Recensione del lettore Blu-Ray 4K Ultra HD Philips BDP7501

I televisori 4K vanno di moda in questi giorni, ma il problema più grande che devono affrontare i primi utenti è che semplicemente non ci sono molti contenuti 4K disponibili. Ora che i film e i lettori Blu-Ray 4K stanno arrivando sul mercato, i consumatori hanno finalmente alcuni contenuti Ultra HD che possono godersi a casa.

Fino a poco tempo fa, il Samsung UBD-K9800 era davvero l'unico lettore Blu-ray Ultra HD sul mercato. Infine, la console di gioco Microsoft Xbox One S e il BDP7501 di Philips sono usciti con i propri, diversificando le scelte a disposizione dei consumatori. Se non sei un gran giocatore, il Philips BDP7501 potrebbe essere il modo più economico per goderti i contenuti Ultra HD. Diamo un'occhiata a come si confronta con la concorrenza.

Connettività

Cominciamo dalle basi. Il Phillips BDP7501 è dotato di tutte le opzioni di input e output che ti aspetteresti da un lettore Blu-Ray di questo calibro. Come richiesto per i contenuti Ultra HD, viene utilizzato HDMI 2.0a con protezione da copia HDCP 2.2. Altri lettori sono in grado di eseguire l'upscaling dei contenuti su televisori 4K, ma se non dispongono della protezione dalla copia HDCP 2.2 non saranno in grado di riprodurre le nuove versioni.

Se accoppi il BDP97501 con un processore audio che non supporta questi nuovi standard, viene fornito anche con un HDMI 1.4b per l'uscita audio discreta agli AVR legacy. C'è anche una USB che puoi usare per accedere ai media memorizzati localmente e una porta Ethernet per l'accesso a Internet. Per Internet wireless, combina la LAN wireless 801.11ac con antenne MIMO per un throughput a larghezza di banda elevata.

Progettazione

Phillips è diventato molto più compatto di Samsung con il design del BDP7501. Assomiglia molto di più a una Apple TV o Roku che a un lettore Blu-ray o DVD.

Il BDP7501 è di forma quadrata, alto solo 2,25 pollici e largo 8,75 pollici. Considerando quanto sia potente questo lettore, le sue dimensioni compatte sono un po 'sorprendenti. È un'unità elegante, completamente nera, dall'aspetto discreto con una finitura in alluminio spazzolato sui lati e una parte superiore gommosa nera opaca che ha una sensazione morbida.

Non c'è niente di particolarmente appariscente nel suo esterno. Ha un layout semplice, gli unici pulsanti sono il pulsante di accensione e il pulsante di espulsione che si trovano nella parte superiore. Per inserire un disco, il pannello anteriore si apre, esponendo un vassoio del disco che scorre facilmente. È tutto ciò che ti aspetteresti di vedere in un normale lettore DVD o Blu-ray, ma abbastanza compatto e senza pretese da adattarsi a qualsiasi configurazione home theater.

Remoto

Il telecomando è sempre un componente così importante di qualsiasi lettore DVD o Blu-ray. Un telecomando difettoso può interferire con l'intera esperienza, dalla funzionalità alla facilità d'uso, quindi siamo stati particolarmente analitici del telecomando del BDP7501.

È di grandi dimensioni, che preferiamo sempre ai telecomandi inutilmente compatti che cercano di stipare tutto in uno spazio angusto. Le dimensioni indicano che i pulsanti sono ben distribuiti e facili da usare e non fai clic accidentalmente su più pulsanti contemporaneamente tutto il tempo.

Non c'è retroilluminazione sul telecomando, il che rende più difficile vedere al buio. Tuttavia, le grandi dimensioni del telecomando lo rendono facile da usare al buio senza doverlo guardare. Il materiale sulla parte superiore del telecomando corrisponde alla plastica morbida e opaca del lettore Blu-ray, che è una bella caratteristica tattile. I pulsanti di accensione e home sono in alto e facili da vedere, qualcosa che un numero sorprendente di telecomandi non riesce a valutare.

Ci sono anche pulsanti specificamente dedicati a ciascuno YouTube e Netflix, rendendo estremamente facile navigare tra queste funzioni sulla tua TV. È un telecomando molto semplice e senza fronzoli e tutti i pulsanti sembrano avere un'unica, ovvia funzione. Tutto sommato, è il tipo di telecomando che vorremmo avere tutti i lettori DVD e Blu-ray.

Configurazione

Per molte persone, creare una nuova unità è un incubo. A volte ci aspettiamo che la nostra attrezzatura faccia le cose per noi, solo per passare a malincuore un'ora cercando di capire come far funzionare tutto. La configurazione è estremamente importante, tuttavia, perché scegliere l'impostazione giusta può fare la differenza tra godersi appieno il tuo giocatore e pensare che non funzioni affatto.

Non sorprende che un buon processo di configurazione che sia completo e facile sia molto apprezzato. A questo proposito, il BDP7501 è andato abbastanza bene. La prima accensione richiede circa 20 secondi, quindi vengono illustrate le basi: selezione di una lingua, verifica della connessione con la TV per trovare la risoluzione e la frequenza di sottocampionamento corrette, configurazione di Quick Start (attivato o disattivato) e configurazione la tua connessione di rete. È utile che tu possa optare per una connessione wireless, ma probabilmente otterrai una connessione più stabile e di qualità superiore dal BDP7501 se scegli cablata.

Set di funzionalità

Phillips BDP7501 ha un sacco di fantastiche funzioni. A partire dal suo punto di forza principale, la qualità video 4K Ultra HD ti consente di guardare film in Ultra HD cristallino. Ma questo non è limitato ai film Blu-ray, puoi anche accedere alle versioni 4K di Netflix e YouTube. Non è più necessario collegare un computer per accedere a questo contenuto, è possibile riprodurre in streaming il video 4K Ultra HD direttamente dal BDP7501.

Una delle frequenti frustrazioni dei lettori Blu-ray è il fatto che molti si limitano a riprodurre solo copie fisiche dei contenuti. Sempre meno persone utilizzano i DVD e quasi tutti utilizzano un servizio di streaming come principale risorsa per film e TV. Phillips BDP7501 ti consente di goderti la qualità video 4K Ultra HD indipendentemente dal fatto che tu stia trasmettendo in streaming o disponga di un disco di qualità 4K.

Al di fuori del 4k, supporta la riproduzione di una vasta gamma di dischi tra cui Blu-ray, 3D Blu-ray, DVD e CD. Tuttavia, non supporta la riproduzione di dischi SACD o DVD-Audio. Detto questo, ha anche la riproduzione multimediale DLNA e la riproduzione multimediale USB, quindi puoi riprodurre in streaming file audio di alta qualità dal tuo computer.

Ha una decodifica Dolby TrueHD interna e DTS-HD Master Audio e puoi trasmettere l'uscita audio bitstream per inviare le colonne sonore Dolby Atmos e DTS: X al tuo ricevitore AV. Questi formati sono sempre più popolari nei supporti fisici di alta qualità e sono essenziali per qualsiasi lettore multimediale di alta qualità.

Qualità video

La definizione visiva del Phillips BDP7501 è ovviamente una delle sue più grandi qualità. Il 4K Ultra HD ti offre la migliore definizione disponibile, che puoi provare in prima persona con il DVD 4K Creed bonus incluso.

Tuttavia, il BDP7501 Phillips offre molto di più. Vanta anche un HDR10, che conferisce alla qualità visiva maggiore luminosità e rappresentazione dei colori rispetto alla fotografia standard o alle immagini digitali.

Phillips BDP7501 può trasmettere fino a 12 bit di colore e lo spazio colore BT.2020. Puoi anche scegliere tra una gamma di opzioni di risoluzione a seconda della qualità della sorgente video. Il BDP7501 può eseguire Auto, 4K, 1080p, 1008i e 480p. Avere queste opzioni è ottimo per film di qualità inferiore come i DVD, in modo che i film possano ancora apparire al meglio.

Per coloro che hanno una vecchia TV UHD che non supporta l'uscita 4K / 60p, hai la possibilità di disattivare tale uscita per rendere il lettore compatibile con la tua TV. Puoi anche abilitare e disabilitare Deep Color e HDR nelle impostazioni HDMI. Se hai una vecchia TV UHD, Phillips BDP7501 ti costringe a impostarla correttamente la prima volta durante la configurazione iniziale, il che è effettivamente saggio e ti fa risparmiare un sacco di mal di testa lungo la strada.

Audio

Il Phillips BDP7501 ha ottime specifiche audio, con Dolby TrueHD interno e DTS-HD Master Audio. Con questo tipo di decodifica, puoi inviare il segnale direttamente al tuo ricevitore e sfruttare tutti i DAC avanzati che potresti avere. Anche se stai utilizzando il DAC integrato, il lettore è comunque in grado di produrre un suono di altissima qualità che è perfettamente adatto per l'uso anche con configurazioni audio di fascia alta.

Considerazioni finali

Se stai cercando un lettore Blu-Ray compatibile con Ultra HD, il Philips BDP7501 è uno dei migliori sul mercato. È molto più di un semplice lettore Blu-Ray, che ti consente di accedere ai contenuti da Netflix e YouTube. Questo lo rende il dispositivo unico che aggiornerà il tuo media center domestico con contenuti 4k.

Se sei un giocatore e non possiedi già una console, potresti prendere in considerazione Xbox One S. Ma se sei un giocatore PlayStation o possiedi già una console Xbox, risparmierai un mucchio di denaro semplicemente aggiungendo questo lettore Blu-Ray al tuo media center invece di sostituire componenti perfettamente funzionanti. Se hai un televisore 4K e non hai ancora accesso a un lettore multimediale, il Philips BDP7501 è un must per aiutarti a sfruttare le funzionalità offerte dalla tua TV.

Recensione del lettore Blu-ray Ultra HD Philips BDP-7501

Mentre i pixel in più sono presenti, la compressione cancella la maggior parte dei guadagni in dettaglio e nitidezza. La risposta, ovviamente, è Blu-ray Ultra HD. Tuttavia, il mercato non ha risposto con entusiasmo in questo settore. Al momento ci sono solo due giocatori disponibili. Oggi sto guardando il nuovo BDP-7501 di Philips. Supporta i colori HDR10 e Rec.2020 e potrebbe essere il modo migliore per goderti il ​​tuo nuovo display Ultra HD.

Lettore Blu-ray Ultra HD Philips BDP-7501

  • Lettore Blu-ray Ultra HD con risoluzione 3840 × 2160
  • Riproduce tutti i formati di dischi ottici tranne SACD e DVD-A
  • Converte DVD e Blu-ray in Ultra HD
  • Doppia uscita HDMI per ricevitori legacy e pre-professionisti
  • HDMI 2.0 con HDCP 2.2
  • Supporta HDR10 e Rec.2020 a colori
  • Streaming dalle reti domestiche tramite WiFi e USB
  • App Netflix e YouTube
  • Chassis compatto con finiture in metallo

Gli esperti del settore AV hanno affermato per un po 'di tempo che i formati basati su disco sono in via di esaurimento. Certamente i numeri di vendita di CD, DVD e persino Blu-ray, suggeriscono che più spettatori si rivolgono ai contenuti in streaming per il loro intrattenimento. Ma c'è un altro indicatore significativo che è rilevante per la recensione di oggi.

I display Ultra HD sono apparsi per la prima volta circa quattro anni fa. Quindi è seguito HDMI 2.0 con supporto per segnali Ultra HD a 60Hz con colore a 10 bit. Ma solo quest'anno vediamo Blu-ray Ultra HD. Quando 1080p è arrivato per la prima volta sui televisori consumer, è scoppiata quasi immediatamente una guerra di formati tra Blu-ray e HD-DVD. Quando il fumo si è diradato lasciando Blu-ray il vincitore, nuovi lettori di dischi hanno iniziato a uscire ogni pochi mesi.

I dischi Blu-ray Ultra HD hanno iniziato a vendere nel febbraio 2016 e sai quanti lettori sono stati introdotti da allora? Due. Questa è una risposta incredibilmente debole da parte del settore secondo me. Non mancano i televisori Ultra HD nelle case delle persone. Nel 2015, 226 milioni di televisori hanno trovato nuovi proprietari in tutto il mondo e 32 milioni di essi erano compatibili con l'Ultra HD. Eppure solo Samsung e Philips si sono fatte avanti con i lettori di dischi.

La ragione di ciò può essere solo ipotizzata, ma resta ancora che i formati ottici offrono di gran lunga la migliore qualità di immagine e suono di qualsiasi supporto disponibile oggi. L'unico modo per fare di meglio è far vedere i film su dischi rigidi come fanno i cinema commerciali.

Per il resto di noi c'è il Blu-ray Ultra HD che sto provando oggi per gentile concessione del nuovo lettore universale BDP-7501 di Philips. Supporta tutti i formati video basati su disco e tutti i tipi di audio eccetto SACD e DVD-A. Offre la risoluzione completa di 3840 × 2160 pixel da supporti creati correttamente insieme a High Dynamic Range (HDR10) e Rec.2020 a colori. Diamo un'occhiata.

Formati:

BD-3D, BD, DVD-V, DVD-R, DVD-RW, CD, CD-R, CD-RW

Codec video:

HEVC, VP9 Profilo 0, H.264, MPEG4 (AVC), MPEG2, AVCHD

Codec audio:

Bitstream Dolby TrueHD e DTS-HD Master Audio, LPCM

Ultra HD:
Up-conversion in:
Uscita video:

1 x HDMI 2.0 con HDCP 2.2

Uscita secondaria:
Altre connessioni:
Dimensioni:

11,9 L x 7,0 A x 13,1 P pollici

Peso:
Garanzia:
Azienda:
Tag SEGRETI:

Lettore Blu-ray Ultra HD, lettore Blu-ray, Ultra HD, 4K, HDR, Rec.2020, Philips, Recensioni lettore Blu-ray 2016

Il BDP-7501 sembra un po 'più piccolo nelle foto di quello che è in realtà. E non è nemmeno del tutto quadrato. La profondità è leggermente maggiore della larghezza. Niente di tutto ciò altera il fatto che non può essere impilato a meno che non sia il componente superiore. Non solo è troppo stretto, i pulsanti di accensione e di espulsione sono accessibili solo dall'alto. La maggior parte degli utenti sarà in grado di trovare un posto per questa scatola minuscola, ma gli installatori dovranno essere creativi quando la aggiungono a un rack. Hai indubbiamente notato il blocco di alimentazione esterno nella foto. Questo è qualcosa che non si vede normalmente nei componenti AV. I cavi forniti sono molto lunghi, quindi non avrai alcuna difficoltà a nasconderlo dalla vista. Assicurati solo che abbia una certa ventilazione perché si surriscalda. È la ragione principale del telaio compatto del lettore e rimuove anche la principale fonte di calore dall'interno. Il mattone è fortemente schermato e non ha causato rumori estranei nella mia configurazione.

Ergonomia a parte, trovo la forma piacevole in quanto mi ricorda una gigantesca Apple TV. I lati e gli angoli leggermente arrotondati sono rifiniti in alluminio spazzolato mentre la parte superiore e inferiore sono in plastica testurizzata. Il vassoio del disco è nascosto dietro uno sportello ribaltabile nella parte anteriore. È un pacchetto progettato in modo molto efficiente e anche se ho dovuto metterlo senza tante cerimonie sopra il mio processore surround Integra, sembra piuttosto buono.

Ora che HDMI 2.0 e HDCP 2.2 sono necessari per trasmettere i segnali Ultra HD dalla sorgente al display, molti utenti temono di dover sostituire i propri ricevitori o pre-professionisti per ottenere l'audio. Il BDP-7501 non lo richiede in quanto offre due uscite HDMI. Uno va al display e l'altro supporta la versione 1.4a e può essere collegato al tuo sistema audio. Se per qualche motivo hai acquistato questo lettore prima di una TV Ultra HD o hai un vecchio display senza HDMI 2.0, questa uscita secondaria può trasportare video 1080p fino a 60Hz e 3D. Altri ingressi includono RJ-45 per una connessione di rete cablata e USB per dispositivi di archiviazione esterni. Il lettore riprodurrà in streaming sia i contenuti audio che video dalle chiavette USB e qualsiasi altra cosa tu voglia collegare alla porta.

Il telecomando ha un bel peso con pulsanti che fanno clic con un tocco di fascia alta, ma è qui che finisce la felicità. Non è retroilluminato e ad aggravare le difficoltà di funzionamento al buio, tutti i tasti si sentono allo stesso modo, inoltre sono piccoli e ravvicinati. Mi sono ritrovato a tenere a portata di mano una piccola torcia quando la usavo. Le funzioni sono piuttosto semplici. In alto ci sono due grandi tasti per l'accesso diretto a Netflix e YouTube, le uniche app di streaming disponibili. Il prossimo è un grande pulsante Home, quindi la navigazione nel menu seguita dai tasti di trasporto. Intorno al pad di navigazione ci sono i controlli per il menu del disco, le informazioni e le opzioni a cui puoi accedere durante la riproduzione. In fondo c'è un tastierino numerico.

L'introduzione di ogni nuova versione HDMI è seguita da severi avvertimenti da parte dei produttori di cavi che il vecchio cavo non funzionerà ed è necessario eseguire l'aggiornamento al prodotto certificato più recente per soddisfare i requisiti di larghezza di banda extra. Nel mio caso si è rivelato falso. Sto usando un set di cavi UltraSlim da 3 metri con RedMere di Monoprice da diversi anni. Sono stati collegati e scollegati centinaia di volte e non mancano mai di trasmettere un segnale. Anche se avevo a portata di mano un cavo Fusion 4K simile a un tubo da giardino di 30 piedi ($ 100 da Amazon), non era necessario. Il mio UltraSlim (solo 3 mm di spessore, $ 10 da Monoprice) ha funzionato perfettamente.

Accendendo il BDP-7501 per la prima volta si passa direttamente a una procedura guidata di configurazione che ho trovato molto intuitiva. Dopo aver inserito le informazioni di base, ti viene chiesto di connetterti a una rete WiFi disponibile che ha funzionato senza problemi per me. Tuttavia, la procedura guidata non esegue alcuna impostazione audio o video. Per questo dovrai visitare il menu Configurazione che si trova nella schermata Home.

Il menu è strutturato in modo logico e ha opzioni per quasi tutto con brevi spiegazioni di ciascuna funzione che appaiono nella parte inferiore dello schermo. La mia parte preferita è il test di connessione che ti consente di sapere subito se il tuo cablaggio sarà un problema. Il lettore comunica con il display per determinare la massima larghezza di banda possibile. L'ho impostato su 4K / 60p (4: 4: 4) per tutti i test di visualizzazione. Non esiste un'opzione per il segnale RGB, quindi tutto il contenuto rimane nel regno YPbPr, lasciando il display a effettuare la conversione finale.

Le impostazioni audio non sono diverse da un tipico lettore Blu-ray. Se il ricevitore o il processore può accettare bitstream DTS e Dolby, selezionare tale opzione. Se si dispone di un'unità precedente, è disponibile anche l'uscita PCM. Per quelli con sistemi Dolby Atmos e / o DTS: X, il BDP-7501 supporterà questi codec poiché i metadati vengono semplicemente aggiunti alle tracce TrueHD e Master Audio legacy.

Se il tuo display è completamente compatibile con HDR10 e Ultra HD, puoi lasciare le restanti opzioni sui valori predefiniti. I messaggi sullo schermo ti diranno quali formati vengono riprodotti per ogni disco.

Il mio equipaggiamento associato per questa recensione era il nuovo proiettore Epson Pro Cinema 6040UB e un processore audio surround Integra DHC-80.1 collegato agli amplificatori della serie Emotive XPA. Gli altoparlanti sono Axiom LFR-1100, centrale VP180, surround QS8v3 e un subwoofer EP800v3.

Il BDP-7501 è un lettore universale, quindi ho passato un paio di pomeriggi a girare diversi tipi di media. La mia raccolta attualmente contiene CD, SACD e DVD più Blu-ray in 1080p, Ultra HD e 3D. Ho anche provato lo streaming utilizzando il mio account Netflix e ho guardato alcuni video su YouTube.

Poiché questa recensione arriva subito dopo la mia copertura di Epson Pro Cinema 6040UB, ho combinato i miei test di visualizzazione Blu-ray Ultra HD. Se desideri i dettagli delle mie esperienze con ogni film, fai clic qui per la recensione del proiettore.

La riproduzione di questi dischi non ha richiesto alcuno sforzo da parte mia. Il BDP-7501 verifica la sua compatibilità con il display durante la configurazione, inclusa l'integrità della connessione. Se il tuo sistema supera questi test, i Blu-ray Ultra HD funzioneranno, senza problemi, senza problemi.

Per quanto riguarda la porzione HDR dei trasferimenti ho fatto una scoperta interessante. Ogni titolo ha come impostazione predefinita una particolare modalità HDR, ognuna delle quali appare progressivamente più scura. Creed utilizza la modalità 1 che è troppo debole per una visione confortevole. Ho impostato il proiettore in modalità 0 per illuminare le cose. Marziano e Star Trek impostano la modalità 0, che è molto più appetibile. Questa impostazione sarà specifica per la visualizzazione e per il film, quindi potrebbe essere necessario modificare l'impostazione per adattarla alla tua attrezzatura e ai tuoi gusti.

La risoluzione extra è evidente, ma ho trovato più divertimento nella profondità dell'immagine extra fornita dall'HDR. Grazie alle alte luci e ai neri profondi, insieme al corretto tracciamento della gamma, l'immagine aveva molto più pop e presenza rispetto alla versione SDR.

Sono un grande fan di The Abyss di James Cameron e sono triste di vedere che non è ancora stato pubblicato su Blu-ray. Gli amanti di questo film devono guardarlo su un DVD non anamorfico. Ciò significa che non si espanderà per riempire lo schermo su un display 16: 9. Normalmente mi affido alla funzione di zoom del mio Oppo per ingrandire l'immagine, ma il BDP-7501 non ha tale caratteristica. Anche se il lettore sta convertendo tutto a 3840 × 2160, non lo scambierete per nient'altro che un DVD. La risoluzione è buona quanto si otterrà e il colore viene reso con la precisione consentita dal trasferimento.

Ho anche visto The Red Violin che riempie correttamente un fotogramma 16: 9. Il processo di ridimensionamento e deinterlacciamento non ha mostrato artefatti evidenti o linee frastagliate. Tutto è stato reso di nuovo in modo pulito, non lo scambierete per un Blu-ray. Quelli con i DVD nelle loro raccolte di film non avranno nulla di cui lamentarsi qui. Sebbene non ci sia un chip video di fascia alta nel BDP-7501, fa un ottimo lavoro con contenuti a bassa risoluzione.

I Blu-ray standard hanno lo stesso aspetto indipendentemente dal componente su cui vengono riprodotti. I primi tempi dei giocatori che non supportavano l'audio lossless o 24p sono ormai lontani. Il BDP-7501 fa un ottimo lavoro con qualsiasi contenuto tu scelga di guardare. L'up-conversion 4K è comunque un bel vantaggio aggiunto. Insieme all'eccellente proiettore Epson 6040UB, posso vedere chiaramente un effetto positivo quando il contenuto 1080p viene aggiornato a Ultra HD. La trascendenza non è un trasferimento di qualità di riferimento, ma l'aggiunta di pixel extra ha aiutato i dettagli a risaltare un po 'di più. Alcune scene scure soffrono di scarsi dettagli delle ombre e il trattamento Ultra HD ha contribuito a migliorare le cose anche a questo riguardo.

Il settimo capitolo di Hugo contiene alcune fantastiche riprese in primo piano delle parti metalliche dell'automa. Ogni nick e texture vengono visualizzati dallo schermo. La risoluzione extra aggiunta dal giocatore è chiaramente mostrata qui. Il colore e il contrasto erano ugualmente eccellenti.

Guardare lo stesso film in 3D è stata un'esperienza interessante. L'effetto è stato chiaro e profondo grazie all'eccellente contrasto del proiettore e alla mancanza di diafonia. Il BDP-7501 non ha avuto problemi ad entrare e uscire rapidamente dalla modalità 3D. Poiché il 4K non è disponibile in questa modalità, sono stato in grado di vedere l'effetto della risoluzione ridotta quando ho visto lo stesso materiale di Hugo, capitolo sette. Per quanto fosse fantastica l'immagine 3D, non aveva quell'ultimo grado di nitidezza come l'immagine Ultra HD.

Ovviamente durante la riproduzione di dischi di qualsiasi tipo, il BDP-7501 gestisce tutto il materiale in modo competente e preciso. Non ho avuto problemi con nessun formato che ho provato e tutto è stato riprodotto fedelmente sia nel suono che nell'immagine.

È improbabile che gli audiofili acquistino questo lettore poiché non dispone di hardware DAC di fascia alta, né offre un'uscita digitale diversa dall'HDMI. A causa degli errori di temporizzazione che questa interfaccia può introdurre, ho mitigato le mie aspettative per i suoi tagli musicali. In genere, utilizzo un cavo S / PDIF durante la riproduzione di CD dal mio Oppo BDP-93.

Videos about this topic

Philips BluRay Disc/DVD Player BDP P1502 review and first test run
BEST BLU RAY PLAYER 2020
Philips BDP7501 4K Blu-ray Media Player Review
SONY UBP-X800M2 4K Blu-ray Player Review & Setup | Sony\'s Best!
Phillips BDP-7502/7302 4K Blu-Ray Player (w/Dolby Vision) Review
LG UP875 4K Ultra HD Blu-ray Player Unboxing