando viene toccato. (Ovviamente, Alexa può essere convocato vocalmente.) Sotto di esso, c'è un pulsante di spegnimento del microfono, per quando non vuoi che l'altoparlante ascolti i tuoi comandi. A destra, c'è un pulsante aux, per passare all'ingresso cablato da 3,5 mm situato sul pannello di connessione posteriore inferiore (tuttavia non è incluso alcun cavo audio per questo ingresso). C'è anche un pulsante Bluetooth per l'accoppiamento e, sotto tutti questi, una fila di pulsanti preimpostati, numerati da uno a sei, che possono essere assegnati a varie playlist o stazioni radio all'interno dell'app.

Attualmente, Home Speaker 500 funziona con Alexa di Amazon, ma Bose prevede di aggiungere la compatibilità con Apple AirPlay 2, così come "altri assistenti vocali" in un futuro non troppo lontano. Come dispositivo Alexa, Home Speaker 500 funziona proprio come un Amazon Echo. La configurazione di Alexa può essere eseguita direttamente tramite l'app Bose. Una volta impostati, i microfoni raccolgono i comandi da diversi metri di distanza senza problemi: sono stato in grado di parlare a un volume relativamente modesto e controllare quali brani venivano riprodotti, regolare il volume, mettere in pausa la riproduzione, il tutto senza un singolo problema tecnico.

L'array di otto microfoni è impressionante. È facile vedere come scegliere i comandi vocali da un ambiente potenzialmente rumoroso sarebbe un punto di forza per Bose, considerando il suo equipaggiamento per l'aviazione e le cuffie da allenamento della NFL. I microfoni sembravano captare praticamente qualsiasi cosa, anche quando ho cercato di mormorare le mie parole a bassa voce mentre la musica suonava.

L'app Bose Music è essenziale per il funzionamento se desideri utilizzarla per scopi diversi dalla riproduzione di musica Bluetooth. Una volta che l'app riconosce l'Home Speaker 500 tramite Bluetooth, si connette alla rete wireless domestica (che richiede di fornire la password). Successivamente, l'app può riprodurre musica in streaming da Amazon, Deezer, iHeartRadio, Pandora, SiriusXM e Spotify. Ovviamente puoi anche utilizzare il Bluetooth o lo streaming audio tramite Wi-Fi. Qualunque sia la fonte da cui esegui lo streaming verrà visualizzata sul display dell'altoparlante, insieme al titolo del brano e alle informazioni sull'artista.

Prestazioni

Bose afferma che l'Home Speaker 500 ha il suono stereo più ampio di qualsiasi altro altoparlante intelligente. Quando ascolto l'Home Speaker 500, i suoi punti di forza sono immediatamente evidenti, ma un'immagine stereo ampia non è nell'elenco. I driver emettono bassi potenti, una risposta alle basse frequenze sorprendentemente ricca per un altoparlante di queste dimensioni. C'è un solido equilibrio tra i bassi e gli alti e Bose afferma che non c'è alcun potenziamento digitale o taglio delle frequenze in gioco. Questa è un'affermazione complicata, perché alcuni driver aumenteranno intrinsecamente la profondità dei bassi quando sono sintonizzati in determinati modi, quindi non è necessario avere un boost digitale attivo per avere una firma del suono più bass-forward. Inoltre, l'affermazione non significa che non ci sia elaborazione del segnale digitale (DSP) in gioco: c'è. Il DSP limita i picchi ad alti volumi per prevenire la distorsione, come è comune. Quindi, anche se un aspetto della gamma di frequenze potrebbe non essere attivamente potenziato, ci sono alcune frequenze che saranno attivamente limitate, e questo è un esempio di come scolpire la firma del suono indipendentemente da come la tagli.

Quindi l'Home Speaker 500 suona generalmente potente e chiaro, ma non ho mai notato niente di simile a un'immagine stereo ampia. Quando testiamo alcune soundbar che forniscono immagini stereo ampie e coinvolgenti, o anche alcune che tentano di creare un'esperienza simile al surround, siamo spesso sorpresi di quanto bene alcune di esse creano un maggiore senso di spazio. Ma non sta realmente accadendo qui. Non c'è niente di sbagliato nel tentativo di Bose, ma questo diffusore non ti indurrà a credere che stai ascoltando due diffusori stereo posizionati lontano l'uno dall'altro. Detto questo, non ci aspetteremmo mai un'immagine stereo ampia da un altoparlante di questa forma.

Su tracce con un intenso contenuto di sub-bassi, come "Silent Shout" di The Knife, l'Home Speaker 500 offre una profondità dei bassi robusta a volumi moderati, mentre a volumi massimi, il DSP assottiglia i bassi in modo significativo per prevenire la distorsione. Da qualche parte tra i volumi medi e massimi, ci sono piccoli problemi con questa traccia. Non è distorsione, ma sembra che i bassi stiano vibrando la cassa. All'inizio pensavo che le vibrazioni dei bassi potessero far tremare il mio desktop, ma sollevare l'altoparlante in aria non ha eliminato il problema. È un rompicapo? Bene, non dovrebbe accadere in questa fascia di prezzo, ma il fatto che il DSP faccia il suo lavoro a volumi più alti suggerisce che la maggior parte delle tracce sarà in grado di evitare questo problema, ed è una questione di determinate frequenze a determinati volumi che causano il tintinnio. In altre parole, puoi semplicemente regolare leggermente il volume finché non scompare.

"Drover" di Bill Callahan, una traccia con bassi molto meno profondi nel mix, ci dà un'idea migliore della firma sonora generale dell'Home Speaker 500. La batteria di questa traccia ha un suono abbastanza potente: ha una profondità piena e rotonda senza sembrare innaturale, e anche la voce baritonale di Callahan ha una ricca presenza medio-bassa. Gli alti medi e gli alti sono ben bilanciati a volumi da moderati ad alti, offrendo una firma sonora ricca e piena nei bassi e brillante e chiara negli alti.

In "No Church in the Wild" di Jay-Z e Kanye West, il loop di grancassa riceve la quantità ideale di presenza medio-alta, consentendo al suo attacco di mantenere la sua incisività. I colpi di sintetizzatore sub-basso che punteggiano il ritmo vengono forniti con meno profondità di quanto sentiresti attraverso un altoparlante con capacità di subwoofer reali: qui, la batteria racchiude più potenza dei bassi rispetto ai colpi di sintetizzatore sub-basso. Le voci vengono fornite in modo pulito e chiaro senza alcuna sibilante aggiunta.

Le tracce orchestrali, come la scena di apertura de Il Vangelo secondo l'altra Maria di John Adams, hanno una presenza ricca e chiara attraverso l'Home Speaker 500. La strumentazione del registro inferiore viene spinta leggermente in avanti nel mix, mentre il registro acuto ottoni, archi e voce sono i protagonisti. Le cose suonano meno scolpite sulla musica orchestrale e jazz di quanto non facciano su altri generi, probabilmente perché ci sono meno frequenze intense per il DSP da limitare.

Videos about this topic

Bose Home Speaker 500 Review - Impressive, Most Impressive
Bose Home Speaker 500 Review | Worth $399?
Bose Home Speaker 500 - Alexa Enabled Smart Speaker
Bose Home Speaker 500 - HS500
RECENSIONE Bose Home Speaker 500 con Alexa
Bose Home Speaker 500 Review