Recensione OPPO F1

Ammettiamolo, i selfie sono diventati un fatto inevitabile dello stile di vita digitale e mobile oggi. Non importa come ridacchiamo o guardiamo a quei bastoncini per selfie solitamente odiosi (e ai loro possessori a volte sconsiderati), i selfie non spariranno presto. Vedendo il mercato potenziale, per non parlare dei profitti, anche i produttori di fotocamere digitali hanno iniziato ad assecondare questa folla. Ovviamente, gli smartphone erano i primi, con quasi tutte le funzionalità pubblicitarie di nuova generazione per i selfie. Definendosi "Selfie Expert", OPPO F1 è, forse, il più ambizioso. Ma come se la cava effettivamente al di là del materiale pubblicitario? Facciamo un tuffo nel mondo dei selfie per smartphone per scoprirlo.

Specifiche

Prima di tutto togliamo le specifiche tecniche. L'OPPO F1 è sfacciatamente uno smartphone di fascia media, anche se un po 'nella fascia più alta dello spettro rispetto ad altri. Qualcomm ha riservato la sua serie Snapdragon 600 esattamente per questo livello, quindi non sorprende vedere lo Snapdragon 616 in esecuzione all'interno. È un processore a 64 bit con otto core Cortex-A53 in esecuzione a 1,7 GHz. Accoppiato con questa CPU è la GPU Adreno 405 e il DSP Hexagon di Qualcomm per l'elaborazione audio e video. Per la RAM, la F1 non è perdente con 3 GB. Lo spazio di archiviazione, tuttavia, è troppo stretto per il comfort a 16 GB, anche se uno slot per schede microSD cerca almeno di compensare.

Entreremo in maggiori dettagli sulle altre parti dell'OPPO F1 più avanti, ma ecco una rapida carrellata. Il display, che si estende su 5 pollici in diagonale, si comporta a malapena bene con una risoluzione di 720p. Anche la fotocamera posteriore è appena decente con un sensore da 13 megapixel, apertura f / 2.2 e flash LED. Ma la vera star dello spettacolo, per quanto riguarda le fotocamere, è lo sparatutto frontale con un sensore f / 2.0 da 8 megapixel.

A alimentarli è una batteria da 2.500 mAh. Potrebbe sembrare piuttosto piccolo ma è appena sufficiente considerando l'hardware non così dispendioso in termini di risorse di cui ha bisogno per potenziare. Detto questo, è deludente che OPPO abbia omesso di vantarsi della ricarica rapida VOOC, solo uno dei tanti compromessi che questo smartphone fa per mantenere basso il prezzo. Neanche uno scanner di impronte digitali su questo mid-ranger.

Progettazione

È certamente più difficile in questi giorni trovare un design per smartphone completamente originale che non richiami alcun modello popolare esistente. Tuttavia, alcuni OEM hanno ritenuto che ciò significhi che va benissimo "essere ispirati" dai progetti degli altri, in particolare quelli che apparentemente vendono bene. Da un lato, ciò ha l'effetto di costringere tali produttori di dispositivi a porre l'accento sulla qualità del design. D'altra parte, gli smartphone iniziano a somigliarsi sempre di più.

In quel contesto, è in qualche modo incoraggiante vedere OPPO attenersi al proprio linguaggio di design unico. Be 'quasi. Almeno sul davanti e sul retro, OPPO F1 ha un design simile ai suoi fratelli, come R7, Neo 7 e Mirror 5. Ciò significa fondamentalmente una facciata pulita priva di pulsanti fisici, anche se ci sono davvero capacitivi pulsanti per la navigazione. Per fortuna nessun marchio OPPO odioso sul viso, a differenza di OPPO R7 Plus e R7s. Il logo dell'azienda, tuttavia, è sul retro, che è solo una delle tre cose che puoi trovare su quel lato. L'altra è, ovviamente, la fotocamera posteriore. E l'ultimo è un altoparlante rivolto all'indietro, non esattamente il nostro luogo preferito per una buona esperienza di ascolto.

Una volta girato l'OPPO F1, tuttavia, inizi ad avere una sensazione di déjà vu, in particolare del nuovo design di iPhone di Apple. OPPO dà un nome formale a questa convenzione con bordi arrotondati, il telaio Micro-arc. Certo, è un design che integra bene il vetro ad arco 2.5D sul display. Tuttavia, è una deviazione evidente, e forse sfortunata per alcuni, dai bordi affilati e piatti visti su OPPO R7.

Nel complesso, il design dell'OPPO F1 sembra e si sente piuttosto ben fatto, una piacevole sorpresa vista la sua etichetta da $ 250. OPPO si vanta del suo uso del metallo nel corpo della F1 ma, sebbene per lo più vero, ci sono alcune aree che sembrano meno che metalliche. Coloro che sono preoccupati per lo smartphone che scivola accidentalmente a causa del suo design liscio non devono preoccuparsi troppo. Detto questo, la finitura posteriore che gli conferisce una presa migliore lo fa anche sentire un po 'meno premium di quanto dovrebbe essere uno smartphone full metal di classe.

Display

Anche se lo schermo non è esattamente la più grande attrazione dell'OPPO F1, considerando che ci dedichiamo la maggior parte del tempo, merita un'attenzione speciale. Purtroppo, è forse l'unico posto in cui OPPO taglia di più gli angoli. Non fraintenderci, nel nostro test approfondito del display, abbiamo riscontrato che è abbastanza luminoso e nitido. La nostra più grande lamentela, tuttavia, è la risoluzione. 1280 × 720 pixel su uno schermo da 5 pollici è in realtà abbastanza al di sotto del decente, anche a questo prezzo. Puoi benissimo ottenere equivalenti Full HD allo stesso prezzo da alcuni dei più accaniti rivali di OPPO. Non è un terribile difetto, è vero, ma saremo sempre a desiderare qualcosa di meglio.

Lo schermo utilizza anche la tecnologia LCD IPS TFT e tutti i vantaggi e gli svantaggi che comporta, soprattutto quando si tratta di neri e contrasto. L'ultimo Gorilla Glass 4 lo protegge da graffi e cadute. Come molti schermi di smartphone in questi giorni, può supportare un certo grado di utilizzo anche quando si indossano guanti o con le dita bagnate. Tutto sommato, OPPO F1 non stupisce esattamente con il suo schermo, ma è almeno utilizzabile.

Fotocamera

Tutti i risparmi sui costi che OPPO sono stati molto probabilmente deviati sulla fotocamera, specialmente quella anteriore. Passiamo prima alla fotocamera posteriore, poiché verrà utilizzata più spesso, anche per un esperto di selfie come OPPO F1. Qui, ottieni un sensore da 13 megapixel. Potrebbe sembrare decente, ma abbiamo già visto come il conteggio dei megapixel non è mai la storia completa quando si tratta di fotocamere. Sfortunatamente, come con il suo schermo, l'OPPO F1 non impressiona esattamente nemmeno in quest'area, sebbene possa essere meglio descritto come decente. La fotocamera posteriore ha un'apertura f / 2.2 piuttosto piccola e quel dettaglio si vede quando si cerca di fare fotografie in condizioni di scarsa illuminazione. Vale a dire, non preoccuparti nemmeno. Con una luce normale e intensa, tuttavia, l'OPPO F1 funziona abbastanza bene e la messa a fuoco automatica è sorprendentemente veloce. Cerca di non muoverti troppo, tuttavia, poiché non c'è OIS qui.

OPPO, ovviamente, vorrebbe che gli acquirenti si concentrassero invece sulla fotocamera frontale. Qui è dove OPPO ha fatto una pazzia, almeno per quanto consentito dal budget. Di gran lunga non il più alto, il sensore da 8 megapixel sul lato anteriore dell'OPPO F1 è ancora uno dei migliori, almeno rispetto ai 5 megapixel comuni a questa fascia di prezzo. Ma, come abbiamo detto, il conteggio dei megapixel non è l'unico fattore importante per una buona fotografia digitale. OPPO ha accoppiato quel sensore con un obiettivo f / 2.0, che è persino più grande dell'f / 2.2 della fotocamera posteriore, consentendo l'ingresso di più luce. In teoria, ciò significa che dovrebbe almeno essere in grado di gestire meglio le situazioni di scarsa illuminazione. In pratica, tuttavia, la fotocamera selfie vacilla un po 'in condizioni di scarsa illuminazione. In particolare, la messa a fuoco automatica è lenta da regolare. In tempi come questi, il "flash dello schermo" di OPPO F1 cerca di far luce sull'argomento, che, in questo caso, è il tuo viso. Per chi non ha familiarità con la funzione, fondamentalmente trasforma lo schermo dello smartphone in un flash improvvisato per compensare l'assenza di un effettivo flash LED anteriore.

Funzionalità software come questa cercano anche di integrare le fotocamere dell'OPPO F1, in particolare quella anteriore. Beautify 3.0, ad esempio, regola il tono dello schermo e rimuove le macchie per il selfie perfetto, così non dovrai più modificare l'immagine in Photoshop. O almeno non così tanto. Il nostro preferito è il Palm Shutter, che riconosce un gesto del palmo aperto davanti alla fotocamera anteriore per avviare il timer. È una comodità che crea abitudine che elimina il tremolio causato dal tentativo di raggiungere quel pulsante di scatto sullo schermo mantenendo tutti a vista.

Prestazioni

Tutte queste funzionalità saranno inutili se lo smartphone non è in grado di gestire il carico. Dato il processore meno potente dell'OPPO F1 e la sua batteria meno che incoraggiante, potrebbero esserci alcune preoccupazioni sulle sue prestazioni quotidiane. Per quanto riguarda il cambio di giocoleria tra le app, l'esecuzione delle solite funzioni dello smartphone e la resistenza alla nostra raffica di test, l'OPPO F1 si è dimostrato all'altezza del compito. Certo, non è il più veloce da nessun account. Passando attraverso AnTuTu, lo smartphone ha ottenuto un misero 35.343. Ciò lo colloca al 21 ° posto, molto al di sotto non solo degli altri smartphone di fascia media della sua categoria, come il Meizu MX5, ma anche al di sotto dei dispositivi del 2014, come l'iPhone 5s, il che non è esattamente sorprendente.

I benchmark sono una cosa, ma l'esperienza del mondo reale a volte dipinge una storia diversa. La nostra esperienza con l'OPPO F1 è stata ampiamente favorevole. Anche se non vincerà le gare, ha gestito i nostri compiti straordinariamente bene. E questo nonostante un'esperienza Android fortemente personalizzata. Come molti dei suoi rivali cinesi, OPPO utilizza il proprio gusto di Android, chiamato ColorOS. Xiaomi, Huawei e OPPO sono famosi quanto Samsung quando si tratta di rinnovare Android, ma sembra che OPPO abbia imparato la lezione bene e più velocemente della società coreana.

ColorOS 2.1, la versione fornita con il dispositivo e basata su Android 5.1 Lollipop, è stata veloce e fluida. C'era pochissimo bloatware, ma c'erano ancora alcune app personalizzate disponibili. In particolare, ColorOS offre un'utilità che aiuta a mantenere OPPO F1 in perfetta forma cancellando le cache, chiudendo le app inutilizzate e facendo le pulizie generali. Gli utenti di app come DU Battery Saver o Greenify di Baidu probabilmente avranno familiarità con il concetto. Tuttavia, avremmo preferito un'esperienza Android quasi vanigliata, ma non siamo troppo irritati dalle personalizzazioni di OPPO.

Tuttavia, la batteria potrebbe essere un problema. Date le dimensioni, non dovresti essere sorpreso se stai raggiungendo quel pacco batteria o caricabatterie anche prima del tramonto. Nel nostro test, siamo arrivati ​​a circa 8 ore e 20 minuti prima che la batteria si esaurisse. E questo con una raffica continua di attività come riprodurre video, navigare sul Web e passare attraverso i social network, tutto su LTE, senza Wi-Fi abilitato. In scenari più normali, probabilmente riuscirai a raggiungere 12 ore o più, a seconda dell'utilizzo. Abbastanza decente per un pacchetto da 2.500 mAh, ma comunque chiuderlo. La mancanza di ricarica rapida VOOC fa sicuramente male quando arriva il momento.

Videos about this topic

Sony A5000 Mirrorless Camera - The BEST Budget Video Camera
Sony a5000 camera quick review - An awesome mirrorless camera even in the year 2020 and beyond
Sony Alpha Mirrorless A5000 - Features
Understanding DSLR vs. Mirrorless Cameras
Sony A5000 review
Brow Glue & Marsh Mellow Primer? 😱Trying Out New NYX Products!!!