Recensione Huawei Band 2 Pro: questa fascia fitness economica è un successo tra i dormienti

La fascia fitness economica di Huawei mette in mostra un GPS accurato, un sensore della frequenza cardiaca e un'analisi del sonno in un pacchetto simile a Fitbit.

Di Caitlin McGarry, 30 ottobre 2017

Il nostro verdetto

La fascia fitness economica di Huawei mette in mostra un GPS accurato, un sensore di frequenza cardiaca e un'analisi del sonno in un pacchetto simile a Fitbit.

  • 3 giorni di durata della batteria
  • GPS accurato e monitoraggio della frequenza cardiaca
  • Analisi del sonno profondo

Contro

  • Schermo scuro che è difficile da vedere all'aperto
  • Nessuna pausa automatica dell'esecuzione

Non ti biasimerei per aver saltato il Band 2 Pro di Huawei, un fitness band da $ 69 con un nome completamente dimenticabile. Certo, è ricco di funzionalità premium, ma a un prezzo così basso e un design che sembra un po 'troppo simile a un Fitbit Alta, potrebbe davvero essere buono? La risposta è si. È molto buono. Questa è una band economica che merita la tua attenzione.

Il Band 2 Pro è dotato di GPS integrato, sensore di frequenza cardiaca e funzionalità di monitoraggio del sonno profondo in un pacchetto che sembra più costoso di quanto suggerirebbe il suo prezzo di $ 69, con un'eccellente durata della batteria per l'avvio. Non è un fitness tracker perfetto, ma a questo prezzo non mi interessa.

Potenti sensori in un pacchetto economico

I fitness tracker ora sono una dozzina e puoi trovare una fascia per il monitoraggio dei passi praticamente a ogni prezzo. Ma è raro trovare un dispositivo da meno di $ 100 con un sensore di frequenza cardiaca ottico e GPS integrato, quindi ero scettico sul fatto che Band 2 Pro potesse fornire risultati accurati, soprattutto date le sue dimensioni relativamente sottili. Sono rimasto piacevolmente sorpreso.

Per iniziare un allenamento, è necessario premere il pulsante nella parte inferiore del display per scorrere l'elenco delle attività. Una volta raggiunta l'opzione Corsa, premi a lungo il pulsante per iniziare l'allenamento, quindi premi nuovamente il pulsante per attivare il GPS.

Ci sono voluti alcuni secondi prima che il dispositivo acquisisse un segnale GPS a Brooklyn, ma nella mia esperienza era tipico di qualsiasi altro dispositivo di monitoraggio del fitness con GPS. Durante una corsa ho perso il segnale GPS e non sono riuscito a capire come recuperarlo, ma è successo solo una volta nella mia settimana di test.

Design: beh, sembra familiare

Un altro motivo per cui ho dubitato del potenziale del Band 2 Pro: a prima vista sembra un Fitbit Alta leggermente più spesso, con un lungo display nero incorniciato da bande d'acciaio su entrambi i lati. Un po 'troppo simili. Il Band 2 Pro non ha un display di tocco come l'Alta; invece, controlli il dispositivo con un pulsante incorporato nella cornice inferiore dello schermo.

A parte il design del déjà vu, navigare nel dispositivo utilizzando un pulsante home è facile. È possibile premere per visualizzare il conteggio dei passi giornalieri, eseguire esercizi di respirazione o avviare un allenamento da una delle tre opzioni: corsa, ciclismo o nuoto. L'avvio di una corsa farà apparire l'opzione per attivare il GPS, che premi di nuovo per attivare.

Dopo aver iniziato una corsa, puoi vedere le tue statistiche, inclusa la frequenza cardiaca e il chilometraggio, sul display. Ma lo schermo in bianco e nero è estremamente scuro e molto difficile da vedere anche con luce solare moderata, per non parlare della luminosità di mezzogiorno. Non c'è nemmeno modo di regolare la luminosità del display, il che è un difetto che impedisce a Band 2 Pro di essere un must.

Un colpo dormiente

Un bonus inaspettato al monitoraggio continuo del battito cardiaco di Band 2 Pro è l'analisi dettagliata del sonno, che trovi nell'app per smartphone Huawei Wear. Il tracker utilizza il suo accelerometro per rilevare il movimento e il sensore del battito cardiaco per determinare quanto tempo trascorri nel sonno leggero, profondo e REM.

È simile a ciò che fa la funzione Fasi del sonno di Fitbit, ma Huawei riesce ad andare più in profondità con un punteggio di qualità della respirazione e misurazioni del pisolino. Fitbit non tiene traccia dei sonnellini.

Di solito dormo circa 8 ore di sonno imperturbabile ogni notte, una benedizione confermata dalla dashboard del sonno di Huawei. Ma sebbene non ci siano state sorprese nella mia analisi del sonno, è stato utile apprendere quanto tempo trascorso in ogni fase è normale e perché ogni fase è necessaria.

L'app Huawei Wear trarrebbe vantaggio da un'interfaccia migliore, ma sincronizza i tuoi dati con HealthKit e MyFitnessPal di Apple, il che è utile.

Durata della batteria solida

Il problema più grande che ho con i fitness tracker ricchi di funzionalità è il consumo della batteria.

Ho indossato Band 2 Pro tutto il giorno tutti i giorni, utilizzandolo per monitorare il mio sonno, registrare le mie corse quotidiane con il GPS attivato e controllare le notifiche dal mio telefono, ed è durato più di tre giorni con una carica. È impressionante per una fascia di fitness in generale, per non parlare di un tracker a questo prezzo.

Conclusione

Il Band 2 Pro di Huawei non è perfetto. Il suo display potrebbe essere più luminoso e le bande intercambiabili lo renderebbero più versatile. Ma questo fitness tracker economico è dotato di potenti sensori che forniscono analisi del sonno e dell'allenamento sorprendentemente accurate. È una delle migliori band con meno di $ 100.

Credito: Shaun Lucas / Tom's Guide

Recensione Huawei Band 2 Pro

Il risultato finale

Il fitness tracker Band 2 Pro di Huawei offre molto per il prezzo, ma soffre di letture di dati imprecise e altri problemi.

  • Torna all'inizio
  • Prime impressioni
  • Funzionalità
  • Precisione
  • Confronti e conclusioni

Lunga durata della batteria.

Include GPS e monitoraggio della frequenza cardiaca.

Passi e distanza imprecisi nei test.

Impossibile sostituire il cinturino.

Per $ 69,99, Band 2 Pro di Huawei offre un elenco di funzionalità per le quali altri fitness tracker potrebbero addebitare il doppio. Ma a un'attenta ispezione, Band 2 Pro non offre tutto ciò che promette. Il conteggio dei passi e la frequenza cardiaca erano imprecisi durante i test e le notifiche push, sebbene disponibili, sono disattivate per impostazione predefinita e nascoste in un menu etichettato in cinese. Inoltre non è il indossabile più attraente e non puoi cambiare la sua fascia per cambiare le cose. I tracker come Fitbit Alta HR e Garmin Vivosport sono più costosi, ma rappresentano modi migliori per spendere i tuoi soldi.

Prime impressioni

Con la sua forma sottile e il display rettangolare verticale, Band Pro 2 assume lo stesso aspetto di base del Garmin Vivosport, Fitbit Alta HR e di pochi altri braccialetti. In generale, trovo questo fattore di forma troppo sportivo e poco elegante per essere indossato tutto il giorno. Funziona bene in palestra e in ambienti casual, ma se ti vesti in qualcosa di diverso dallo streetwear, sembra fuori posto.

Il cinturino in silicone, che non si stacca dal dispositivo e quindi non può essere scambiato, è disponibile in tre colori: nero, blu (più blu notte) e rosso, che è più un corallo forte. < / p>

Per allacciare il cinturino, fai passare un'estremità attraverso un anello nell'altra e fai scattare due punte in due fori frontali. Nella mia esperienza con altri dispositivi con una chiusura simile, tendono a reggere bene per alcuni mesi, ma alla fine si allungano e si allentano.

Prodotti simili

Garmin Vivoactive 3

Fitbit Surge

Fitbit Charge 2

Fitbit Alta HR

Fitbit Ionic

Garmin Forerunner 620

Lumo Run

Misfit Ray

Anello motivazionale

Samsung Gear Fit2

Il display OLED rimane spento finché non sollevi il braccio o muovi il polso, quindi si accende con una luce blu pallida su sfondo nero. Un'area nella parte inferiore del display è sensibile al tocco e funge da pulsante per spostarsi tra diverse schermate che mostrano l'ora del giorno, il conteggio dei passi, la frequenza cardiaca e altri dati. Lo premi una volta per cambiare schermata e tienilo premuto per ottenere ulteriori informazioni su qualsiasi schermata.

La durata della batteria di Band 2 Pro è la cosa più impressionante. Dopo cinque giorni di utilizzo senza utilizzare il GPS, aveva ancora più del 50% di batteria rimanente. Per caricarlo, collega un cavo USB-C a un connettore proprietario che si aggancia all'unità.

Funzionalità

Come con la maggior parte dei fitness tracker, Band 2 Pro conta passi, distanza e sonno. Ha anche un promemoria di attività standard, a volte chiamato anche promemoria di movimento o avviso di inattività, che ti spinge a muoverti se sei rimasto seduto per più di un'ora. Band 2 Pro stima la percentuale dei tuoi passi che sono stati spesi per "salire", ma non la converte in rampe di scale. Peggio ancora, non ha mai registrato alcuna scalata per me, anche dopo un'escursione che ha comportato un significativo cambio di quota e pendii ripidi.

Band 2 Pro rileva la frequenza cardiaca e mostra le letture più recenti, la frequenza cardiaca a riposo, nonché la frequenza cardiaca minima e massima della giornata, che l'app etichetta erroneamente "minimo" e "massimo". La scelta delle parole è importante qui, poiché la frequenza cardiaca "massima" indica la frequenza cardiaca che non dovresti superare durante l'esercizio.

Il dispositivo è dotato di GPS per il monitoraggio di corse, giri in bicicletta e nuotate. Ha una resistenza all'acqua di 5 ATM, quindi puoi nuotare e fare la doccia con esso, ma non fare immersioni. C'è anche un'impostazione sul dispositivo per misurare le corse al coperto.

Ci sono alcuni programmi inclusi, come la funzione Run Coaching, di cui ero entusiasta quando ne ho sentito parlare. Ho impostato un programma di allenamento nell'app per correre una mezza maratona. E poi. Non ne ho più sentito parlare. Né l'app né il tracker stesso mi hanno ricordato di eseguire o aggiunto corse programmate al mio calendario o altro. Quando ho corso, non ho ricevuto feedback o informazioni sul programma di allenamento. Non so a cosa sia utile una funzione di "coaching" se non riesce nemmeno a ricordarti gli allenamenti imminenti.

Anche la funzione Breathing Coach delude. È un programma di sorveglianza che ti guida molto semplicemente attraverso esercizi di respirazione lenta. Non fa altro che mostrarti un anello sullo schermo che diventa più grande e poi si restringe mentre visualizzi le parole "inspira" ed "espira" sotto di esso. Una barra di avanzamento in basso ti dà un'idea di quanto tempo ci vorrà prima di raggiungere la fine.

Dopo 14 respiri, è finita e ottieni un punteggio numerico (non è chiaro cosa significhi questo punteggio o come sia calcolato) e un descrittore della tua sessione di respirazione o forse una parola di incoraggiamento, come "eccellente". Ho trovato l'intero esercizio deludente, poco chiaro e imbarazzante perché devi fissarti il ​​polso mentre respiri piuttosto che stare seduto con la schiena dritta e gli occhi chiusi. Il fitness tracker Spire include esercizi di respirazione con audio incluso nella sua app mobile e sono molto migliori di quelli che ottieni con Huawei Band 2 Pro.

Quindi, sebbene Band 2 Pro abbia molte funzionalità sulla carta, in realtà non è all'altezza. Altri esempi: c'è un promemoria per il trasloco, ma non puoi personalizzarne l'intervallo di tempo. Il monitoraggio della frequenza cardiaca 24/7 sembra un'ottima funzionalità, ma è disattivato per impostazione predefinita e non viene mai portato alla tua attenzione che puoi o dovresti abilitarlo. Anche le notifiche push da uno smartphone connesso sono disattivate per impostazione predefinita e le ho trovate solo esplorando a fondo i menu dell'app. L'impostazione è nascosta in un'opzione di menu etichettata in cinese (tutto il resto è in inglese).

Precisione

Huawei Band 2 Pro conteggio dei passi e distanza costantemente sottostimati nei test, rispetto ai dati raccolti da un tracker da polso Misfit Ray, una fascia toracica Wahoo Tickr X che funge anche da tracker e un tapis roulant.

Ho indossato Misfit Ray contemporaneamente a Huawei Band 2 Pro per diversi giorni. Ogni volta che eseguo test comparativi, mi aspetto di vedere qualche differenza nel conteggio dei passi, ma questa volta la differenza era troppo grande per essere sospesa. In generale, considero buoni dati per mostrare una differenza di circa un quarto di miglio, o circa 500 passi, tra i tracker. Considero anche un buon segno quando un tracker non riporta costantemente risultati superiori o inferiori. In altre parole, il tracker con il maggior numero di passaggi non è sempre lo stesso.

Quando si osserva il conteggio dei passi da Huawei Band 2 Pro, ha sempre avuto un conteggio dei passi inferiore e con un numero significativo. In cinque periodi di attività, due giorni parziali e tre giorni interi, la differenza media tra Ray e Band 2 Pro è stata di 1.676, ovvero circa tre quarti di miglio.

Anche la distanza registrata durante le corse e le camminate sul tapis roulant non era presente e anche in questo caso Huawei Band 2 Pro era costantemente breve. Una camminata di un miglio, registrata sul bersaglio con il Wahoo Tickr X e come riportato dal tapis roulant, è arrivata a solo 0,65 miglia con il tracker Huawei, che è troppo lontano. Anche se non tutti i fitness tracker lo inchiodano al primo tentativo, altri ti danno almeno la possibilità di correggere il chilometraggio e altri dati per calibrare il dispositivo. Gli orologi Garmin hanno questa capacità, ad esempio. Non ci sono opzioni per correggere i dati nell'app o nel tracker di Huawei.

Videos about this topic

Huawei Band 2 Pro Review and Unboxing
Huawei Band 2 Pro review
Huawei Band 2 Pro Activity Tracker / Smartwatch - Reviewed!
Huawei Band 2 Pro Review
Recensione Huawei Smartband 2 Pro
OnePlus Band vs Mi Band 5 | Best Smart Band under 2500 #oneplusband