Recensione Bang & Olufsen Beoplay H9 di terza generazione

Bang & Olufsen è una delle aziende leader di mercato più famose nell'ambiente audio. Il marchio ha un'ottima reputazione per la fornitura non solo di stereo sensazionali, ma anche di auricolari.

La collezione Beoplay è una delle opzioni più conosciute sul mercato per i fan delle cuffie wireless.

In origine, le prime cuffie Bang & Olufsen Beoplay H9 sono emerse nel 2017. Oggi siamo alla terza generazione dello stesso design, migliorato per una nuova era.

La versione aggiornata di Beoplay H9 di Bang & Olufsen è una panoramica dell'impegno dell'azienda a continuare a rendere la sua tecnologia il più incredibile possibile.

Tuttavia, la tecnologia straordinaria spesso ha un prezzo piuttosto alto.

La domanda per i clienti di oggi è se il Bang & Olufsen Beoplay H9 di terza generazione vale il costo.

Leggi la nostra recensione completa per scoprirlo.

Recensione Bang & Olufsen Beoplay H9: design e dimensioni

C'è molto da amare nella tecnologia Bang & Olufsen. L'azienda segue un'estetica unica che privilegia l'elegante semplicità e l'eleganza. È qualcosa che puoi vedere con Bang & Olufsen Beoplay H9. Questo auricolare non è cambiato molto dalle precedenti iterazioni.

Le dimensioni e il peso delle cuffie di terza generazione sono le stesse dei suoi predecessori. Ci sono state alcune piccole modifiche ai cuscinetti auricolari, ma questo significa solo che hai più spazio e comfort. Ottieni anche un tocco di imbottitura extra per l'archetto dal modello di terza generazione.

L'auricolare Beoplay H9 è un piacere da indossare. Non ci sono pizzicotti eccessivi attorno alle orecchie durante l'ascolto e gli ampi padiglioni auricolari rendono anche le cuffie più traspiranti.

Ci sono una manciata di opzioni di colore tra cui scegliere, come l'edizione limitata antracite, nero e grigio nebbia. Siamo un grande fan dell'ombra nebbia grigia, anche se penso che potrebbe sporcarsi abbastanza velocemente.

L'azienda nasconde il vano batteria, quindi non hai molti ingressi extra per le cuffie. Inoltre, l'intero dispositivo è leggero e resistente. Poiché Bang & Olufsen Beoplay H9 3 rd gen è predisposto per Bluetooth, puoi ascoltarlo senza fili o con un cavo incluso.

Recensione Bang & Olufsen Beoplay H9: caratteristiche

Bang & Olufsen sa come selezionare tutte le caselle giuste quando si tratta di funzionalità. Praticamente ogni funzionalità di cui potresti aver bisogno è nascosta nel tuo nuovo auricolare wireless. C'è un'integrazione dell'Assistente Google, che ti consente di connetterti con il tuo assistente virtuale in pochi secondi.

Inoltre, i controlli sul dispositivo sono attivabili tramite tocco. Gestisci tutto, dal volume ai brani con un semplice tocco. Non siamo sempre un grande fan dei controlli touch, perché possono volerci un po 'per abituarsi.

Tuttavia, le cuffie Bang and Olufsen Beoplay sono ancora molto intuitive.

Tuttavia, è la funzionalità di cancellazione attiva del rumore che fa davvero risaltare queste cuffie. Nei luoghi in cui sei circondato da distrazioni, Bang & Olufsen ti consente di ascoltare la tua musica senza interruzioni.

La cancellazione attiva del rumore è straordinariamente efficace qui, ma non è affidabile come la tecnologia che ottieni da altre cuffie simili. Sarai comunque in grado di sentire cosa succede intorno a te, ad esempio se sei seduto su un treno o un autobus rumoroso.

Un'altra caratteristica bonus delle cuffie Bang & Olufsen Beoplay H9 sono le 25 ore di durata della batteria. Non si ottiene la stessa quantità di batteria che si otterrebbe da prodotti come Sony WH-1000XM3, ma l'energia è ancora più che sufficiente per un'intera giornata di ascolto.

Puoi anche ascoltare la musica con un cavo quando la batteria è scarica.

Per un prezzo di circa $ 500, le caratteristiche includono:

  • Eccellente connettività Bluetooth
  • Controllo del rumore di fondo
  • Modalità trasparenza
  • Scorri e controlli sensibili al tocco
  • Accesso assistente intelligente
  • Design comodo e leggero
  • Accoppiamento di due dispositivi
  • Portata Bluetooth di 10 metri
  • 25 ore di autonomia della batteria
  • Opzione cablata disponibile

Recensione Bang & Olufsen Beoplay H9: connettività

Non ci sono problemi di connettività di cui preoccuparsi con l'auricolare Bang & Olufsen Beoplay H9 di terza generazione. Sarai in grado di collegarti ai tuoi dispositivi preferiti in pochi secondi. Le cuffie Beoplay possono essere accoppiate con due dispositivi alla volta e ricordarne fino a otto.

Recensione Bang & Olufsen Beoplay H9 di terza generazione

Verdetto

Le B&O Beoplay H9 di terza generazione sono cuffie piacevoli, ma semplicemente non sono abbastanza buone da giustificare il costo. Trovali in saldo, o molto al di sotto del prezzo consigliato, e non sbaglierai troppo

  • Audio fluido e coinvolgente
  • ANC abbastanza efficace nel bloccare le basse frequenze
  • Comodi padiglioni auricolari
  • L'archetto può causare disagio
  • La qualità di fascia media non corrisponde al prezzo
  • Il controllo dei bassi e il contouring potrebbero essere migliori

Specifiche chiave

  • Prezzo di revisione: £ 449,99
  • Durata della batteria di 25 ore
  • Cancellazione attiva del rumore
  • Modalità trasparenza
  • Bluetooth
  • Supporto dell'Assistente Google
  • Driver dinamici da 40 mm

Cosa sono i Bang & Olufsen Beoplay H9 di terza generazione?

B&O ha rilasciato l'originale Beoplay H9 nel 2017. Ora siamo alla terza generazione di questa famiglia di cuffie di lusso, che offre miglioramenti alla durata della batteria aggiungendo il supporto per l'Assistente Google.

Il vero fascino rimane lo stesso: design di fascia alta, nome B&O, cancellazione attiva del rumore e suono di alta qualità.

Tuttavia, a £ 449 queste cuffie sono un po 'difficili da vendere. I Bang & Olufsen Beoplay H9 di terza generazione sono piacevoli, ma non appiattiscono la folla di £ 300 e Beats, Sony e Bose offrono tutti una cancellazione del rumore significativamente più efficace.

Solo un contrarian non apprezzerebbe queste cuffie, ma sono troppo costose per un consiglio senza riserve.

Design Bang & Olufsen Beoplay H9 di terza generazione: aspetto magnifico, ma il comfort a lungo termine è un problema

Facciamo il contrarian per un momento e iniziamo con l'unica funzione Bang & Olufsen Beoplay H9 di terza generazione con cui ho un vero problema. Uso queste cuffie da settimane ormai, quasi tutti i giorni, a volte fino a cinque ore di seguito.

L'archetto tende a creare un punto di pressione sulla parte superiore della testa che diventa dolorante dopo un paio d'ore. Questo di solito accade quando una fascia non distribuisce la pressione su un'area particolarmente ampia e qui è aggravata da un'imbottitura in schiuma piuttosto sottile.

Mantiene il Bang & Olufsen Beoplay H9 di terza generazione un bell'aspetto sulla tua testa, ma non aiuta il comfort a lunga durata.

Gli auricolari Bang & Olufsen Beoplay H9 di terza generazione sono eccellenti, tuttavia. Usano una spessa schiuma di memoria e, sebbene siano rotondi anziché un ovale corrispondente all'orecchio, non ci sono stati problemi di comfort qui. Cinque ore di utilizzo potrebbero significare che la parte superiore della tua testa è pronta per una pausa, ma le tue orecchie andranno bene.

Il telaio è il solito mix di alluminio e polimeri plastici di alta qualità, ma la pelle è "naturale". Quasi tutte le cuffie con fasce e coppe in pelle sono della varietà falsa. Qui è genuino, quindi i vegani attenti.

Nel complesso, le Beoplay H9 di terza generazione sono cuffie di bell'aspetto e di buona fattura. Sono resistenti e non possono scricchiolare quando cammini o corri indossandoli. Ma sembrano davvero più costosi delle coppie rivali Sony e Bose? Se lo fanno, dipende più dal marketing che dalla sostanza. Ma come si fanno comunque a far sembrare le cuffie da strada £ 450?

Funzionalità Bang & Olufsen Beoplay H9 di terza generazione: includono quasi tutte le funzionalità che chiederesti a un paio di auricolari premium

Il Bang & Olufsen Beoplay H9 di terza generazione ha quasi tutte le funzionalità che potresti desiderare. L'integrazione dell'Assistente Google è l'ultima aggiunta: la pressione di un pulsante sul lato spinge l'Assistente a leggere i messaggi e le notifiche recenti.

Non sono un grande fan di questa funzione, poiché la consegna ancora troncata di Assistant sembra solo più robotica attraverso le cuffie. Ma questo non è qualcosa per cui posso biasimare B&O.

La cancellazione attiva del rumore fa guadagnare la massima fatturazione. Elimina il rumore convogliando più onde sonore, non semplicemente bloccandolo. È efficace, ma sembra utilizzare un approccio più leggero rispetto alle cuffie Bose, Sony e Solo Pro di Beats.

Nei luoghi in cui sei circondato da persone che chiacchierano, Bang & Olufsen Beoplay H9 di terza generazione non offre un vero isolamento. Trovo questo ANC di livello successivo utile quando si cerca di lavorare in ambienti rumorosi o sui mezzi pubblici. Queste cuffie semplicemente non eliminano le conversazioni nelle vicinanze con la stessa efficacia delle Bose QC35 II o Sony WH-1000XM3.

Tuttavia, B&O Gen 3 si adatta all'ambiente in altre situazioni. Portali sulla rumorosa Northern Line di Londra e sentirai che la cancellazione aumenta per affrontare il boato in modo efficace.

C'è anche un altro vantaggio in questo approccio. Usa Bang & Olufsen Beoplay H9 di terza generazione in una stanza normale e non senti molto l'aumento della pressione sonora. Questo può sembrare un effetto di aspirazione sconcertante se non sei abituato alle cuffie ANC.

La durata della batteria di 25 ore è solida, anche se cinque ore in meno rispetto alla Sony WH-1000XM3. E un jack da 3,5 mm ti consente di continuare ad ascoltare quando hai esaurito la carica. Queste cuffie ti danno anche molti avvertimenti quando la batteria si sta scaricando. Cominciano a emettere segnali acustici quando mancano un paio d'ore e belano con insistenza quando sono quasi asciutti.

Sarai lieto di apprendere che non ci sono problemi di connettività. I controlli touch di Bang & Olufsen Beoplay H9 di terza generazione sono l'unico problema quotidiano. Sono poco pratici da usare, come spesso lo sono i controlli touch. Per un paio di settimane ho utilizzato queste cuffie senza esaminare i gesti, avvicinandomi come molto probabilmente faranno, e ho finito per attivare la modalità di rilevamento ambientale troppe volte.

Come sempre, l'apprendimento corretto dei controlli aiuta, ma il mix di tocchi, passaggi e movimenti rotatori potrebbe essere un po 'eccessivo per alcuni. Mi mancavano decisamente i controlli pratici di Beats Solo Pro.

Qualità del suono Bang & Olufsen Beoplay H9 di terza generazione: buone prestazioni, ma non abbastanza da giustificare il denaro extra

Le Bang & Olufsen Beoplay H9 di terza generazione hanno driver dinamici da 40 mm, come quasi tutti gli auricolari di questa classe. Altre unità che potresti prendere in considerazione al posto di queste includono Sony WH-1000XM3 e Bose QC35 II.

Queste cuffie non si confrontano affatto male con queste migliori prestazioni, ma la domanda è se Bang & Olufsen Beoplay H9 di terza generazione possa giustificare il prezzo richiesto extra di £ 100-200. Non credo che lo facciano, ma questo non significa che siano cuffie con un suono scadente.

I Beoplay H9 di terza generazione Bang & Olufsen sono fluidi e ricchi. Il loro suono è ampio e ha una buona larghezza stereo per una coppia chiusa. E comunque i modelli open-back non servono affatto per l'uso all'aperto.

Le dinamiche sono solide, non c'è asprezza e molta energia nella loro consegna. Ho usato queste cuffie in modo solido, quasi ogni giorno, da oltre un mese ormai. Sono sempre piacevoli, ma trovo che sia difficile consigliarli al loro prezzo, che ora è significativamente più alto del precedente Bang & Olufsen Beoplay H9i.

Lo stile di messa a punto è il problema. Il prezzo elevato suggerisce che dovrebbero offrire un livello di fedeltà superiore al migliore a £ 200-300, ma non è questo il caso. Non hai bisogno di questo approccio audiofilo per rendere le cuffie divertenti e coinvolgenti, ma ne hai bisogno per il tipo di rendering ultra-realistico della voce che comincio ad aspettarmi da £ 400 in più.

I bassi sono l'area più ovvia in cui B&O mira a un godimento brillante piuttosto che a un controllo accurato. È chiaramente enfatizzato, e non solo nelle aree dei bassi molto bassi e dei sub-bassi, il che può far sì che le cuffie aggiungano potenza ai bassi senza che fioriscano per proiettare ombre sui medi.

Videos about this topic

WHAT\'S ON MY DESK | B&O H9 3rd
AirPods Max In-Depth Review! Hear the difference vs Sony XM4, Bose 700, & Beoplay H9/H95 Headphones!
Beoplay H4 vs Beoplay H9\: Which is better?
How to CORRECTLY setup & use a Beoplay H9 3rd Gen
Bang & Olufsen Beoplay H9 3rd Gen Wireless Bluetooth Headphones - PRODUCT REVIEW - NTR
Beoplay H9 headphones - First time setup - Over-ear headphones with great battery | Bang & Olufsen