Scarica Ashampoo Burning Studio per Windows 10

Il tuo sistema operativo è dotato di una discreta funzione di masterizzazione che ti consente di scrivere audio, video e altri tipi di dati su dischi con il minimo sforzo. Tuttavia, se sei interessato a utilizzare funzionalità aggiuntive, devi ricorrere ad applicazioni software di terze parti specializzate in questa attività e andare oltre ciò che Windows 10 ha da offrire.

Un ottimo esempio è Ashampoo Burning Studio, un'applicazione desktop avvolta in un'interfaccia user-friendly. Viene fornito in bundle con molte eleganti opzioni e impostazioni di configurazione per aiutarti a creare senza problemi tutti i tipi di dischi, inclusi CD, DVD e Blu-ray.

Screenshot

‹›
‹›

La nostra recensione

Dai un'occhiata ai requisiti di sistema, ai tipi di edizioni, al processo di installazione e al set di funzionalità prima di dare un'occhiata alla nostra recensione per Ashampoo Burning Studio.

Requisiti di sistema di Ashampoo Burning Studio

Prima di scaricare e installare Ashampoo Burning Studio sul tuo computer, verifica di soddisfare questi requisiti di sistema:

  • Sistema operativo: Windows 10, 8.1, 8, 7
  • Memoria: almeno 2 GB di RAM
  • Spazio su disco: circa 250 MB per l'installazione
  • Altro: una connessione Internet attiva per l'attivazione del programma

Versione gratuita di Ashampoo Burning Studio

Esistono due edizioni di Ashampoo Burning Studio, gratuita e a pagamento, che sono molto diverse. Oltre alle versioni incoerenti del programma, hanno diverse interfacce grafiche.

La versione gratuita potrebbe non avere limiti di tempo, ma non ha la stessa quantità di funzionalità dell'edizione a pagamento. Il lato positivo è che puoi testare le funzionalità a pagamento gratuitamente durante una prova gratuita di 30 giorni.

Come installare Ashampoo Burning Studio

Ashampoo Burning Studio viene scartato rapidamente durante l'installazione, con solo un paio di clic. Oltre a scegliere la cartella di configurazione preferita, puoi creare icone sul desktop, che includono anche un collegamento al negozio online dell'azienda. La versione a pagamento richiede di riavviare il computer per finalizzare la configurazione.

Sfortunatamente, non è possibile sfuggire alla registrazione e-mail gratuita, nemmeno quando si utilizza Ashampoo Burning Studio FREE. Nel caso della versione a pagamento, puoi inserire il tuo indirizzo email per estendere la prova gratuita da 10 giorni a 30 giorni.

Come utilizzare Ashampoo Burning Studio

Grazie al fatto che Ashampoo Burning Studio organizza ordinatamente tutte le sue caratteristiche chiave nel menu principale, puoi creare facilmente il tipo di disco di cui hai bisogno. Ad esempio, per masterizzare un nuovo disco con una funzione di riproduzione automatica, apri il gruppo Masterizza dati dal menu principale per selezionare Nuovo disco + Avvio automatico.

Nei passaggi seguenti è possibile sfogliare i file che si desidera aggiungere al disco, selezionare il disco ottico se sono collegati più dispositivi di questo tipo e procedere con l'operazione di masterizzazione del disco.

Puoi anche chiedere ad Ashampoo Burning Studio di verificare l'integrità del file e assicurarti che non ci siano errori di scrittura sul disco. I progetti più complessi possono essere salvati su file e successivamente aperti per riprendere da dove eri rimasto.

Eccellente masterizzatore di dischi con molte funzioni interessanti

L'edizione a pagamento di Ashampoo Burning Studio è dotata di un'ampia gamma di utili opzioni e impostazioni di configurazione relative alla masterizzazione del disco e al backup dei dati. Ma la versione gratuita non dovrebbe essere trascurata poiché contiene tutti i componenti chiave della controparte commerciale.

Poiché è fornito in un'interfaccia intuitiva e facilita i controlli semplici, Ashampoo Burning Studio può essere gestito da tutti i tipi di utenti, anche quelli che non hanno familiarità con gli strumenti di masterizzazione di dischi.

Domande frequenti su Ashampoo Burning Studio

  • Ashampoo Burning Studio è gratuito?

Sì, esiste una versione gratuita per sempre di Ashampoo Burning Studio che puoi utilizzare per masterizzare CD e DVD. Tuttavia, mancano alcune delle funzionalità trovate nell'edizione commerciale.

  • Ashampoo può masterizzare MP4?

Sì, è possibile masterizzare file MP4 su video DVD, che possono essere ulteriormente riprodotti su lettori DVD autonomi.

  • Qual è il miglior software gratuito di masterizzazione di DVD?

Ashampoo Burning Studio FREE è in cima alla nostra lista quando si tratta dei migliori strumenti software di masterizzazione gratuiti per Windows 10. Ma se vuoi avere una seconda opinione da un'altra applicazione simile, ti suggeriamo di dare un'occhiata a ImgBurn, BurnAware Free , CDBurnerXP, DVD Flick e DeepBurner.

Ashampoo Burning Studio 11 - È semplice meglio?

Negli ultimi anni è entrata nel mercato un'ampia varietà di software progettati per creare dischi in una moltitudine di formati multimediali. Il problema è che la maggior parte di questi strumenti non offre alcun miglioramento rispetto al software open source che puoi ottenere gratuitamente.

Per uno come me che è disposto a investire molto tempo per trovare gli strumenti migliori e mettere insieme una raccolta di software specializzato per vari strumenti video, audio e di masterizzazione, i migliori risultati si possono ottenere solitamente utilizzando il software gratuito e open source utensili. Ma la maggior parte delle persone non sono come me. Per la persona media semplicemente non vale la pena investire il tempo necessario.

Se sei una di quelle persone, potrebbe valere la pena dare un'occhiata a Ashampoo Burning Studio. Ad essere onesti, quando mi è stato chiesto di recensire Ashampoo Burning Studio 11, non mi aspettavo di essere minimamente impressionato. Per soli $ 49,99, promette di eseguire molte delle stesse operazioni del software che costa il doppio o più.

Quello che non sapevo allora era che il motivo di quel prezzo. Questo motivo sono alcuni degli stessi strumenti open source che uso sempre. Laddove le aziende di software più grandi sviluppano i propri codificatori e decodificatori, o più comunemente acquistano componenti di terze parti dallo scaffale, Ashampoo utilizza software come FFmpeg e LAME. Questi sono prodotti gratuiti, a parte qualsiasi licenza di brevetto.

Quindi, se utilizza tutti questi componenti gratuiti, potresti chiederti cosa ottieni esattamente per $ 50. Quello che ottieni è un programma semplice e leggero per usarli. Sebbene Ashampoo Burning Studio non ti dia tutte le opzioni e le impostazioni che si trovano in software simili, come Nero o TMPGEnc, ciò che offre potrebbe sorprenderti.

Software leggero e interfaccia unificata

La prima cosa che ho notato di questo software è stata la rapidità con cui si installava. In effetti l'intero processo, dall'avvio dell'installazione all'apertura del programma alla fine, è durato poco meno di due minuti. Solo per divertimento, l'ho testato anche su una macchina Windows XP di dieci anni che avevo in giro. Ci è voluto circa il doppio del tempo, ancora notevolmente veloce per questo tipo di software. Probabilmente, questo è meno una misura della velocità di Ashampoo Burning Studio di quanto sia diventato gonfio altri software.

Sebbene esista una serie di operazioni diverse, molte delle quali non sono realmente correlate tra loro, tutto parte da un'unica interfaccia. Ciò include una varietà di operazioni generali su dischi ottici e immagini disco, nonché opzioni audio e video specializzate, design della copertina e persino alcuni backup di file di base.

Fare clic sull'immagine per visualizzarla a schermo intero

Quasi tutte le operazioni che puoi eseguire con Ashampoo Burning Studio 11 utilizzano un'interfaccia di procedura guidata simile. In quasi tutti i casi si inizia con una finestra di selezione dei file. Dopo di che di solito ci saranno alcune domande e opzioni specifiche per il particolare tipo di lavoro, come la selezione del formato (MP3 o WMA) per la codifica audio o del sistema TV (PAL o NTSC) per DVD-Video. Alla fine sarà un'opzione per selezionare un masterizzatore CD / DVD / Blu-ray per completare il lavoro.

Anche se non sono davvero nel mercato di riferimento per questo software, sono arrivato ad ammirare il modo in cui è assemblato. Non perché fa tutto. Francamente, non è così. In effetti, ciò che mi ha colpito è stato il fatto che non cerca di fare tutto, il che lo rende più amichevole per ottenere alcune delle cose più semplici. Può essere bello avere un coltellino svizzero, ma a volte il cavatappi, le forbici e la moltitudine di cacciaviti si intromettono.

Funzionalità di masterizzazione di base

Come probabilmente ti aspetteresti da un programma chiamato Burning Studio, l'obiettivo principale è la masterizzazione dei dischi. Come con altri programmi simili, supporta la copia di dischi (non protetti da DRM) e la compilazione di dischi personalizzati. Una cosa che dovrebbe essere particolarmente piacevole per la persona meno esperta di tecnologia è che le opzioni sono enunciate in inglese normale. Le operazioni per inserire vari tipi di file multimediali su un disco, ma non formattati come DVD-Video, film Blu-ray, CD audio o simili sono espresse come "Copia solo file musicali" o "Copia solo file filmato".

C'è anche un'opzione di avvio automatico, che può essere semplice come eseguire un particolare programma o complessa come un'intera serie di menu interattivi. Sebbene mi piaccia la funzione, sembra un po 'fuori luogo nel programma. Nel complesso, direi che Ashampoo Burning Studio è orientato verso persone meno tecniche, che non è necessariamente chi immagino che crei dischi che si avviano automaticamente. In effetti, il motivo per cui potrei creare un disco del genere è esattamente per quel tipo di persona. Ad esempio, se regalassi a mia madre di 72 anni un disco di video che include un menu per l'installazione di un programma di riproduzione.

Un'altra caratteristica in qualche modo unica è la modifica di un disco esistente. Se si dispone di un CD, DVD o disco Blu-ray di cui si desidera creare una copia con alcuni file o cartelle aggiunti, rimossi o sostituiti con versioni diverse, è disponibile una comoda procedura guidata. Funziona anche con dischi di avvio.

Ci sono molte altre opzioni che sono più o meno standard per la masterizzazione di programmi. Ashampoo Burning Studio supporta numerosi formati di dischi. Può creare o estrarre file da file immagine ISO, BIN / CUE o ASHDISC di Ashampoo. Tuttavia, non supporta la lettura da tutte le unità di immagini. Nei miei test non ha avuto problemi a leggere da un'unità virtuale di Daemon Tools, ma non supportava Virtual CloneDrive.

Le caratteristiche delle immagini sono sicuramente un'area in cui Ashampoo Burning Studio non è molto intuitivo. Più specificamente, la creazione di immagini non è intuitiva. Piuttosto che scegliere semplicemente un file immagine al posto di un masterizzatore alla fine del processo, devi iniziare selezionando Crea un'immagine disco da un progetto.

Funzionalità audio

Ashampoo Burning Studio 11 può copiare CDDA (CD audio) e include il supporto FreeDB per la ricerca automatica delle informazioni sul disco. Puoi codificare i brani strappati come file WAV non compressi o scegliere tra MP3 (tramite LAME) o WMA con cui comprimerli. Anche se nel programma è incluso un po 'di supporto FLAC, ciò si estende solo alla decodifica per creare i tuoi dischi CDDA, MP3 o WMA.

Anche se classificherei le funzionalità di ripping di CDDA come migliori della stragrande maggioranza del software di ripping di CD, mancano sicuramente alcune caratteristiche chiave che lo metterebbero in cima. Soprattutto, manca il ripping sicuro. Programmi come Exact Audio Copy, dBpoweramp e CDex leggono ogni sezione di un CD più volte durante l'estrazione dell'audio. Quindi confrontano i dati estratti per assicurarsi che fossero gli stessi ogni volta. In caso contrario, è possibile tentare più passaggi finché il programma non è sicuro che i dati siano accurati o che i dati non possano essere estratti. Questo è un ripping sicuro.

Come seconda parte del processo, l'audio estratto può essere confrontato con gli strappi fatti da altre persone in tutto il mondo utilizzando uno speciale database chiamato AccurateRip. Nella maggior parte dei casi, i risultati del database AccurateRip possono dirti se ci sono errori in una qualsiasi delle canzoni che hai estratto da un CD.

Sarebbe bello vedere Burning Studio supportare il ripping sicuro e AccurateRip. Dato il numero di persone che utilizzano la compressione senza perdita di dati per evitare di perdere qualità o sprecare spazio per la musica memorizzata sui propri computer, sembra logico che supporti la codifica FLAC. Soprattutto perché la decodifica FLAC per la creazione di CD audio è già supportata. Mi rendo conto che anche le opzioni limitate sono una funzionalità perché rende l'interfaccia più semplice, ma considero tutte queste funzionalità di base a questo punto.

Creare dischi dai file sul tuo computer è una storia diversa. Sono disponibili opzioni per creare CD audio (CDDA) e dischi MP3 o WMA per lettori DVD e Blu-ray. Per i dischi CDDA è possibile regolare gli spazi tra le tracce e per entrambi i tipi di disco è possibile normalizzare le tracce. L'opzione MP3 / WMA deve essere utilizzata solo se si desidera ricodificare tutte le tracce poiché non è possibile saltare quel passaggio per le tracce che sono già nel formato corretto. Per questo, dovresti utilizzare l'opzione "Copia semplicemente" per creare il tuo disco dati.

Fare clic sull'immagine per visualizzarla a schermo intero

Funzionalità video

Se hai creato un disco DVD o Blu-ray utilizzando altri software, sono disponibili opzioni per masterizzarli su disco senza alcuna alterazione. Sono inoltre disponibili opzioni per creare entrambi i tipi di disco, nonché dischi VCD o SVCD. E ovviamente c'è anche un'opzione "Just Copy" per creare un semplice disco di dati dai tuoi file video.

Se vuoi creare i tuoi dischi DVD o Blu-ray usando Ashampoo Burning Studio 11, può convertire il video e l'audio per te usando FFmpeg e persino aggiungere semplici menu. Una volta terminata la codifica, verranno create tutte le cartelle necessarie per ogni formato.

Fare clic sull'immagine per visualizzarla a schermo intero

Non ho lamentele riguardo all'uso di FFmpeg da parte di Ashampoo per la codifica. Infatti, dato che il codice MPEG-4 AVC (H.264) di FFmpeg è preso direttamente da x264, lo considero una caratteristica importante. Tuttavia, nella loro ricerca della semplicità, hanno tralasciato quelle che definirei come opzioni necessarie.

La prima è l'opzione di non codificare. Anche se inizi con un video compatibile al 100% con DVD o Blu-ray, verrà ricodificato prima della creazione. È un errore per una serie di ragioni. La ricodifica ridurrà sempre la qualità. L'obiettivo dovrebbe sempre essere quello di evitarlo quando possibile. Capisco se il programma non riesce sempre a capire quando è necessaria la codifica, ma dovrebbe almeno avere un'opzione manuale per saltarla.

La seconda opzione mancante è l'interlacciamento. Ashampoo Burning Studio deinterlaccia sempre il video prima della codifica. Da un lato, sono rimasto generalmente impressionato dai risultati di deinterlacciamento. Anche i film in telecine sono stati rilevati automaticamente e i campi del film sono stati ricostruiti, invece di essere mescolati insieme come ho visto fare alcuni programmi. Tuttavia, non c'è motivo per cui il video su DVD o Blu-ray non possa essere interlacciato. E nemmeno il materiale in telecine è stato gestito correttamente, con fotogrammi duplicati utilizzati al posto dei flag di pulldown per simulare il modello di telecine. Ancora una volta, dovrebbero esserci almeno alcune sostituzioni manuali per questo.

Funzionalità del codificatore

Il programma ha anche un'opzione per specificare il tipo di codifica. Ashampoo Burning Studio codifica sempre in modalità VBR (Variable Bitrate) a 1 passaggio, che è sicuramente il modo più veloce da percorrere, ma ti dà anche la qualità più bassa. Sia per MPEG-2 che per H.264, la codifica VBR a due passaggi è di gran lunga preferibile. Per MPEG-4, in particolare se c'è molto spazio libero sul disco, la qualità costante (CRF) potrebbe essere l'approccio migliore. Ancora una volta, questi potrebbero essere semplicemente aggiunti come caselle di controllo per sovrascrivere l'impostazione predefinita.

Mancano anche alcune opzioni specifiche per Blu-ray. Per i principianti, non è disponibile alcuna opzione per creare dischi Blu-ray dimensionati per adattarsi a un DVD. Questi dischi, noti come BD-5 o BD-9, a seconda che siano masterizzati su DVD a strato singolo o doppio, sono molto più comuni per i dischi fatti in casa rispetto ai dischi Blu-ray (BD-25 o BD-50) reali. La maggior parte delle persone semplicemente non ha masterizzatori Blu-ray, mentre quasi tutti hanno un masterizzatore DVD. Sebbene BD-5 e BD-9 non siano ufficialmente riconosciuti, sono compatibili con la maggior parte dei lettori.

Videos about this topic

How to burn a CD, burn a DVD or data disk using Windows 10
Cara Burning File Dengan Ashampoo Burning Studio 16
Ashampoo Video Optimizer Pro 2 - Brillant videos
Ashampoo Burning Studio 21 video tutorial\: Burning data with the carousel-inspired user interface
Ashampoo Movie Studio Pro 3 Review and FAIL
Ashampoo Video Tutorial\: Video optimization guide — easy and advanced