Recensione Corsair K68 RGB

Conclusione

Questa tastiera meccanica resistente è abbinata a un ottimo software. All'inizio l'illuminazione personalizzata è un po 'complicata, ma una volta capito, le possibilità sono infinite.

  • Torna all'inizio
  • Progettazione
  • Prestazioni e funzionalità
  • Conclusione

Interruttori Cherry MX Red autentici.

Poggiapolsi in plastica Ho-hum.

Il pulsante Guida spiega male l'opzione di illuminazione "statica".

Nella maggior parte delle recensioni di tastiere, l'introduzione ti spiega quanto sia importante avere una tastiera "da gioco" per giocare ai giochi per PC. Tali tastiere sottolineano il numero X di millisecondi, i loro interruttori fantasiosi ti faranno risparmiare sui tempi di reazione. Se sei una delle tante persone che sono passate dalla cupola in gomma agli interruttori meccanici, noterai un'ovvia differenza nella qualità di digitazione che spesso si traduce in un maggiore comfort e precisione. Tuttavia, a meno che tu non sia un giocatore professionista di alto livello, è probabile che non noterai molta differenza nei tuoi tempi di reazione o in qualsiasi altra caratteristica che i produttori di tastiere da gioco promettono che i loro prodotti miglioreranno. L'unico vero vantaggio offerto dalle tastiere da gioco è l'anti-ghosting.

Quindi, ora che abbiamo girato questa intera categoria alla gamba, che dire delle tastiere da gioco le rende degne di essere acquistate? Il loro aspetto e la loro sensazione sono sicuramente d'aiuto. Nessuno vuole presentarsi a una festa in LAN con la tastiera da $ 20 che ha preso in prestito da un dipartimento di contabilità e alcune funzioni di praticità tornano utili durante il gioco. Tuttavia, tali differenze e l'impatto che hanno sull'esperienza di gioco finale tendono a impallidire rispetto al software.

Le tastiere e i mouse da gioco di oggi sono dotati di programmi che ti consentono di personalizzare e migliorare la tua esperienza oltre a ciò che una finitura nera opaca e interruttori fantasiosi possono offrire. Ovviamente, non tutti i software di configurazione sono uguali. Alcuni programmi di configurazione non offrono molta personalizzazione. Alcuni sono semplicemente menu delle impostazioni glorificati. Ma altri programmi, come Corsair Utility Engine (CUE), forniscono una quantità quasi illimitata di personalizzazione che migliora davvero l'esperienza di gioco.

Daremo uno sguardo più da vicino al K68 RGB di Corsair da $ 119,99, ma comprendiamo i nostri pregiudizi. Campane e fischietti sono fantastici, ma il software farà o distruggerà l'esperienza.

Prodotti simili

Corsair K95 RGB platino

Das Keyboard 4 Professional

Logitech G413 Carbon

Razer Ornata Chroma

Tastiera meccanica da gioco Das Keyboard X40 Pro

Tastiera meccanica a basso profilo Havit HV-KB390L

Logitech G610 Orion Brown

Progettazione

Quando è scollegato, il Corsair K68 RGB sembra una tipica tastiera da gioco di fascia media, a parte la barra spaziatrice con impugnatura.

La tastiera è nera opaca, con il logo Corsair centrato sopra i tasti funzione e il cavo USB fisso non intrecciato centrato dietro il logo. A destra del logo, troverai un pulsante di regolazione della luminosità e un tasto di blocco di Windows, oltre a LED indicatori per Num, Caps e Scroll Lock. Continua a raggiungere i pulsanti di controllo del volume, che sono retroilluminati, così come i pulsanti di controllo multimediale direttamente sotto di essi. I copritasti sono concavi, con i simboli su ciascun tasto (numeri e tasti F inclusi) incisi in modo da consentire alla retroilluminazione di trasparire.

La tastiera è dotata di un poggiapolsi staccabile con impugnatura.

A differenza della maggior parte dei poggiapolsi di questa fascia di prezzo, il K68 non è magnetico. Si attacca tramite due poli di plastica pinzabili che si agganciano alla parte inferiore del K68. A differenza di alcuni poggiapolsi magnetici, questo design non si stacca accidentalmente quando lo urti. D'altra parte, è problematico attaccare o rimuovere. Il poggiapolsi è strutturato per la presa, ma è ancora di plastica dura, rendendolo solo gradualmente più comodo per la digitazione rispetto al bordo della scrivania.

Il retro della tastiera non è niente di speciale.

Due piedini in gomma si attaccano vicino alla parte inferiore e una serie di piedini ribaltabili si incavo nella parte superiore. Viene offerta solo un'impostazione di altezza, quindi vai in alto o in piano. Una serie di piccoli fori punteggiano il retro della tastiera.

Prestazioni e funzionalità

Il K68 è incredibilmente resistente. Entrambi i modelli rosso e RGB sono stati costruiti pensando alla resistenza, ottenendo una certificazione IP32. Ciò significa che il K68 deve essere protetto dai danni causati da spruzzi d'acqua fino a 15 gradi dalla verticale. Essenzialmente, è a prova di schizzi (ufficialmente equivalente a precipitazioni fino a 3 mm al minuto), ma non è impermeabile: una caratteristica utile per i giocatori che amano le loro bevande energetiche durante il gioco. Secondo la documentazione di Corsair, il K68 ha due linee di difesa contro le fuoriuscite. Un foglio di gomma siliconica protegge le aree interne della tastiera e le parti interne della tastiera sono dotate di canali che reindirizzano la bevanda dai componenti importanti ai fori di drenaggio nella parte inferiore della tastiera.

Sotto il suo esterno resistente, troviamo una delle principali attrazioni della tastiera: gli interruttori Cherry MX Red, che presentano una forza di attivazione di 45 ge un punto di attivazione di 2,0 mm.

I Cherry Red sono generalmente preferiti dai giocatori FPS per la loro reattività rapida e silenziosa.

Oltre ai suoi ottimi interruttori, il K68 dispone del 100% di anti-ghosting con rollover completo dei tasti. Quando una chiave è "fantasma", la sequenza di tasti non viene registrata e quindi non viene rilevata. Ciò si verifica comunemente quando vengono premuti più tasti contemporaneamente. Il rollover dei tasti si riferisce al numero di tasti che possono essere premuti contemporaneamente e ancora registrati nel sistema. Il rollover completo dei tasti consente di premere contemporaneamente tutti i tasti e di essere comunque rilevati.

Il Corsair K68 originale è identico al K68 RGB, tranne per la mancanza di retroilluminazione RGB e per il software Corsair Utility Engine che fa brillare l'illuminazione RGB. Cosa rende CUE così desiderabile? L'ampio controllo che offre agli utenti su retroilluminazione e macro.

Certo, quando abbiamo scaricato CUE per K68 RGB, abbiamo trovato che l'illuminazione dei tasti personalizzata fosse un po 'complicata da capire. Corsair dichiara che i colori della retroilluminazione della tastiera possono essere personalizzati fino al singolo tasto, e questo è assolutamente vero. È l'implementazione di Corsair che è così poco intuitiva. Come apparentemente ogni altra app di configurazione della tastiera, CUE fornisce una serie di pattern preimpostati tra cui gli utenti possono scegliere. Sono presenti tutte le facce usuali, come "spirale arcobaleno" o "ondulazione". Nota che queste modalità di illuminazione di base possono essere attivate e manipolate (velocità, durata e direzione) tramite scorciatoie da tasti funzione, anche se non installi CUE. Tuttavia, CUE offre ancora più personalizzazione. Ad esempio, puoi sovrapporre più effetti di luce e organizzarli in base alla priorità. Gli strati di illuminazione nella parte superiore sarebbero visivamente più evidenti rispetto agli strati inferiori.

Sebbene giocare a "increspatura" su "arcobaleno a spirale" fosse interessante, volevamo comunque impostare i nostri schemi. Le singole opzioni di illuminazione principali si trovano nel preset "colore statico". In altre applicazioni per tastiera, il colore statico consente di scegliere un colore per l'intera tastiera. L'interpretazione di Corsair del "colore statico" è molto più interessante ma in qualche modo nascosta. Il pulsante testo di aiuto infinitamente utile ci informava che potevamo assegnare un colore a una chiave o a gruppi di chiavi. Abbiamo scoperto che se, con l'assegnazione del colore attivata, fai clic su un tasto, quel tasto assume il colore selezionato. Se fai clic e trascini, viene visualizzata una casella che ti consente di selezionare più chiavi. Da lì in poi, è semplice trascinare il mouse su un gruppo di tasti e selezionare il colore giusto. Sebbene ciò sia abbastanza semplice, sarebbe stato utile se il pulsante Testo della guida spiegasse completamente come utilizzare questa funzione.

Ora, forse sei come noi, e pensi che sarebbe bello avere WASD acceso in un rosso tagliente mentre la classica "spirale arcobaleno" continuava sullo sfondo. Ma aspetta, non puoi solo trascinare su WASD senza selezionare anche Q ed E. Ma se fai clic su un tasto e poi su un altro, deseleziona il primo tasto. Si scopre che puoi tenere premuto il tasto Ctrl per selezionare più tasti tramite clic: una funzionalità brillante che sarebbe ancora migliore se il software spiegasse come usarla.

Con le funzionalità di illuminazione completamente definite, le possibilità di personalizzazione e modelli personalizzati sono praticamente illimitate. Puoi illuminare qualsiasi tasto desideri in oltre 16 milioni di colori e utilizzare i preset per riempire gli spazi vuoti sulla tastiera una volta esaurite le idee creative. Con l'ambiguità iniziale di navigare nell'interfaccia del software fuori mano, il sistema di illuminazione di CUE offre possibilità quasi infinite.

CUE ha uno degli strumenti di configurazione macro più completi in circolazione, caricato con una varietà di funzionalità fantasiose. La funzione di testo macro consente di inserire corpi di testo come una macro invece di dover registrare le singole azioni di ogni battitura. Ciò si rivela particolarmente utile per i giocatori di giochi di ruolo che vorrebbero impostare le proprie abilità senza ingombrare il proprio profilo macro. La funzione chiave di rimappatura fa esattamente quello che dice. Per coloro che preferiscono i tasti freccia rispetto a WASD, rimappare le frecce per funzionare come WASD ti impedisce di dover cambiare lo schema di controllo per ogni nuovo gioco che giochi. Come la maggior parte degli editor di macro, puoi avere più profili, permettendoti di passare facilmente a un diverso set di macro per diversi giochi. Il timer dell'applicazione di avvio multimediale consente di impostare un timer che può riprodurre un suono, abilitare un'opzione o attivare un effetto luminoso. Ad esempio, ci siamo divertiti a configurare i timer multimediali per cambiare le luci della tastiera per farci sapere quando il tempo di recupero delle abilità termina in Overwatch.

L'editor di macro registra anche il movimento del mouse, i clic e il movimento della rotellina di scorrimento. Il nostro uso preferito di questa funzione era l'impostazione di una macro per fare in modo che l'esploratore di Team Fortress 2 eseguisse rapidamente un 180 veloce e sparasse con il suo fucile per eliminare le fastidiose Spie che tentavano un pugnalato alle spalle. L'editor di macro di CUE ti consente anche di impostare una doppia macro, il che significa che puoi associare due macro alla stessa chiave, eseguendole entrambe contemporaneamente. Esempio: abbiamo aggiunto un fantastico effetto di illuminazione sulla nostra tastiera ogni volta che abbiamo utilizzato la nostra rotazione anti-spia a 180 gradi.

Passando dall'editor delle macro, la scheda Prestazioni consente di disabilitare alcune associazioni di tasti mentre è attivato il "blocco di Windows". La funzionalità di blocco di Windows impedisce l'utilizzo della chiave di Windows. Senza il blocco di Windows, potresti accidentalmente ridurre a icona il tuo gioco premendo il tasto Windows quando intendevi premere Ctrl, che è comunemente il tasto "accovacciato" in molti giochi FPS. L'elenco delle associazioni che possono essere disabilitate include Alt + Tab, Maiusc + Tab e quella più importante, Alt + F4. Alt + F4 è la combinazione che chiude la finestra corrente, quindi tenerla disabilitata è un'idea intelligente.

Conclusione

Se tutto quanto sopra suona come un referendum su CUE piuttosto che sull'hardware K68 RGB, ti preghiamo di comprendere che, nella nostra mente, i due sono indissolubilmente legati. Se vuoi solo parlare dell'hardware, sì, il K68 è un'unità giusta. I tasti MX Red sono lisci e confortevoli. La qualità costruttiva è la solita Corsair, il che significa superba. Ora, per $ 90, ci aspetteremmo che il K68 presenti caratteristiche più interessanti della retroilluminazione, dei tasti multimediali e di un poggiapolsi piuttosto insignificante? Non necessariamente. Per un marchio senza nome che cerca di prendere piede nel mercato delle tastiere da gioco, ci aspetteremmo di vedere da $ 60 a $ 80 per interruttori meccanici con queste specifiche e caratteristiche spartane. Per un nome premium e una build come Corsair, specialmente con la resilienza IP32, $ 90 sembra giusto.

Questo ci porta al K68 RGB. Ora, ci chiediamo: l'illuminazione e il controllo RGB valgono 30 $ in più? Abbiamo mostrato un numero sufficiente di casi d'uso sopra per darti un'idea di come potresti rispondere a questa domanda da solo. Per noi, la risposta si è suddivisa in due elementi: è divertente da guardare e migliora la chiarezza del nostro gioco. Non la performance, la chiarezza della nostra capacità di vedere cosa è cosa e dove premere. Più chiarezza significa meno errori e quindi risultati migliori. È una differenza notte e giorno? Ovviamente no. Ma questi vantaggi in gran parte intangibili valgono $ 30? Per molti, compresi noi, sì.

Ovviamente, la personalizzazione dell'illuminazione CUE va di pari passo con l'editor di macro di Corsair. Adoriamo i timer per cambiare i profili di illuminazione e quella funzione che esegue due macro con un tasto dovrebbe essere un problema standard per ogni tastiera da gioco seria. Fortunatamente per Corsair, non lo è. Se Corsair solo facesse un lavoro migliore con la sua interfaccia utente e / o documentazione, definiremmo il lato software di questo prodotto decisamente irresistibile.

Alla fine, quello che ottieni con il K68 RGB è la qualità di un'esperienza di gioco da $ 160 a $ 170 per circa 50 dollari in meno. Se ti piace la sensazione di Cherry MX Red e se l'utilizzo di CUE qui descritto ti fa venire l'acquolina in bocca, faremmo fatica a consigliarti un'opzione migliore.

Recensione della tastiera da gioco Corsair K68 RGB

La Corsair K68 RGB è una delle nostre tastiere preferite che abbiamo recensito, economica, completamente personalizzabile e ha ottenuto punteggi molto alti da noi.

Introduzione, specifiche e prezzi

Più o meno in questo periodo l'anno scorso, abbiamo dato il nostro primo sguardo all'offerta di Corsair nel mercato delle tastiere a prova di schizzi con la K68. Da allora, Corsair sta prendendo un'altra possibilità con la stessa idea, ma questa volta con tre modifiche significative al design e al set di funzionalità. Quello che sappiamo da vari video trovati su Internet, poiché preferiremmo testare le nostre tastiere quando e se si verifica un errore, puoi versare acqua sulla tastiera e nei tasti e il K68 continuerà a funzionare. Principalmente, questo è dovuto a una membrana in gomma che copre i lati degli interruttori, insieme a fori incorporati, che consente all'acqua di passare attraverso la tastiera, senza causare un cortocircuito al dispositivo. Perfetto per coloro che bevono costantemente bevande o per chiunque abbia intenzione di digitare intorno agli schizzi d'acqua.

Nell'ultima versione di Corsair, il cambiamento più significativo è il passaggio dai LED rossi ai LED RGB, che è un enorme punto di forza per chi cerca schemi di illuminazione o è in grado di abbinare tutti i componenti del sistema con lo stesso LED a colori. La seconda modifica avviene grazie ai LED RGB. Dove l'originale aveva una membrana rossa per abbinare il colore del LED, Corsair ha dovuto passare a una membrana bianca opaca questa volta, per consentire alla tastiera di essere inondata di illuminazione RGB, quindi non passava solo attraverso la parte superiore dei copritasti. L'ultima cosa da cambiare è il software. Laddove era goffo e avevi bisogno di più istanze da eseguire per vari dispositivi utilizzati, questa nuova tastiera fa parte del software iCUE onnicomprensivo.

Quello che abbiamo per te oggi è la tastiera da gioco meccanica RGB K68, giustamente chiamata. Con molte delle cose uguali a prima, incluso il tipo di interruttori utilizzati, non ci aspettiamo di vedere molto che ci sorprenderà. Tuttavia, con ciò che è cambiato, ci vuole una tastiera che è bella di per sé e la porta agli standard odierni. Detto questo, dovremmo immergerci subito e mostrare tutto ciò che il K68 RGB ha da offrire ed evidenziare cosa porterà nuovi clienti e forse anche convertire i proprietari del K68 originale.

Seguendo quello che vediamo nella tabella dalla pagina del prodotto Corsair K68 RGB, troviamo che una garanzia di due anni copre la tastiera. Il peso è aumentato da 1,12 kg del K68 ad ora 1,41 kg, ma le dimensioni di 455 mm per 170 mm per 39 mm rimangono le stesse. Ovviamente, in questo modello è presente la retroilluminazione RGB e il nostro layout prevede una configurazione QWERTY statunitense a 104 tasti. Proprio come l'originale, il K68 RGB utilizza interruttori Cherry MX Red e questa tastiera cablata ha una copertura resistente agli schizzi. Il telaio è realizzato in plastica, in alto e in basso, e abbiamo anche tasti multimediali, funzionalità di blocco di Windows e un poggiapolsi rimovibile.

Altre cose che possono essere trovate nel K68 RGB includono cose come il pieno supporto NKRO e il 100% anti-ghosting, in modo che non si perda nemmeno la pressione di un tasto, indipendentemente dalla velocità delle dita. C'è un po 'di memoria integrata per salvare macro e profili, ma puoi anche archiviarne in abbondanza sulla memoria del PC, in modo da poterli scambiare secondo necessità, senza rimanere senza spazio sulla tastiera. L'ultima cosa che è importante, almeno per noi, è il software. Sebbene sia affermato che il K68 RGB utilizza il software CUE 2.X o superiore per il controllo completo, è stato aggiunto anche all'elenco degli ID dispositivo del software iCUE più recente.

Quando si tratta di trovare la tastiera da gioco meccanica RGB K68, hai a disposizione un paio di opzioni affidabili. Puoi andare su Corsair e acquistarlo direttamente da loro al prezzo consigliato di $ 119,99 per i principianti. C'è anche la possibilità di cercare Newegg, dove lo vediamo elencato a $ 118,79 con spedizione gratuita in questo momento. Potresti usare Amazon per acquistarlo, ma il prezzo che abbiamo visto era di circa $ 160 da venditori casuali. Considerando quando è stato rilasciato il K68, il prezzo consigliato era fissato a $ 99,99, il costo di venti dollari per ottenere l'illuminazione RGB, mantenere la resistenza agli schizzi e godere della facilità del software iCUE, riteniamo che ne valga la pena vicino a $ 120, ne troverai molti altri con caratteristiche simili che ti costeranno molto di più da ottenere.

Specifiche del sistema di test delle periferiche di Chad

  • Scheda madre: ASUS X99-E WS - Acquista da Amazon / Leggi la nostra recensione
  • CPU: Intel Core i7 5930K - Acquista da Amazon
  • Dispositivo di raffreddamento: Corsair H100i GTX - Acquista da Amazon / Leggi la nostra recensione
  • Memoria: KLevv Cras DDR4 3000 - Acquista da Amazon / Leggi la nostra recensione
  • Scheda video: ASUS GeForce GTX 980 Matrix Platinum - Acquista da Amazon / Leggi la nostra recensione
  • Archiviazione: Intel 730 480 GB - Acquista su Amazon / Leggi la nostra recensione
  • Custodia: SilverStone TJ11 - Acquista su Amazon / Leggi la nostra recensione
  • Alimentazione: Corsair AX1200 - Acquista su Amazon / Leggi la nostra recensione
  • Sistema operativo: Microsoft Windows 10 Professional a 64 bit - Acquista da Amazon

Confezione, accessori e documentazione

La K68 RGB viene fornita nella stessa confezione di tutte le altre tastiere Corsair. Sulla parte anteriore, a sinistra, vediamo il nome e il logo Corsair, insieme alle indicazioni di illuminazione RGB per tasto, resistenza a schizzi e polvere e uso degli interruttori Cherry MX. Al centro c'è un'immagine di dimensioni quasi reali del K68 RGB, mentre a destra vediamo che gli interruttori sono rossi e che il K68 RGB è una tastiera da gioco meccanica.

Se le indicazioni a sinistra del pannello frontale non fossero sufficienti per capire cosa sta succedendo, Corsair ha utilizzato questo pannello laterale per spiegare le cose. Ci sono descrizioni per i LED, la membrana e gli interruttori. È anche il luogo in cui Corsair prende tempo per menzionare il poggiapolsi e i tasti multimediali.

Anche se non ci sono molte informazioni da avere guardando questa estremità della scatola, ci piace l'aspetto elegante del nero e del giallo, insieme ai nomi e al logo bianchi, con il tocco di colori attorno alla nomenclatura RGB.

Il secondo lato sottile della scatola ha meno informazioni da offrire rispetto al pannello opposto, ma insieme ai nomi dell'azienda e del prodotto, troviamo l'elenco delle specifiche, vediamo cosa viene fornito nella scatola e viene mostrato anche il sistema requisiti.

La maggior parte di questa estremità della scatola corrisponde a ciò che abbiamo visto all'altra estremità, ma la cosa più importante è l'adesivo in fondo. È lì che ci viene detto che questa tastiera è costruita con un layout inglese (USA) con i tasti QWERTY lungo la riga superiore.

Il retro della scatola ha molto da offrire oltre all'immagine della tastiera al centro. A sinistra, menzionano i LED, gli interruttori, il software CUE e la resistenza alla polvere e agli schizzi. In alto, vediamo evidenziati anti-ghosting e NKRO, blocco di Windows e tasti multimediali. In basso c'è un'immagine in primo piano della trama del poggiapolsi, mentre a destra c'è un assaggio del software e di ciò che offre.

Dopo aver aperto la scatola, vediamo immediatamente la tastiera avvolta in un sacchetto di plastica. Sul retro della scatola, sotto il cartoncino nero, si trova il cavo USB in dotazione, mentre il manuale, le informazioni sulla garanzia e il palm rest si trovano tutti sotto la tastiera.

Il poggiapolsi si collega alla tastiera con un paio di clip sul bordo posteriore di essa; è più spesso sul retro che sul davanti ed è molto strutturato. Per coloro che digitano o giocano la maggior parte della giornata, questa è un'aggiunta ergonomica che afferrerà i palmi delle mani e allevia lo stress in modo da poterla utilizzare più a lungo.

Le ultime cose che abbiamo estratto dalla scatola sono questi inserti. Il primo è il manuale dell'utente, dove mostra come collegare il prodotto, indica alcune delle caratteristiche e spiega come ottenere il software. La guida alla garanzia accanto ad essa spiega di cosa è responsabile Corsair quando si tratta di un RMA e a destra c'è un altro inserto specifico per la copertura della garanzia australiana.

Tastiera da gioco Corsair K68 RGB

La vista del lato sinistro del K68 RGB assomiglia a molte delle tastiere Corsair, con la sezione inferiore che comprende anche i lati e una piastra superiore applicata ad essa. Sopra la cornice della tastiera, possiamo vedere gli interruttori esposti dietro la membrana e i copritasti sono ad angolo lontano dall'utente nella parte anteriore.

Questa immagine differisce dall'originale K68, poiché tutto lo spazio tra i settantaquattro tasti era rosso in quella. Il layout e le offerte sono semplici, senza doppia funzionalità dei tasti F, e possiamo vedere che la barra spaziatrice è molto strutturata, il che ridurrà i punti di usura.

I trenta tasti all'estremità destra del K68 RGB offrono tutte le funzionalità che ci aspettiamo di vedere. I comandi sono tutti presenti e interamente scritti e abbiamo i tasti freccia e le frecce opzionali nel tastierino numerico per i giocatori mancini.

Lungo il bordo superiore, iniziamo con il pulsante di intensità del LED e il pulsante di blocco di Windows. Quello che li segue è il trio di LED per indicare quando il numero, le maiuscole e i blocchi di scorrimento sono attivi. Oltre a ciò, ci sono tre pulsanti per regolare e disattivare il volume, mentre sotto di essi ci sono altri quattro tasti multimediali per indirizzare la traccia in riproduzione.

La vista dall'estremità destra della tastiera è molto simile a quella da sinistra, con gli interruttori esposti sotto la membrana e il semplice design del telaio in due pezzi. L'estensione dei piedini sotto la tastiera ha modificato l'angolo di attacco sui copritasti ed è più ergonomico in questo modo.

Sotto la tastiera troviamo quattro sottili piedini in gomma per impedire al K68 RGB di muoversi. Non solo vediamo tutti i fori delle viti, ma vediamo anche nove fessure che consentono ai liquidi di uscire dal telaio. Lungo il bordo anteriore ci sono un paio di tacche in modo che il poggiapolsi possa attaccarsi, e sul bordo posteriore ci sono i due piedini estraibili.

Alzare i piedi è abbastanza facile da fare, ma abbiamo riscontrato un paio di "problemi". Per cominciare, i piedi non sono gommati alla fine, il che significa che perdi aderenza. La seconda cosa è che i piedini si aprono all'indietro, il che significa che possono collassare quando la tastiera si muove.

Videos about this topic

Which Cherry MX Key to use? | BeatTheBush
Corsair STRAFE RGB - Tastiera Meccanica da Gaming | Recensione
[4K ASMR] Corsair K68 RGB Keyboard Short Review (Cherry Red Switch) 커세어 K68 체리 적축 키보드
Unboxing/recensione corsair strafe (mxblue)
Corsair K68 RGB Gaming Keyboard Review
Tastiera Corsair K68 Recensione