Recensione di Jaybird Tarah

508 x 12,7 x 22,8 mm

IPX7 build Pulsanti di riproduzione Offre la maggior parte di ciò che offre X4, ma per $ 30 in meno

Durata della batteria Meno opzioni per auricolari / alette Nessuna custodia per il trasporto Attacco cavo

Anche se Jaybird X4 è il miglior auricolare wireless, è difficile battere i Tarah. Offrono la maggior parte di ciò che rende speciale l'X4, per meno soldi. A meno che le poche sottili differenze tra i due non siano un vero problema per te, è difficile consigliare gli auricolari X4 rispetto al più recente Tarah.

Jaybird è stato al vertice del mercato degli auricolari Bluetooth praticamente da quando la categoria di prodotti era una cosa. Quando le gemme Jaybird X4 sono state rilasciate per la prima volta, siamo rimasti piuttosto colpiti. Poi, quasi immediatamente dopo che la società è uscita con gli auricolari Jaybird Tarah, che hanno fornito la maggior parte delle cose buone che ci sono piaciute dell'X4 a un prezzo inferiore. Ma come hanno resistito nel tempo?

Nota del redattore: questo post è stato aggiornato il 1 ° dicembre 2020 per includere ulteriori informazioni su Jaybird Vista.

Per chi sono i Jaybird Tarah?

  • Ratti da palestra. Jaybird è noto per le cuffie per il fitness e guida il gruppo da anni. Gli auricolari Jaybird Tarah non fanno eccezione a questa eredità, anche se non hanno le specifiche migliori.
  • Chiunque non ami i veri auricolari wireless. Se non sei un fan dei veri auricolari wireless mentre ti alleni, i Tarah sono per te grazie al loro design classico degli auricolari Bluetooth.
  • Persone con un budget limitato. Sia che tu stia cercando di regalarli a qualcuno o semplicemente non ti piace spendere un sacco di soldi per un paio di cuffie in cui suderai, questi ora costano circa $ 50 se li ottieni direttamente da Jaybird che è un punto dolce perfetto per la maggior parte delle persone. Sono un po 'più costosi su Amazon, ma se sei paziente dovresti essere in grado di acquistarli al prezzo normale.

Come si confrontano i due in termini di qualità di costruzione?

Il Jaybird Tarah ha una forma leggermente più arrotondata rispetto all'X4.

Non ha senso parlare dei nuovi germogli di Jaybird Tarah in una bolla. Non possiamo evitare di confrontarli con l'X4, soprattutto perché le versioni erano così vicine l'una all'altra. quindi quali sono le differenze? Innanzitutto, ecco l'aspetto generale delle cuffie. Dove l'X4 sembra più elegante e moderno, il Tarah si presenta quasi stravagante. Anche la base di ricarica fornita con Tarah sembra più divertente rispetto al design utilitario di quella fornita con Jaybird X4. Certo, è ancora una base di ricarica che è fastidiosa, ma penso comunque che sia un passo nella giusta direzione.

Anche il modulo di controllo è leggermente più grande e ha una forma leggermente più quadrata, ma in realtà mi piace di più dell'X4 perché dà ai pulsanti più spazio rendendoli più facili da trovare e premere quando li indossi . Non che fosse difficile con l'X4, ma è decisamente più facile con la Tarah. L'unica altra differenza fisicamente che posso trovare è la forma degli alloggiamenti degli auricolari e degli ugelli delle punte delle orecchie. La Tarah ha persino quella che è stata senza dubbio la caratteristica principale del Jaybird X4, ovvero il grado di impermeabilità IPX7.

Il Jaybird Tarah's non viene fornito con una custodia per il trasporto.

Potrebbe essere più facile discutere della Tarah in termini di ciò che non ha. Quando apri la scatola, non sarai accolto dall'elegante custodia per il trasporto fornita con l'X4. O con gli auricolari in memory foam o qualsiasi altro auricolare. Laddove Jaybird X4 ti consente di mescolare e abbinare auricolari e alette, Tarah viene fornito con solo tre punte ibride (S, M, L). Non ho avuto problemi con l'adattamento di questi, ma significa che quelli con orecchie esigenti avranno meno opzioni con cui giocare per trovare l'abbinamento perfetto.

La stabilità della connessione è affidabile

Per quanto ne so, questi sono buoni quanto l'X4. Nei pochi giorni in cui li ho avuti ho avuto solo uno strano problema con la riproduzione che si è risolto da solo non appena ho riavviato le cuffie, quindi lo ritengo un problema tecnico casuale. Oltre a ciò, la connessione è solo un altro aspetto che entrambi i prodotti Jaybird hanno in comune.

I due moduli di controllo offrono gli stessi controlli di riproduzione e più o meno la stessa qualità del microfono.

Anche i controlli di riproduzione funzionano perfettamente e condividono gli stessi controlli dell'X4. I pulsanti più e meno controllano ovviamente il volume, ma ti consentono anche di saltare tra le tracce se li tieni premuti. La parte centrale in basso funge da pulsante multifunzione per mettere in pausa / riprodurre musica, rispondere o terminare le telefonate e attivare Siri o l'Assistente Google. Poi c'è l'app che è la stessa su tutti i dispositivi Jaybird. Puoi personalizzare le impostazioni di equalizzazione e persino trovare le tue cuffie se le metti male da qualche parte.

Il Jaybird X4 ha una durata della batteria migliore del Jaybird Tarah

Le basi di ricarica sono leggermente diverse, ma l'X4 batte ancora il Tarah in termini di durata della batteria.

Questa è probabilmente la più grande differenza tra le gemme Tarah e Jaybird X4. Se l'X4 ha promesso circa otto ore di riproduzione costante, ne avrai solo sei con la Tarah. Non è un grosso problema nell'uso quotidiano perché sono sicuro che la maggior parte delle persone non si allena per più di sei ore alla volta, ma senti questa differenza nel corso di pochi giorni. Anche se vale la pena ricordare che entrambe le coppie offrono funzionalità di ricarica rapida, quindi pochi minuti sul caricabatterie ti consentiranno di superare un allenamento dell'ultimo minuto.

Sei andato in palestra? Per quanto tempo ascolti la musica in genere mentre ti alleni?

Se i tuoi allenamenti tendono a durare un'ora (come conferma questo sondaggio che abbiamo eseguito su Twitter), ricaricherai queste due o tre volte durante la settimana rispetto a una o due volte per l'X4. Ancora una volta, non è un grosso problema, ma vale la pena menzionarlo. Soprattutto perché è la differenza più grande tra le due cuffie.

Che cosa c'è di diverso nelle canzoni che cantano questi amici di Jaybird?

Gli ugelli delle punte delle orecchie delle Tarah hanno più angolazione rispetto a loro, consentendo loro di spingere il suono direttamente nelle tue orecchie.

Quando si tratta di qualità del suono, questo è solo un altro aspetto delle due cuffie che è più o meno lo stesso. Per quanto ne so, non c'è una reale differenza nella qualità del suono tra i due, e anche se ci fosse, puoi comunque utilizzare l'app Jaybird per equalizzarli secondo le tue preferenze, proprio come l'X4. Potrebbe essere a causa della mancanza di punte in memory foam, ma la fascia bassa sembra un po 'meno forte qui. Detto questo, non è così diverso dall'X4 che non puoi cambiarlo semplicemente scegliendo un preset diverso.

Questo è più evidente nella canzone Submission dei Gorillaz, dove i bassi martellanti suonavano più bassi rispetto agli X4. Se agli X4 fosse stata data una leggera enfasi sui bassi, allora gli X4 avrebbero ricevuto un piccolo extra nei medi. I calci di basso non intralciano le voci tanto nelle Tarah quanto negli X4, ma anche le Tarah sono un po 'meno chiare, quindi scegli il tuo veleno.

Puoi ascoltarlo in Generator Second ^ Floor di Freelance Whales, dove a volte è difficile distinguere tra voce e strumenti. Ancora una volta, sono solo io che sono pignolo perché a tutti gli effetti, otterrai più o meno la stessa esperienza indipendentemente dalla coppia che ottieni. L'unica differenza degna di nota è che ho notato che la Tarah suonava più forte dell'X4. Non perché abbiano una potenza maggiore, ma perché gli ugelli hanno un'angolazione diversa e sembrano sparare il suono più direttamente nel mio condotto uditivo.

Dovresti acquistare gli auricolari Jaybird Tarah?

Jaybird sembra sapere che il loro pubblico di destinazione sono le persone che si allenano e queste persone tendono a non voler spendere più di $ 100 per un paio di auricolari per la palestra. Nella recensione di X4 ho affermato che erano la coppia da ottenere a causa della valutazione IPX7 aggiunta, ma nemmeno un mese dopo quella recensione iniziale è cambiata perché ora non c'è davvero un motivo per superare quelli di Tarah. Gli auricolari Tarah offrono la stessa classificazione IPX7, gli stessi controlli e più o meno la stessa qualità del suono.

La differenza più grande è la durata della batteria che è di sei ore invece di otto, ma direi che è uno scambio degno per risparmiare circa $ 30. Se non ti dispiace spendere i soldi extra, forse il Jaybird X4 è quello che fa per te, ma il Tarah ha ancora lo stesso fascino di quando è uscito per la prima volta. Specifiche, costruzione e design simili per meno soldi. Ora che i Tarah costano circa $ 50, sono ancora un affare migliore poiché Jaybird X4 ti costerà circa $ 100.

E per quanto riguarda Jaybird Tarah Pro?

I Jaybird Tarah Pro sono la versione aggiornata degli auricolari Jaybird Tarah e costano $ 80 in più. Tuttavia, hanno lo stesso prezzo del Jaybird X4. Hanno una durata della batteria più lunga sia della Tarah che dell'X4, raggiungendo le 16 ore di riproduzione. Hanno una classificazione IPX7 proprio come l'originale Tarah e l'X4. A meno che la lunga durata della batteria non valga davvero gli $ 80 per te, consigliamo comunque Jaybird Tarah.

Ma per quanto riguarda le vere opzioni wireless?

Entrambi i pulsanti possono essere rimappati per regolare il volume o accedere a un assistente virtuale designato.

Dall'uscita degli auricolari X4 e Tarah, Jaybird ha anche rilasciato un paio di auricolari true wireless in Jaybird Vista. Stanno anche facendo oscillare una build IPX7 (solo gli auricolari, non il caso), una connessione forte, connessione automatica, durata della batteria decente a circa 5,5 ore e persino ricarica USB-C, quindi non più basi di ricarica. Detto questo, neanche loro sono privi di problemi. Non sono la coppia di cime più comode e non sono nemmeno economiche. Se vuoi provare un vero paio di gemme wireless di Jaybird, preparati a spendere anche di più di quanto faresti per gli AirPod originali. Se ancora non ti piace qualcosa che vorresti portare in palestra con te, puoi sempre dare un'occhiata ad alcune delle altre paia che hanno creato il nostro miglior elenco di auricolari da allenamento.

Il grado di protezione IP57 indica che gli Elite Active 75t sono resistenti a polvere e acqua.

Se volevi qualcosa che potresti usare con disinvoltura anche fuori dalla palestra, dai un'occhiata a Jabra Elite Active 75t. Questi veri auricolari wireless hanno Bluetooth 5.0, una modalità di trasparenza per ascoltare cosa succede intorno a te, una durata della batteria eccezionale e microfoni solidi per le chiamate. Certo, sono resistenti al sudore, quindi puoi ancora usarli bene in palestra, ma allo stesso tempo sono fatti per essere un compagno costante durante la tua giornata. Quindi, sia che tu stia andando per una corsa serale o semplicemente andando a casa, è difficile battere questi prezzi a qualsiasi prezzo.

Perché dovresti fidarti SoundGuys

Ogni autore di SoundGuys ha accumulato anni di esperienza nel settore dei servizi audio di consumo e il nostro personale aderisce a una rigorosa politica etica. Non utilizziamo annunci o contenuti sponsorizzati sul sito web in un momento in cui ciò è la norma. La sopravvivenza di SoundGuys dipende esclusivamente dal fatto che i lettori si divertano con i loro acquisti. Siamo orgogliosi di delineare in modo trasparente fatti oggettivi, tenendo conto dell'esperienza soggettiva per contestualizzare le prestazioni di un prodotto audio. Quando facciamo errori di pronuncia, correggiamo e ne siamo consapevoli.

Domande frequenti

Lo erano al momento del rilascio, ma ora i BeatsX sono fuori produzione. Invece dovresti guardare i nuovi auricolari Beats Flex che sono più economici e hanno una durata della batteria più lunga rispetto ai BeatsX. Anche se vale la pena ricordare che nessuno di questi ha una classificazione IP che protegge dal sudore o dai danni causati dall'acqua, mentre Jaybird Tarah ha una struttura IPX7 impermeabile.

Poiché non abbiamo avuto la possibilità di eseguire un test obiettivo sul microfono di Jaybird Tarah, tutto ciò che posso fornire qui sono informazioni soggettive. Il microfono di Tarah non vincerà presto alcun premio perché rileva un po 'di rumore di fondo. Non è sicuramente il massimo per rispondere alle chiamate in aree rumorose.

Se desideri auricolari per l'allenamento, i Jabra Elite Active 45e hanno una classificazione IP67, una vestibilità stabile e supportano la ricarica rapida, quindi non devi preoccuparti di andare in palestra solo per renderti conto che i tuoi auricolari sono morti. Gli auricolari da allenamento con il miglior suono in circolazione sono i Bose SoundSport Free.

Questi auricolari sportivi wireless da $ 160 hanno una durata della batteria che supera i concorrenti nella stessa fascia di prezzo e puoi personalizzare il suono

Quando acquisti tramite i nostri link, potremmo guadagnare denaro dai nostri partner affiliati. Ulteriori informazioni.

  • La ricerca di auricolari sportivi wireless di qualità termina qui, con le cuffie Jaybird Tarah Pro ($ 159,99).
  • Le cuffie hanno un'ottima qualità del suono che è anche personalizzabile, non ti cadono dalle orecchie anche durante gli allenamenti più intensi e vantano una durata della batteria di 14 ore.
  • Una volta esaurita questa impressionante batteria, questa si ricarica completamente in sole due ore, così potrai tornare a un'esperienza di ascolto piacevole e confortevole.
  • Dopo 10 mesi di test continui, sono ancora il mio paio di cuffie preferito. La capacità di connessione, la qualità del suono e la funzione di ricarica rapida reggono, rendendo i Tarah Pro un degno set di auricolari wireless su cui investire.

Durante il tragitto mattutino, la giornata lavorativa, l'allenamento in palestra e il pendolarismo notturno, puoi trovarmi ad ascoltare musica o podcast. Di solito spengo gli auricolari cablati (velocemente da collegare e basta, non è necessario caricarli) e gli auricolari wireless (per l'esercizio e il pendolarismo, in modo da non rimanere impigliato in una trappola mortale di cinghie per borse e sciarpe e corde).

Preferirei ascoltare esclusivamente con auricolari wireless, ma il problema principale per qualcuno che ascolta costantemente musica è che la batteria si scarica troppo velocemente, ecco perché finisco per passare agli auricolari cablati.

La mia abitudine di far saltare la durata della batteria dei miei auricolari è il motivo per cui l'introduzione delle cuffie sportive wireless Jaybird Tarah Pro ($ 159,99) nella mia vita è stata un importante punto di svolta. Con una durata della batteria di 14 ore e un periodo di ricarica rapida, sono più affidabili di qualsiasi auricolare wireless per lo sport che abbia mai provato.

La straordinaria batteria non è l'unico motivo per cui raramente mi vedrai senza queste nelle orecchie. Anche il comfort, la qualità del suono e la personalizzazione del suono hanno un ruolo nello sviluppo del mio amore per questi auricolari. Puoi saperne di più su tutte queste funzionalità di seguito. Li indosso quasi ogni giorno da 10 mesi ormai, quindi vedrai anche il confronto tra le loro prestazioni e quelle del mio test iniziale fuori dagli schemi.

Design, vestibilità e comfort di Jaybird Tarah Pro

Gli auricolari sono leggeri, pesano solo 20 grammi e possono essere indossati in due modi: sopra o sotto le orecchie. Sono dotati di tre formati di gel per le orecchie in modo da poter testare ogni paio per vedere quale si adatta meglio. Questi gel morbidi per le orecchie si annidano comodamente e saldamente nell'orecchio, rifiutandosi di muoversi mentre corri o svolgi altre attività ad alta intensità. Senza la distrazione degli auricolari che continuano a scivolare o cadere, puoi concentrarti completamente sul tuo allenamento.

Sono disponibili in tre colori: nero / flash, titanio / ghiacciaio e blu minerale / giada. Inoltre è incluso un fermaglio per camicia, un cinch veloce per regolare la lunghezza e una custodia per il trasporto. Quando le cuffie non sono in uso, puoi incollare insieme i dorsi magnetici degli auricolari, cosa che accade anche per mettere in pausa la tua musica. Non puoi perderli quando sono comodamente avvolti intorno al collo.

Che tu sia un atleta indoor o outdoor o un pendolare, i Tarah Pro sono sicuri da indossare perché sono IPX7 resistenti alle intemperie e al sudore, in grado di resistere all'immersione in acqua fino a un metro per un massimo di 30 minuti. Se sei sorpreso dalla pioggia, la tua corsa non sarà rovinata da auricolari difettosi.

Aggiornamento di novembre 2019: il comfort è un grande motivo per cui continuo ad amare questi auricolari. Sono in grado di indossarli per ore e ore durante gli allenamenti, la giornata lavorativa e i lunghi voli. Anche se mi piace il suono delle cuffie over-ear, devo ancora trovare un paio che non mi faccia male alle orecchie, quindi mi attengo agli auricolari come i Jaybird Tarah Pro. Dato che sono così leggeri e piccoli, sono anche più comodi da portare in giro e stanno anche nelle mie borse più piccole.

Dalla mia esperienza fino ad ora, le affermazioni a prova di intemperie e sudore sono vere. Non li ho mai messi in acqua per 30 minuti, ma una volta li ho lasciati cadere in un pozzo d'acqua e ho corso con loro sotto la pioggia. Nonostante queste sfide, non hanno vacillato.

Qualcosa a cui inizialmente non ho prestato molta attenzione, ma che ora apprezzo è il cavo in tessuto che tiene insieme gli auricolari. È sul lato più spesso e leggermente ruvido, quindi le cuffie sono facili da identificare e pescare le mie borse cavernose e non si attaccano al mio collo sudato. Potresti essere in grado di vedere dalla foto sotto che alcune parti del cavo stanno iniziando a sfilacciarsi, ma per essere onesti, sono piuttosto ruvido e sbadato con queste cuffie e sono impressionato che sia solo un po 'sfilacciato. / p>

Ascolto con i Jaybird Tarah Pro

Per configurare e utilizzare gli auricolari, devi scaricare l'app Jaybird. L'app terrà traccia della durata della batteria ed è anche il punto in cui è possibile regolare l'EQ audio (le frequenze dei bassi e degli acuti). Quindi, connettiti tramite Bluetooth e sono pronti per l'uso. Ogni volta che tieni premuto il pulsante di accensione sugli auricolari, questi si connetteranno automaticamente al tuo dispositivo.

Gli auricolari hanno una qualità del suono forte e ben bilanciata con l'impostazione predefinita ed è ancora meglio che tu possa regolarla a tuo piacimento. L'app include preset, ma puoi anche sperimentare personalmente l'EQ per trovare un suono che si adatta meglio ai tuoi diversi generi.

Personalmente, adoro alzare i bassi, quindi ho creato un preset appropriato che tirasse fuori il basso da tutte le mie canzoni preferite. L'app è utile anche perché puoi collegare il tuo account Spotify e ascoltare i brani direttamente dall'app.

È facile controllare la tua musica: fai clic una volta sul pulsante di accensione per mettere in pausa / riproduci e sul pulsante su o giù per il volume. Per saltare o tornare a un brano, tieni premuti i pulsanti su o giù. Una volta acquisita familiarità con questi controlli, diventa una seconda natura allungare la mano automaticamente per interrompere la musica o riprodurre in ordine casuale la canzone giusta per il tuo miglio finale.

A solo metà volume del telefono, mi sono sentito completamente immerso nella musica. Mentre sentivo la mia musica forte e chiara, nessuno intorno a me poteva farlo: gli auricolari non perdono alcun suono. C'è anche un microfono integrato, che non è niente di entusiasmante, ma il suono e la chiarezza sono perfetti per effettuare o ricevere chiamate.

Aggiornamento di novembre 2019: non ho davvero toccato l'app da quando ho impostato gli auricolari e creato il mio preset, in parte perché sono una creatura abitudinaria che si è abituata alle sue impostazioni audio. Ma resta la possibilità di regolare l'EQ ogni volta che voglio.

Come inizialmente previsto, ora è una seconda natura accendere gli auricolari (che si collegano automaticamente al telefono) e regolare il volume o la selezione del brano ogni volta che è necessario utilizzando il piccolo hub di controllo accanto all'auricolare destro.

Formalmente, non hanno funzioni di cancellazione del rumore, ma ho scoperto che bloccano il rumore della strada di New York City e il forte ronzio del motore dell'aereo a meno della metà del volume. Sia che ascolti musica elettronica per farmi fare un allenamento o un podcast per far volare il mio tragitto giornaliero, l'audio suona alla grande.

Durata della batteria e ricarica di Jaybird Tarah Pro

Una durata della batteria di 14 ore sembra quasi troppo bella per essere vera, ma i Jaybird Tarah Pro sono stati davvero all'altezza di questa affermazione. Durante l'ascolto a metà volume, che era forte ma non spaccava le orecchie, ho tenuto d'occhio l'avanzamento della batteria. Dopo sei ore continue di ascolto, la batteria è scesa al 65%. Intorno alle 14 ore, ho iniziato a ricevere notifiche per ricaricare gli auricolari.

Fortunatamente, non dovrai stare troppo a lungo senza di loro perché si ricaricano completamente in sole due ore e, se vuoi solo una spinta veloce, una ricarica di cinque minuti ti offre due ore di riproduzione.

Nelle 12 ore di un giorno in cui sono in giro, di solito ho bisogno di mettere in pausa e ricaricare i miei auricolari wireless una volta, ma i Tarah Pro mi lasciano passare tutte le 12 ore, e poi alcune, con intrattenimento sempre Milioni di anni. Non ho mai avuto un buon flusso di lavoro o di allenamento interrotto da auricolari morti e l'app mi tiene sempre aggiornato su quando devo interrompere per una ricarica rapida.

Aggiornamento di novembre 2019: un'importante preoccupazione che molte persone hanno sugli auricolari è come la batteria resiste per un periodo di tempo più lungo. Spesso, un paio di nuovi auricolari vanta una durata della batteria molto lunga, ma alla fine si deteriora. Non avrai quel problema con i Tarah Pro, che hanno continuato a sopravvivere alle 14 ore pubblicizzate. Nelle occasioni in cui dimentico di caricare completamente gli auricolari, devo solo ricaricarli rapidamente per recuperare qualche ora di gioco, più che sufficiente per divertirmi durante una corsa mattutina.

Confronto tra Jaybird Tarah Pro

Se stai cercando auricolari sportivi wireless con una buona qualità del suono, probabilmente hai considerato opzioni popolari come Bose SoundSport ($ 129), Powerbeats3 ($ 199,95) o un altro dei modelli di Jaybird, l'X4 ($ 103,94) . Hanno una durata della batteria rispettivamente di sei, 12 e otto ore, quindi i Tarah Pro li superano chiaramente in questo senso. Se la durata della batteria è la tua priorità principale, i Tarah Pro sono un chiaro vincitore a un prezzo moderato.

I Powerbeats3 sono probabilmente l'alternativa più competitiva ai Tarah Pro: oltre ad avere la maggior parte delle stesse qualità, sono compatibili con Siri e possono connettersi contemporaneamente a più dispositivi Apple. Tuttavia, costano $ 200 ei revisori sono rimasti delusi dal fatto che la qualità non sia stata all'altezza di questo prezzo elevato. A $ 160, anche i Tarah Pro non sono economici, ma hanno un robusto cavo in nylon e i vantaggi di un equalizzatore personalizzabile e altre due ore di durata della batteria.

Videos about this topic

Samsung Galaxy Buds Live\: recensione delle cuffie a FAGIOLO!
LE MIGLIORI 5 CUFFIE WIRELESS DEL 2020
💥 RECENSIONE\: Jabra Elite 75t versione con ricarica wireless - Auricolari true wireless
Recensione\: Cuffie auricolari Sport true wireless Jaybird Vista\:ottimo audio ma di nicchia per pochi
Le 5 (+1) migliori CUFFIE True Wireless da acquistare | Guida Acquisto
Power Bank Wireless per viaggiare adonit Wireless TravelCube Pro PD+QC 18W