Recensione del TV Samsung QE75Q950TS 8K

Quale Hi-Fi? Vincitore dei premi 2020. Questo set è il caso più convincente per la TV 8K mai testato a £ 7999

Con quale Hi-Fi? 21 settembre 2020

Il nostro verdetto

Se sei determinato a fare il grande passo in 8K ora, la Q950TS è la TV da acquistare

  • 4K incredibilmente nitido e dettagliato
  • Luminoso, incisivo e vibrante
  • Set di funzionalità quasi impeccabile

Contro

  • No Dolby Vision
  • Peculiarità dell'oscuramento locale
  • Solo una presa HDMI 2.1

Non c'è dubbio che l'argomento contro l'acquisto di una TV 8K sia ancora molto più convincente dell'argomento per acquistarne uno. Tuttavia, la nostra posizione è rimasta coerente: sebbene i contenuti 8K restino più o meno inesistenti, non incoraggiamo nessuno a fare il grande passo.

Tuttavia, se sei abbastanza fortunato da avere un budget elevato per il tuo prossimo set, una TV che offre supporto 8K e, soprattutto, non è in alcun modo un downgrade rispetto ai suoi rivali 4K potrebbe comunque essere un buon investimento.

Il Q950TS di Samsung è questo e un po 'di più. È la prima TV 8K che abbiamo testato che non solo non è un downgrade per i suoi fratelli 4K, ma in realtà è un motivo per passare a una TV 8K anche per i contenuti 4K.

Funzionalità

Il Q950TS è il modello di punta della gamma TV 2020 di Samsung, ma l'unica differenza tra esso e il Q900TS (spesso indicato come 'Q900T'), è che il Q950TS ha il sistema One Connect di Samsung e il Q900TS no . È interessante notare che, mentre il Regno Unito e l'Australia ottengono il Q950TS, gli Stati Uniti no.

Il sistema One Connect instrada tutte le connessioni della TV attraverso una scatola esterna che può essere nascosta alla vista. Tutti i segnali di ingresso e l'alimentazione vengono quindi inviati dalla scatola One Connect tramite un cavo sottile e semitrasparente. È una soluzione brillante e chiara, soprattutto se stai montando la TV a parete.

Poiché la maggior parte dei componenti elettronici della TV è alloggiata in un'unità separata, consente allo chassis del display di essere eccezionalmente sottile. Mentre alcuni OLED sono ancora più sottili in alcune sezioni, hanno anche aree che ospitano altoparlanti, processori e connessioni. L'OLED più sottile nel punto più spesso è l'LG GX, che misura 2 cm, ma il Samsung Q950TS QLED supera quello con una misurazione della profondità uniforme di soli 1,5 cm.

La Q950TS è elegante e super sottile. Tutti e quattro i bordi sono coperti da piccoli fori che consentono la fuoriuscita di suono e calore e conferiscono al televisore un aspetto unico. E mentre l'affermazione di Samsung di offrire un'immagine da bordo a bordo (che chiama `` Infinity Screen '') lo sta spingendo, la cornice a filo è estremamente sottile, con solo un paio di millimetri di cornice nera attorno a ciò che stai guardando.

Tipo di schermo QLED

Risoluzione 8K

Sistema operativo Samsung Tizen

Formati HDR HDR10, HDR10 +, HLG

HDMI x4

USB x3

Ottico 1

A prima vista, il Q950TS ha una serie di connessioni abbastanza standard, tra cui antenna, satellite, Ethernet, un'uscita ottica, tre USB e quattro HDMI. Il quarto HDMI è più interessante della maggior parte, tuttavia, poiché è una presa HDMI 2.1 completa che supporta 8K a 60 Hz e 4K a 120 Hz. A breve termine, in realtà è quest'ultimo formato che potrebbe essere più utile in quanto sembra essere quello preferito per i giochi sulle nuove PS5 e Xbox Series X.

Il Q950TS ha solo uno di questi HDMI a larghezza di banda completa, il che potrebbe essere un problema per chi intende acquistare entrambe le console di nuova generazione, ma i giocatori sono generalmente ben soddisfatti, con supporto per entrambi VRR (Variable Refresh Rate) e ALLM (Auto Low Latency Mode).

Sia Microsoft che Sony hanno taciuto sul fronte dei giochi 8K e nessun'altra fonte 8K è stata ancora annunciata, ma c'è un modo per guardare filmati 8K su Q950TS (e Q900TS) in questo momento, e questo è YouTube app.

Sebbene i Samsung 8K dello scorso anno (e i Sonys 8K di quest'anno) non riprodurranno 8K tramite YouTube, grazie alla mancanza di supporto per il formato AV1, i modelli 2020 dell'azienda sono pienamente a bordo. Il contenuto equivale a molti filmati di paesaggi con colonne sonore, ma almeno puoi guardare qualcosa in 8K.

Ma per il prossimo futuro, guarderemo la maggior parte dei contenuti con risoluzioni inferiori a 8K, quindi Samsung è attualmente concentrata su ciò che i suoi modelli 8K possono fare con segnali 4K, 1080p e persino a definizione standard. La chiave di tutto ciò è il Quantum Processor 8K e la sua funzionalità AI Upscaling 8K.

Quest'anno, presenta un livello di deep learning che funziona in aggiunta all'apprendimento automatico dei modelli dell'anno scorso per aggiungere un ulteriore grado di sottigliezza e dettagli precisi alle immagini di upscaling.

Secondo Samsung, i contenuti non 8K dovrebbero avere un aspetto migliore su questa TV 8K rispetto a un modello 4K equivalente. Potrebbe sembrare ovvio, ma non è un'impresa facile: la TV deve inventare una buona parte dell'immagine che produce.

8K non è l'unica specifica che pone il Q950TS al vertice della gamma TV Samsung 2020: ha anche la retroilluminazione più avanzata. L'azienda non ama essere disegnata sui numeri, ma la maggior parte delle versioni del Q950TS ha una luminosità massima di 4000 nits e il numero di singole zone di oscuramento è di circa 500. Il modello 4K di punta della gamma, il Q95T, ne ha solo la metà la luminosità e un quarto delle zone di oscuramento.

Vale anche la pena notare che la versione da 65 pollici del Q950TS non è così luminosa o ha tante zone di oscuramento come i suoi fratelli maggiori. Raccomandiamo sempre di non presumere che tutte le dimensioni dello stesso modello di TV funzioneranno allo stesso modo, e questo è ancora più vero del solito. Sembra improbabile che il QE65Q950TS rientri nella stessa classe di questo QE75Q950TS.

Un elemento coerente in gran parte della gamma Samsung è il sistema operativo Tizen, che è il migliore della categoria in termini di usabilità e selezione di app. Oltre a quella versione 8K di YouTube, hai anche Netflix, Amazon Prime Video, Disney +, Apple TV, Rakuten e Google Play Movies & TV, tutti in 4K e HDR, e la suite completa di app di recupero del Regno Unito.

Ora anche TV e BT TV sono a bordo, così come Spotify, Tidal, Apple Music, Amazon Music, Deezer e TuneIn. Non c'è un divario significativo nell'offerta di Samsung e questo lo rende unico. Anche AirPlay 2 è integrato, offrendo agli utenti Apple un altro modo per visualizzare contenuti audio e video sullo schermo della TV.

Una cosa che manca qui, come su tutti i Samsung, è Dolby Vision. Mentre il formato HDR rivale dell'azienda, HDR10 +, sta facendo progressi attraverso Amazon Prime Video, Rakuten e dischi Blu-ray 4K, Dolby Vision è ancora più ampiamente disponibile e meglio implementato. Avendo la possibilità di scegliere tra i due formati, scegliamo Dolby Vision e i produttori, tra cui Philips e Panasonic, ora offrono TV che dispongono di entrambi.

Immagine

Sebbene i contenuti in 8K disponibili dall'app YouTube siano tutt'altro che sconvolgenti, ciò non ci impedisce di dedicare qualche ora buona alla risoluzione nativa del set. La qualità del video in streaming non è mai buona come quella di un disco fisico (confronta un Blu-ray 4K con uno streaming Netflix 4K per prova), ma l'immagine è comunque sbalorditiva, con una ripresa aerea di Tokyo uno dei punti salienti a causa di grattacieli ben definiti e dettagli intricati.

L'immagine sembra "reale" a un livello che supera persino il 4K, con un livello di solidità e tridimensionalità che ti fa venire voglia di allungare la mano e toccarla. È questo realismo e solidità aggiunti che rendono l'8K così attraente. Non è nemmeno necessario essere seduti su uno schermo enorme per apprezzarlo, anche se l'effetto è più pronunciato quanto più ti avvicini.

La cosa più importante per il prossimo futuro è il modo in cui un televisore 8K come il Q950TS gestisce i contenuti 4K e, mentre accendiamo il Blu-ray 4K di Guardians Of The Galaxy Vol.2, diventa subito chiaro che se la cava eccezionalmente bene. Siamo sbalorditi dalla nitidezza dell'immagine.

Dai solchi del campo arato in primo piano alla centrale elettrica in lontananza, tutto è nitidissimo. Non riusciamo a ricordare un'immagine 4K più nitida, senza che nulla appaia artificialmente migliorata o esagerata: semplicemente esce dallo schermo più di quanto abbiamo visto in precedenza.

Passiamo a Blade Runner 2049, anche su Blu-ray 4K, e quella definizione nitida rimane impressionante, così come i dettagli che il set scava. Combinati, migliorano il senso della consistenza e con quella straordinaria luminosità, hai anche superfici riflettenti realisticamente. In breve, la Q950TS ha la capacità di dare nuova vita a dischi 4K usurati e offre una ragione convincente per prendere in considerazione l'aggiornamento a una TV 8K prima che contenuti significativi diventino prontamente disponibili.

Il set ha anche punti di forza che non sono correlati alla risoluzione, come i suoi neri profondi e penetranti e l'elaborazione del movimento che, sebbene non sia ancora il migliore della categoria, è notevolmente migliorato rispetto a quello dei modelli dell'anno scorso. Anche il suo bilanciamento dei colori è adorabile: un tocco più vivido di quanto possa essere considerato veramente naturale, ma a un livello così piacevole da non poter essere classificato come un difetto.

Tuttavia, il set non è impeccabile. Il testo di impostazione della scena all'inizio di Blade Runner 2049 evidenzia un problema con la funzione Local Dimming del Q950TS. Quando la parola "Replicanti" appare sullo schermo, dovrebbe essere di un rosso brillante e brillante.

Sulla Q950TS, tuttavia, è terribilmente pallido quando appare per la prima volta, diventa rosso solo quando il testo bianco che completa il paragrafo si dissolve poco dopo. Una volta visualizzata l'intera pagina di testo, è chiaramente più luminosa verso il centro, con le parole a sinistra ea destra che sembrano sbiadite.

Il problema può essere risolto impostando Local Dimming su Low dalla sua impostazione standard predefinita, ma ciò si traduce in un'immagine complessivamente deludente. Nel frattempo, impostarlo su Alto aggrava il problema in modo prevedibile.

La buona notizia è che, nonostante questo strano comportamento, non si nota durante la visualizzazione normale. Potresti scoprire che le sequenze di crediti fanno scattare il software in modo simile e vorremmo che Samsung affrontasse il problema, ma poiché non influisce sul tuo godimento di un film o di un programma TV, non contrassegneremo la TV di conseguenza.

Scendendo a 1080p SDR con il Blu-ray standard di Fargo, le prestazioni della Q950TS continuano a stupire. In questo caso, il set adotta effettivamente un approccio ai colori più sottile e discreto rispetto all'HDR e si adatta bene al materiale.

L'immagine è nitida e dettagliata e, con la riduzione del rumore impostata su Auto, è anche pulita e controllata. A parte una leggera esitazione con oggetti luminosi su immagini scure, in particolare il testo bianco su sfondo nero, non c'è niente che non piaccia qui.

Anche i contenuti in definizione standard, dal sintonizzatore, da un'app di streaming o da un DVD, sono presentabili, il che è a dir poco miracoloso se si considera quanta parte dell'immagine viene fabbricata dalla TV. Anche in questo caso, i colori sono bilanciati e l'immagine è a basso rumore e c'è una miscela soddisfacente di nitidezza e levigatezza.

Sul fronte dei giochi, non solo le specifiche del Q950TS lo rendono un'ottima scelta per coloro che intendono acquistare una PS5 o Xbox Series X, ma è anche fantastico con la console che hai ora, grazie al bassissimo input lag inferiore a 12 ms, una serie di caratteristiche specifiche del gioco che possono rendere più fluido il movimento e scavare più dettagli nelle aree scure, e un equilibrio complessivo che si adatta altrettanto bene alla grafica semplice e colorata di Fall Guys quanto la granulosità Last of Us Parte II.

Suono

Il Q950TS vanta una versione da 70 W del sistema di altoparlanti OTS + che abbiamo sentito per la prima volta nel Q95T 4K. Ciò comporta otto altoparlanti - quattro driver di fascia media, due woofer e due tweeter - disposti attorno ai bordi del televisore. Il risultato è un suono molto più aperto e spazioso rispetto a quello prodotto dai precedenti modelli Samsung.

Per un sistema audio TV, la Q950TS offre un suono decentemente atmosferico con un sacco di forza e peso. Non ci sono molti bassi, ma sono autentici e ben integrati: un upgrade rispetto all'artificiosità troppo elaborata che ottieni da molti televisori che cercano di produrre molti bassi da piccoli driver.

Delle molte modalità audio disponibili, Adaptive Sound + e Amplify sono le più degne del tuo tempo. Il primo ti offre una maggiore spaziosità, anche se con un leggero sacrificio alla franchezza, mentre il secondo dà tutto più pugno ma aggiunge un po 'di grinta a volumi più alti. Per la TV di tutti i giorni, è meglio lasciarli entrambi, ma per le serate al cinema vale la pena fare dei compromessi.

Ovviamente, una TV come questa merita di essere associata a un sistema audio dedicato e la soundbar Sonos Arc è davvero il minimo che dovresti prendere in considerazione.

Verdetto

Se sei determinato che la tua prossima TV sarà un modello 8K, il Samsung QE75Q950TS è quello da ottenere. In realtà è meglio di un modello 4K quando si tratta di visualizzare contenuti 4K e offre forse le immagini più nitide e dettagliate che abbiamo visto.

Tuttavia, non possiamo ancora consigliare vivamente di optare per 8K in questo momento. Stai pagando un forte premio (£ 4000 al momento della scrittura) per poter guardare contenuti che sono ancora lontani dall'essere ampiamente disponibili. Ma se hai il budget e un appetito per un certo grado di protezione dal futuro, il Q950TS è il caso migliore per fare il grande passo.

PUNTEGGI

  • Immagine 5
  • Suono 4
  • Funzionalità 5

Recensione TV QLED Samsung Q900TS / Q950TS: verso l'infinito e oltre

Quando Samsung ha dato il via al CES 2020 con il suo consueto evento di presentazione quest'anno, non è stata solo la sua gamma di set di micro-LED che ha attirato l'attenzione di tutti. La nuova gamma di punta 8K del marchio vantava anche un nuovo sorprendente design Infinity con una cornice così stretta che si poteva a malapena vederla.

Altri televisori hanno affermato di essere privi di cornici, ovviamente. E in verità, la cornice attorno agli schermi Q900S / Q950TS di Samsung (i due modelli differiscono solo per il fatto che i modelli Q950TS utilizzano una scatola di connessione esterna, mentre i modelli Q900S no) è solo una manciata di millimetri più stretta delle cornici attorno a molti TV di oggi.

La differenza che fanno quei pochi millimetri, però, è sproporzionatamente enorme. Da una tipica distanza di visione, la minuscola cornice d'argento diventa davvero quasi invisibile, lasciando le immagini come se apparissero dal nulla. Il che rende più facile perdersi totalmente.

Il nuovo TV di punta di Samsung, il 75Q900S / 75Q950TS.

Foto: Samsung 75Q900S / 75Q950TS (Samsung)

Il telaio della Q900S / Q950TS non è innovativo solo per la sua incredibile sottigliezza. Sorprendentemente, ospita anche un array di altoparlanti rivoluzionario che offre il nuovo sistema audio Object Tracking Sound (OST +) di Samsung. Ciò vede gli altoparlanti nei bordi superiore, laterale e inferiore che lavorano per offrire un palcoscenico più ampio e una maggiore precisione dell'effetto sonoro spaziale. Con questo intendo che se un'auto viaggia in cerchio intorno allo schermo, sentirai il suo motore girare intorno allo schermo in tandem con le immagini. Ne parlerò più avanti.

Mentre il telaio del Samsung 75Q900S / 75Q950TS da 75 pollici ($ 7,999 / £ 7,999) utilizzato per questo test è incredibilmente sottile, la parte posteriore non lo è. Detto questo, mentre la sua profondità di 15 mm anche ai bordi è piuttosto grossa rispetto alla sottigliezza quasi di una carta di credito di alcuni televisori rivali, la nuova ammiraglia di Samsung mantiene quella profondità proprio sul retro. Non ci sono "bit appiccicosi" extra (per dare loro il loro nome tecnico) come si ottiene praticamente con tutti quei televisori super-sottili là fuori. E personalmente trovo l'aspetto monolitico risultante molto interessante.

La scioccante perdita di MacBook Pro di Apple conferma un massiccio aggiornamento

MacBook Pro da 16 pollici: le perdite indicano questo nel 2021

Gli ultimi documenti Apple confermano le straordinarie nuove funzionalità del MacBook

Puoi persino impedire che lo schermo si trasformi in un enorme rettangolo scuro nel tuo salotto quando non lo guardi, grazie alla modalità Ambient di Samsung. In questo modo le fotografie, i video clip o le opere d'arte funzionano come graziosi salvaschermo utilizzando una potenza minima.

Il supporto del QN75Q900S / QE75Q950TS è un po 'scialbo rispetto al resto del design. È anche piuttosto complicato attaccare. Tuttavia, solleva lo schermo abbastanza in alto dalla sua base per adattarsi a una delle nuove soundbar 2020 di Samsung sotto di esso. Il che è in realtà particolarmente utile quest'anno dato che un nuovo sistema Q-Symphony consente all'array di altoparlanti OTS + integrato di funzionare in tandem con le prossime soundbar Samsung 2020, aggiungendo effetti di altezza, piuttosto che la soundbar semplicemente assumendo tutti i compiti audio dalla TV altoparlanti.

L'unica cosa che mi preoccupa del design è che si appoggia all'indietro. Questo va bene se stai posizionando la TV sul pavimento o su un piedistallo molto basso, ma se la TV è posizionata intorno all'altezza della testa, l'inclinazione è sufficiente per dare all'immagine una forma leggermente trapezoidale.

I bordi della Q900S / Q950TS sono grigliati perché ci sono altoparlanti sotto.

Foto: Samsung 75Q900S / 75Q950TS (Samsung)

Come notato in precedenza, le connessioni del QE75Q950TS vengono effettuate su una scatola di connessione esterna che si aggancia allo schermo tramite un singolo cavo sottile. Ciò significa che non devi preoccuparti che i cavi rovinino l'aspetto dei designer. Con il QN75Q900S (l'unico modello Q950TS negli Stati Uniti è un set da 85 pollici), le connessioni si spostano sul retro del televisore.

Indipendentemente dal fatto che tu abbia il 75Q900S o il 75Q950ST, tuttavia, troverai quattro porte HDMI. Sebbene contrariamente a quanto pensavo quando ho pubblicato questa recensione per la prima volta, ora sembra che solo una di queste porte (porta 4) gestisca le caratteristiche chiave HDMI v2.1 del supporto 8K @ 60Hz e 4k @ 120Hz. Questo sembra - almeno sulla carta - come se potesse essere un problema se volessi collegare sia una PS5 che una Xbox Series X al set? Aggiornerò di nuovo questa recensione se avrò ulteriori notizie sull'argomento da Samsung e metterò in evidenza le informazioni extra sul mio feed Twitter.

Gli HDMI supportano anche eARC quest'anno, il che significa che possono trasmettere l'audio senza perdita di dati basato sugli oggetti (Dolby Atmos o DTS: X) a soluzioni audio esterne compatibili.

Ci sono anche funzionalità di gioco avanzate, tra cui la commutazione automatica della modalità a bassa latenza e il supporto della frequenza di aggiornamento variabile tramite Freesync. Tuttavia, al momento non esiste alcun supporto confermato per NVIDIA G-Sync.

Anche se tutto questo design, suono e connettività è divertente, ciò che rende davvero il 75Q900S / 75Q950TS un televisore fantastico è la qualità delle immagini.

Se hai seguito le mie recensioni qui per un po ', saprai che ero un fan della qualità delle immagini della TV 8K di punta di Samsung 2019, la QN75Q900RB / Q950R. Tuttavia, il QN75Q900S / QE75Q950TS è così buono che i confronti diretti diretti fanno sembrare i set precedenti quasi nella media al confronto! In effetti, i nuovi schermi offrono miglioramenti significativi in ​​non meno di sei aree chiave della qualità delle immagini.

1. Nitidezza e dettagli

Le immagini della QN75Q900S / QE75Q950TS sembrano nettamente più nitide e dettagliate di quelle del suo predecessore, sia con sorgenti 8K native che con upscaling. Ci sono numerose ragioni per questo, a cominciare dal fatto che Samsung sta chiaramente utilizzando una struttura del pannello ampiamente riprogettata questa volta.

Il Samsung 75Q900S / 75Q950TS

Foto: Samsung 75Q900S / 75Q950TS (Samsung)

I televisori Samsung 8K dello scorso anno sono stati coinvolti in una succosa controversia tecnologica perché i loro tentativi di aggirare i tradizionali limiti dell'angolo di visione dell'LCD hanno portato a un design del pannello che ha fornito una riduzione della risoluzione a meno che non si stesse utilizzando il preset di gioco. Questa situazione ha portato gli schermi del 2019 a non essere all'altezza della definizione tecnica della Consumer Technology Association di cosa dovrebbe fare una "vera" TV 8K.

Mi è sempre sembrato improbabile che Samsung volesse essere nuovamente coinvolta in una simile controversia. Quindi il pannello del 75Q900S / 75Q950TS sacrifica un piccolo angolo di visione in cambio di un sorprendente aumento della risoluzione.

Avvicinati agli schermi Q950R 2019 e Q950S / TS 2020 e puoi vedere chiaramente una grande differenza nella loro struttura dei pixel. Mentre l'albero stretto e dettagliato in cima alla casa di Sapper Morton in Blade Runner 2049 su Blu-ray 4K, ad esempio, ha i bordi e la definizione sfocati da una marcata struttura a strisce orizzontali nel pannello del 2019, puoi vedere pixel quadrati chiaramente definiti di dati di immagine nel set 2020. Con il risultato che sul nuovo schermo appare più dettagliato, nitido e "definito".

Estrapola questo piccolo esempio sull'intera immagine e ottieni un'immagine 8K sul 75Q950TS / 75Q900S che sembra davvero più 8K. E che secondo Samsung raggiunge comodamente i cosiddetti numeri di modulazione del contrasto necessari affinché il CTA lo consideri un "vero 8K" TV.

L'altro fattore principale in gioco per rendere le immagini del 75Q900S / 75Q950TS molto più dettagliate e nitide rispetto ai set dello scorso anno è il nuovo motore di elaborazione Quantum 8K di Samsung. Questo utilizza una "rete neurale" per aggiungere nuovi livelli di apprendimento approfondito all'upscaling della TV di sorgenti sub-4K. Il nuovo processore può apprendere autonomamente qualsiasi sorgente di input invece di dover dipendere da classificazioni definite in precedenza e può creare il proprio numero illimitato di algoritmi anziché dipendere da un banco di formule. Il risultato è il "ripristino" di più dettagli nelle parti altamente strutturate dell'immagine.

Il nuovo processore Quantum AI 8K offre un upscaling davvero sbalorditivo.

Foto: processore di immagini Samsung 75Q900S / 75Q950TS (Samsung)

Per essere chiari, il nuovo sistema di deep learning non funziona sull'intera immagine. I livelli di potenza di elaborazione necessari per raggiungere questo obiettivo sono vasti data la complessità associata a qualsiasi processo di Deep Learning. Ma identificando e quindi applicandosi solo alle aree dell'immagine più strutturate, dove è più necessario l'aumento dei dettagli extra fine, offre immagini di upscaling a differenza di qualsiasi cosa abbia mai visto prima. Anche sullo spettacolare OLED88Z9 8K di LG (sebbene questo modello OLED, ovviamente, mantenga un vantaggio in termini di precisione della luminanza a causa del modo in cui ogni pixel produce la propria luce).

Tanto che il 75Q900S / 75Q950TS realizza quel raro fenomeno veramente di nuova generazione in cui mi sembra di vedere le sequenze demo / test preferite (che ho visto letteralmente centinaia di volte) con occhi completamente nuovi.

/ p>

Ad esempio, durante uno scatto davanti a una piramide attraverso la città egiziana all'inizio del capitolo 14 di Exodus: Gods And Kings su Blu-ray 4K, l'upscaling del 75Q900S / 75Q950TS ha prodotto un senso di profondità, consistenza e persino dettagli specifici - specialmente nelle minuscole figure di persone che camminano per una strada lontana - che semplicemente non avevo mai apprezzato prima.

Cito questa sequenza in particolare perché è una ripresa in gran parte CGI / composita, dove i livelli di dettaglio nativi nel metraggio originale finito sono probabilmente inferiori a quelli di una semplice ripresa "live action". In effetti, il trasferimento Exodus è tutt'altro che il più nitido che il mondo Blu-ray 4K ci abbia dato. Eppure, anche con le immagini renderizzate di questa ripresa, l'elaborazione Samsung è abbastanza intelligente da elevarla a qualcosa che sembra ben oltre il 4K senza lasciare che appaia minimamente forzata o artificiale (a condizione che tu eviti il ​​predefinito Immagine dinamica, comunque).

Dati i livelli di scetticismo in 8K al momento, dovrei aggiungere che il tipo di differenze di nitidezza e risoluzione di cui sto parlando sono evidenti da quelle che considero distanze di visione perfettamente normali. In altre parole, sia con sorgenti 8K native che 4K upscalate, il 75Q900S / 75Q950TS fa un lavoro molto migliore nel mostrare quale differenza può davvero fare l'8K rispetto ai suoi predecessori. Anche se il suo schermo da 75 pollici non è affatto mostruosamente grande per gli standard di grandi dimensioni odierni.

Tieni presente che la mia principale sorgente 8K nativa per questo test era uno show-reel in HDR creato da Spears & Munsil. Trovare contenuti 8K disponibili in natura è, ovviamente, difficile a dir poco. Un vantaggio dello showreel Spears & Munsil, tuttavia, è che è disponibile anche in formato 4K sull'eccellente disco Blu-ray 4K UHD HDR Benchmark dell'azienda.

Il nuovo motore di elaborazione esegue persino l'upscaling dell'HD molto meglio rispetto alle TV dell'anno scorso. I risultati sembrano più nitidi, puliti e molto meno rumorosi.

Dato che la maggior parte delle famiglie, inevitabilmente, finirà per guardare molto più contenuti HD che 8K sul proprio 75Q900S / 75Q950TS, è estremamente utile che il nuovo TV 8K di Samsung gestisca l'HD molto meglio di prima (al punto che la visualizzazione in HD sembra un vero piacere, non un lavoro di routine).

Il Samsung 75Q900S / 75Q950TS

Foto: Samsung 75Q900S / 75Q950TS (Samsung)

Anche le sorgenti SD sembrano più naturali e meno rumorose rispetto ai dispositivi Samsung 8K dell'anno scorso. Ma quando parli dell'utilizzo dell'elaborazione per trasformare circa 350.000 pixel di dati di immagini in più di 33 milioni, chiaramente ti imbatterai in alcune limitazioni! In breve, se trascorri ancora gran parte della tua vita a guardare contenuti SD, una TV 8K probabilmente non fa per te.

2. Prestazioni di retroilluminazione

Come al solito con i televisori Samsung di fascia alta, il 75Q900S / 75Q950TS utilizza un sistema di illuminazione a LED full array con oscuramento locale. Ciò significa che i LED si trovano proprio dietro lo schermo e possono avere zone diverse che emettono livelli di luce diversi in un dato momento per adattarsi all'immagine.

Videos about this topic

Samsung\'s “Infinity Screen’ Q950TS 8K QLED TV is 99% screen
OLED vs QLED - With a Microscope! - What is the best TV?
Samsung Q95T 4K QLED TV Unboxing + Picture Settings
Samsung Q95T/ Q90T (2020) vs Q90R (2019) 4K QLED TV Comparison
The NEW Samsung QLED 8k 65\" | Unboxing & Setup
The 1st QLED TV of 2020 | Samsung Q80T 4K HDR TV Unboxing & Initial Setup + Demo [4K HDR]