1.500 miglia esaminando l'orologio GPS Suunto Ambit3 Peak

Ultra runner e backpackers, prendi nota: questo strumento offre prestazioni ineguagliabili per il prezzo

Lo scorso agosto sono passato al Suunto Ambit3 Peak dopo quattro anni con il suo predecessore, il Suunto Ambit2 (leggi la mia recensione a lungo termine). Dato che mi alleno regolarmente in base alla frequenza cardiaca, ho acquistato il pacchetto HR, che include la cintura sensore intelligente. (Maggiori informazioni su questo di seguito.)

Finora ho indossato l'Ambit3 Peak per più di 150 corse ed escursioni, per un totale di oltre 1.500 miglia e 300 ore. Soprattutto, l'ho usato per correre l'Ultra Trail du Mont Blanc (UTMB), guidare viaggi con lo zaino in spalla nel Sequoia-Kings Canyon National Park, cacciare selvaggina in Colorado e allenarmi per la maratona di Houston.

Ecco le mie impressioni dopo quel lungo test.

Come utilizzo Ambit3 Peak

Per contestualizzare questa recensione, spiegherò come utilizzo un orologio GPS per lo sport. Sono un atleta in due sport (corsa e zaino in spalla) e utilizzo l'Ambit3 Peak per entrambi.

Corsa (strade, sentieri, ultras)

Ambit3 Peak registra il mio ritmo attuale e medio, i tempi sul giro e cumulativi, la distanza sul giro e cumulativa, la frequenza cardiaca attuale e media e l'ascesa e la discesa verticale netta, oltre ad altri dati. Le sue schermate possono essere personalizzate per visualizzare i dati di maggiore interesse per me. Ad esempio, durante un'ultra maratona, ruoto tra quattro schermate, ciascuna dedicata a un gruppo di dati specifico: ritmo, frequenza cardiaca, verticale e cumulativa.

Tutte queste informazioni possono sembrare travolgenti, ma penso che mi abbiano permesso di allenarmi e gareggiare in modo più intelligente. Sono stato in grado di confrontare accuratamente il mio allenamento per la maratona di Houston con il mio allenamento per la maratona di Boston (da nove a 12 mesi prima), nonostante i miei allenamenti non fossero in pista o su percorsi standardizzati. E all'UTMB, il mio orologio ha fornito dati precisi sul ritmo e sulla frequenza cardiaca, che mi hanno aiutato a correre in modo uniforme dall'inizio alla fine.

Peggio per l'usura, al traguardo dell'UTMB in 24:44. Il mio Ambit3 aveva una carica inferiore al 10%. Ho avuto la funzione HRM e Bluetooth accesi per tutto il tempo. (Foto: Andrew Skurka)

<”Backpacking

Ambit3 Peak rende obsoleto il tradizionale orologio ABC per l'outdoor, come il Suunto Core, che ha solo altimetro, barometro e bussola. L'Ambit3 Peak include tutte queste funzionalità e molto altro ancora. Ad esempio, può:

  • Calcola la distanza che ho percorso a piedi da un sentiero o da un campo o da un punto intermedio come un incrocio;
  • Misura il guadagno e la perdita verticali cumulativi. In un terreno montuoso, il cambiamento verticale è un'indicazione migliore del mio sforzo (e dei miei limiti) rispetto alla distanza orizzontale;
  • Eseguire funzioni GPS di base, come mostrare le coordinate, memorizzare waypoint e navigare verso un punto di riferimento preprogrammato;
  • Crea una traccia GPX di un percorso che può essere condiviso o pubblicato in seguito.

Tra le altre cose, l'Ambit mostrerà la mia altitudine, il guadagno verticale netto e la perdita verticale netta. In un terreno estremamente montuoso, il cambiamento verticale è un'indicazione migliore del mio sforzo (e dei miei limiti) rispetto alla distanza orizzontale. (Foto: Andrew Skurka)

Perché dovresti acquistarne uno

Per ultra runner e backpackers, l'Ambit3 Peak batte la concorrenza in tre modi importanti:

# 1. Batteria a lunga durata

Ambit3 Peak funzionerà per 20, 30 o 200 ore quando l'intervallo di ping GPS è impostato rispettivamente su 1, 5 o 60 secondi. Durerà per la durata della maggior parte degli ultras (inclusi 100 milers come Western States e Leadville, anche per chi cerca il cutoff-chaser) e fornirà dati ragionevolmente accurati sui viaggi con lo zaino fino a circa 20 giorni (10 ore di corsa al giorno X 20 = 200 ore). Nei viaggi più lunghi, può essere ricaricato rapidamente in città o con una batteria portatile come l'Anker Powercore 5000.

# 2. Barometro

Questo strumento misura con precisione l'altitudine, il guadagno verticale e la perdita verticale, indipendentemente dall'impostazione dell'intervallo di ping GPS. Prevede anche potenziali cambiamenti meteorologici, che normalmente coincidono con i cambiamenti della pressione barometrica. Durante lunghi intervalli tra i ping GPS, gli orologi senza altimetro possono perdere il movimento verticale, come su terreni ondulati. E i dispositivi Suunto senza barometro non visualizzano nemmeno la variazione verticale cumulativa, a causa di problemi di precisione.

# 3. Prezzo

Quando Ambit3 Peak è stato rilasciato a metà 2014, costava $ 500. Ora è disponibile presso i rivenditori autorizzati a partire da $ 300, con un supplemento di circa $ 30 per la cintura cardiofrequenzimetro.

Ambit3 Peak V. the Competition

La maggior parte degli altri orologi sportivi GPS, anche i modelli più nuovi, più lucidi e più costosi, non riescono a eguagliare le funzionalità dell'Ambit3 Peak per la corsa ultra e lo zaino in spalla. Prendi il Suunto Ambit3 Vertical, che ha la metà della durata della batteria. Ambit3 Sport e Ambit3 Run hanno una durata della batteria più breve e nessun barometro. Idem per Suunto Spartan Sport e Spartan Sport Wrist HR.

Garmin Fenix ​​5 e Garmin Forerunner 935 hanno barometri ma batterie di breve durata, da 24 ore a 60 ore (quando si utilizza la modalità UltraTrac volubile). Inoltre, vendono al dettaglio a partire da $ 500.

Per i miei scopi, l'unico orologio che rivaleggia con l'Ambit3 Peak è il Suunto Spartan Ultra HR. La durata della batteria è stimata in 18, 35 e 140 ore, a seconda dell'intervallo di ping GPS. E ha le stesse funzionalità per esterni dell'Ambit3 Peak. Tuttavia, all'epoca non ero disposto a pagare $ 600, solo per un elegante touchscreen a colori, avvisi con vibrazione e un po 'di monitoraggio delle attività.

Ambit3 Peak V. Ambit2

Ambit3 Peak è un miglioramento evolutivo rispetto al suo predecessore diretto, Ambit2. La mia esperienza a lungo termine con Ambit2 è stata eccellente, quindi ero curioso di sapere come i semplici, piccoli aggiornamenti avrebbero avuto effetto sul percorso.

Ambit2 e Ambit3 Peak condividono corpi quasi identici. Hanno all'incirca le stesse dimensioni, hanno gli stessi pulsanti e utilizzano la stessa antenna GPS. Il sistema di menu è lo stesso, ma ha alcune nuove opzioni relative alle nuove funzionalità di Ambit3 Peak come l'accoppiamento Bluetooth. Il carattere è leggermente diverso. In effetti, la differenza fisica più evidente tra Ambit2 e Ambit3 Peak è il cinturino da polso. Il cinturino Ambit3 Peak è più morbido e flessibile, il che lo rende più comodo e più adatto a polsi di varie dimensioni.

Sono state apportate poche modifiche fisiche tra Ambit2 (a sinistra) e Ambit3 Peak (a destra): stesse dimensioni, stessi pulsanti, stesso schermo (ma un carattere diverso). (Foto: Andrew Skurka)

Anche il caricatore USB viene trasferito. Funziona, ma è un po 'complicato rispetto ai caricabatterie per Garmin Fenix ​​5 o per la famiglia Suunto Spartan.

Il cinturino da polso dell'Ambit3 Peak è più morbido e flessibile. Non mi importava del cinturino Ambit2, ma era relativamente rigido e resistente alla plastica. (Foto: Andrew Skurka)

Sotto il cofano, la batteria Ambit3 Peak è stata aggiornata. Ambit2 calcola 16, 24 e 100 ore su ping GPS di 1, 5 e 60 secondi (descritti come "Migliore", "Buono" e "OK" nelle impostazioni di Movescount). Durante più maratone ultra fino a 23 ore, ho trovato queste stime accurate. Suunto stima la durata della batteria dell'Ambit3 Peak a 20, 30 e 200 ore.

A differenza di Ambit2, Ambit3 Peak ha un chip Bluetooth. Associandolo al telefono, ora posso trasferire i dati dell'attività in modalità wireless (invece di doverlo connettere al computer utilizzando il cavo USB), modificare le impostazioni della modalità sport utilizzando l'app Movescount e ricevere notifiche sull'orologio sui messaggi di testo in arrivo, email e telefonate.

Infine, quando è collegato con il cavo USB, le velocità di download dei dati sono notevolmente superiori su Ambit3 Peak.

Dovresti aspettare il picco di Ambit4?

L'Ambit3 Peak è stato rilasciato a metà 2014 e lo scorso agosto, quando l'ho acquistato, mi chiedevo se un Ambit4 Peak lo avrebbe presto sostituito. La mia preoccupazione era in parte irrilevante, dal momento che volevo un nuovo orologio ad agosto, non a volte quest'anno. Il mio Ambit2 soffriva di un pulsante Start / Stop appiccicoso e, cosa più importante, pensavo che la sua batteria potesse esaurirsi prima di tagliare il traguardo all'UTMB.

Ma ho anche verificato con Suunto. Nel gennaio 2017 presso Outdoor Retailer, mi hanno detto che lo sviluppo di Ambit4 era incerto. Sembra che sia ancora così: in un'e-mail di novembre, la sua società di pubbliche relazioni mi ha detto che "terremo in linea l'Ambit3 Peak per il prossimo futuro". E hanno anche riferito che "Non c'è un altro orologio in cantiere che rivaleggia da vicino con l'Ambit3 Peak in termini di durata della batteria e prezzo".

Questi commenti lasciano aperta la possibilità di un Ambit4 Peak. Ma quasi sicuramente sarà più costoso e la durata della batteria potrebbe diminuire, forse a causa di uno schermo a colori, un touchscreen o un cardiofrequenzimetro ottico da polso.

Informazioni sulla cintura toracica con sensore intelligente

Ambit3 Peak non può comunicare con accessori ANT, come la Dual Comfort Belt (la mia recensione a lungo termine). Invece, comunica solo con cinturini per la frequenza cardiaca, misuratori di potenza e foot pod abilitati Bluetooth.

Lo Smart Sensor abilitato per Bluetooth, che può essere acquistato con Ambit3 Peak per una piccola carica. È un must per una seria formazione delle risorse umane. E sì, questo è il nastro per capezzoli: quando corri 15 ore a settimana, è anche un must. (Foto: Andrew Skurka)

La cintura con sensore intelligente può essere confezionata con Ambit3 Peak o acquistata come accessorio. Consiglio il primo, per risparmiare sui costi a lungo termine.

Ha la stessa cintura elasticizzata nera di 30 millimetri di larghezza del Dual Comfort, ma con meccanismo di aggancio e ricevitore diversi. Le due estremità libere si collegano con un gancio di metallo, invece di agganciarsi al ricevitore. Il regolatore del sottopancia è stato spostato verso il lato, anziché sulla colonna vertebrale, quindi non preme più a disagio sulla schiena sotto uno zaino.

Il ricevitore è più piccolo e non si rimuove facilmente dalla cintura. Dato che è impermeabile fino a 30 metri, non mi sono preoccupato di lavarlo via con il cinturino.

Ecco un'immagine della cintura Dual Comfort (in alto) rispetto alla nuova cintura con sensore intelligente (in basso).

La cintura Dual Comfort (in alto) contro la nuova cintura con sensore intelligente (in basso). Si noti che lo Smart Sensor ha un ricevitore più piccolo, un dispositivo di regolazione della circonferenza spostato (dietro a destra) e un diverso sistema di chiusura (davanti a destra). (Foto: Andrew Skurka)

Altri vantaggi

Una batteria a lunga durata e un barometro potrebbero non essere fondamentali per alcuni potenziali acquirenti come lo sono per me. Di seguito sono riportate alcune altre importanti osservazioni sulle prestazioni di Suunto Ambit3 Peak che potrebbero aiutare a informare il tuo acquisto:

  • La precisione del GPS è molto buona quando l'intervallo di ping GPS è impostato su 1 o 5 secondi. (Basta guardare le mie corse su Strava usando il layer satellite.) A ping di 60 secondi, mancherà meandri, nell'ordine di circa il 20 percento, dice il consenso.
  • Si collega rapidamente ai satelliti GPS e al mio HRM.
  • È comodo, grazie a un cinturino da polso morbido e flessibile e ai bordi arrotondati sulla base.
  • Lo schermo di serie (non Sapphire) è ampiamente resistente ai graffi. Ho abusato del mio Ambit2 per quattro anni e aveva pochissimi graffi quando l'ho sostituito.
  • I dati registrati vengono trasferiti in modo affidabile e veloce con il cavo USB. Può essere trasferito anche tramite Bluetooth (utilizzando l'app Movescount), ma è più lento e meno affidabile.
  • Il sito Web e l'app Movescount sono funzionali e generalmente di facile utilizzo.
  • Ho trovato solo un'area di miglioramento: i pulsanti, che sono leggermente lenti.

La traccia di una corsa recente (in rosso), registrata dall'Ambit3 Peak, sovrapposta alle immagini Landsat. La precisione non è di livello commerciale, ma è molto buona per un orologio da 2,5 once. (Foto: Andrew Skurka)

<”Cons

C'è solo una caratteristica che vorrei che Ambit3 Peak avesse: gli avvisi con vibrazione. Quando corri in luoghi rumorosi (immagina di correre per Broadway con gli autobus dell'Università del Colorado che escono dal campus) o quando molti strati sopra l'orologio, può essere difficile sentire i segnali acustici. Un avviso con vibrazione conferma le operazioni, come Start / Stop o Lap.

Un chip WiFi sarebbe bello da avere, ma non è un must. Ho apprezzato questa funzione con Fenix ​​5X: i dati della mia attività caricati non appena sono entrato in casa, invece che solo quando ho collegato l'orologio al computer (tramite USB) o al telefono (tramite Bluetooth).

Altrimenti, non ho trovato caratteristiche o funzionalità indispensabili mancanti:

  • Monitoraggio delle attività e funzioni dell'orologio intelligente: non mi interessa.
  • HR al polso: la tecnologia non è ancora disponibile. Per una seria formazione delle risorse umane, questa funzione è inutile. È ancora necessaria una cintura toracica.
  • Schermo a colori e / o touchscreen: una spesa aggiuntiva senza valore significativo.
  • Mappe topografiche, come con il Garmin Fenix ​​5X: preferisco di gran lunga le mappe cartacee o lo schermo più grande del mio smartphone (che ha un'ottima app di mappatura, GaiaGPS).

Suppongo che l'Ambit3 Peak potrebbe essere più carino e meno utilitaristico, ma devo ancora vedere un orologio sportivo GPS (inclusa la serie Garmin Fenix ​​5) che sembra abbastanza buono da sostituire un orologio da sera o un orologio di tutti i giorni in un ambiente di lavoro professionale .

Assistenza fuori linea

La nostra missione di ispirare i lettori a uscire non è mai stata così critica. Negli ultimi anni, Outside Online ha riferito di ricerche innovative che collegano il tempo nella natura al miglioramento della salute mentale e fisica, e ti abbiamo tenuto informato sulle minacce senza precedenti alle terre pubbliche americane. La nostra copertura rigorosa aiuta ad accendere dibattiti importanti sul benessere, sui viaggi e sull'avventura, e fornisce ai lettori una porta accessibile a nuove passioni all'aperto. Il tempo fuori è essenziale e noi possiamo aiutarti a trarne il massimo. Dare un contributo finanziario a Outside Online richiede solo pochi minuti e ci assicureremo di poter continuare a fornire il giornalismo innovativo e informativo da cui dipendono lettori come te. Ci auguriamo che ci sosterrai. Grazie.

Quando acquisti qualcosa utilizzando i link di vendita al dettaglio nelle nostre storie, potremmo guadagnare una piccola commissione. Outside non accetta denaro per recensioni di articoli editoriali. Ulteriori informazioni sulla nostra politica.

Recensione dello staff - Orologio sportivo Suunto Ambit 3 con HRM

Con un nuovo anno e nuove sfide all'orizzonte, lo scrittore del personale Tim dà un'occhiata alla perfetta soluzione di monitoraggio multisport di Suunto. L'orologio sportivo Ambit 3 con gestione delle risorse umane dovrebbe fornirti tutta la motivazione basata su metriche di cui hai bisogno!

Ogni mossa conta ...

Nel libro di Suunto e nel mio, "Every Move Counts": ogni passo che fai, ogni pedale che giri, ogni gamba che nuoti, ogni peso che sollevi. Le mosse contano, perché tutte ti aiutano a diventare forte, a muoverti più velocemente e a fare più esperienza.

Suunto ha riconosciuto la necessità di un dispositivo in grado di monitorare ogni singolo movimento che fai; con una precisione affidabile. Un orologio, che è veramente "Multi-Sport". Con questo in mente, hanno prodotto l'Ambit 3 Sports Watch.

L'Ambit 3 Sports è progettato per fornire all'utente una soluzione conveniente per tutti gli sport, in un pacchetto che puoi indossare ogni giorno. È un orologio in grado di monitorare con precisione la corsa, il ciclismo, il nuoto, le camminate e molto altro ancora. Quindi, dopo l'esercizio, ti aiuterà ad analizzare e sviluppare le tue metriche di allenamento. L'ho testato nell'ultimo mese e si è dimostrato un compagno di dati impressionante ...

Facilità di configurazione e utilizzo

La prima cosa che devi fare quando ricevi un nuovo gadget sportivo è personalizzarlo in base al tuo profilo sportivo e alle tue preferenze. A volte questo può essere un lavoro di routine. Tuttavia, con l'orologio Suunto Ambit 3, l'ho trovato sorprendentemente senza problemi.

Ambit 3 utilizza la tecnologia Bluetooth per collegarsi all'app Movescount sul tuo smartphone; oppure puoi usare un cavo di collegamento USB a un computer. Dopo aver collegato l'orologio al tuo account App, puoi personalizzare praticamente ogni visualizzazione e impostazione sull'unità. Che si tratti dei tempi della retroilluminazione, della precisione del GPS, del numero di schermi sportivi o delle singole metriche che desideri visualizzare mentre ti alleni; l'app Movescount ti consente di configurare il tuo Ambit 3 Sports in pochi minuti, a un livello molto personale.

L'app Movescount ti consente anche di collegare Ambit 3 alle notifiche che ricevi sul tuo telefono; in modo da poter ricevere chiamate e avvisi tramite SMS direttamente sull'orologio. Una comoda integrazione, per assicurarti di non perdere mai quella chiamata urgente di avvertimento all'ora di cena!

Ovviamente l'App consente anche di eseguire analisi dell'attività post-esercizio; così puoi vedere tutte le tue metriche su uno schermo di computer più grande. Inoltre, consente anche l'esportazione automatizzata dei dati di attività su piattaforme come Strava e TrainingPeaks; ottimo per confrontare i tuoi "Move" con altri!

Facile da configurare e, successivamente, facile da usare e scaricare. Suunto Ambit 3 Sports è partito bene nei test.

Funzionalità multi-sport autentiche

Il selli

Videos about this topic

Suunto Traverse Alpha vs. Garmin fenix 3 Side-by-Side
Suunto Ambit3 GPS Watch REVIEW
Suunto Ambit3 Vertical Review Overview
Andy Summit -Alpinsports- Review Suunto Ambit3 Peak
SUUNTO AMBIT3 PEAK REVIEW | The Ginger Runner
Suunto Ambit3 Peak Black - Multisport GPS Watch