Recensione Lenovo Yoga 730

  • Potere decente per applicazioni e giochi
  • Eccellente design esterno
  • Ergonomia confortevole
  • Schermo e altoparlanti solidi
  • Più economico del suo principale rivale
  • Dell XPS ha più velocità
  • Lo schermo potrebbe essere leggermente migliore
  • Durata della batteria incoerente

Specifiche chiave

  • Prezzo di revisione: £ 1500
  • Processore Intel Core i7-8550U da 1,8 GHz
  • Grafica Nvidia GeForce GTX 1050 da 4 GB
  • Schermo 3840 x 2160 da 15,6 pollici
  • 16 GB di memoria DDR4
  • SSD Samsung PM981 da 512 GB
  • Windows 10 a 64 bit
  • 360 x 249 x 17,15 mm
  • 1,89 kg
  • 1 anno di garanzia RTB

Cos'è il Lenovo Yoga 730?

Lo Yoga 730 è una nuova aggiunta alla gamma di macchine ibride di Lenovo. Tuttavia, invece di essere una macchina casual più piccola, questo Yoga da £ 1500 è progettato per il lavoro creativo.

Questi obiettivi impressionanti significano maggiori aspettative in termini di potenza, qualità dello schermo e durata della batteria - e vedono anche questa versione da 15,6 pollici dello Yoga in competizione con macchine come Dell XPS 15 2-in-1.

Lenovo Yoga 730: progetta e costruisci

Lo Yoga 730 ha un bell'aspetto, anche se il suo design professionale significa che l'esterno non è particolarmente accattivante.

Il corpo dello Yoga 730 è realizzato in alluminio ed è rifinito in una tonalità scura che Lenovo chiama Iron Grey. C'è un sottile logo Lenovo sul lato sinistro dello schermo, cornici sottili attorno al pannello e due semplici cardini.

Sembra significhi affari e si confronta bene con Dell. È più tenue rispetto alla vecchia finitura in fibra di carbonio dell'XPS e la webcam del Lenovo è sopra lo schermo piuttosto che sotto. In quanto tale, lo Yoga ti permetterà di gestire le chiamate in conferenza senza dare alle persone una buona occhiata al naso.

Lo Yoga pesa 1,89 kg, il che lo rende un po 'più leggero del Dell. Il suo corpo da 17 mm è tecnicamente un millimetro più spesso del Dell, ma nessuno noterà la differenza. Ancora più importante, la qualità costruttiva dello Yoga è pari a quella dell'XPS 15 2-in-1: il pannello di base è robusto e lo schermo sembra solido, nonostante le sue dimensioni sottili. Anche le cerniere a 360 gradi sono robuste e un po 'più lisce delle cerniere Dell quando si sposta lo schermo.

Non ci penserei due volte a mettere lo Yoga in una borsa e sono pienamente fiducioso che sopravviverà ai frequenti cambi di posizione tra laptop e tablet.

Lo Yoga ha due prese USB 3.0 full-size e una porta Thunderbolt di tipo C. Ha anche un'uscita HDMI di dimensioni standard. Direi, tutto sommato, che queste porte sono un po 'più utili delle opzioni di connettività Dell: l'XPS ha coppie di porte USB 3 .1 Type-C e Thunderbolt 3, ma nessuna USB full-size senza adattatore e no HDMI.

Un lettore di impronte digitali si trova sotto la tastiera dello Yoga, proprio come il Dell, ma il Lenovo non dispone di un indicatore della batteria come l'XPS.

Lenovo Yoga 730: tastiera e trackpad

Le macchine Lenovo e Dell adottano entrambe un approccio simile alla tastiera; offrono una corsa minima in modo che ogni sistema rimanga il più sottile possibile.

I tasti dello Yoga hanno una corsa ridotta, impercettibili dagli 0,7 mm utilizzati sulla tastiera magnetica Dell, e l'azione di digitazione è leggera e superficiale.

I tasti premono verso il basso con un'azione un po 'più morbida e meno clinica rispetto all'azione scattante di Dell. Ciò rende i pulsanti dello Yoga più silenziosi, ma significa anche che l'azione di digitazione di Dell è un pelo più veloce.

Non commettere errori, la tastiera dello Yoga è eccellente e ti permetterà di fluttuare intorno ai pulsanti, martellando velocemente e silenziosamente i documenti. Tuttavia, se si preferisce una sensazione più solida o uno "scatto" ben definito durante la digitazione, il Dell sarà più adatto.

La tastiera dello Yoga 730 non ha un tastierino numerico, che è una leggera irritazione su una macchina progettata per la produttività, anche se lo Yoga è progettato per i creativi. Altrove, il layout va bene.

Anche il trackpad è decente. È ampio, fluido e reattivo, non mostra segni di attrito. I pulsanti sono un po 'spugnosi, ma presto ti abituerai.

Lenovo Yoga 730: schermo e qualità del suono

Ho esaminato il più costoso dei due modelli da 15,6 pollici di Lenovo. Viene fornito con un touchscreen 4K che, fortunatamente, riduce al minimo i riflessi. Anche l'IPS è di buon auspicio per la precisione del colore. Tuttavia, sebbene il Lenovo offra una qualità decente, non può eguagliare il Dell.

Anche se il suo livello di luminosità di 300 nit è ottimo e abbastanza buono per l'uso in ufficio e all'aperto, il Dell è riuscito a raggiungere 451 nit di luminosità massima. Lenovo abbina il suo solido livello di luminosità con un ragionevole punto di nero di 0,26 nit e queste cifre creano un rapporto di contrasto di 1154: 1.

Anche questa è una cifra decente: ampia per la navigazione e per lavori fotografici sensibili al colore. Tuttavia, Dell va meglio con un rapporto di contrasto di 1574: 1. Quella cifra, combinata con la luminosità extra, offre maggiore forza e vivacità su tutta la gamma.

È una storia simile quando si parla di colori. La temperatura del colore dello Yoga di 6632K è buona e leggermente migliore della cifra di Dell, ma il suo Delta E medio di 3.01 è mediocre. È importante sottolineare che lo schermo dello Yoga poteva gestire solo l'84,1% della gamma di colori sRGB, il 61,5% della gamma Adobe RGB e il 68% della gamma DCI-P3, mentre Dell ha inchiodato la gamma sRGB e ha gestito il 94,2% e l'85,2% nel altri due test.

Queste ultime due cifre sono importanti, perché sono fondamentali per artisti, registi e creativi, esattamente il mercato che Lenovo spera di raggiungere con questa macchina.

Nel complesso, lo schermo dello Yoga 730 è decente, sicuramente abbastanza buono per lavori fotografici e attività artistiche meno impegnative, nonché per navigare sul Web e gestire documenti. Tuttavia, se hai bisogno di uno schermo per un lavoro creativo più preciso e impegnativo, l'XPS 15 2-in-1 di Dell è migliore.

Lo Yoga viene fornito con uno stilo attivo da 4096 punti che funziona molto bene. È preciso e facile da usare, proprio come l'unità Dell. Lenovo include un piccolo supporto per lo stilo, che non è così impressionante: è un fragile pezzo di plastica che occupa una porta USB se decidi di usarlo.

Gli altoparlanti del dispositivo sono eccellenti, però. Sono incisivi e ben bilanciati, con bassi ampi e molta chiarezza nelle parti più chiare della gamma. Per la musica mentre lavori o per un'abbuffata di Netflix fuori orario, faranno facilmente il lavoro.

Correlati: miglior tablet

Lenovo Yoga 730 - Prestazioni

Lo Yoga è alimentato da una coppia di chip interessanti che adottano un approccio notevolmente diverso all'hardware Intel e AMD che si trova su un singolo chip all'interno del Dell.

Questo modello più costoso di Yoga 730 include un processore Core i7. L'i7-8550U è uno degli ultimi chip mobili di Intel e proviene dalla gamma Kaby Lake Refresh. Questa nuova formazione non ha modificato l'architettura, ma ha aggiunto ulteriori core e una gestione della potenza più efficiente.

L'i7-8550U del Lenovo ha quattro core Hyper-Threaded, a vantaggio del multi-tasking. Hanno un clock fino a un modesto 1,8 GHz, ma il migliorato circuito Turbo Boost di Intel lancia il chip a un enorme picco Turbo di 4GHz.

Il processore è accoppiato con 16 GB di memoria DDR4, un SSD Samsung PM981 da 512 GB e un chip grafico Nvidia GeForce GTX 1050. Avrà il potere di gestire applicazioni grafiche grazie ai suoi 640 processori stream e al clock a 1354MHz. Inoltre, ha 4 GB di memoria.

Lenovo vende anche una specifica minore dello Yoga 730 da 15,6 pollici. Il modello da £ 1100 mantiene la GTX 1050, ma dimezza la memoria e le allocazioni di archiviazione. Scende anche a un processore Core i5-8250U. Quel chip conserva quattro core Hyper-Threaded, ma i suoi clock stock da 1,6 GHz e Turbo da 3,4 GHz sono inferiori.

Devi spendere un po 'più di denaro per ottenere il Dell XPS 15 2-in-1 con specifiche equivalenti. Il modello da £ 1699 ha un processore Core i5 con grafica Radeon RX Vega, mentre la versione da £ 1849 ha un chip Core i7 ma uno schermo 1080p. Se desideri un pannello Core i7 e 4K, ti costerà £ 2099.

Entrambi i processori delle macchine Lenovo più economiche sono componenti a bassa potenza con una potenza massima richiesta di soli 15 W. Questa è una delle statistiche chiave che evidenzia la differenza tra lo Yoga e il Dell. L'XPS utilizzava un processore Core i7-8705G, che ha una velocità stock più elevata di 3,1 GHz, un ritmo Turbo di 4,1 GHz e consuma più energia a 65 W.

Questo chip include anche la grafica AMD Radeon RX Vega M GL integrata, progettata per supportare chip discreti come la GTX 1050. Quella parte incorporata ha 4 GB di memoria.

I benchmark dimostrano che lo Yoga non è mai molto indietro rispetto a Dell. Il suo punteggio Geekbench single-core di 4351 è di circa 400 punti dietro e il suo punteggio multi-core di 14439 è solo di circa 1500 punti dietro la macchina di Dell.

Dispositivo PC Mark 8 Geekbench 4 single-core Geekbench 4 multi-core Crystaldiskmark lettura Crystaldiskmark scrittura 3DMark Fire Strike Lenovo Yoga 730 (15) 3309 4351 14439 3307 MB / sec 1873 MB / sec 5156 Dell XPS 15 2-in-1 3404 4770 16055 2976,7 MB / s 520,2 MB / s 6276

In PCMark 8, il laptop Lenovo ha ottenuto 3309, meno di 100 punti dietro il Dell. Anche l'SSD aiuta: i suoi punteggi di lettura e scrittura di 3307 MB / sec e 1873 MB / sec sono abbastanza rapidi da garantire velocità di avvio e caricamento delle applicazioni.

Lo Yoga può essere un po 'più lento del Dell nelle applicazioni, ma ha ancora la potenza e i core per gestire il multi-tasking e la maggior parte degli strumenti di lavoro. Certamente, chiunque acquisti questa macchina per scopi creativi non rimarrà senza grinta in più.

La GTX 1050 è un core grafico ragionevole, ma non è veloce come l'hardware Radeon integrato nel Dell. In 3DMark Fire Strike lo Yoga ha ottenuto 5156, ma il Dell ha restituito un punteggio di 6276 nello stesso test. Quel ritmo più lento è evidente nei giochi.

Sono riuscito a giocare a Rise of the Tomb Raider con impostazioni alte e 1080p con una media di 33 fps, ma non sarai in grado di eseguire i titoli migliori di oggi senza attenuare le impostazioni grafiche. Se giochi a giochi di eSport, starai bene.

Lo Yoga è anche un solido dispositivo termico, senza dubbio a causa dei modesti requisiti di alimentazione della CPU. L'esterno è sempre rimasto fresco, inoltre è sempre stato molto più silenzioso del rumoroso Dell, anche durante le attività di lavoro impegnative.

Durata della batteria

Lo Yoga ha una batteria da 51 Wh, che è più piccola dell'unità da 75 Wh all'interno del Dell. Tuttavia, il processore da 15 W del Lenovo richiede molta meno elettricità rispetto al chip da 65 W all'interno del Dell.

Non sorprende che questo abbia un grande impatto sulla durata della batteria. Nel test sintetico della batteria, che prevede il loop di cinque minuti di riproduzione video e dieci minuti di navigazione web con lo schermo impostato su 150 nit, è durato per l'incredibile 15 ore, nove ore in più rispetto al Dell.

Se utilizzi Lenovo per attività di lavoro più convenzionali - navigazione Web, app di Office e strumenti creativi e di disegno - potrai sfruttare facilmente questa macchina per una giornata. Dopo il lavoro ti resterà più energia di quella che Dell ha da offrire.

Tuttavia, spingendo i componenti dello Yoga, la batteria si scarica più rapidamente. Ho eseguito uno stress test della CPU e il processore da 15 W e la batteria sono durati poco più di due ore. Durante un test di gioco, la GTX 1050 da 64W ha ridotto la durata della batteria dello Yoga a poco più di un'ora.

Perché acquistare Lenovo Yoga 730?

Il Lenovo Yoga 730 è un laptop eccellente che non corrisponde del tutto al suo principale rivale, ma, con notevoli risparmi da realizzare, ci sono validi argomenti per optare per questa macchina.

Ergonomicamente, è suono. La qualità costruttiva, la cerniera e le dimensioni sono tutte abbastanza buone da supportare un uso frequente sul campo, e la tastiera e il trackpad sono entrambi fantastici, anche se il primo è un po 'più spugnoso del Dell.

La CPU Intel a basso consumo e la GPU Nvidia hanno abbastanza grugnito per la maggior parte delle attività di lavoro, anche se i componenti Dell sono un po 'più veloci. Lo schermo ha la qualità per portare a termine il lavoro creativo, anche se il Dell è leggermente migliore anche sotto questo aspetto.

Lo Yoga 730 non è all'altezza della qualità del Dell, ma si avvicina molto risparmiando un sacco di soldi. Se hai bisogno di una macchina ibrida per attività creative e produttive e il Dell XPS 15 2-in-1 è fuori dal tuo budget, il Lenovo Yoga 730 è un'ottima alternativa.

Verdetto

Il Lenovo Yoga 730 offre un'ergonomia eccellente, un design discreto, una cerniera solida e una tastiera confortevole, oltre a componenti interni che offrono la potenza per gestire la maggior parte delle attività di lavoro. Il Dell XPS 15 2-in-1 può avere interni più veloci e uno schermo migliore, ma lo Yoga 730 non è mai molto indietro, con il vantaggio di essere molto più conveniente.

Recensione Lenovo Yoga 730 (15 pollici): si tratta di un display 4K

· 10 dicembre 2018 ·

Nella sua forma da 15 pollici, il Lenovo Yoga 730 offre una buona esperienza di digitazione, immagini ultra nitide dal suo display 4K e molta potenza per svolgere le attività. Tuttavia, la combinazione di processore e schermo limita in qualche modo la durata della batteria, mentre l'ingombro complessivo del design è piuttosto ampio rispetto al suo concorrente Dell XPS. Leggi il verdetto completo

(Pocket-lint) - È raro che al giorno d'oggi assistiamo a una forte spinta per i fattori di forma dei laptop da 15 pollici. Con il mercato da 12 a 14 pollici che è il punto ideale per la portabilità, i laptop su scala più grande si concentrano principalmente sulla sostituzione del desktop con maggiore versatilità e altre funzionalità di fascia alta, come il display con risoluzione 4K di questo Lenovo Yoga 730. >

Che, in generale, è ciò di cui si occupa lo Yoga 730 da 15 pollici: massimizzare lo schermo riducendo la cornice più che mai, presentando allo stesso tempo un'incredibile gamma di pixel e più porte di quante ne troverai su un'alternativa più piccola e portatile.

Design e connessioni

  • Costruzione cerniera a 360 gradi: modalità laptop, tenda, supporto e tablet
  • Modello da 15 pollici: 1x USB-C (Thunderbolt 3), 2x USB 3.0, 1x uscita HDMI, 1x jack da 3,5 mm
  • 13 pollici (per riferimento): 2x USB-C (Thunderbolt 3); 1x USB 3.0, 1x jack da 3,5 mm
  • Compatibilità con altoparlanti JBL e cuffie Dolby Atmos
  • Finiture: grigio ferro, argento platino
  • 360 x 249 x 17,15 mm; 1,89 kg

Appena estratto dalla scatola, lo Yoga 730 sembra grande nella sua forma da 15 pollici. È piuttosto pesante, a quasi 2 kg, mentre la sua tastiera ha tre larghezze delle dita tra i tasti esterni e il bordo dell'ingombro complessivo di questo laptop. Se stai cercando un portatile allora, beh, potresti prendere in considerazione un modello più piccolo.

Detto questo, il 730 sa di cosa si tratta. Non sta cercando di scegliere il fattore di forma più sottile del mondo. Non mira nemmeno al più leggero del mondo. Invece è un equilibrio logico di forma e funzione: abbastanza sottile da essere portatile, ma non troppo sottile da eliminare completamente lo spazio per la capacità della batteria.

Anche se abbiamo accennato al 730 in questa forma come sostituto del desktop, è più di questo. Come suggerisce il nome Yoga, questo è un laptop flessibile, con un meccanismo a cerniera che può ruotare di 360 gradi attraverso laptop, posizioni di "tablet" (anche se spesso!), "Tenda" e "supporto". In uno spazio ufficio, supponiamo che tu stia presentando a un piccolo gruppo, lo schermo fisico dello schermo potrebbe essere un must assoluto, mentre quelle caratteristiche posizionali presentano più opzioni da presentare.

Sul fronte delle porte, lo Yoga 730 è a cavallo tra vecchio e nuovo, con una combinazione di USB full-size e una singola porta USB-C. Perché c'è un intero spazio nella porta sprecato su una porta di ricarica su misura, tuttavia, non lo sappiamo: sembra uno spreco totale di spazio che avrebbe potuto essere invece utilizzato per uno slot per schede SD (che, tra l'altro, è del tutto assente ).

Imballati all'interno del corpo ci sono altoparlanti JBL che, se nella corretta posizione relativa, sono forti e chiari. Il fatto è che, poiché i principali si trovano nella parte inferiore del laptop, se si posiziona il dispositivo su qualsiasi superficie ricoperta di materiale come, ad esempio, le ginocchia, l'uscita può finire per essere attutita. A volte il suono viene proiettato in un modo che sembra quasi tridimensionale, il che è fantastico, ma data la massa di spazio a lato della tastiera non pensiamo che questi altoparlanti siano posizionati al meglio.

In sintesi, quindi, lo Yoga 730 è una macchina abbastanza grande, ma rientra nelle competenze del portatile per un dispositivo da 15 pollici. Inoltre, è sicuramente versatile grazie a quel meccanismo a cerniera, mentre il suo display domina per (più o meno, cornice esclusa) corrispondere all'impronta complessiva del design.

Schermo

  • Touchscreen LCD da 15 pollici con retroilluminazione a LED
  • Come recensito: risoluzione 3840 x 2560 (4K)
  • La cornice sinistra / destra misura 6,5 ​​mm (5,5 mm in 13 pollici)

Lo Yoga 730 è incentrato sul suo schermo, con la cornice sinistra / destra / superiore inferiore al MacBook Air 2018 (che siamo seduti a guardare dall'altra parte della stanza mentre digitiamo questo - si sente relegato da questa bestia di Windows) . Lo Yoga da 15 pollici ha una cornice da 6,5 ​​mm a sinistra ea destra, mentre il modello da 13 pollici ne riduce di un ulteriore millimetro.

C'è un piccolo problema, però, ed è con la cornice inferiore dello Yoga. È assolutamente enorme. E non c'è nulla al suo interno, quindi questo grande bordo nero sembra un po 'inutile - una critica che abbiamo precedentemente affermato con questa linea di prodotti. Avere questa cornice più grande rende l'impronta complessiva del prodotto più grande di quanto dovrebbe essere, il che è qualcosa che potrebbe e dovrebbe essere affrontato per il futuro. Non è un pugno nell'occhio, è solo l'effetto a catena sulle dimensioni e sulla massa complessive del prodotto.

Il display stesso è spesso una cosa meravigliosa, tuttavia, grazie a una risoluzione 4K Ultra-HD che sembra incredibilmente nitida. È davvero evidente su cose come il testo nero su bianco, mentre avere tanti pixel sullo schermo consente cose come l'editing video Full HD su scala pixel per pixel con una suite completa di strumenti circostanti. Dipende dalla tua linea di lavoro, ovviamente, ma editori e designer saranno contenti. Anche Netflix 4K ha un bell'aspetto.

Tuttavia, lo schermo non ha una scelta di rivestimento scadente, a causa delle sue qualità leggermente riflettenti. Preferiremmo avere un pannello un po 'meno lucido e rinunciare a parte del contrasto perché fosse meglio progettato per l'uso in condizioni di luce diurna intensa.

Tastiera e trackpad

  • Scanner di impronte digitali integrato

La tastiera sembra un po 'persa nella forma da 15 pollici dello Yoga, grazie all'ambiente circostante. Non è un problema per la digitazione, tuttavia, poiché è una tastiera di dimensioni standard proprio come troverai in altri laptop e, essendo passato da un modello da 13 pollici a questo, non è stato diverso da usare.

Per fortuna Lenovo non ha provato a inserire chiavi a corsa breve, poiché lo Yoga offre viaggi adatti e una bella resistenza alla spugna che rende la digitazione più silenziosa di quanto non sia su molti altri laptop (sì MacBook Air, stiamo cercando a te (come, senza dubbio, tutti gli altri)).

Anche il trackpad è piacevole da usare, con una superficie in vetro liscia ma tattile. Il nostro unico scrupolo è che non è più grande, soprattutto vista l'enorme impronta disponibile, altrimenti andrebbe in gran parte sprecata.

Come bonus aggiuntivo, il 730 include anche un piccolo scanner di impronte digitali, per scopi di accesso e pagamento ove applicabile, che è posizionato fuori dalla scheda stessa. È abbastanza reattivo, anche se preferiamo l'integrazione più sottile del tasto Apple (rispetto al tasto di accensione) nel nuovo MacBook Air.

Prestazioni e durata della batteria

  • Come recensito: Intel Core i7-8550 (quad core a 1,8 GHz (turbo boost a 2,0 GHz))
  • Come recensito: 16 GB di RAM, 512 GB SSD (PCIe)

Le specifiche del 730 sono state migliorate rispetto al modello 720 del 2017, per includere ora gli ultimi processori Intel Core i di ottava generazione. Questo modello di recensione è caricato con un quad core i7-8550, con clock a 1.8GHz, rendendolo davvero una macchina potente.

Tale potere apre tutti i tipi di scenari di casi d'uso. Siamo stati felici di inviare e-mail e navigare, ma nemmeno il lavoro di editing video o Photoshop più hardcore. E con la possibilità di aggiungere una grafica discreta (una Nvidia GTX 1050) anche alcuni giochi occasionali con buone impostazioni sono del tutto possibili.

Con un tale potere, però, arriva qualche limitazione alla longevità. Abbiamo ottenuto quattro ore e mezza di utilizzo della macchina, il che potrebbe non sembrare una quantità enorme, ma stiamo guidando un display 4K, incluso lo streaming di contenuti 2160p effettivi, che fa parte del compromesso complessivo. < / p>

È complicato bilanciare ciò che offre un laptop. Con il predecessore 720 nella sua forma da 13 pollici che offre ore di utilizzo a due cifre da una singola carica, sarebbe facile trovare deludenti le prestazioni del follow-up più grande e potente. Ma, in realtà, riteniamo che sia giusto: c'è molta potenza, molta risoluzione e, considerato ciò, inning per carica sembrano più o meno come previsto per questo fattore di forma.

Lo stesso vale per il suono dovuto al raffreddamento. Quel processore a volte si surriscalda, il che significa che il ronzio delle ventole può entrare in azione senza troppa pressione. A volte caricavamo alcune schede e trasmettevamo qualcosa in una prima di sentire i fan che canticchiavano. Di nuovo, è un compromesso: un'opzione del processore meno potente (che è disponibile) non dovrebbe essere così rumorosa.

Videos about this topic

Lenovo Yoga 730 Review (13.3\") - Best 2-in-1 Laptop!?
LENOVO YOGA 730 e YOGA 530\: convertibili con GPU NVIDIA dedicata | MWC 2018
Lenovo Yoga 730 - 2 en 1 Laptop / Tablet Unboxing y revisión
Lenovo Yoga 730 13\" Review
Lenovo Yoga 730 Review // A 2-in-1 Laptop with Alexa!
Lenovo YOGA 730 13 Inch Review! | An Affordable 2-in-1 Laptop 2018