Recensione delle cuffie Urbanears Pampas: durata della batteria eccezionale, suono così così

Urbanears Pampas è un aggiornamento per gli standard di Urbanears, ma non per audiofili o amanti della musica.

Di Alex Bracetti 14 agosto 2019

Il nostro verdetto

Urbanears Pampas è un aggiornamento per gli standard di Urbanears, ma non per audiofili o amanti della musica.

  • Risposta dei bassi migliorata
  • Esclusiva manopola di controllo multifunzionale
  • Ottima durata della batteria
  • Design più audace e comodo
  • Condivisione istantanea della musica tramite la porta ZoundPlug

Contro

  • Gli accessori scarseggiano
  • Mancanza di funzionalità extra
  • Medi e alti non suonano alla grande
  • Bug minori

Le Pampas da $ 150, le prime cuffie over-the-ear di Urbanears, sono il nuovo modello di punta del marchio audio e un aggiornamento del popolare Plattan 2. Conserva molte delle stesse caratteristiche del suo predecessore, come 30- più ore di durata della batteria, condivisione istantanea della musica e l'estetica minimalista del marchio dell'azienda, il tutto migliorando la risposta dei bassi e la qualità delle chiamate. Sfortunatamente, rimangono molti degli stessi problemi che hanno afflitto il Plattan 2 (ad es. Accessori e funzionalità limitati e suono incassato), il che rende quindi la Pampa un investimento rischioso.

Progettazione

Come Beats, Urbanears ha il suo look caratteristico, che molti classificano come "urban chic". Consiste in un design pulito e senza fronzoli con colori audaci. La Pampas mantiene intatto gran parte dello stesso aspetto con un piccolo aggiornamento: estende il materiale in tessuto a rete dall'archetto all'esterno dei padiglioni auricolari. Ciò conferisce alle cuffie un aspetto più elegante che è abbastanza simile a Jabra Elite 85h.

Dal punto di vista costruttivo, le cuffie Pampas sono più robuste di altre cuffie della collezione Urbanears. L'archetto offre molta flessibilità; puoi girarlo e girarlo in diversi modi senza che si spezzi. Anche i padiglioni auricolari sono solidi e sopravvivranno alle cadute a terra, anche se l'involucro di plastica attirerà molti graffi. Sebbene entrambi i padiglioni auricolari si pieghino per accogliere lo stoccaggio portatile, non ruotano lateralmente, il che avrebbe reso più comodo indossare le lattine intorno al collo. Anche i cardini avrebbero potuto essere rinforzati meglio, poiché risultano un po 'fragili.

Ciò che normalmente vende le cuffie Urbanears è la gamma di colori in cui sono disponibili. Purtroppo, le Pampas sono disponibili solo in tre: Almond Beige, Charcoal Black e Field Green. Ogni tonalità ha il suo fascino, ma in passato abbiamo visto colori più freddi del marchio. Più deludente è il numero di accessori in bundle con queste cuffie wireless - che sarebbe uno - un cavo di ricarica USB di tipo C. Nessuna custodia per il trasporto, adattatore da viaggio o anche un cavo aux.

Comfort e vestibilità

A 9,2 once, la Pampas è leggermente più pesante di alcuni modelli con cancellazione del rumore come la Bose QC 35 II (8,2 once). Tuttavia, è molto comodo, grazie a un ampio design over-ear che offre alle orecchie più spazio per respirare all'interno dei padiglioni. A meno che tu non sia una persona con le orecchie che sporgono, i cuscinetti in peluche si appoggeranno delicatamente su un lato della tua testa invece di irritare o premere contro la pelle.

L'archetto imbottito offre anche una vestibilità piacevole e aderente. La regolazione degli estensori su un'impostazione corretta mantiene le cuffie saldamente in posizione con uno slittamento minimo. Un avvertimento è che le Pampas non favoriscono le forme della testa più grandi, poiché gli estensori non offrono molta lunghezza, il che può far sentire le cuffie anguste in cima al cranio.

Controlli

I Pampas hanno integrato una manopola di controllo con funzionalità multidirezionale per azionare le cuffie. È qualcosa che abbiamo ammirato sulle cuffie Bluetooth Marshall Minor II. È uno schema di controllo divertente e semplice da usare.

La gestione delle chiamate e i controlli di riproduzione sono programmati come segue: riproduzione / pausa / risposta alla chiamata / fine chiamata (pressione 1 volta), brano in avanti (pressione a destra), salto indietro (pressione a sinistra), avanzamento veloce (pressione destra), riavvolgi (premi e tieni premuto a sinistra) e abilita l'assistente digitale / rifiuta chiamata (premi 2 volte). Il volume viene controllato premendo la manopola verso l'alto o verso il basso per aumentare o diminuire il suono. In poche parole, la manopola offre grande flessibilità e tattilità e, quando viene premuta, offre risultati reattivi.

Prestazioni audio

Urbanears non è noto per la sua qualità del suono e questo non cambia con i Pampas. La Pampa non conquisterà il cuore degli audiofili, ma è un piccolo miglioramento, che mostra bassi più stretti e uscita vocale.

Una canzone come "I Just Wanna Love U (Give It 2 ​​Me)" di Jay-Z ha mostrato che le cuffie sono in grado di gestire con facilità bassi lievi. I driver dinamici da 40 millimetri hanno emesso bassi incisivi che hanno mantenuto le vibrazioni rimbalzanti della canzone, portando l'attenzione su altri suoni caratteristici come gli accordi della chitarra. Non era di qualità Sony o Beats, ma i Pampas hanno fornito abbastanza per innescare un'azione da assenso.

Tuttavia, le lattine hanno anche dimostrato di poter gestire solo così tanti bassi prima di diminuire il palcoscenico. Premendo play su "Smooth Criminal" di Michael Jackson ha visto il riff di basso sopraffare tutti gli altri elementi sonori. I bassi erano molto luminosi e in qualche modo d'impatto, ma la performance vocale ansimante e imponente di Jackson non era così avvincente come ero abituato a sentire con altre cuffie.

Quella stessa esperienza uditiva trasferita nelle registrazioni melodiche; le armonie di "My Girl" dei Temptations non erano così trasparenti. Ho sentito che Audio-Technica ATH-M50xBT e Plantronics BackBeat Go 810 hanno svolto un lavoro migliore di bilanciamento delle frequenze.

Stranamente, il Pampas viene fornito con un jack audio, ma ancora una volta, nessun cavo aux. Il mio pensiero esatto quando ho visto questo è stato, "Huh?" La buona notizia è che puoi utilizzare qualsiasi cavo aux per cuffie standard sui Pampas. Ho testato i cavi Sony WH-1000xM3 e Jabra Elite 85h su queste lattine e ho notato un enorme aumento di chiarezza e volume. Preferivo ascoltare la musica in questo modo.

Funzioni speciali

Sebbene il collegamento a margherita non sia una novità nello spazio delle cuffie, è una caratteristica di nicchia che alcuni produttori scelgono di adottare. I Pampas offrono la propria esperienza di condivisione della musica istantanea attraverso la porta ZoundPlug da 3,5 mm, che consente a un secondo ascoltatore di collegare le cuffie per condividere la musica.

Ho un problema con il port ZoundPlug. In teoria, sembra una caratteristica generosa. Ma non fornire un cavo aux nel pacchetto sembra solo un po 'scarso, poiché l'utilizzo della funzione richiede che il secondo ascoltatore abbia il proprio cavo.

Nel complesso, la funzione serve allo scopo per i viaggiatori che desiderano ascoltare le stesse playlist sulla strada, ma non è quella che migliora l'esperienza di ascolto, almeno non per la persona che ascolta con le cuffie cablate. Ho collegato la mia Bose QC 35 (serie I) a Pampas e ho notato un calo di chiarezza e volume. La mia ragazza ha avuto la meglio sull'audio stick, dato che i Pampas hanno mantenuto le loro prestazioni rimbombanti.

Assistente digitale

Pampas è compatibile con Siri e Google Assistant, ma le cuffie hanno problemi con il riconoscimento vocale e l'esecuzione dei comandi di base. Ho chiesto a Siri di richiamare gli eventi del mio calendario e la sua risposta è stata: "Chi vorresti chiamare?" L'Assistente Google ha funzionato leggermente meglio, anche se c'erano ancora problemi con i microfoni che raccoglievano le richieste vocali parola per parola. Spesso dovevo ripetere i comandi per entrambi gli assistenti digitali per comprenderli accuratamente.

Durata della batteria

La durata della batteria è un'area in cui la Pampa la schiaccia. Urbanears promette fino a più di 30 ore di riproduzione wireless con una singola carica, che è realisticamente di circa 28 ore, a seconda dell'utilizzo. Streaming musicale, Skyping e volume influenzano i livelli della batteria. La ricarica USB di tipo C accelera i tempi di ricarica e succhi rapidamente le cuffie quando sono quasi esaurite. Non avere una ricarica rapida qui non mi ha infastidito molto, dal momento che ho apprezzato circa una settimana di musica con la batteria al 100%; Ho circa 3 o 4 ore di ascolto ogni giorno.

Qualità della chiamata

L'ottima qualità delle chiamate non è esattamente un attributo associato alle cuffie Urbanears. Tuttavia, devo riconoscere il merito: il Pampas è un auricolare per chiamate impressionante, almeno in ambienti silenziosi. Mia madre ha condiviso alcuni commenti positivi, affermando che la mia voce sembrava pronunciata durante le nostre chat. Anche con la TV accesa in sottofondo a volume medio, riusciva comunque a sentirmi bene.

Tuttavia, con il bene viene anche il male. Al telefono, la mia ragazza ha sentito la musica che squillava dagli altoparlanti del mio MacBook Pro, che ha descritto come fonte di distrazione e terribilmente rumorosa. Anche parlare fuori era un'esperienza 50-50, in cui alcune persone erano infastidite dal rumore ambientale intorno a me e altre no.

Connettività e configurazione

Bluetooth 5.0 è il protocollo wireless scelto da Urbanears qui e funziona bene su tutti i dispositivi Android. Il mio Google Pixel 3XL ha mantenuto una forte connessione durante lo streaming di musica e le chiamate Skype. Urbanears rivendica fino a 9 metri di raggio di ascolto, ma in realtà è più alto; Mi sono alzato a circa 37 piedi prima che si verificasse un abbandono. Puoi anche connetterti a due dispositivi contemporaneamente, il che semplifica il passaggio tra smartphone e laptop.

Videos about this topic

🎥 PINNACLE STUDIO 22 🎞
Pinnacle Studio 23 - Full Tutorial for Beginners [+Overview]
Pinnacle Studio 22 Ultimate Review
Top 5 Professional VIDEO Editing Apps For Android 🎥
Pinnacle studio 24 Ultimate review
Pinnacle Studio vs Corel VideoStudio Review