Recensione MSI GS63VR Stealth Pro: scheda grafica Nvidia GTX 1060 in un compatto 15 pollici

Fattore di forma portatile con una potente GPU; Ottima qualità costruttiva; Ottima tastiera; Compatibilità GPU esterna -

schermo FHD scadente (solo modello BestBuy, gli altri hanno un pannello IPS migliore); Le configurazioni 4k hanno una durata della batteria terribile; bassa velocità del lettore di schede SD; difficile aggiornare SSD e RAM; si surriscalda sotto carico

Un altro laptop MSI sottile e leggero disponibile in questi giorni è lo Stealth Pro GS63VR. In realtà è un aggiornamento del Ghost Pro GS60, tuttavia MSI ha deciso di adottare il nome Stealth invece per qualche motivo. Ad ogni modo, questa è la versione da 15 "della loro serie sottile e leggera e, ragazzo, è una macchina impressionante.

Dopo aver visto il GS73VR in azione, ero anche molto interessato al GS63VR. Sulla carta, è fondamentalmente solo una versione più piccola da 15 pollici. Simile al GS73VR, ha anche un telaio ridisegnato. Essendo un ex proprietario di GS60, sono un po 'interessato a questo modello solo per vedere se è qualcosa che vorrei sul GS73VR più grande. Per fortuna avevo un mio amico che ne ha comprato uno e me lo ha prestato per alcuni giorni.

In realtà ho avuto modo di rivedere la versione FHD solo per pochi giorni, ma mi è piaciuta così tanto che ho deciso di provare la versione 4k. Quindi, nella mia recensione di seguito, potrai effettivamente vedere come mi sento su entrambe le versioni, tanto per cambiare. Controllalo per le mie impressioni approfondite, specialmente con le differenze nello schermo e nella durata della batteria. Tieni presente che la versione FHD che ho recensito è il modello -001 di Best Buy, che presenta alcune differenze significative tra gli altri modelli.

Il foglio delle specifiche

Schermo MSI Stealth Pro GS63VR da 15,6 pollici, risoluzione 1920 x 1080, IPS, 60 Hz, grandangolo 15,6 pollici, risoluzione 3840 x 2160, PLS, 60 Hz, grandangolo Processore Intel Skylake Core i7-6700HQ CPU, quad-core 2.6 Video Intel HD 530 e NVIDIA GTX 1060 con 6 GB GDDR5 VRAM Memoria 16 GB DDR4 2400 Mhz (2 x DIMM) Archiviazione 128 o 512 GB M.2 SATA + 1 TB 5200 rpm Connettività HDD Killer Wireless-AC 1535, Qualcomm Atheros Bluetooth 4.1 (Intel per il modello -001) Porte 3x USB 3.0, Thunderbolt 3, HDMI 1.4b, mini-DP, USB 2.0, microfono, auricolare, ethernet Batteria 57 Wh Sistema operativo Windows 10 Dimensioni 380 mm o 14,96 "(w ) x 249 mm o 9,80 "(d) x 17,7 mm o 0,70" (h) Peso 1,8 kg o 3,96 libbre Extra Tastiera retroilluminata multicolore, trackpad, webcam HD

Design e primo sguardo

Prendendo in mano il portatile per la prima volta, sono rimasto subito colpito. È davvero una versione più piccola del precedente MSI Ghost Pro GS60. Non solo lo spessore è leggermente inferiore, ma lo è anche il peso e l'ingombro complessivo. Pesare poco meno di 4 libbre ed essere estremamente potente sono le due caratteristiche più interessanti di questo laptop.

Nel complesso, la qualità di costruzione è molto solida. Non credo che ci siano punti deboli di cui mi preoccuperei in questo. Il mio primo istinto dopo aver usato il GS73VR è stato quello di cercare spigoli vivi, ma davvero non sono riuscito a trovarne. Indipendentemente dal modo in cui lo tengo, sembra molto robusto e facile da maneggiare. MSI ha fatto un ottimo lavoro con questo.

Il coperchio è più o meno come tutti gli altri laptop MSI. È una lega di litio-magnesio spazzolata, di colore nero. Il coperchio è decorato con un logo MSI e il logo del drago della serie Gaming G. Come tutti gli altri, si illumina quando lo schermo è acceso e non c'è modo di spegnerlo.


L'altro lato del laptop è stato però cambiato. È ancora una copertura metallica, ma per questo modello è quasi interamente ricoperta di feltro nero. Questo è sicuramente per aiutare a dissipare il calore. All'inizio sono stato colto di sorpresa da questo, ma ho subito iniziato a piacermi. È piacevole al tatto e ha anche un bell'aspetto. Potrebbe sporcarsi nel tempo, ma neanche lontanamente così male come le impronte digitali si occuperanno di utilizzare il laptop solo per pochi giorni.

Inoltre in basso ci sono l'assurda quantità di adesivi che MSI insiste per posizionare sui propri laptop. Fortunatamente, la maggior parte di loro può staccarsi se lo desideri, ma uno è un adesivo di garanzia, quindi fai attenzione. Ho appreso l'altro giorno che i proprietari di Stati Uniti e Canada sono liberi di rimuoverlo, poiché non è applicato in quei paesi. Se questa fosse la mia unità, li rimuoverei tutti e riposizionerei l'adesivo S / N all'interno del coperchio. Preferenza personale.

Il coperchio si solleva con un solo dito, il che mi piace molto. Ma non è robusto come lo schermo del GS73VR ed è probabilmente il motivo per cui il coperchio di quello non si è sollevato con un solo dito. Di solito preferisco sollevare un solo dito, ma la stabilità dello schermo potrebbe essere un problema per alcuni che tendono a spostare il laptop o sollevarlo troppo velocemente. Lo schermo può e si muoverà se lo fai. Ho avuto questo problema con il mio vecchio GS60, ma non era qualcosa che mi dava molto fastidio.


L'unica critica che ho sul cardine è che non tiene esattamente il laptop chiuso in modo uniforme. Sulla mia unità, c'era un piccolo spazio sul bordo anteriore destro con il coperchio chiuso. Il lato sinistro era a filo con il palm rest. Di nuovo, anche il mio GS60 ha avuto questo problema e non mi ha mai infastidito. È qualcosa che vale la pena menzionare.

Una cosa speciale dello schermo è il fatto che si apre fino a poco più di 180 °. Quindi puoi praticamente appoggiare il tuo laptop completamente piatto su una superficie se lo desideri. Onestamente non ho idea per cosa userei questa funzione, ma c'è un discreto numero di persone che la cercano.

Andando avanti, la tastiera e l'area di appoggio dei polsi sono leggermente diverse dai modelli precedenti. Per i principianti, l'ingombro è molto più piccolo, quindi la tastiera ha un po 'meno spazio da gestire. Non c'è una rientranza graduale nel poggiapolsi come sugli altri modelli, ma è abbastanza incassato in modo che i tasti non tocchino lo schermo. Sopra la tastiera c'è la ventilazione sia per la CPU che per la GPU.

Al centro della ventilazione c'è un indicatore di potenza molto modesto. Qui è dove si trovava il pulsante di accensione sui modelli precedenti, ma ora serve per farti sapere quale GPU sta utilizzando il laptop. Se rosso, utilizza la grafica Intel, mentre l'arancione indica che il chip GTX 1060 è attivo. Mi piace il modo in cui questo LED è piccolo, ma per questo motivo è davvero difficile distinguere tra arancione e rosso.

Sotto la tastiera, di cui parlerò presto più in dettaglio, c'è il trackpad. Discuterò anche questo in modo più dettagliato, ma volevo sottolineare qualcosa in termini di posizione. Poiché l'ingombro del laptop si è ridotto, il trackpad è ancora più angusto che mai. Come con il GS60, è estremamente vicino al bordo del laptop, ma ora è anche ancora più vicino alla barra spaziatrice, quindi se sei il tipo da appoggiare questo laptop sulle ginocchia a letto, potresti avere qualche problema con colpire il trackpad.


Partendo dalla parte anteriore, non c'è connettività ma c'è una piccola scanalatura per sollevare il coperchio al centro. Il lato destro ha anche una serie di spie luminose. Come la versione da 17 ”, queste luci sono minuscole, ma anche estremamente luminose. Così luminosi che in realtà li trovo fastidiosi in una stanza buia, poiché tendono a far brillare la mia maglietta.

Non ci sono IO sul retro, ma questa parte ha un design piuttosto interessante, insieme agli scarichi funzionali di CPU e GPU. Al centro c'è una targhetta "Stealth" e i lati hanno alcune linee rosse. Tutti questi sono inizialmente ricoperti di pellicola di plastica, quindi non dimenticare di rimuoverlo in modo che brillino ancora di più. Questi accenti sono davvero belli, dato che ti piace il colore rosso.

Il lato sinistro ha uno scarico secondario della GPU. Questo è positivo perché maggiore è la ventilazione per la GTX 1060, meglio è. A proposito, quella GPU ha due ventole di scarico invece della singola ventola che aveva con il GS60. Inoltre a sinistra sono presenti anche un blocco Kensington, uno slot per schede SD, 3 porte USB 3.0, un jack per cuffie HiFi e un jack per microfono.

Il lato destro ottiene un secondo esaurimento della CPU. Troverai anche un jack di alimentazione mal posizionato qui, al centro di tutto. Dico male principalmente perché è sul lato destro e il cavo può intralciare il tuo mouse, ma almeno il cavo ha un gomito a 90 ° e non sporge dritto. Oltre al jack di alimentazione, ci sono anche una porta HDMI 2.0, una porta Thunderbolt 3 e una porta USB 2.0 su questo bordo destro. Oh sì, il pulsante di accensione qui, verso la parte anteriore.

La posizione del pulsante di accensione all'inizio mi preoccupava, ma in realtà mi ci sono abituato. È abbastanza allineato e in una posizione così avanzata che non ha molte possibilità di essere premuto accidentalmente. Mi piace decisamente di più che avere un gigantesco cerchio illuminato a LED nel mezzo, sopra la tastiera, come sul GS60.

L'unica cosa che speravo era la possibilità di consentire al pulsante di accensione di riattivare il laptop dallo stato di sospensione con il coperchio chiuso. In questa unità, il pulsante è disabilitato con il coperchio chiuso. So che la maggior parte vorrebbe effettivamente disabilitare quel pulsante, ma vorrei solo vedere un'opzione per cambiarlo se lo desiderassi. In questo modo il notebook potrebbe essere facilmente collegato a un monitor esterno e utilizzato con il coperchio ancora chiuso.


Nel complesso, sono molto soddisfatto del design del GS63VR. MSI ha fatto un ottimo lavoro assicurandosi che i bordi fossero tutti a filo e arrotondati su questo. Le uniche piccole critiche a cui riesco a pensare sono il posizionamento del cavo di alimentazione e forse lo spostamento di una delle porte USB 3.0 sull'altro lato. Queste sono davvero piccole lamentele.

Tastiera e trackpad

La tastiera Steelseries sul GS63VR è identica alla tastiera sul GS73VR e l'ultima versione del GS60. Non c'è molto da aggiungere a quello che penso al riguardo se non che è una delle migliori tastiere per laptop per un design così sottile. Sono tentato di copiare e incollare le mie opinioni dagli articoli precedenti, ma sono felice di ripetere tutto.

La corsa dei tasti è davvero impressionante, a 2,2 mm. Anche il feedback è stellare, con circa 60 grammi di forza necessaria per applicare la pressione di un tasto. Tutto questo è emerso quando ho eseguito il mio tipico test di digitazione e ho ottenuto un punteggio appena superiore alla mia velocità di digitazione media.

Tuttavia, l'unica critica che ho per la tastiera GS63VR è che c'è una leggera flessione della tastiera sul lato sinistro. Ricordo di aver provato questo anche con un GS60 e penso che fosse dovuto alla mancanza di supporto dove si trova la batteria. Potrebbe essere lo stesso con questo modello e dovrò fare un po 'di tentativi ed errori per vedere se riesco a risolverlo. Ad ogni modo, non è orribile, ma abbastanza da farmi notare.

Le opzioni di retroilluminazione RGB sono un'altra bella caratteristica della tastiera. Sono disponibili tre zone di colore con centinaia di diverse opzioni di colore per ciascuna zona. Esistono anche alcuni "effetti" di colore simili a quelli di Alienware che possono essere utilizzati all'interno del software Steelseries. Sfortunatamente, non ci sono effetti di colore per chiave come quelli utilizzati da Razer e Aorus, ma se sei come me probabilmente non ti interesserà più di tanto.

Come altri laptop MSI, il layout dei tasti è leggermente ... diverso. Il tasto Windows si trova sul lato destro invece del tradizionale sinistro. Se questo ti infastidisce, puoi cambiare i tasti Fn e Windows nel BIOS. Apparentemente puoi rimuovere e modificare fisicamente i cappucci dei tasti, ma non ho ancora osato farlo. Un'altra chiave stranamente posizionata è detele, nascosta sopra il tastierino numerico.

Anche il carattere è lo stesso aspetto unico del GS60. La maggior parte delle lettere è quadrata e ha un aspetto decisamente diverso dalla norma. È qualcosa a cui ci si abitua, ma potrebbe attirare attenzioni indesiderate in un ambiente professionale, se non sono troppo occupati a fissare il drago luminoso.


Un'altra cosa che MSI ha mantenuto invariato con i modelli GS è il trackpad. Da quello che posso dire, è lo stesso trackpad del GS73VR, GS70 e GS60. Questo è bello per me perché mi sono davvero abituato al trackpad del mio vecchio GS60 e alla fine è diventato molto apprezzabile.

Lo ammetto, all'inizio non mi piaceva il trackpad GS60, principalmente a causa della struttura in plastica. Se hai dell'umidità sulla punta delle dita, la superficie è incredibilmente appiccicosa. Tuttavia, una volta capito, monitora accuratamente e consente anche una serie di gesti multi-touch che funzionano bene.

È una variante del clickpad, quindi i clic sinistro e destro possono essere attivati ​​negli angoli inferiori. I clic sono superficiali per me e alcune persone potrebbero trovarli inaffidabili. Personalmente non mi piacciono i clickpad proprio per questo motivo, quindi ho immediatamente cambiato i tocchi con due dita da utilizzare per i clic con il tasto destro.

È un trackpad di marca Elan, quindi i tuoi tipici driver Elan funzionano bene, ma per la maggior parte i driver che MSI utilizza come predefiniti si adattano a tutte le mie esigenze. Mi piace molto fare scorrere tre dita avanti e indietro per la navigazione in Internet, inclusa questa. La cosa che manca è scorrere con tre dita verso l'alto per cambiare app, che invece mappano per avviare le presentazioni. Si spera che ci sia un modo per modificare il registro per correggere questo problema, come in passato.

L'unico reclamo legittimo che ho con il trackpad è quanto sia vicino al bordo anteriore del laptop. Se guardi attentamente le immagini, vedrai che è solo una questione di millimetri. Il problema con questo è che tendi a spingerlo accidentalmente se è premuto contro di te sulle tue ginocchia. Ovviamente puoi regolare il laptop per compensare, ma per alcuni potrebbe essere difficile da fare.

Alla fine, sia la tastiera che il trackpad sono i punti salienti della macchina, secondo me. Sarebbe bello avere un trackpad di vetro un giorno, ma è almeno bello vedere le cose rimanere le stesse, piuttosto che andare nella direzione sbagliata. Non c'è niente che cambierei sulla tastiera, tranne che MSI lavora sul proprio controllo qualità ed elimina la flessibilità della tastiera.

Schermo

Lo schermo del modello GS63VR FHD che ho ricevuto non è buono come speravo. In realtà mi aspettavo di ottenere lo stesso identico pannello FHD che era nel GS60, ma con mia sorpresa, ne hanno messo uno diverso su quest'ultimo modello. Almeno è un display IPS, quindi gli angoli di visualizzazione sono molto buoni, ma la luminosità e i colori lasciano a desiderare.

Il pannello è un display LG IPS opaco da 15,6 ", con il modello LP156WF6-SPK1, nel caso in cui si desideri consultare le specifiche. La risoluzione massima è 1920 x 1080 px e ha una frequenza di aggiornamento di 60 Hz.

Sfortunatamente, lo spazio colore è il problema principale. Utilizzando uno Spyder4Pro, ho misurato che sRGB fosse solo il 65%, NTSC 47% e aRGB 49%. Questo è significativamente inferiore al pannello FHD del GS60, che aveva una copertura sRGB a metà degli anni '90. Non è nemmeno qualcosa che avevo bisogno di uno strumento per notare: ho notato i colori spenti nel momento in cui il computer ha colpito il desktop per la prima volta. Alcuni andrebbero bene con questo schermo, ma se modifichi immagini / video e / o lo usi accanto a qualsiasi monitor decente là fuori, potresti pensarci due volte.

Schermate: GS63 (FHD) (sinistra) e GS73 (FHD) (destra)

Il rapporto di contrasto misurato si aggirava intorno a 600: 1, il che è abbastanza decente. Ma la luminosità massima è stata misurata solo per 246 nit, il che è debole secondo me. Anche con la finitura opaca dello schermo, l'utilizzo di questo laptop all'aperto sarà difficile.

Su una nota più positiva, la luminosità minima è tra le più basse che abbia mai visto. Una luminosità di soli 4 nit è eccellente se sei il tipo che si sveglia alle 5 del mattino e naviga sul Web o guarda un film non appena ti svegli.

Di seguito è riportato un grafico che mostra la distribuzione della luminosità dello schermo FHD.

Non c'è davvero nient'altro da dire, tranne che sono un po 'deluso da questo pannello. Considerando il prezzo di questa configurazione GS63VR così vicino al GS73VR, mi aspettavo un po 'di più con lo schermo. Forse non 120Hz ma almeno un'opzione IPS luminosa e colorata.


L'alternativa per questo notebook è uno schermo 4k, pubblicizzato per avere una copertura sRGB del 100%. Senza dubbio, scegli il modello 4k se ti interessa lo spazio colore o la luminosità dello schermo. Per fortuna ho a disposizione anche un modello 4k, quindi puoi prendere una decisione informata.

Gli angoli di visualizzazione sullo schermo 4k sono più o meno buoni come si ottengono. Le immagini sono nitide ei colori sono un grande passo avanti rispetto al pannello FHD. Ho misurato il 98% di sRGB, il 68% di NTSC e il 74% di aRGB. Nel caso ve lo steste chiedendo, il numero di modello di questo pannello è LP156UD1-SPB1.

Il mio pannello presentava solo piccole quantità di effetto bleeding della retroilluminazione sul bordo inferiore. La luminosità è ragionevole, con un massimo di 273 nit misurati. I neri erano un po 'luminosi però, quindi elimina davvero il rapporto di contrasto, intorno a 360: 1. Inoltre, come il pannello FHD, la luminosità minima era estremamente bassa. Ho raggiunto una luminosità minima di soli 5 nits con i neri che leggono 0 nits.

Di seguito è riportato un grafico che mostra la distribuzione della luminosità dello schermo 4k.

Al momento della stesura di questo articolo, pensavo che queste fossero le uniche due opzioni dello schermo. Tuttavia, non è così. In realtà ci sono altre opzioni FHD che sono superiori al pannello del modello -001 (Best Buy). Un paio di utenti hanno riferito di avere un Samsung SDC324C, che è lo stesso del pannello FHD dei vecchi GS60. In realtà mi è piaciuto molto questo pannello perché era luminoso e aveva una copertura sRGB del 100%. Tuttavia, ha PWM, quindi potrebbe essere fastidioso per alcune persone che ne sono inclini.

Altri hanno riferito di aver ricevuto un diverso pannello LG che è praticamente equivalente al modello Samsung sopra tranne che senza il PWM. Non ho ancora ottenuto risposte definitive su quale numero di modello ha quale pannello. Se sei schizzinoso riguardo alle scelte dello schermo, ti suggerisco di cercare nei forum per vedere quale modello hanno acquistato le persone e da dove l'hanno preso. Se avessi ottenuto uno di questi, il mio punteggio nella recensione sarebbe stato sicuramente un 4 su 5.

Hardware, prestazioni e opzioni di aggiornamento

Lo Stealth Pro GS63VR viene fornito con il processore quad-core Skylake i7-6700HQ. Fino all'uscita dei processori quad-core Kaby Lake, questo è praticamente il migliore che vedrai in un laptop così sottile e consente ai programmi di aprirsi ed eseguire a velocità elevate. Non ho mai ricevuto reclami con questo processore e questo laptop non è diverso.

Prima di continuare, voglio subito notare che il mio test è stato completato su un'installazione pulita di Windows. La build MSI ha un sacco di bloatware che sembravano davvero impantanare il sistema, se me lo chiedi. C'erano alcuni importanti balbettii del trackpad in corso e alcuni programmi erano molto lenti da caricare, ma tutto è andato via con una nuova installazione e un rapido caricamento dei driver più recenti.


La GTX 1060 è una scheda grafica piuttosto pesante da adattarsi a un pacchetto così piccolo. Devo ammettere che all'inizio ero un po 'preoccupato per le termiche. Ma la scheda grafica funziona davvero bene e consente prestazioni di gioco piuttosto eccellenti. La GPU ha 6 GB di VRAM, che dovrebbero essere sufficienti per quasi tutti là fuori.

Per problemi di durata della batteria, MSI ha optato per Optimus su G-Sync su questo. Probabilmente una buona scelta con una batteria così piccola. La spia di alimentazione funge anche da indicatore di quale GPU sta funzionando: rossa per la grafica integrata e arancione per la GTX 1060. A proposito di quella luce, non è sul pulsante di accensione per un cambiamento. Invece, si trova sottilmente al centro delle prese d'aria, sopra la tastiera. Questo è un gradito cambiamento rispetto al gigantesco pulsante di accensione del GS60, che è passato da blu ad arancione.

L'SSD non è niente di speciale, infatti è in realtà SATA e non NVMe. La versione da 128 GB è piuttosto lenta e probabilmente vorrai sostituirla. Il 512 GB è almeno un po 'più veloce, ma è comunque un'unità SATA. Tuttavia, la sostituzione dell'SSD può essere piuttosto impegnativa e ci arriverò tra un po '.

Anche l'HDD incluso è terribilmente lento. È solo un disco da 5200 giri / min e le velocità sono piuttosto basse se sei abituato a 7200 giri / min o anche a SSD. Onestamente, non credo che potrei sopravvivere con un SSD da 128 GB e questo HDD lento, perché riempirei immediatamente l'SSD ed eviterei di utilizzare l'HDD a tutti i costi. L'HDD non rallenta i framerate effettivi durante il gioco, ma i tempi di caricamento ne sono decisamente influenzati.

Quindi, ora che ho parlato dell'aggiornamento, parliamo di cosa si può fare. Prima di tutto, per aprire il sistema, devi rompere un adesivo di garanzia. Fortunatamente per gli Stati Uniti e il Canada, quell'adesivo non significa nulla. Per tutti gli altri, però, l'apertura dell'adesivo significa che la garanzia è nulla, quindi sei stato avvertito, nel caso in cui decidi di avventurarti oltre.

Interni - HDD facilmente accessibile, ma SSD e RAM sono dietro la scheda madre

Una volta dentro, noterai che l'HDD è abbastanza facile da raggiungere e da sostituire. L'SSD e la RAM sono una questione diversa, poiché in realtà si trovano sul lato opposto della scheda madre, quindi per raggiungerli dovrai smontare la scheda madre e capovolgerla. Se smontare pazientemente le cose e seguire le indicazioni non fa per te, ti consiglio vivamente di non farlo. Altrimenti, concediti molta luce, tempo e spazio prima di provarlo.

Una volta arrivato dall'altra parte, troverai un singolo slot M.2 da 80 mm, che accetta unità SATA e NVMe. Ci sono anche due slot RAM, che possono richiedere fino a 32 GB di RAM. Poiché raggiungere questi componenti non è una passeggiata, penso che la maggior parte delle persone che acquistano il modello da 128 GB si accontenterà semplicemente di aggiornare l'HDD, forse a un SSD da 1 TB o qualcosa del genere.

Ho messo insieme una guida passo passo su come accedere alle parti interne dell'MSI GS73 e dell'MSI GS63, e dovresti verificarla qui se sei interessato all'aggiornamento di uno qualsiasi dei componenti.

Ho eseguito alcuni benchmark, che puoi vedere di seguito. Ecco cosa ho ottenuto:

  • 3Dmark 13: Time Spy - 3646, Fire Strike - 9648, Sky Diver - 22019; Temperatura massima della CPU 83 ° C, temperatura massima della GPU 75 ° C;
  • PCMark 08: Home convenzionale - 3263, accelerato - 3999 con temperatura massima 74 C;
  • CineBench R15: OpenGL 100,60 fps, CPU 667 punti, CPU Single Core 115 punti.

Videos about this topic

IL MIO NUOVO PC PORTATILE DA GAMING (2500 EURO) con RTX 2070 SUPER è una BOMBA! | MSI GE75 RAIDER
Install an SSD to GS63VR
RECENSIONE MSI GS63VR Stealth Pro\: notebook gaming ultrasottile
MSI GS63 Stealth SSD Upgrade Memory Upgrade Clone SSD
MSI GS63VR Stealth Pro (with NVIDIA GeForce GTX 1060) Review
MSI GS63VR 7RF Stealth Pro\: How well does it game?