Recensione Samsung Gear Fit2 Pro

Il Samsung Gear Fit2 Pro arriva in un momento strano. È un aggiornamento del Gear Fit2, ma sta entrando in un mondo in cui i fitness tracker stanno apparentemente perdendo forza verso smartwatch più capaci, che stanno migliorando e concentrandosi maggiormente sul monitoraggio della salute e dell'attività.

Sia Garmin che Fitbit lo stanno facendo, con Garmin che punta maggiormente verso la fine dello spettro degli smartwatch con Vivoactive 3, e Fitbit ha recentemente lanciato Fitbit Ionic, il suo primo smartwatch ufficiale.

Mentre i grandi giocatori si stanno muovendo nel gioco degli smartwatch, il mercato di fascia bassa viene spostato da aziende come Huawei, che stanno creando tracker per il fitness più avvincenti e convenienti come Huawei Band 2 Pro, mentre Xiaomi continua a farlo dominano le vendite.

Riuscirà Fit2 Pro a misurarsi in questo nuovo e coraggioso mondo? Continua a leggere e scoprilo.

Samsung Gear Fit2 Pro: design

Fit2 aveva già un design abbastanza elegante e Fit2 Pro non aggiusta ciò che non è rotto. Ci sono meno opzioni di colore, con solo nero o nero e rosso piuttosto che le tre alternative con Fit Pro. Il cuore dell'esperienza è ancora quel bellissimo display Super AMOLED 216 x 432 da 1,5 pollici. È luminoso e pieno di colore; per quanto riguarda i fitness tracker, non troverai di meglio.

Tuttavia, è variabile quando ci si alza alla luce del sole. Ad esempio, portarlo a fare una corsa nel pomeriggio andava assolutamente bene, con tutte le informazioni perfettamente digeribili, ma quando ero fuori la mattina presto era molto più difficile vedere cosa mi mostrava lo schermo.

Samsung Gear Fit2 rivali

La soluzione qui è la modalità esterna, che aumenterà la luminosità fino a 11 (seriamente, è l'impostazione massima), che dura cinque minuti prima di tornare indietro, quindi non consuma troppa batteria.

Farai scorrere spesso lo schermo da un lato all'altro per passare alle varie modalità. La schermata principale principale può essere personalizzata con tutti i tipi di volti e puoi scaricarne altri tramite Galaxy Apps. Il nostro preferito era in realtà l'impostazione predefinita, che ti dà chiaramente uno sguardo a tutte le grandi metriche della giornata, dalla frequenza cardiaca ai passi alle calorie.

Scorri verso sinistra per accedere alle tue modalità individuali, dalla corsa al ciclismo al nuoto. C'è abbastanza spazio per otto schermi, anche se il valore predefinito è cinque. Puoi aggiungere localizzatori meteo, caffè e acqua facendo clic su un grande vecchio pulsante più alla fine. Scorri verso sinistra per accedere al riquadro delle notifiche, dove potrai vedere tutti gli avvisi in arrivo.

Ci sono due pulsanti sul lato destro del dispositivo. Il pulsante in alto si comporta come un pulsante Indietro, portandoti al menu precedente o alla schermata principale. Il pulsante in basso ti porta direttamente al menu, dove puoi accedere alle impostazioni e avviare le app non nel tuo carosello verticale e scorrevole.

Sul retro del dispositivo sono presenti alcuni fermi in cui togli le cinghie e un sensore di frequenza cardiaca. L'intero pacchetto è impermeabile fino a 5 ATM ed è durevole. Fidati di noi, l'abbiamo lasciato cadere accidentalmente sul cemento ed è venuto via senza un graffio.

La nostra parte preferita di Gear Fit2 Pro è che non sembra aderire al tuo polso. I dispositivi con sensori di frequenza cardiaca devono abbracciare davvero il polso in modo da poter ottenere una buona lettura della frequenza cardiaca. Spesso, quando indossi Fitbit Charge 2, puoi sentire la stretta presa del cinturino dopo lunghi periodi di utilizzo e volevamo solo strapparlo e lasciare quel braccio libero. Con Gear Fit2 Pro, tuttavia, abbiamo trovato l'esatto opposto. Ci siamo dormiti senza problemi e non abbiamo mai voluto strapparlo e dare un po 'd'aria al polso.

Fondamentalmente, se hai visto Fit2, hai visto Fit2 Pro. Samsung capisce ancora che il display è il protagonista dello spettacolo, ed è ciò che ruba i riflettori ogni volta che qualcuno lo guarda. Siamo rimasti sorpresi dal fatto che un paio di persone lo abbiano visto e hanno immediatamente commentato quanto fosse elegante. Non li biasimiamo, però, è uno schermo piuttosto impressionante.

Samsung Gear Fit2 Pro: caratteristiche

Come Fit2, anche il Pro dispone del Galaxy App Store per scaricare app. Ciò include l'intera suite Under Armour, inclusi MapMyRun ed Endomondo. Questo, oltre a funzionare su Tizen di Samsung, fa sembrare Fit2 Pro un po 'più smartwatch che fitness tracker, ma solo un po'. È più Fitbit Ionic di Apple Watch o Android Wear, ma è comunque un regalo gradito che gli dà un vantaggio sulla concorrenza.

Ora c'è anche la riproduzione offline di Spotify, quindi se hai un account Spotify puoi sincronizzare album e playlist e ascoltare musica mentre corri (purché tu abbia un auricolare Bluetooth). Dovrebbe essere preinstallato, ma non è così che devi installare l'app Spotify in Galaxy Apps sul tuo telefono. Ci sono 4 GB di spazio per archiviare la tua musica e puoi anche trasferire la tua musica con Gear Music Manager. Funziona in modo leggermente diverso a seconda del telefono. Se hai un telefono Android, usa semplicemente l'app per trasferire tramite musica. Se hai un iPhone, invece, devi utilizzare un browser web sul tuo computer.

Devi assicurarti che il tuo Pro e il computer siano sulla stessa rete Wi-Fi, quindi avvii il processo sul tuo Pro, che ti darà un indirizzo IP da digitare nel tuo browser. Una volta che sei lì, puoi gestire le tue tracce e trasferirle. È molto contorto e non ci fa venir voglia di affrontarlo. Se hai un iPhone, Spotify potrebbe essere un'opzione migliore, e questa è una cosa importante che Samsung è in grado di lodare i suoi rivali in questo momento.

A proposito, l'altra grande caratteristica di Gear Fit2 Pro è la compatibilità con iOS. Utilizzando il Pro con un iPhone, abbiamo trovato un'esperienza per lo più senza soluzione di continuità. È stato un po 'complicato riuscire a connettere Fit2 Pro all'iPhone durante il processo di configurazione, ma dopo un paio di riavvii forzati siamo arrivati. Anche il processo musicale, descritto sopra, è stato un dolore. Quello che era peggio però era il processo di sincronizzazione, che troppo spesso era una seccatura su iPhone. Su Android la nostra esperienza è stata molto migliore, quindi speriamo che Samsung possa rendere la vita un po 'più facile agli utenti iOS in futuro.

Samsung Gear Fit2 Pro: monitoraggio di fitness e attività

La storia delle capacità di tracciamento sportivo di Gear Fit2 Pro è una storia di trinceramenti. Samsung sta raddoppiando per darti più opzioni e, si spera, rendere ancora più facile capire come e quando vuoi.

I due grandi esempi di questo sono una migliore impermeabilità e app preinstallate tramite l'integrazione di Galaxy App. Il Gear Fit2 ha un grado di resistenza all'acqua IP68, che lo rende adatto per il canottaggio o la corsa e il ciclismo sotto la pioggia, ma non abbastanza per nuotare. Il Pro ha un'impermeabilità di 5 ATM, il che significa che puoi stare tranquillo e fare una nuotata senza preoccuparti di dover mettere il tuo tracker nel riso in seguito.

A rendere più facile il nuoto è anche una nuova modalità di blocco dell'acqua. Puoi accedervi scorrendo verso il basso per visualizzare il riquadro delle impostazioni, quindi facendo clic su blocco dell'acqua. Questo praticamente blocca lo schermo in modo da non confondere le gocce d'acqua per il tocco delle dita. Samsung ha collegato Speedo On per monitorare il nuoto, proprio come su Gear Sport. Ciò ti consente di ottenere metriche come distanza, bracciate, tempo sul giro e l'onnipresente SWOLF preferito per misurare l'efficienza del nuoto.

Samsung vuole rendere l'inizio di un allenamento il più semplice possibile, il che è dimostrato dal modo in cui Gear Fit2 Pro monitora automaticamente gli allenamenti. Se vai in bicicletta, riconoscerà che stai pedalando; se stai camminando può dirlo. In genere abbiamo riscontrato che il rilevamento automatico è molto accurato.

Questo è purtroppo più di quanto possiamo dire per alcune delle altre funzioni di allenamento. La frequenza cardiaca è ancora incerta su Fit2 Pro ed è lo stesso problema che vediamo più e più volte. Durante la corsa, durante gli aumenti e le diminuzioni costanti dell'intensità, è riuscito a tenersi vicino quando viene indossato contro la fascia toracica Polar H7, ma se aumentiamo bruscamente il ritmo o iniziamo a spingere su una collina, portando la frequenza cardiaca a 175-180 staffa, abbiamo trovato Fit2 Pro trascinato indietro, a volte fino a 10 bpm. Lo stesso per quando stavamo tornando di nuovo giù. In effetti, in una volta, stava leggendo un allarmante 199 bpm, mentre il Wahoo Tickr ci aveva a 177 bpm. Questo era ovviamente troppo alto, ma non è successo di nuovo, quindi lo attribuiremo a un problema tecnico.

Anche così, le letture ottiche lente sono troppo coerenti per essere ignorate. Per i corridori occasionali, Fit2 Pro sarà probabilmente sufficiente, ma l'allenamento a intervalli è fuori dal menu qui - semplicemente non terrà il passo. Il GPS è bello e preciso e si collega in modo straordinariamente veloce. Con l'auto-tracking non devi nemmeno pensarci, dato che Samsung trova automaticamente un lucchetto in background.

Con il monitoraggio del nuoto lo mettiamo alla prova utilizzando l'app Speedo On, che è preinstallata e misura lunghezza, distanza, tempo e SWOLF. Ci piace, ma la precisione è stata deludente. In una nuotata di 850 yard ci ha detto che avevamo fatto 925 yard. Da quando lo ha testato, Samsung ha rilasciato un aggiornamento che cambia l'aspetto dell'app e il modo in cui le metriche vengono visualizzate sullo schermo, quindi lo testeremo di nuovo e vedremo se anche questo ha migliorato la precisione. Mentre l'Apple Watch Series 3 e il Fitbit Ionic avevano qualche disaccordo sul numero di lunghezze che abbiamo nuotato, erano entrambi più precisi sulla distanza totale percorsa. Come diciamo, torneremo su questo una volta che lo riproveremo con il nuovo aggiornamento, ma non tratteniamo il fiato…

Inoltre, se stai utilizzando Fit2 Pro, ti consigliamo di aggiornare Speedo On tramite l'app per smartphone Gear alla versione più recente (vedrai un messaggio quando connesso) prima di registrare qualsiasi altra cosa, poiché ciò ha causato perdere un mucchio di dati salvati sul dispositivo che non erano ancora sincronizzati con il telefono.

Per quanto riguarda il monitoraggio del sonno, Gear Fit2 Pro non ha intenzione di far cadere Fitbit Alta HR o Huawei Band 2 Pro in questo reparto. Ottieni alcune buone metriche, come il tempo di sonno "effettivo", che calcola quanto del tuo sonno è stato effettivamente dormito e non solo il tuo risveglio accidentale. In una notte in cui si diceva che avremmo dormito 5 ore e 34 minuti, il nostro sonno effettivo era di 2 ore e 27 minuti. Tuttavia, diceva anche che il nostro sonno era efficiente al 90%. Riceverai anche cose come le calorie bruciate durante il sonno. Altre volte il monitoraggio del sonno era migliore, ma per quanto ne sappiamo, Samsung si affida solo ai dati di movimento qui, che saranno sempre un indicatore debole in isolamento. Fitbit è migliore perché la frequenza cardiaca fa parte dell'equazione.

Una cosa strana: mentre dormi, quel display luminoso a volte si accende. Non è un grosso problema, ma noterai sicuramente che il tuo polso si trasforma in un faro nella notte fredda e buia mentre ti svegli per sistemare le coperte o il cuscino. Infine, puoi anche valutare il tuo sonno se ti senti bene o male per questo, aiutando Samsung e i suoi algoritmi a migliorare nel loro lavoro.

Altre metriche di monitoraggio includono caffè e acqua, che sono fondamentalmente conteggi. Quando bevi una tazza di caffè, tocchi il piccolo vantaggio e lo conti. Quando bevi una tazza d'acqua, fai lo stesso. Se aggiungi accidentalmente troppa acqua o caffè, c'è anche un pulsante meno. È bello averlo, ma lo sforzo per farlo effettivamente non ne vale la pena, a meno che tu non sia qualcuno che ha davvero bisogno di tenere sotto controllo.

Nell'area fitness, Gear Fit2 Pro è solo Samsung che sta ricaricando alcune cose su Fit2 Pro. Guardando indietro al nostro Fit2, molti dei problemi che abbiamo avuto su quel dispositivo sono stati trasferiti a questo. Le grandi differenze, ovviamente, sono che Fit2 Pro ha alcune app preinstallate ed è più resistente e impermeabile. È fantastico per le persone che vogliono nuotare, ma quando si tratta di tutto il resto non è un granché in questo reparto, da cui il nome, davvero.

Samsung Gear Fit2 Pro: notifiche

Il sistema di notifica di Gear Fit2 Pro è forse la cosa che preferiamo del dispositivo. Innanzitutto, tutte le tue notifiche verranno incanalate proprio lì sul tuo polso e vedrai abbastanza informazioni su quel bellissimo schermo per dirti ciò che devi sapere.

Le notifiche verranno raccolte anche nel riquadro delle notifiche a sinistra, in modo che tu possa scorrere facilmente e vedere cosa ti sei perso durante la giornata. Il display curvo rende anche questi incredibilmente soddisfacenti da scorrere. Quindi, in fondo, puoi rimuovere facilmente tutto.

La parte migliore della notifica è correlata al monitoraggio dell'attività fisica. Durante la tua giornata, non ti accorgerai che Fit2 Pro ha avviato automaticamente un allenamento e ogni tanto ti invierà una piccola notifica che ti dice "Continua così!" Ancora una volta, abbiamo riscontrato che gli allenamenti rilevati automaticamente sono costantemente accurati.

Recensione Samsung Gear Fit2 Pro: un fitness tracker da nuoto con GPS

Potrebbe non sembrare un aggiornamento importante rispetto a Gear Fit2, ma Pro è l'ultimo fitness tracker per meno di £ 200

Gear Fit2 dell'anno scorso era ed è ancora un eccellente fitness tracker. Forniva tutte le funzionalità giuste per monitorare con precisione le corse e gli allenamenti, ma tralasciava un aspetto chiave: non era impermeabile e non era possibile utilizzarlo per monitorare il nuoto.

Gear Fit2 Pro cambia questa situazione, aggiungendo un'adeguata impermeabilità fino a 5 ATM di pressione (o circa 40 m). Puoi portare Fit2 Pro a nuotare, metterlo a bagno sotto la doccia e correre sotto una pioggia torrenziale e andrà benissimo

A £ 200, tuttavia, è circa £ 50 in più rispetto al suo predecessore. Vale la pena spendere di più o ci sono alternative migliori?

Recensione Samsung Gear Fit2 Pro: cosa devi sapere

Il Gear Fit2 Pro soddisfa tutte le aspettative per un fitness band nel 2017. Ha un luminoso display touchscreen AMOLED da 1,5 pollici, GPS integrato, 4 GB di memoria interna per la musica, oltre a Bluetooth e Wi-Fi, un sensore di frequenza cardiaca e, naturalmente, quella impermeabilità 5ATM. Invia persino notifiche e puoi espandere le sue capacità installando app, proprio come uno smartwatch.

Nella sua fascia di prezzo, infatti, non c'è un altro fitness tracker che offra lo stesso set di funzionalità. Fitbit non fa nulla di così completo e nemmeno Garmin. Il Samsung Gear Fit2 Pro è unico in questo senso.

Recensione Samsung Gear Fit2 Pro: prezzo e concorrenza

Questo è il motivo per cui, a £ 200, Fit2 Pro sembra un po 'caro per una fascia da fitness. Costa circa £ 50 in più del Gear Fit2, £ 80 in più rispetto a Fitbit Charge HR 2 ed è £ 30 in più rispetto al Garmin Vivosport.

In effetti, è solo quando aumenti il ​​prezzo e i dispositivi che assoceresti più tipicamente al mercato degli smartwatch, che trovi dispositivi con un set di funzionalità paragonabile. L'Apple Watch Series 3 da £ 329, il Garmin Forerunner 735XT da £ 290, il Garmin Vivoactive 3 da £ 280 e il Fitbit Ionic da £ 280, ad esempio, tutti dotati di GPS, monitoraggio della frequenza cardiaca e design a prova di nuoto.


Smart Watch Samsung SM-R365NZRAXEF Large Gear Fit 2 PRO, versione francese - Nero

Recensione Samsung Gear Fit2 Pro: design e specifiche

Il Gear Fit2 Pro sembra e si sente molto simile al suo predecessore, ha lo stesso vibrante display touchscreen AMOLED da 1,5 pollici (128 x 432), che è abbastanza luminoso e chiaro da poter leggere nella maggior parte delle condizioni.

Ha due pulsanti sul lato destro, un sensore di frequenza cardiaca e un cinturino rimovibile. Il cinturino del Gear Fit2 Pro è ancora gommato ma questa volta è decorato con un motivo sottile e sfaccettato. Un'altra differenza è la sua chiusura. Il Pro ora ha una fibbia tradizionale, che è molto meno probabile che si allenti rispetto al suo predecessore.

Tuttavia, questo non influisce eccessivamente sul comfort. La Pro è estremamente comoda da indossare e con il suo design leggero (a 34 g per la variante grande e 33 g per la variante piccola) la sentirai a malapena al polso.

Per quanto riguarda la connettività, l'orologio è dotato di Bluetooth 4.2 e Wi-Fi 802.11ne contiene 4 GB di memoria interna, utilizzata per memorizzare i brani dell'allenamento da riprodurre con le cuffie wireless.

Fit2 Pro non richiede il funzionamento del telefono e può essere accoppiato con le tue cuffie Bluetooth preferite. (Se stai cercando di acquistare un nuovo set di cuffie wireless, guarda caso, dai un'occhiata alla nostra selezione delle migliori.

Con una nota leggermente negativa, Fit2 Pro non è disponibile in blu o rosa, ma in nero con accenti rossi e solo nero.

Recensione Samsung Gear Fit2 Pro: prestazioni

Gear Fit2 Pro è resistente all'acqua con una pressione fino a 5 ATM, il che significa che può essere immerso e portato a nuotare. Anche se non sei un nuotatore attivo, la possibilità di portarlo sotto la doccia o di lavare i piatti senza doverlo togliere ogni volta lo rende un compagno di vita più comodo dell'originale Fit2.

E, quando si tratta di monitoraggio della forma fisica generale, è buono come l'originale. Tiene traccia delle corse automaticamente e, grazie al suo GPS integrato, tiene traccia del ritmo e della posizione in modo accurato senza la necessità di portare lo smartphone in corsa con te. Il suo contapassi, altimetro e giroscopi, nel frattempo, forniscono l'intera gamma di dati di monitoraggio dell'attività quotidiana: passi effettuati, calorie bruciate, persino piani saliti. E il cardiofrequenzimetro ti consente di controllare se la tua forma fisica sta migliorando o meno.

Penseresti che tutte queste funzionalità appesantirebbero il Pro, ma grazie al suo processore dual-core da 1 GHz e 512 MB di RAM, il Samsung è fluido e reattivo.

È anche facile da usare. Installare app, sincronizzare la musica e configurare l'orologio è un gioco da ragazzi. Non devi possedere un telefono Samsung come una volta con i dispositivi indossabili dell'azienda coreana - qualsiasi telefono Android lo farà - ma dovrai installare una raffica di app (Samsung Gear and Health) e un sacco di plugin per ottenerlo attivo e funzionante.

Una volta configurato Fit2 Pro, sarai in grado di leggere e rispondere alla tua notifica direttamente dal braccialetto fitness, puoi anche "Mostra sul telefono" e aprirà automaticamente l'app e la conversazione pertinenti sul tuo telefono associato.

Fit2 Pro supporta anche la riproduzione di musica Spotify offline, anche se solo per account Premium. Funziona bene, ma non è un'esclusiva di Fit2 Pro, con Samsung che ha esteso la funzione anche all'originale.

Per quanto riguarda la resistenza, Fit2 Pro è altrettanto buono dell'originale. Non è una sorpresa perché Fit2 Pro ospita la stessa batteria da 200 mAh di Fit2 e dura circa due giorni di utilizzo medio. Si ricarica allo stesso modo, utilizzando un piccolo dock magnetico su cui far cadere Fit2 Pro quando è necessario ricaricarlo.

Videos about this topic

Samsung Gear Fit 2 la recensione
Day 1 - Galaxy Fit2 (Navigation, Quick Panel, Widgets and Watch Faces)
Galaxy Fit 2\: Recensione
Samsung Galaxy Fit2 - Phone Calls, Texting (SMS), WhatsApp and updating Quick Replies
10 Cool Things To Do With Samsung Galaxy Fit 2!
Samsung Gear Fit 2 Pro - Hands On Review