• Recensioni della fotocamera
  • Le migliori fotocamereMigliori fotocamere
  • Recensioni sugli obiettivi e altro Lenti a contatto Immagini di esempio Accessori Software Stampanti
  • Notizie
  • How-To
  • Revisioni della fotocamera
  • Le migliori fotocamereMigliori fotocamere
  • Obiettivi e altro Lenti a contatto Immagini di esempio Accessori Software Stampanti
  • Notizie
  • How-To
  • Cerca

Recensione della Panasonic Lumix DC-TZ90

Recensioni più recenti Recensioni popolari

Introduzione

L'ultima fotocamera compatta da viaggio superzoom di Panasonic, la Lumix DC-TZ90 (nota anche come Panasonic Lumix DC-ZS70), fa seguito alla TZ80 dello scorso anno per portare uno zoom ottico 30x (equivalente a 24-720 mm) combinato con un 1 / Sensore da 2,3 pollici e 20,3 megapixel. La Panasonic Lumix DC-TZ90 dispone anche di una serie di altre caratteristiche interessanti, tra cui foto e video 4K, uno schermo sensibile al tocco inclinabile, un mirino integrato e formato raw e controllo manuale completo. Ci sono una serie di compatte da viaggio attualmente sul mercato, con il concorrente più vicino per la TZ90 probabilmente la Canon Powershot SX730. La Panasonic Lumix DC-TZ90 / DC-ZS70 viene venduta al dettaglio per £ 399 / $ 449.

Facilità d'uso

In termini di differenze tra la Panasonic Lumix DC-TZ90 e la precedente TZ80, il nuovo aggiornamento chiave è lo schermo inclinabile, utile per scattare selfie e per scattare da angolazioni elevate. Panasonic è riuscita a mantenere questo schermo piuttosto sottile in modo che le dimensioni complessive della fotocamera siano solo un paio di millimetri più spesse: saresti costretto a individuare la differenza anche quando le due fotocamere sono posizionate l'una accanto all'altra.

Detto questo, la Panasonic TZ90 non è proprio una fotocamera tascabile "per tutte le" tasche: se hai pantaloni ragionevolmente stretti, potresti avere difficoltà con la TZ90, ma un jeans ampio, e certamente una giacca, andrà bene. Non sorprende che la compatta non sia particolarmente sottile, considerando che ospita uno zoom ottico 30x. Questo riesce a ritrarsi quasi completamente all'interno dell'alloggiamento della fotocamera: un'impresa impressionante, ma questo significa che ci vuole circa un secondo prima che la fotocamera sia pronta a riprendere dall'accensione. Se è probabile che scatti molte foto in rapida successione, potresti lasciare la fotocamera accesa.

Parte anteriore della Panasonic Lumix DC-TZ90

Sulla parte anteriore della Panasonic Lumix DC-TZ90 è presente un'impugnatura gommata che ti aiuta a sentirti a tuo agio nella tua mano: puoi usarla per tenere la fotocamera mentre l'indice poggia sulla parte superiore della fotocamera sopra il pulsante di scatto.

La parte superiore della fotocamera vede anche un interruttore dello zoom attorno al pulsante di scatto, che è abbastanza robusto. C'è anche il pulsante di accensione / spegnimento e un pulsante di registrazione video. Sfortunatamente, poiché il pulsante di registrazione video ha all'incirca le stesse dimensioni del pulsante di accensione / spegnimento, può essere abbastanza facile confondere i due se non stai guardando correttamente, causando occasionalmente strani video accidentali.

Una ghiera delle modalità ti consente di scegliere tra le diverse modalità di esposizione offerte per la Panasonic Lumix DC-TZ90. È disponibile la modalità completamente manuale, nonché opzioni semi-automatiche come priorità di diaframma e priorità di tempi. Sono disponibili anche un'opzione automatica, una modalità di controllo creativo, modalità scena e un'opzione panoramica tra cui scegliere. Vedrai anche una modalità denominata "C", che ti consente di salvare un gruppo di impostazioni personalizzate e può essere utile se ti ritrovi spesso a riprendere un tipo di soggetto (ad esempio in condizioni di scarsa illuminazione).

Parte posteriore della Panasonic Lumix DC-TZ90

Spostandosi sul retro della Panasonic Lumix TZ90 e tutti i pulsanti qui sono raggruppati sul lato destro, rendendoli facili da raggiungere con il pollice quando si utilizza la fotocamera con una mano sola. C'è una grande varietà di pulsanti diversi qui, quattro dei quali possono essere personalizzati per controllare impostazioni diverse rispetto all'impostazione predefinita.

È disponibile un pulsante per accedere direttamente alle modalità foto 4K della Panasonic TZ90. 4K Photo è disponibile su tutti i nuovi modelli di Panasonic, quindi potresti averlo già visto prima. In poche parole, la modalità significa che puoi estrarre un'immagine da un video 4K che registra a 30 fps. Ciò lo rende utile per la fotografia d'azione, o più probabilmente per i consumatori, cose come la fotografia di bambini e animali domestici, praticamente tutto ciò che è probabile che si muova. Ci sono tre modalità tra cui scegliere; 4K Burst significa che la fotocamera registrerà 4K per tutto il tempo in cui si tiene premuto il pulsante di scatto; 4K Burst (S / S) significa che 4K inizierà la registrazione quando si preme il pulsante di scatto e si fermerà di nuovo quando lo si preme una seconda volta; mentre 4K Pre-Burst riprenderà due secondi di azione, uno prima di premere il pulsante di scatto e uno dopo: questo risulterà in 60 fotogrammi tra cui scegliere. Puoi scorrere i fotogrammi catturati sulla fotocamera direttamente sullo schermo, toccando per salvare quello che mostra l'azione definitiva.

Un'altra funzione che utilizza il video 4K è Post Focus, che ha anche il proprio pulsante. Puoi usarlo per scattare una foto, quindi modificare il punto AF in seguito. Funziona registrando un video 4K, con ciascuno dei fotogrammi che utilizza un punto di messa a fuoco diverso. Puoi anche Focus Stack usando questo metodo. La frequenza con cui usi effettivamente qualcosa di simile è discutibile, ma è comunque un divertente trucco da festa che la TZ90 può offrire.

Parte superiore della Panasonic Lumix DC-TZ90

Gli altri pulsanti che trovi sul retro della Panasonic Lumix DC-TZ90 includono un pulsante di riproduzione, un pulsante di visualizzazione e un pulsante per accedere al menu rapido. Il menu rapido è molto utile per darti un rapido accesso a diverse impostazioni che probabilmente vorrai modificare regolarmente, come il bilanciamento del bianco o ISO. C'è anche un quadrante a scorrimento che funge anche da pad di navigazione a quattro direzioni. Ciascuno dei tasti direzionali ha una funzione ad esso assegnata: su accede alla compensazione dell'esposizione, a sinistra per attivare la messa a fuoco macro, in basso per cambiare la modalità drive e a destra per attivare le diverse modalità flash. Tieni presente che non puoi utilizzare il flash se stai scattando in modalità silenziosa (che viene attivata tramite il menu principale). Al centro del pad a quattro direzioni si trova un pulsante che può essere utilizzato per accedere al menu principale, oltre a fungere da pulsante "set" quando è necessario confermare un'impostazione. La stessa ghiera di scorrimento può essere utilizzata per una varietà di funzioni diverse, inclusa la modifica del diaframma quando si scatta con priorità di diaframma.

Nel menu è possibile trovare la modalità silenziosa. Ciò non solo significa che puoi mantenere la Panasonic Lumix DC-TZ90 silenziosa in luoghi come le chiese, ma ha anche un impatto sui tempi di posa che puoi utilizzare. In modalità silenziosa, l'otturatore elettronico consente velocità fino a 1/16000 di secondo. Ciò è davvero utile quando si cerca di congelare l'azione o di utilizzare aperture ragionevolmente ampie nelle luminose giornate di sole. In modalità silenziosa, il tempo massimo per cui puoi scattare è un secondo, ma disattivare la modalità silenziosa ti consentirà di tornare a scattare alla durata massima di quattro secondi.

Puoi caricare la Panasonic Lumix DC-TZ90 tramite la porta sul lato destro della fotocamera. Non è necessario rimuovere la batteria dalla fotocamera per caricarla, il che potrebbe essere utile quando si viaggia in quanto si può dare una spinta extra da un cavo USB collegato a un computer o una batteria portatile, piuttosto che dover trovare un apposito caricatore.

La Panasonic Lumix DC-TZ90 in mano

Un piccolo mirino si trova nell'angolo in alto a sinistra del retro della TZ90. C'è un sensore che rileva automaticamente quando la fotocamera è stata portata all'occhio per accendere il mirino (e lo schermo). Rende il modo di lavorare fluido e, sebbene il mirino sia molto piccolo, può essere utile se la luce del sole ti impedisce di utilizzare lo schermo.

Come con la maggior parte delle altre fotocamere Panasonic, lo schermo della TZ90 è sensibile al tocco. Puoi usarlo per impostare il punto AF, che puoi continuare a usare mentre usi il mirino se hai il TouchPad AF abilitato nel menu principale. La sensibilità al tocco si estende anche allo scorrimento delle immagini e alla modifica delle impostazioni sia nel menu principale che in quello rapido.

A parte il già citato tempo di avvio, la Panasonic Lumix DC-TZ90 è una fotocamera veloce da usare. L'autofocus è rapido, diminuendo solo leggermente quando i livelli di luce sono sul lato oscuro. Il monitoraggio della messa a fuoco si adatta ragionevolmente bene ai soggetti in movimento, a condizione che non siano troppo rapidi. Anche lo scorrimento delle immagini e lo spostamento tra i menu sono molto rapidi.

Recensione della Panasonic Lumix TZ90: l'ultima fotocamera da viaggio?

Se stai cercando la migliore fotocamera con zoom da viaggio versatile e tascabile, la TZ90 è quella giusta. Alcuni problemi di scarsa illuminazione e di estensione completa possono costare, ma è prevedibile considerando il set di funzionalità complessivo. Leggi il verdetto completo

(Pocket-lint) - Con le fotocamere dei telefoni che stanno diventando così buone in questi giorni, la fotocamera tradizionale ha bisogno di tutti i prodotti con le specifiche migliori possibili. Quando la comodità tascabile dal tuo telefono cellulare non è sufficiente e desideri un potenziamento dello zoom ottico adeguato per riprendere soggetti lontani, non c'è altra opzione logica se non quella di guardare a una fotocamera dedicata. Una fotocamera proprio come la Panasonic Lumix TZ90 (o ZS70 in lingua statunitense).

La linea Panasonic TZ è una serie di fotocamere tascabili di lunga data, che è andata sempre più rafforzandosi nel corso degli anni. Ogni iterazione annuale aggiunge una nuova funzionalità, con uno schermo inclinabile che è il principale vanto della TZ90; ciò significa scattare selfie all'altezza della vita o anche frontalmente da questo snapper dalle dimensioni di un palmo. La TZ80 dell'anno scorso non aveva lo schermo inclinabile ma, per il resto, è una fotocamera simile nel complesso per un po 'meno di denaro.

La chiave delle specifiche della TZ90 è il suo zoom ottico 30x di lunga durata, che offre una lunghezza focale equivalente di 24-720 mm, per scattare foto grandangolari dei tuoi amici o di quei soggetti lontani come se fossero in primo piano la cornice. Se stai pensando a una fotocamera per le vacanze, questa Panasonic potrebbe prendere il massimo dei voti solo su questo fatto, ma con le funzionalità di video e foto 4K che si aggiungono alla sua pompa, ci sono molti motivi per consigliare questa fotocamera.

Recensione della Panasonic Lumix SZ70: design

  • Mirino elettronico da 0,2 pollici a 1.166.000 punti
  • Touchscreen LCD da 3 pollici, 1.040 k punti, inclinabile
  • 112 x 67 x 41 mm; 322 g

Comprimere uno schermo inclinabile nel design della TZ90 significa che è un paio di millimetri più alto e più profondo rispetto al suo predecessore. Ma la differenza è leggera e questa è ancora una fotocamera palmare. Forse non tascabile per chi indossa jeans skinny con tubo di scarico, ma ehi, lo metterai comunque in una piccola borsa.

La TZ90 non lascia nulla di intentato quando si tratta di specifiche per una fotocamera di questo tipo: a completare lo schermo LCD inclinabile c'è un mirino integrato. Sicuramente ha i suoi usi - quando è ultra luminoso all'esterno aiuterà a vedere la composizione in modo più accurato - ma, più ci pensiamo, meno lo abbiamo trovato pratico. Le sue dimensioni ridotte lo rendono un po 'secondario rispetto al trucco della TZ.

Per il resto, la TZ90 colma molto bene il divario tra la semplicità inquadra e scatta e controlli più avanzati. Non è troppo complicato: fai scorrere il selettore di modalità su iA (intelligent Auto) e tutta la regolazione dello zoom della barra è fatta per te. Se vuoi fare un passo avanti, sono disponibili controlli manuali completi per controllare l'apertura e la velocità dell'otturatore, mentre il d-pad rotante posteriore può anche essere utilizzato per immergerti rapidamente nella compensazione dell'esposizione, messa a fuoco ravvicinata e modalità burst. p>

Approfondire il menu principale non sarà qualcosa che dovrai fare troppo spesso (tranne che per disattivare quel maledettamente fastidioso segnale acustico e il suono falso dell'otturatore): il menu Q fa apparire tutti i principali controlli sullo schermo che può essere regolato toccando lo schermo o utilizzando il d-pad posteriore. Vai tranquillo. Anche se è un po 'strano che il Q.Menu sia rappresentato dal simbolo del cestino dei rifiuti, poiché l'inclusione delle modalità Foto 4K e Post Focus lo ha relegato a questa posizione a doppio uso.

Recensione della Panasonic Lumix SZ70: prestazioni

  • Obiettivo con zoom ottico 30x (24-720 mm f / 3,3-6,4 (max) equiv.)
  • Sistema di messa a fuoco automatica a 49 aree con più tipi di AF

In uso, abbiamo riscontrato che il TZ90 è generalmente decente, con solo qualche inconveniente a trattenerlo. Il fatto è che, rispetto alla sua più vicina (e praticamente unica) rivale, la Canon PowerShot SX730, la Panasonic fa passi da gigante quando si tratta del livello di dettaglio regolabile disponibile.

Prendi l'autofocus di Panasonic, per cominciare. Il sistema a 49 punti è veloce, ma in modo critico offre un mucchio di modalità, tra cui rilevamento del volto, tracciamento, 49 aree, multi personalizzato, 1 area e Pinpoint. Potresti non trovare tutte queste modalità utili tutto il tempo, ma una volta che ti sei agganciato a quella o due che hanno più senso per te, la TZ90 si vende davvero da sola. In confronto alla Canon offre due semplici modalità che, molto semplicemente, non sono così complete per ottenere gli scatti che probabilmente desideri.

La nostra modalità di messa a fuoco TZ90 preferita è Pinpoint. Raffigura un mirino sullo schermo, che quando si preme a metà il pulsante di scatto si ingrandirà in una scala del 100% per garantire una messa a fuoco precisa, prima di scattare la foto. È la nostra modalità preferita per qualsiasi soggetto fermo; altrimenti il ​​monitoraggio fa un lavoro ok (ma non eccezionale) nel seguire soggetti in movimento.

La messa a fuoco del primo piano deve essere attivata manualmente (in modalità di scatto manuale) premendo la direzione del d-pad sinistro e alternando tra AF standard e Macro AF, quest'ultimo che consente una messa a fuoco ravvicinata di 0,03 cm a 24 mm equivalente. Tuttavia, questo scende a 2 metri se esteso all'equivalente di 720 mm. Se la fotocamera è in una modalità Auto, automatizzerà queste opzioni standard / macro per te.

Abbiamo riscontrato che anche il touchscreen della TZ90 è molto reattivo, mentre lo schermo inclinabile è facile da staccare dal corpo e manipolare di 180 gradi su qualsiasi angolazione, incluso quello rivolto in avanti per i selfie. Come ti senti a riguardo dipenderà da come ti senti riguardo ai selfie: non ci interessa e preferiremmo uno schermo che si allontanasse dal corpo per inclinarlo anche verso il basso per le riprese dall'alto, ma non possiamo avere tutto ciò che abbiamo 'posa.

Poi c'è quell'obiettivo. È allo stesso tempo brillante e limitato nello stesso respiro. Tutto questo si riduce alle aspettative, davvero, ma il grado di estensione dello zoom influisce in modo significativo sulle prestazioni dell'autofocus a causa della quantità di luce che entra nella fotocamera alle lunghezze focali più lunghe.

Questo è uno dei problemi con un obiettivo di questa portata in un corpo così piccolo: non può avere un'apertura ultra ampia, il che significa che le prestazioni in condizioni di scarsa illuminazione non sono molto buone (vedrai il frame-rate rallentamento sullo schermo) e acquisire immagini nitide è più complicato. È anche un po 'lento estendersi attraverso la gamma di zoom e riteniamo che uno zoom 20x fornirebbe il grado necessario in una fotocamera come questa (riavvolgi alcuni modelli TZ ed è quello che era).

Allo stesso tempo, tuttavia, l'obiettivo è brillante: definisce questa fotocamera. La capacità di ingrandire apparentemente per sempre è molto utile quando si riprendono soggetti lontani. Abbiamo scattato un cane a Central Park e stavamo realizzando scatti che semplicemente non sarebbero stati nemmeno quasi possibili da un telefono. Ok, quindi i risultati non sono così nitidi come, ad esempio, da una DSLR dedicata, ma la TZ90 è una fotocamera di piccole dimensioni e il suo obiettivo è ben bilanciato considerando il mercato più ampio.

Recensione della Panasonic Lumix SZ70: funzionalità 4K

  • Modalità Film 4K, Foto 4K, Post Focus

Probabilmente avrai notato che il 4K è in aumento. Tellies lo stanno spingendo come risoluzione indispensabile. Le emittenti stanno iniziando a spingerlo, con artisti del calibro di Netflix e Amazon Prime Video, in particolare, che girano i loro programmi originali alla risoluzione ad altissima definizione. Quindi per Panasonic è una scelta ovvia: quasi tutte le sue fotocamere più recenti dispongono di video 4K e anche dell'opzione 4K Photo dal nome curioso.

All'inizio non eravamo sicuri di 4K Photo. Non abbiamo ottenuto la sua logica di denominazione. Ma è una modalità potenzialmente molto utile che, essenzialmente, cattura una raffica di filmati 4K a 30 fotogrammi al secondo in modo da poter estrarre un 8 megapixel ancora direttamente dalla fotocamera, senza bisogno di perdere tempo con il software esterno alla fotocamera. Stavamo girando alcuni passeri che litigavano per un churros (uccelli in questi giorni, eh?) E abbiamo trovato molto comodo attivare, premere l'otturatore e poi avere una scelta di 30 scatti tra cui scegliere - solo tre circa dei quali erano utilizzabili o bene composto. Ma è proprio questo il punto: la modalità ti consente di scegliere gli scatti decenti che altrimenti non avresti catturato e gettare via quelli naff.

Tuttavia, il modo in cui è presentato non è molto adatto ai consumatori. Premi il pulsante 4K Photo dedicato e le opzioni per "off / 4K Pre-Burst / 4K Burst (S / S) / 4K Burst" sono disponibili, che molti neofiti della fotocamera cercheranno di decifrare - o potrebbero semplicemente spegnersi completamente e non usare mai la modalità. Vale la pena impararli: 4K Pre-Burst cattura un secondo di metraggio prima ancora che tu abbia premuto l'otturatore, per evitare di perdere il momento magico; S / S sta per start and stop, quindi dovrai premere l'otturatore per iniziare e di nuovo per interrompere l'acquisizione; 4K Burst, l'impostazione predefinita, è un'opzione di pressione prolungata che riteniamo abbia più senso. Tuttavia, Panasonic dovrebbe essere in grado di trasmettere queste informazioni in modo più visivo direttamente dalla fotocamera.

Il prossimo è la modalità Post Focus, che fa quello che dice sulla latta, permettendoti di mettere a fuoco lo scatto dopo averlo scattato - che ha una posizione prominente sul pulsante Fn2 della fotocamera. Se speri di scattare a mano libera come faresti con una fotocamera Lytro utilizzando questa modalità, tuttavia, rimarrai deluso: la Panasonic ha bisogno di un treppiede per stabilizzare il fotogramma mentre afferra un file di filmato a più profondità focali. È possibile riprodurre i 49 file Post Focus collettivi per scatto, ciascuno messo a fuoco leggermente distanziato, dalla parte anteriore a quella posteriore, che vengono evidenziati in rosso o in verde per verificare rispettivamente un soggetto fuori fuoco o fuori fuoco. Ci sono alcune applicazioni in questa modalità, ma è più divertente di un must. E se stai montando su un treppiede per scattare, dovresti essere abbastanza abile da mettere a fuoco in modo critico in primo luogo.

Se sei più interessato all'acquisizione di filmati 4K, per i video domestici UHD, il pulsante dedicato sulla parte superiore della fotocamera può attivarlo. La risoluzione massima di 3840 x 2160 è disponibile a 30/25 fps (file MP4 da 100 Mbps), il che garantisce una buona qualità. Se desideri solo il Full HD, l'opzione 1920 x 1080 è disponibile a 60/50 fps (massimo 28 Mbps), quindi non ci sono frame rate ultra elevati per le opzioni slow motion al di fuori di 720p, il che è un peccato.

Recensione della Panasonic Lumix SZ70: qualità dell'immagine

  • Nuovo sensore Live MOS da 20,3 megapixel

Con tutte queste funzionalità a bordo, c'è spazio per scattare delle foto fantastiche. La TZ90 favorisce certamente buone condizioni di illuminazione in misura considerevole, tuttavia, date le limitazioni quando l'obiettivo viene sottoposto ai suoi passi di zoom.

La sensibilità ISO 80 di livello base viene utilizzata in presenza di un sacco di luce, che offre i risultati più nitidi e colorati di tutti. Abbiamo catturato la bandiera americana sospesa al vento sulla Lexington Avenue di New York, con le sue stelle e strisce che si stagliano in vibranti blu e rosso. Il dettaglio è al suo meglio quanto più bassa è la sensibilità ISO.

Con un sensore così ricco di pixel a bordo, la TZ90 può essere rapidamente colta di sorpresa da un aumento della sensibilità, che è qualcosa che dovrà fare spesso quando si ingrandisce di più con l'obiettivo, dati i suoi limiti di apertura.

Abbiamo girato una raccolta di passeri per un nido a ISO 400 e mentre siamo soddisfatti dello scatto - è sicuramente molto al di là di quello che avremmo ottenuto da un telefono cellulare, questo è certo - guarda l'immagine con una scala del 100% e il risultato dell'elaborazione dell'immagine può essere visto, con dettagli di precisione non così alti come una fotocamera con un sensore più grande. C'è anche un leggero rumore di colore nelle zone d'ombra grigio medio dell'uccello. Ma questo è prevalente solo se è necessario utilizzare lo scatto per ogni pixel del suo valore ed è raro che un'immagine da 20 megapixel venga visualizzata come tale, poiché è lo stesso di più di nove TV a schermo piatto Full HD seduti fianco a fianco. -side.

Man mano che la sensibilità ISO aumenta, troviamo la debolezza della TZ90. Con un limite di ISO 3200 predefinito, può essere difficile avere a disposizione la luce e le impostazioni necessarie per scattare in condizioni di scarsa illuminazione. Stavamo cercando di catturare in un hamburger con luci soffuse, ma la velocità dell'otturatore è stata forzata così bassa che abbiamo faticato a ottenere qualcosa di utilizzabile.

Quando ISO 3200 è tornato utile come ultima risorsa, non è nemmeno l'aspetto più pulito o nitido. Detto questo, l'elaborazione fa un buon lavoro eliminando qualsiasi rumore di colore in modo che gli scatti siano utilizzabili.

In definitiva, quindi, la TZ90 è molto capace con una buona luce ma non così eccezionale quando la luce cala, in parte a causa del suo obiettivo di vasta portata. La Canon può senza dubbio offrire di più sul fronte della qualità, ma è la fotocamera inferiore quando si tratta di prestazioni e funzionalità quindi, tutto considerato, pensiamo che la TZ90 sia buona come una fotocamera di questo tipo attualmente.

Panasonic è proprietaria del mercato degli zoom da viaggio tascabili tuttofare da alcuni anni e la Lumix TZ90 continua a mostrare esattamente il motivo. Questa fotocamera versatile, facile da usare ma avanzata supera la sua concorrenza quasi sotto ogni aspetto, rendendola lo zoom tascabile per cui andare. E ora con il vantaggio di un touchscreen inclinabile.

Tuttavia, pesa le tue aspettative, perché quell'obiettivo con zoom ottico 30x, utile e spesso eccezionale, presenta dei limiti a lunghezze di zoom maggiori e, in particolare, in condizioni di scarsa illuminazione. Utilizzato tuttavia in condizioni di buona illuminazione e zoom medio-lungo, otterrai scatti con la TZ90 che vedrà tutti i tuoi compagni di fotocamera del telefono chiedere quale kit hai.

Come abbiamo detto per la TZ80 dello scorso anno, il mondo delle fotocamere è in preda al cambiamento, con modelli con sensori spesso da 1 pollice che ora dominano il posatoio. La TZ90 evita la proposta di sensori più grandi per il bene di zoom e dimensioni - e sebbene ciò non significhi sempre la migliore qualità dell'immagine su tutta la linea, equivale alla migliore fotocamera tascabile con zoom completo.

Videos about this topic

Migliori fotocamere economiche\: guida all\'acquisto | Quale macchina fotografica comprare • Ridble
PANASONIC LUMIX TZ90 TIPS AND TRICKS - TIP 7 MODE DIAL! SELECT THE CORRECT MODE EACH TIME!
QUESTA COMPATTA SEMBRA UNA MIRRORLESS\: Recensione Panasonic LX100 II
Panasonic Lumix LX7 o TZ70 Quale scegliere?
Top 5 Best Cameras 2018 - Best Compact Cameras
LUMIX TIPS AND TRICKS - TZ90 - BEST CAMERA FOR CRAZY BOKEH/PORTRAIT!