Recensione di Skullcandy Venue

Verdetto

Se non puoi permetterti le cuffie WH-1000XM3 di Sony, allora Skullcandy's Venue è un sostituto decente. Anche se non suonano così bene, non sono altrettanto ben fatti e la cancellazione del rumore non è altrettanto efficace, il suono è premuroso e divertente.

  • Divertente sub-bass boost
  • Suono più chiaro di quanto pensi
  • ANC è ottimo per le strade cittadine e per gli uffici
  • ANC ha problemi con il rumore forte, a bassissima frequenza
  • Medi deboli
  • Build sembra leggermente economico

Specifiche chiave

  • Prezzo di revisione: £ 149,99
  • Integrazione delle tessere
  • Durata della batteria fino a 40 ore (24 con ANC)
  • Presa da 3,5 mm
  • Custodia inclusa
  • Bluetooth
  • Driver dinamici da 40 mm

Questo è lo stesso sistema utilizzato dai sensori Tile che potresti inserire nel tuo portafoglio o agganciare a un portachiavi. Gli Skullcandy Venue sono cuffie che non puoi perdere. Non facilmente, comunque.

La qualità del suono, la costruzione e la cancellazione attiva del rumore non preoccuperanno Sony - e mi sarebbe piaciuto ancora di più il suo paio se fosse stato un po 'più economico senza il lato Tile - ma le aggiunte sono nuove e queste sono rock - cuffie solide con audio piacevole.

Caratteristiche di Skullcandy Venue: la cuffia "senza perdite" che ti consente di sapere dove l'hai messa l'ultima volta tramite un'app

Come funziona la funzione Tile Venue Skullcandy? Installa l'app sul tuo telefono e questa riconosce le cuffie come se fossero uno dei pannelli di Tile.

L'app ti consente di controllare la "cronologia delle posizioni" della tua coppia e, la parte veramente utile, ti aiuta a trovare le tue cuffie Venue se in qualche modo sono scomparse in casa tua. Questo avviso fa scattare un allarme di cambio di frequenza che viaggia abbastanza bene, dato che viene riprodotto tramite i driver dello Skullcandy Venue.

Hanno bisogno di alimentazione e devono trovarsi nel raggio di portata del Bluetooth affinché funzioni, ovviamente. Ma è per questo che la funzione Cronologia delle posizioni è così importante.

Design Skullcandy Venue: perlopiù comodo da indossare con pochi tocchi

Le Skullcandy Venue sembrano delle normali cuffie chiuse a grandezza naturale. Sono un fan dei design più sobri che Skullcandy ha pubblicato negli ultimi 18 mesi. Alcuni potrebbero definirlo noioso. Lo chiamo "non orribile".

Tuttavia, sono anche abituato a cuffie Skullcandy a un prezzo più aggressivo rispetto alle Venue. E per i primi giorni di test ho pensato che costassero meno di quanto costano. Questo è in parte dovuto ai miei preconcetti e in parte grazie alla build di Venue.

Quasi ogni parte di queste cuffie è costituita da una barra di plastica con la fascia interna di metallo che conferisce all'archetto la sua caratteristica struttura che tiene la forma. Il telaio, le tazze, la finta pelle che si trova sopra la schiuma del pad: è tutta plastica.

Skullcandy utilizza una piacevole plastica morbida al tatto per le tazze, ma l'archetto è una plastica più ruvida e meno costosa che sembrerebbe più a suo agio con un paio di meno di £ 100. Tuttavia, non ho notato alcuno degli scricchiolii suggeriti da altre recensioni online e ho camminato e corso per un sacco di miglia con loro addosso.

Il peso ridotto è il principale vantaggio di un design interamente in plastica. Non si ha la sensazione che la sede ti appesantisca la testa. La band ha una buona quantità di forza di serraggio, probabilmente perché si tratta di cuffie da strada piuttosto che un paio pensate per soddisfare una classe audiofila che si immagina a malapena / raramente.

Ho notato che lo Skullcandy Venue tende a causare alle mie orecchie un leggero fastidio dopo circa un'ora. Questo perché mentre i pad sono abbastanza grandi, i "buchi" al loro interno non sono in realtà abbastanza grandi da ospitare le mie orecchie. Le mie orecchie sono enormi? Non proprio. Avresti bisogno di quelli abbastanza piccoli per ogni pezzetto di cartilagine per adattarsi a questi cuscinetti.

Tuttavia, questo non è un problema raro. È quasi un dato di fatto con cuffie di dimensioni standard che hanno una presa abbastanza salda e cuscinetti convenzionali.

Ci sono altri bei tocchi al design di Skullcandy Venue. Cinque pulsanti sono condivisi tra le due tazze, ma sono disposti con gusto all'interno di due losanghe gommose che evitano un aspetto pepato di bottoni. Un lato replica le funzioni di un telecomando standard a 3 pulsanti. Puoi modificare il volume, saltare i brani e, tenendo premuto a lungo, attivare l'assistente digitale del telefono.

L'altro lato ha il pulsante ANC e un indicatore di alimentazione a LED. La maggior parte dei marchi al di fuori di biggies come Sony e Bose non offre una grande cancellazione attiva del rumore. È difficile fare le cose giuste, a quanto pare.

Caratteristiche di Skullcandy Venue - Una performance di cancellazione del rumore piacevolmente sorprendente

Sono rimasto piacevolmente sorpreso dalla cancellazione del rumore da parte dello Skullcandy Venue. Quando si cammina lungo una strada trafficata (sul marciapiede), il suono delle auto che passano è ridotto a un fruscio simile a quello di Jetsons. Elimina il rumore dei condizionatori d'aria e il rumore più irritante dell'ufficio.

La cancellazione attiva del rumore di Venue è più di una semplice funzione aggiunta perché quasi tutte le cuffie di fascia alta ce l'hanno al giorno d'oggi. Com'era prevedibile, tuttavia, non è del tutto all'altezza del Bose QuietComfort 35 o WH-1000XM3.

Può lottare con un forte rumore a bassa frequenza, che poi passa attraverso lo Skullcandy Venue come l'acqua che fuoriesce da una diga rotta. Lo classificherei ancora come una delle migliori cuffie ANC da £ 150 che ho sentito in termini di cancellazione del rumore. Può rendere gli ambienti rumorosi più belli dove stare.

Anche la durata della batteria di 24 ore è ottima. Questo si estende a 40 ore se si utilizza la coppia cablata con ANC attivato. Sulla tazza è presente una presa da 3,5 mm, anche se (come al solito) termina con un jack da 3,5 m anziché con una spina USB-C o Lightning.

Si carica lo Skullcandy Venue utilizzando un cavo micro-USB, che ora sembra piuttosto obsoleto. Molte persone hanno ancora telefoni micro USB, ovviamente, ma se sei disposto a spendere £ 150 per le cuffie, ci sono ottime possibilità che tu sia già andato avanti.

Nella confezione troverai una custodia semirigida: bonus

Qualità del suono Skullcandy Venue: un artista piacevole e divertente

Lo Skullcandy Venue ha driver da 40 mm e un suono che non ti aspetteresti dallo Skullcandy un tempo iper-aggressivo. Queste cuffie non hanno bassi gonfiati in modo comico e nemmeno un tipico suono pesante.

Hanno dei bassi extra, ma sono quasi esclusivamente nella regione dei bassi e dei sub-bassi. Questo è il territorio dei veri bassi del subwoofer, le cose che sembri sentire tanto quanto ascoltare. È un approccio che consente allo Skullcandy Venue di dare alla batteria un sacco di divertimento senza l'obesità o l'annebbiamento dei bassi di una "vecchia cattiva" cuffia big bass.

Sennheiser utilizza anche un sub-basso entusiasta nelle sue coppie Momentum. E, confrontando il Venue con il Momentum 2.0, il potenziamento dei bassi è ancora più localizzato in questo set.

Il risultato è una cuffia in grado di fornire il piacevole rimbalzo che desideri per la musica dance, pur continuando a dare l'impressione di una firma ragionevolmente ben bilanciata e dal suono chiaro. Non definirei gli acuti Venue la roba dei sogni delle cuffie di fascia alta, ma è abbastanza ben risolto e offre chiarezza senza sibilanti o asprezza.

Questo tipo di approccio mi ha ricordato l'Audio Technica ATH-M50X, quindi ho scavato quella coppia per un confronto. Ed è qui che sono entrato in contatto con il vero punto debole dello Skullcandy Venue: i medi.

Semplicemente non hanno molta presenza o dettaglio. Le Audio Technicas hanno medi di gran lunga migliori, il che porta a una riproduzione molto migliore in particolare delle voci maschili più profonde. Ascolta attentamente lo Skullcandy Venue e sentirai che c'è un punto vuoto nella loro tavolozza di informazioni sonore che alcune canzoni rivelano.

La coppia Audio Technica ha anche un suono più ampio e meglio separato, ma quella coppia è particolarmente buona in quest'area.

Devo acquistare lo Skullcandy Venue?

Le Skullcandy's Venue sono cuffie pratiche per coloro che desiderano le Sony WH-1000XM3, ma non possono permettersele. Non suonano così bene, non sono così ben fatti e il loro ANC non è altrettanto efficace, ma sono rimasto piacevolmente sorpreso dal loro carattere ponderato, se non proprio perfetto, del suono.

Tuttavia, se sei alla ricerca di una cuffia wireless da meno di £ 200 che suoni divertente, ti consiglio l'Audio Technica ATH-M50X. Quella coppia non ha la cancellazione attiva del rumore o l'intelligente funzione Tile di Skullcany Venue, quindi qui c'è ancora un valore reale.

Recensione di Skullcandy Venue

Conclusione

Le cuffie Skullcandy Venue wireless e bass-forward offrono una cancellazione del rumore sorprendentemente decente a un prezzo relativamente basso.

  • Torna all'inizio
  • Progettazione
  • Prestazioni
  • Conclusioni

Prestazioni audio potenti con risposta dei bassi composta e alti scolpiti.

Può essere utilizzato in modalità passiva o attiva cablata.

ANC crea sibili ad alta frequenza e influenza la firma del suono.

Prestazioni audio non per chi cerca la precisione.

Esistono molte cuffie Bluetooth con cancellazione del rumore, ma solo alcune hanno un audio rispettabile e offrono una cancellazione del rumore di qualità. Meno ancora offrono ANC (cancellazione attiva del rumore) e costano meno di $ 200. Quindi, è giusto chiedersi se lo Skullcandy Venue da $ 179,99 rientra in quel set venerato. La buona notizia è che l'ANC fornisce una cancellazione del rumore superiore alla media. La cattiva notizia è che soffre di problemi comuni all'ANC a basso budget, come il sibilo udibile e un'influenza sulle prestazioni audio quando attivato. Ma se stai cercando cuffie bass-forward, wireless, sotto i $ 200 con ANC abbastanza buono, Venue è un'opzione solida.

Progettazione

Sempre intelligente ed elegante con il suo design del prodotto, Skullcandy mantiene le cose semplici e (per lo più) non contrassegnate con il luogo. I due microfoni ambientali esterni (per l'ANC), tuttavia, hanno minuscole X che potrebbero essere altrettanto facilmente fioriture di design senza dettagli. Disponibile in tutto nero o bianco con riflessi cremisi, il Venue ha una struttura in plastica opaca con una fascia dentellata per un preciso adattamento da orecchio a orecchio. I padiglioni circumaurali del Venue sono fortemente imbottiti e bloccano passivamente una modesta quantità di rumore ambientale. Sono anche abbastanza comodi, così come la parte inferiore imbottita dell'archetto.

Il padiglione auricolare sinistro ospita il pulsante di accensione e il pulsante ANC, oltre a LED di stato che ti tengono informato sulla durata della batteria. Sul padiglione destro sono presenti tre pulsanti: un pulsante multifunzione centrale per la riproduzione / gestione delle chiamate / assistenza vocale e pulsanti più / meno per la regolazione del volume e la navigazione dei brani. Non ci piace vedere queste due funzioni combinate sugli stessi pulsanti: è fin troppo facile saltare accidentalmente una traccia quando si intende solo regolare il volume. Il pannello inferiore del padiglione auricolare destro ospita anche le porte di connessione per i cavi audio e di ricarica inclusi.

Il microfono vocale integrato, situato sul pannello laterale del padiglione auricolare destro, funziona sia in modalità cablata che wireless: il cavo audio incluso non ha telecomando o microfono in linea. È inoltre possibile utilizzare ANC in modalità cablata e wireless. Non dare per scontato che il collegamento del cavo interrompa automaticamente sia la connessione Bluetooth che ANC: disaccoppia solo le cuffie. Quindi, se stai collegando il cavo per preservare la durata della batteria, assicurati di disabilitare ANC, o scaricherai la batteria a prescindere. Ciò significa anche che se la batteria è completamente scarica, le cuffie funzionano in modalità passiva: la differenza nelle prestazioni audio tra la modalità passiva cablata e la modalità Bluetooth è trascurabile.

Prodotti simili

Libratone Q Adapt Lightning

Bose QuietComfort 35 II

Bose QuietControl 30

Marshall Mid ANC

B&O Play Beoplay H4

Shure SE215 Wireless

Bose SoundSport gratuito

JBL Endurance Sprint

Plantronics BackBeat Fit 500

Sennheiser HD 4.40 BT

Il microfono offre un'intelligibilità media: utilizzando l'app Voice Memos su un iPhone 6s, potevamo capire ogni parola registrata, ma l'audio era sottile e leggermente distorto e il microfono suonava lontano. Questo è tipico della maggior parte dei microfoni per cuffie Bluetooth.

Oltre al suddetto cavo audio, Venue viene fornito con un cavo di ricarica da micro USB a USB e una custodia rigida piatta con cerniera: i padiglioni ruotano per appiattirsi e adattarsi all'interno.

A differenza di gran parte della concorrenza ANC wireless, Venue non ha un'app per controllare i suoi livelli, il che non sorprende a questo prezzo. Tuttavia, puoi accoppiare Venue con l'app Tile, che ti consente di individuare facilmente le cuffie in caso di smarrimento.

Skullcandy stima che la durata della batteria del Venue sia di circa 24 ore quando si utilizzano sia ANC che Bluetooth, o 40 ore se si utilizza ANC solo con il cavo audio incluso. I risultati, tuttavia, varieranno con i livelli del volume.

Prestazioni

Premendo una volta il pulsante ANC si attiva la funzione, dopodiché premendo e tenendo premuto si disattiva. Premendo una volta il pulsante mentre l'ANC è attivato mette le cuffie in modalità monitor, che consente l'ingresso di alcuni rumori esterni. L'utilizzo di questo pulsante può creare un po 'di confusione all'inizio, ea volte è difficile dire se sei in modalità monitor o ANC è semplicemente disattivato, ma i microfoni ambientali fanno un ottimo lavoro permettendoti di ascoltare tutto senza rimuovere le cuffie. In modalità monitor, dovresti essere in grado di sentire il suono delle tue dita che si sfregano insieme proprio fuori dai microfoni ambientali.

Nella normale modalità ANC, la sede fa un ottimo lavoro nell'eliminare il rumore. Ad esempio, strofina le dita vicino ai microfoni mentre l'ANC è acceso e sarai a malapena in grado di sentirli. Il ronzio della nostra unità CA è stato ridotto drasticamente dall'ANC, e anche i microfoni fanno un lavoro decente nell'eliminare il rombo a bassa frequenza che sentirai sugli aerei.

Questi sono gli aspetti positivi. La cattiva notizia è che, come la maggior parte dei modelli ANC economici, il circuito del Venue aggiunge anche un notevole sibilo ad alta frequenza. Questo è comune, e il sibilo non è spiacevole - pensa un debole sibilo del nastro - ma è il segno di un ANC poco efficace. Indipendentemente da ciò, per meno di $ 200, le prestazioni di base dell'ANC qui sono notevolmente migliori di quanto ci aspettassimo.

Sfortunatamente, qui è in gioco un altro segno distintivo dell'ANC economico: l'ANC cambia la firma sonora dei driver quando viene attivato. Nessuna delle due modalità di ascolto suona male, davvero, ma c'è una sottile differenza nella risposta dei bassi e dei medi nelle normali modalità Bluetooth e Bluetooth / ANC. È un rompicapo? No, se non sei un purista e stai cercando di risparmiare denaro.

Se c'è un problema qui, potrebbe essere la vera firma del suono del luogo, che è abbastanza in avanti sui bassi, indipendentemente dall'ANC. Se questo è il tuo genere, la profondità dei bassi qui non ti deluderà, ma se stai cercando una firma sonora accurata, i bassi qui sono un po 'regolati. Su brani con un intenso contenuto di sub-bassi, come "Silent Shout" di The Knife, il Venue offre una potente risposta a bassa frequenza abbinata a toni medi acuti. Questa traccia suona come dovrebbe, per la maggior parte, attraverso il locale: sono le tracce che mancano di bassi profondi che suonano un po 'fuori.

"Drover" di Bill Callahan, una traccia con bassi molto meno profondi nel mix, ci dà un'idea migliore della firma sonora generale del locale. La batteria di questa traccia racchiude un pugno di basso serio, più del necessario. La voce baritonale di Callahan ha una ricchezza potente e riceve un sacco di acuti nitidi per mantenerli per un suono confuso. Anche gli alti sono piuttosto scolpiti: il sibilo del nastro in sottofondo viene anticipato su questa traccia.

Videos about this topic

Why is EVERYONE Buying these Headphones??
SkullCandy Venue Review! Skullcandy\'s ANSWER to BOSE and SONY!???
Skullcandy Venue Unboxing and Review
Skullcandy Venue Review!! - A Good Budget Noise Cancelling Headphone??!!
New 2018 Skullcandy Venue Review and Unboxing! Disappointed!!
Skullcandy Venue Review - ANC worth it?