Recensione JBL Pulse 3

Qualità del suono decente e funzionalità della luce incredibilmente interessante

  • Tweet
  • Condividi
  • Email

I nostri redattori ricercano, testano e consigliano in modo indipendente i migliori prodotti; puoi saperne di più sul nostro processo di revisione qui. Potremmo ricevere commissioni sugli acquisti effettuati dai nostri link scelti.

JBL Pulse 3

Lifewire / Jason Schneider

Spettacolare spettacolo di luci personalizzabile

Suono solido a 360 gradi

Valore sorprendentemente buono

Soggetto a graffi e graffi

Nessun Bluetooth 5 o ricarica rapida

Il JBL Pulse 3 è un altoparlante tanto quanto una macchina da festa da portare via. Vieni per lo spettacolo di luci, resta per le solide prestazioni degli altoparlanti.

JBL Pulse 3

Lifewire / Jason Schneider

Il JBL Pulse 3 è uno straordinario altoparlante Bluetooth, sia per la sua risposta sonora, ma anche visivamente. Posto da qualche parte tra un altoparlante Bluetooth portatile e una lampada lava digitale, il Pulse 3 è concepito in modo olistico come una macchina da festa, un piccolo altoparlante che porti in piscina durante l'estate o che usi durante le riunioni del fuoco. Con la connettività dell'app, uno spettacolo di luci RGB personalizzabile che si sincronizza con la tua musica e una durata della batteria sorprendentemente capace, questa potrebbe essere l'opzione più appariscente nel gioco degli altoparlanti portatili.

Certo, è un po 'ingannevole e mi stavo preparando a deridere il Pulse 3, ma dal momento in cui l'ho acceso per tutta la settimana successiva di test nel mondo reale, sono rimasto continuamente impressionato da ciò che poteva fare .

Design: la star dello spettacolo

Non c'è modo di aggirare questo: la parte più singolare di Pulse 3 è lo spettacolo di luci a LED che l'altoparlante mette su. Abbiamo tutti visto le luci sincronizzarsi con la musica, dai concerti psichedelici degli anni '70 fino al "visualizzatore" di serie su Windows Media Player sin dai primi anni. Gli spettacoli di luci sincronizzati con la tua musica non sono nuovi. Eppure, JBL è riuscita a fare qualcosa che sembra fresco qui.

Circa 2/3 del telaio del Pulse 3 è costituito da un guscio diffusore di luce cilindrico lucido. Quando l'altoparlante è spento, sembra un pezzo di vetro grigio scuro opaco. Ma quando accendi l'altoparlante, questo altoparlante prende davvero vita. Poiché la copertura del diffusore è così spessa, le colonne di luci LED RGB sottostanti non sembrano distinte: sono più simili a sfere morbide che si confondono insieme. Ciò consente a JBL di creare pattern sbalorditivi attraverso lo "schermo" che vanno da morbide sfumature arcobaleno che si riflettono e fluiscono con i tuoi brani a fantastiche visualizzazioni EQ che sembrano mini spettacoli EDM.

Il resto del design sembra molto JBL: subwoofer pulsanti su entrambi i lati dell'unità, la griglia in tessuto a maglia stretta intorno alla parte inferiore, quel logo JBL arancione metallizzato brillante e un piccolo set di controlli sul retro. È importante notare che questo altoparlante è anche un po 'più grande della più popolare serie Flip (fondamentalmente il doppio della larghezza e qualche centimetro più alto). Ciò ha implicazioni sulla portabilità, ma rende anche il diffusore ingombrante. Questo non dovrebbe essere un problema visivo molto spesso, specialmente di notte, ed è probabilmente un compromesso JBL fatto per accogliere tutta la tecnologia che è sotto il cofano di questa bestia.

Poiché il diffusore opaco che ammorbidisce i LED è molto denso, non mi preoccupa che si spezzi fisicamente molto facilmente, ma poiché ha una finitura lucida, è certamente soggetto a graffi e graffi.

Portabilità: ingombrante, ma ragionevolmente leggero

La maggior parte degli altoparlanti Bluetooth che si trovano in questa impronta cilindrica sembra molto densa, e questo è per progettazione. Questi altoparlanti privilegiano l'essere piccoli e senza pretese, rendendoli facili da inserire in uno zaino quando esci dalla porta. Il Pulse 3 è un po 'più massiccio della serie Flip. Misura quasi 9 pollici di altezza e quasi 4 pollici di diametro. Questo lo colloca in una categoria di dimensioni più vicina a un grande thermos, piuttosto che a una piccola bottiglia d'acqua e lo rende significativamente meno portatile rispetto alla maggior parte degli altri altoparlanti a cilindro disponibili.

Un fatto sorprendente è che, anche se l'altoparlante è spesso e voluminoso, in realtà pesa solo circa 2 libbre. Per questo motivo, sembra davvero più leggero di quanto pensi. In ogni caso, questo non è l'oratore da lasciare nella borsa per ogni evenienza, è quello che porti intenzionalmente come punto focale visivo.

Durata e qualità costruttiva: robusta, ma non forzare

A differenza di altri altoparlanti della categoria, l'aspetto e il funzionamento visivo del Pulse 3 sono importanti quasi quanto il suono. Pertanto, piccoli graffi e ammaccature all'esterno influenzeranno effettivamente il tuo godimento dell'unità. È per questo motivo che è stato estremamente prezioso portare in giro questo altoparlante.

Poiché il diffusore opaco che ammorbidisce i LED è molto denso, non mi preoccupa che si crepa fisicamente molto facilmente, ma poiché ha una finitura lucida, è certamente soggetto a graffi e graffi. E quei graffi probabilmente influenzeranno la levigatezza incontaminata dello spettacolo di luci. Quindi, anche se la gomma spessa su entrambe le estremità e il robusto telaio del Pulse 3 è altrettanto consistente di tutti gli altri altoparlanti JBL, consiglio di fare molta attenzione.

Detto questo, questo altoparlante continuerà a funzionare con un trattamento approssimativo. Il diffusore sembra fungere da impressionante tampone per il funzionamento interno, quindi probabilmente dovrai sottoporre il diffusore a un abuso per causare danni tecnici. JBL ha anche posizionato la sua robusta griglia standard all'esterno del gruppo di tre altoparlanti lungo la parte inferiore, il che significa che i coni del driver sono ben protetti. C'è anche una resistenza all'acqua IPX7 integrata.

Come la maggior parte delle altre attività di marketing JBL, ci sono molte immagini con persone che immergono l'altoparlante sott'acqua per divertenti feste in piscina. Sebbene questo sia tecnicamente corretto (IPX7 denota la capacità di immergere il tuo oggetto fino a 3 metri per un massimo di 30 minuti), questi test vengono eseguiti in un laboratorio e non consiglio di immergere l'altoparlante per divertimento. Nel complesso, il paradosso qui è che, anche se il Pulse 3 sembra molto forte, abusarne causerà probabilmente problemi estetici avversi.

Connettività e configurazione: nessun vero problema di cui parlare

Ho avuto ottime esperienze collegando tutti i miei prodotti JBL, dalle cuffie Bluetooth fino agli altoparlanti come questo. Le unità vengono spedite pronte per essere accoppiate e visualizzate nel menu Bluetooth quasi istantaneamente. Una lunga pressione del pulsante Bluetooth ti consente di accedere nuovamente alla modalità di accoppiamento senza alcuna supposizione.

Il protocollo Bluetooth 4.2 qui è perfettamente funzionante per l'uso all'aperto perché avrai fino a 30 metri di portata purché venga mantenuta la linea di vista. Il Bluetooth 5.0 avrebbe offerto un'esperienza migliore e la possibilità di connettersi a più dispositivi sorgente, ma non è un problema. Ho anche scoperto che l'utilizzo di Pulse 3 come vivavoce è stato un caso d'uso davvero utile per me in quanto mi ha permesso di avere conversazioni telefoniche più chiare e complete. Con una categoria come questa, di solito nessuna notizia è una buona notizia e posso dire con certezza che la connettività qui è eccezionale perché funziona, niente di più, niente di meno.

Qualità del suono: solida e al centro della strada

È questo l'altoparlante Bluetooth con il miglior suono della gamma JBL? Non proprio. Suona bene per la maggior parte dei tipi di musica e per la maggior parte delle applicazioni? Sì. Con 20 W di potenza continua, non è esattamente l'altoparlante portatile più potente in circolazione, ma sono impressionato sia da quanto sia forte sia da quanto mantenga la sua integrità sonora a quei volumi più alti. La risposta in frequenza copre da 65 Hz a 20 kHz, offrendoti un'ampia copertura, ma priva di un po 'di bassi letterali.

Con 20 W di potenza continua, non è esattamente l'altoparlante portatile più potente in circolazione, ma sono impressionato sia dal volume di questo dispositivo, sia dal modo in cui mantiene la sua integrità sonora a quei volumi più alti.

Tuttavia, grazie ai subwoofer a fuoco laterale e all'intelligente porting per cui JBL è noto, la risonanza si mantiene bene nella fascia bassa. Una cosa bizzarra è che questo altoparlante suona leggermente fangoso quando lo metti in posizione verticale su un tavolo (il che è quasi incoraggiato dal design in stile lampada lava). Otterrai un suono leggermente più uniforme mettendolo piatto e di lato, ma poi lo spettacolo di luci sembra strano. È qualcosa da considerare, di sicuro.

Un punto chiave del Pulse 3 che forse è un punto di forza a cui non avevi pensato è che fornisce un "suono a 360 gradi" davvero sostanziale. Ora, molti altoparlanti in questa categoria pretendono di offrire un suono omnidirezionale, ma hanno solo un altoparlante fisico che spara in una direzione (il che significa che devono utilizzare un porting direzionale intelligente per darti l'illusione del suono surround). Il Pulse 3 in realtà sfoggia tre driver separati da 40 mm in un array che punta in tutte le direzioni lungo il perimetro esterno dell'altoparlante. Ciò significa che questo altoparlante ti dà davvero un suono che riempie l'area in tutte le direzioni. Un'offerta impressionante.

Il Pulse 3 in realtà sfoggia tre driver separati da 40 mm in un array che punta in tutte le direzioni lungo il perimetro esterno del diffusore. Ciò significa che questo altoparlante ti dà davvero un suono che riempie l'area in tutte le direzioni. Un'offerta impressionante.

Durata della batteria: abbastanza buona considerando il set di funzionalità

La durata della batteria secondo JBL è di circa 12 ore con la batteria da 6.000 mAh. Ora, a prima vista, una batteria da 6.000 mAh dovrebbe darti più tempo di riproduzione, ma in realtà sono piuttosto impressionato da quella cifra di 12 ore considerando quanti LED si stanno accendendo su questo dispositivo e quanti modelli puoi far accendere quei LED in . Dodici ore è la stima standard per molti degli altoparlanti portatili di JBL, quindi vederlo qui non è in realtà deludente: è un punto di forza.

Dirò che dopo aver utilizzato questo altoparlante in ambienti bui con lo spettacolo di luci a tutto schermo, è sembrato un po 'più vicino a 10 ore di utilizzo, specialmente a volumi più alti. Come con qualsiasi stima della durata della batteria, è proprio quello che sono: stime. Quindi tieni presente che i tuoi totali probabilmente varieranno, soprattutto se stai ascoltando molta musica ad alto volume. Uno svantaggio qui è la porta di ricarica micro-USB che carica il dispositivo in circa 4 ore, il che è molto più lento di quanto ti aspetteresti con qualcosa come una porta USB-C.

Software e funzionalità extra: un po 'di controllo extra

L'ovvia caratteristica extra del Pulse 3 è lo spettacolo visivo accattivante che il diffusore mette in scena e puoi effettivamente scorrere una varietà di preset di pattern luminosi premendo il pulsante della luce all'esterno del diffusore. Ma proprio come il resto degli altoparlanti di punta di JBL, il Pulse 3 è compatibile con l'app JBL Connect, offrendoti alcuni controlli aggiuntivi.

Innanzitutto, puoi collegare questo altoparlante con altri altoparlanti JBL compatibili in modalità Party (fino a 100 altoparlanti in un enorme panorama sonoro) o semplicemente come coppia stereo. Puoi anche personalizzare le funzioni di alcuni pulsanti sull'altoparlante, nonché aggiornare il firmware.

La vera funzionalità di controllo dell'app si occupa dell'illuminazione. Puoi scorrere facilmente i suddetti preset nell'app, ma puoi anche personalizzarli per centrarli su determinati colori. JBL ha anche inserito una funzione interessante che ti consente di utilizzare la fotocamera del telefono per scattare una foto di un colore nel mondo reale e mapparla agli RGB a bordo. Puoi persino creare uno spettacolo di luci completamente personalizzato, scegliendo una varietà di colori e motivi per mostrare ciò che desideri.

Prezzo: più ragionevole di quanto potresti aspettarti

Anche se lo spettacolo di luci è un po 'un espediente e un altoparlante Bluetooth portatile potrebbe sembrare qualcosa che è difficile giustificare un prezzo elevato, il Pulse 3 sembra valerne la pena. La qualità costruttiva è di prim'ordine, lo spettacolo di luci (e la personalizzazione che offre tramite l'app) è decisamente impressionante e l'altoparlante suona in modo eccellente.

Poiché il Pulse 3 è tecnicamente la generazione precedente, puoi acquistare questo altoparlante per un minimo di $ 149, quasi lo stesso prezzo del Flip 5, che non dispone di opzioni di illuminazione. Il Pulse 4 è disponibile, che offre una durata della batteria leggermente migliore ed è un fattore di forma migliore, ancora più durevole, ma ti costerà circa $ 250. Quindi ora è un ottimo momento per ottenere un buon affare su un dispositivo davvero premium.

Videos about this topic

MSI GT72VR Dominator Pro (NVIDIA GTX 1070) Review
MSI GT62VR (GTX 1070) Review - G-SYNC Gaming Laptop!
MSI GT62VR 7RE Gaming Laptop Review GTX 1070
Who Needs Desktops When You Can Get Laptops Like These? (MSI GT62VR 7RE Dominator Pro Review)
MSI VR Ready GT62VR Dominator-012 Review | 15.6-Inch G-SYNC Hardcore Gaming Laptop
Review\: MSI GT62VR Dominator Pro