Recensione di Alienware Aurora: puoi acquistare (senza dover costruire) un ottimo PC da gioco

C'è molto da dire sulla creazione del proprio PC. C'è molto da dire anche per l'acquisto di uno dallo scaffale. L'Alienware Aurora rientra in quest'ultima categoria, pur avendo molti vantaggi della prima. Aurora è un sorprendente mid-tower del ramo giochi di Dell, riportato in vita proprio come il suo fratello minore, l'X51, è stato ritirato.

Nonostante sia già pronto, Aurora ha una serie di opzioni tra cui scegliere ed è completamente aggiornabile, il tutto con il supporto dell'assistenza clienti Dell e una garanzia il giorno lavorativo successivo.

Allora, come si accumula Aurora? Molto bene, in realtà.

Specifiche tecniche di Alienware Aurora

La nostra Aurora è il vecchio modello R5, ma gran parte dell'hardware è lo stesso dell'R6. Il cambiamento più notevole è l'aggiornamento dai processori Skylake di sesta generazione a Kaby Lake di settima generazione.

È la mia macchina, quindi ho già effettuato alcuni aggiornamenti, che descriverò in dettaglio di seguito. Questi rappresentano le specifiche acquistate:

  • Processore: Processore Intel Core i7-6700. RAM DDR4 da 8 GB a 2133 MHz. Grafica NVIDIA GTX 1070 da 8 GB.
  • Archiviazione SSD NVMe da 256 GB. Alimentatore da 450 W. USB-C 3.1, USB 3.0, Ethernet, HDMI e DisplayPort. Due alloggiamenti per unità a stato solido (SSD) vuoti, un alloggiamento per unità disco rigido (HDD) vuoto.

Oltre a questo, ho aggiunto un Samsung 750 Evo SSD da 500 GB e 32 GB di RAM DDR4 a 2133 MHz, insieme a un HDD da 500 GB.

A livello base, Aurora R5 era disponibile con un processore Core i5 e una GPU GTX 950. Con l'R6 è diventato un Core i5 di settima generazione e una GPU AMD RX 460 da 4 GB. Tra le molteplici opzioni di specifiche disponibili, Aurora arriva fino ai processori Core i7 sbloccati con un dispositivo di raffreddamento a liquido e una coppia di schede grafiche GTX 1080.

Dell probabilmente addebiterà di più per gli aggiornamenti che potresti fare da solo e risparmiare un po 'di soldi. La RAM è un ottimo esempio, con kit di terze parti disponibili per molto meno di quanto consegnerai al momento dell'acquisto del tuo PC.

Progettazione

Tradizionalmente i PC Alienware non sono ciò che chiameresti sottili e Aurora non è una deviazione. Sotto, condivide molto con il Dell XPS Tower, completo di alimentatore montato lateralmente. In primo piano, è puro Alienware.

La parte anteriore della torre ha un aspetto straordinariamente pulito, con solo la presa d'aria anteriore e il pulsante di accensione luminoso del logo Alienware che ti guarda indietro. Sotto il pulsante di accensione, c'è un pannello vuoto che nasconde lo spazio per un'unità ottica se ne hai bisogno. Nonostante l'abbondanza di porte sul retro, si trovano ancora quattro porte USB lungo il bordo superiore insieme a un ingresso per cuffie e microfono per le cuffie da gioco analogiche.

Sebbene l'XPS Tower sia essenzialmente ciò che è sotto la pelle dell'Aurora, l'involucro esterno non potrebbe essere più lontano dall'opzione professionale di Dell. Su entrambi i pannelli laterali è presente un trio di strisce LED, con colori personalizzabili all'interno dell'applicazione AW Command Center precaricata. Ogni lato e il logo Alienware sulla parte anteriore possono essere programmati per essere di un colore diverso.

Un lato è completamente sigillato, l'altro rotto solo da una griglia di ventilazione. Poiché l'alimentatore è montato lateralmente, la sua ventola esce direttamente dal case da lì. C'è anche un altro set di prese d'aria lungo la parte superiore del case che fornisce una via di fuga per la ventola da 120 mm inclusa nella parte superiore. Questa particolare Aurora è interamente raffreddata ad aria ma comunque silenziosa. Le ventole da 120 mm all'interno sono eccellenti, la GPU in stile soffiante fa appena un mormorio e l'alimentatore è altrettanto silenzioso.

La parte posteriore dell'Aurora sembra pigra e incompiuta.

Ci sono state segnalazioni durante tutto il ciclo di vita dell'Aurora di rumori orribili provenienti dall'alimentatore da 450 W, quello che ho qui, ma per fortuna non è qualcosa che ho riscontrato. Vorrei anche sperare che Dell abbia risolto il problema.

Ciò che non è così bello del design è l'aspetto in metallo nudo sul retro. Sembra incompiuto. Le porte sono tutte circondate da una finitura nera, mentre il resto del pannello posteriore e l'alimentatore sono di metallo nudo, brutto, non rivestito. All'interno della custodia puoi perdonare, ma quanto sforzo in più sarebbe stato rivestire tutto di nero?

Hardware e aggiornamenti

Come impianto desktop, se non puoi entrare e aggiornare i bit sarebbe un fallimento immediato. Alienware è molto semplice per gli aggiornamenti e per entrare nell'Aurora è sufficiente rimuovere una vite per staccare il pannello laterale, far scorrere verso l'alto i due fermi sul retro ed estrarre il braccio dell'alimentatore. Non commettere errori, è angusto all'interno, ma hai accesso a tutte le parti importanti.

Non c'è niente all'interno dell'Aurora che non possa essere sostituito. Utilizza un alimentatore modulare ATX standard (anche se sostituirlo non è facile grazie al sistema di chiusura sul braccio), un design standard della scheda madre e schede grafiche di dimensioni standard di AMD o NVIDIA. Anche questo è il plurale, dato che puoi inserire un paio di GPU all'interno di questa cosa.

L'unità di avvio di serie è un'unità SSD NVMe, in questo caso da 256 GB, ed è veloce. (Maggiori informazioni di seguito.) Ma è anche l'unica unità fornita con la mia unità. Questo non è un problema, tuttavia, perché hai due caddy per unità vuote per SSD da 2,5 pollici nella parte inferiore del case e un alloggiamento per HDD da 3,5 pollici sul lato dell'alimentatore. Quindi non ti mancano ulteriori opzioni di archiviazione. Ho già inserito un SSD da 500 GB e un HDD da 500 GB e ho ancora un alloggiamento vuoto.

Anche i drive caddy sono tutti privi di attrezzi. Non devi preoccuparti di avvitare le unità nei loro piccoli supporti di plastica. Basta inserirli e i fermi su ogni angolo si seppelliscono nelle unità e li mantengono aderenti. Ci sono molti cavi di alimentazione gratuiti per alimentare le unità, ma solo l'alloggiamento HDD ha un cavo SATA disponibile. Per le due unità SSD dovrai fornirne una tua, collegandoti ai connettori vuoti nella parte inferiore della scheda madre.

Il processore è un Intel Core i7 6700, non la variante K sbloccata, e sono installati 8 GB di RAM DDR4 di serie, soprattutto perché Dell fa pagare troppo per aggiornarlo. Ho acquistato un kit da 32 GB qui nel Regno Unito per £ 150 e l'ho consegnato direttamente. Ci sono quattro slot in totale, quindi salire a 64 GB se ne hai davvero bisogno è un processo semplice.

Videos about this topic

Cheap Gnarbox alternative // RavPower Filehub
I Miei OBIETTIVI per il 2021 🔴 MI SBAGLIAVO.
RAVPower File HUB. Un gadget ormai indispensabile
My Take on the RavPower File Hub
L\'unico obiettivo IMPORTANTE del 2021 - che tutti dovrebbero porsi
TROPPO UTILE! RavPower FileHub, cos\'è?