TomTom Spark 3 Cardio + Recensione musicale: il miglior orologio GPS

Con un cardiofrequenzimetro integrato e una memoria per la musica, TomTom Spark 3 Cardio + Music è il miglior orologio GPS per coloro che desiderano monitorare la frequenza cardiaca e ascoltare la musica mentre si allena.

Di Mike Prospero, 26 maggio 2017

Il nostro verdetto

Con un cardiofrequenzimetro integrato e una memoria per la musica, TomTom Spark 3 Cardio + Music è il miglior orologio GPS per coloro che desiderano monitorare la frequenza cardiaca e ascoltare la musica mentre si allena.

  • GPS accurato, cardiofrequenzimetro
  • Acquisisce rapidamente il segnale GPS
  • Musica incorporata
  • Cuffie incluse

Contro

  • Un po 'ingombrante
  • La struttura del menu crea un po 'di confusione

La musica è uno strumento di motivazione essenziale durante l'allenamento. Può fornire un battito costante per farti superare lunghi slog e può far battere il tuo cuore per superare l'ultima collina. Ecco perché è fantastico vedere lettori musicali integrati in sempre più orologi GPS. TomTom ha seguito questa tendenza con Spark Cardio + Music e il nuovo dispositivo dell'azienda, Spark 3 Cardio + Music ($ 249), migliora notevolmente questo primo dispositivo.

Non solo hai un cardiofrequenzimetro integrato e la possibilità di riprodurre musica senza utilizzare il telefono o l'iPod, ma TomTom include anche un paio di cuffie Bluetooth. Inoltre, l'azienda ha fatto passi da gigante con la sua app e interfaccia, rendendolo un orologio eccellente per i corridori e per chiunque ami fare jam mentre si allena.

Nota del redattore (26/5/17): questa recensione è stata aggiornata per riflettere il fatto che l'app di TomTom può sincronizzare i suoi dati con Google Fit e Apple HealthKit.

Progettazione

Lo Spark 3 utilizza il design collaudato di TomTom di un pad direzionale a quattro direzioni sotto un display in bianco e nero. È un po 'più grosso degli orologi GPS Garmin, che integrano i controlli in un quadrante circolare, ma lo Spark 3 è comodo da indossare.

Il cinturino di Spark 3 è rimovibile e TomTom vende un numero di cinturini di diversi colori a $ 29 ciascuno. Le persone sapranno che indossi un orologio fitness, ma è bello che tu possa personalizzare l'aspetto del dispositivo.

Come il Garmin Forerunner 235, lo Spark 3 è impermeabile fino a 130 piedi, quindi puoi tranquillamente portarlo a nuotare; terrà traccia anche dei tuoi giri e delle tue bracciate.

Configurazione e app

TomTom ha reso la configurazione dei suoi orologi progressivamente più semplice, ma ancora non mi piace che devo prima collegare il dispositivo a un PC per farlo funzionare. Il processo complessivo ha richiesto meno di 10 minuti, che includeva anche un aggiornamento al firmware di Spark 3.

Utilizzando l'app desktop di TomTom, puoi anche caricare musica su Spark 3. Questa interfaccia è molto più user-friendly di quella che hai con il vecchio Spark, ma devi comunque assicurarti che la musica che desideri sia in un particolare elenco di riproduzione; non puoi aggiungere singole canzoni.

Dopo questa configurazione iniziale, puoi sincronizzare tutte le tue attività utilizzando l'app mobile di TomTom (Android e iOS); qui, come nell'app desktop, puoi anche collegare il dispositivo a servizi di terze parti come MyFitnessPal, Strava e MapMyFitness. Un aggiornamento di maggio 2017 ti consente anche di sincronizzare i suoi dati con Google Fit e Apple Health.

Anche l'app mobile di TomTom è migliorata; in precedenza, sembrava una conversione dal sito desktop dell'azienda. Sebbene sia ancora un po 'lento da caricare, i dati vengono mostrati in un formato più intuitivo, in cui è possibile visualizzare i tempi intermedi, la frequenza cardiaca, il ritmo e altre metriche sovrapposte su un grafico personalizzabile. Tuttavia, puoi visualizzare solo due metriche alla volta.

Le cuffie wireless in dotazione hanno prodotto una linea di bassi potente.

C'è ancora un po 'di una curva di apprendimento durante la navigazione nell'interfaccia su schermo di Spark 3. Puoi perderti rapidamente quando scorri a destra, a sinistra, in alto o in basso nei menu, cosa a cui non dovresti pensare durante una corsa.

Cuffie

Sebbene non siano niente di spettacolare, le cuffie Bluetooth incluse sono abbastanza buone per i soldi. Inizialmente ho avuto problemi ad accoppiarli all'orologio; Nella documentazione inclusa con il dispositivo, le immagini indicano che è necessario tenere premuto il pulsante di accensione per 5 secondi per accoppiare le cuffie con l'orologio (non ci sono istruzioni scritte). Tuttavia, dopo aver provato più volte, sono andato sul sito di TomTom e ho scoperto che devi tenere premuto il pulsante di accensione per 10 secondi affinché le cuffie entrino in modalità di associazione.

Le cuffie sono RUMOROSE. Hanno subito iniziato a suonare Shut Up and Dance e mi sono ritrovato ad abbassare il volume per non rompere i timpani. Tuttavia, il suono era ricco e pieno. C'era un po 'di enfasi sui bassi, ma quanto basta per fornire una linea di basso potente in brani motivanti come Lose Yourself.

Un problema che ho riscontrato con Spark 3 è che, una volta che inizi un allenamento, sei bloccato in una singola playlist. E non puoi usare i pulsanti dell'orologio per saltare le tracce; dovrai usare le tue cuffie Bluetooth per questo. E i controlli sugli auricolari inclusi sono minuscoli; Li ho trovati un po 'difficili da premere durante la corsa.

Spark 3 ha un'intelligente funzione breadcrumb che mostra dove hai corso e come tornare a casa.

Fortunatamente, puoi connettere qualsiasi auricolare Bluetooth con Spark 3, quindi non sei obbligato a utilizzare la coppia inclusa.

Prestazioni

Quando sono partito per le mie corse mattutine, lo Spark 3 ha acquisito un segnale GPS in un minuto, che è alla pari con il Garmin Forerunner 235. Dopo che l'orologio ha agganciato il segnale, una voce femminile amichevole nello Spark 3 cinguettò, "OK, sono pronto per andare." Ti parlerà anche quando imposti l'orologio in modalità allenamento, in momenti come quando ti trovi nella zona di frequenza cardiaca corretta o quando hai raggiunto il tuo obiettivo.

Sebbene non sia colorato o grande come l'orologio di Garmin, il display in bianco e nero da 144 x 168 pixel dello Spark 3 era molto facile da leggere sia in giornate nuvolose che luminose. Mi piace che la retroilluminazione dell'orologio si accenda automaticamente per alcuni secondi in condizioni di oscurità e che tu possa personalizzare le informazioni che appaiono sullo schermo, in modo che i dati per te più importanti siano in primo piano e al centro.

Sono lieto che TomTom includa finalmente le notifiche divise; l'orologio emetterà un ronzio e visualizzerà il tuo ritmo medio a intervalli di 1 miglio (o 1 chilometro). È una funzionalità che è stata a lungo inclusa negli orologi GPS concorrenti. Stranamente, però, non c'è alcun comando vocale per leggere le tue statistiche a questi intervalli, il che sembra un'opportunità persa.

Come il Garmin Forerunner 235, lo Spark 3 funzionerà anche come fitness tracker quotidiano, contando i tuoi passi e le calorie. Qui, tuttavia, l'orologio Garmin ha due caratteristiche che lo rendono più adatto per l'uso quotidiano: il suo contapassi aumenterà o diminuirà automaticamente il tuo obiettivo in base alla tua attività e può visualizzare le notifiche dal tuo smartphone, oltre a darti un bollettino meteorologico.

Esplorazione del percorso

Se mai vai a correre in una città sconosciuta, è una buona idea sapere come tornare a casa. Lo Spark 3 ha un'intelligente funzione "breadcrumb" che mostra, sull'orologio, il percorso di dove hai corso e come tornare a casa. C'è persino una bussola digitale, così sai la direzione in cui stai andando.

Mi piace che TomTom includa finalmente le notifiche separate.

Se hai un po 'di lungimiranza, puoi anche caricare i percorsi sul dispositivo e seguirli sull'orologio; una piccola freccia mostra la tua posizione rispetto al percorso.

Configurazioni

Il dispositivo TomTom che ho recensito, Spark 3 Cardio + Music + Headphones, costa $ 249 e include un cardiofrequenzimetro integrato, spazio per la musica e un paio di auricolari Bluetooth. Lo Spark 3 Cardio ($ 189) ha il cardiofrequenzimetro, ma manca della funzione musicale e non viene fornito con gli auricolari. Le Spark 3 Music + Headphones ($ 169) ti danno la musica (e le cuffie), ma non il cardiofrequenzimetro. Infine, lo Spark 3 ($ 129) è l'orologio GPS di base, senza musica né monitoraggio della frequenza cardiaca.

Indipendentemente dal modello scelto, tutti hanno un prezzo competitivo; Vorrei solo che TomTom vendesse anche Spark 3 Cardio + Music senza le cuffie.

Durata della batteria

TomTom afferma che Spark 3 durerà fino a tre settimane come un semplice tracker di attività, fino a 11 ore utilizzando il GPS e fino a 5 ore utilizzando il GPS, il cardiofrequenzimetro e la musica.

Dopo aver caricato completamente lo Spark 3 un lunedì sera, l'ho indossato per un'intera settimana, utilizzandolo per tre attività GPS da 40 a 50 minuti. Ho riprodotto musica in streaming dall'orologio durante due di questi allenamenti. Sabato, l'orologio mi ha segnalato che era a corto di succo.

Conclusione

GPS, monitoraggio del battito cardiaco e la possibilità di riprodurre musica, tutto da un unico dispositivo, fanno di TomTom Spark 3 Cardio + Music da $ 249 il miglior orologio GPS completo per i corridori e quando aggiungi il paio di cuffie Bluetooth , è il migliore anche per i soldi. Mentre preferisco il display più grande del Garmin Forerunner 235 da $ 329 e le notifiche dello smartphone, l'eccellente combinazione di funzionalità e il prezzo più basso di Spark 3 lo rendono l'opzione più completa.

Recensione di TomTom Spark 3

TomTom Spark 3 è il successore della nostra attuale scelta di orologi da corsa top, TomTom Spark. Con l'arrivo di Spark 3 (noto anche come TomTom Runner 3), l'azienda mantiene la stessa formula mentre apporta alcune modifiche ai reparti di progettazione e monitoraggio.

Ricevi comunque il GPS, il monitoraggio multi-sport (quando hai bisogno di una pausa dalla corsa), il monitoraggio dell'attività 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e un sensore di frequenza cardiaca. Fondamentalmente, è ancora l'unico orologio da corsa GPS dedicato che ti consente di ascoltare musica in streaming senza il tuo telefono.

Ma non è solo un aggiornamento senza senso. TomTom ha aggiunto per la prima volta l'esplorazione del percorso, incorporando un sensore bussola per rendere più facile trovare la strada di casa o scoprire un nuovo percorso di corsa.

Anche se lo Spark potrebbe non ricevere la stessa attenzione degli orologi da corsa Garmin e Polar come relativamente nuovo in questo mondo, sta diventando costantemente un serio rivale. Abbiamo messo alla prova il nuovo Spark 3 per vedere se TomTom sta evolvendo lo Spark nell'orologio da corsa definitivo.

TomTom Spark 3: Design

Non ci soffermeremo troppo sull'aspetto di Spark 3 perché non c'è molto da segnalare se hai familiarità con il primo Spark. Ha ancora lo stesso modulo dell'orologio rimovibile e lo stesso schermo con il sensore ottico della frequenza cardiaca integrato nella parte posteriore. Ciò significa che puoi inserirlo facilmente in qualsiasi altro cinturino Spark che già possiedi. Utilizza anche lo stesso caricabatterie, di cui non siamo i più grandi fan, ma non si sposterà da quella base quando sarà necessario accenderlo.

TomTom ha però cambiato il cinturino. Il look è lo stesso con alcuni colori gettati nel mix, ma ora il lato interno del cinturino è più morbido e più strutturato per aiutare ad allontanare il sudore. Se hai intenzione di indossarlo 24 ore su 24, 7 giorni su 7 per monitorare l'attività e il sonno, allora è una buona cosa. Avendo indossato lo Spark tutto il giorno, sappiamo che può diventare piuttosto appiccicoso sotto il cinturino e c'è stata una notevole differenza su quel davanti. Avrai anche un'impronta inferiore del cinturino sul polso.

La modifica del design del cinturino insieme ad alcuni altri colori tra cui scegliere lo rende ancora un orologio sportivo, ma sicuramente sembra molto più snello di quello che puoi ottenere da Garmin o Polar. Non cerca di mascherarsi come qualcosa di più elegante, e per noi va bene. Per adesso. È leggero, comodo, ha comunque un'interfaccia utente davvero intuitiva ed è molto facile da usare.

TomTom Spark 3: monitoraggio dello sport

Per quanto riguarda il monitoraggio, è più o meno lo stesso. Ci sono sette modalità sportive insieme a un'opzione cronometro che offre le stesse metriche del suo predecessore. C'è anche il monitoraggio dell'attività e del sonno, anche se sembra ancora molto secondario rispetto all'intera esperienza e molto facile da ignorare. Premi a sinistra sul grande pulsante fisico e puoi vedere una ripartizione giornaliera o settimanale di passi, calorie, distanza percorsa e minuti attivi. I dati si trovano nello stesso campo di battaglia del Jawbone UP3 che abbiamo indossato insieme ad esso nelle ultime settimane. Ma come abbiamo detto, sembra ancora un ripensamento.

Tracciamento GPS a confronto: TomTom MySport v Runkeeper

In termini di monitoraggio dello sport, abbiamo concentrato la nostra attenzione sulla corsa all'aperto, ma abbiamo anche messo alla prova le modalità corsa su tapis roulant, nuoto e palestra. Per la corsa, è ancora un artista fantastico. Dalle modalità di allenamento alla rapida ricezione del segnale GPS, impressiona ancora. Il rilevamento GPS richiede in media da un minuto a un minuto e mezzo e, sebbene non sia rapido come la maggior parte degli orologi da corsa Garmin, è stato più veloce del Polar V800.

Fondamentalmente, è ancora molto facile da configurare e iniziare a correre. Se c'è ancora un piccolo inconveniente, è l'incapacità di visualizzare un riepilogo dell'allenamento senza dover passare nuovamente alla modalità di monitoraggio. È ancora peggio se la batteria è scarica e lo stai utilizzando solo in modalità orologio e non puoi effettuare il check-in durante l'ultima corsa.

Ci sono notevoli miglioramenti per il tracciamento della corsa sul tapis roulant, qualcosa che non era eccezionale nel primo Spark. È ancora basato sull'accelerometro ma nelle poche corse che abbiamo messo alla prova, è molto più coerente con la distanza di tracciamento percorsa sul tapis roulant. È anche un ottimo compagno di nuoto, una volta configurate correttamente le dimensioni della piscina. Lo Spark originale ha vinto l'argento nel nostro grande test di monitoraggio del nuoto, ed è più o meno lo stesso dello Spark 3.

TomTom Spark 3: esplorazione del percorso

Il motivo principale per cui prenderesti in considerazione l'aggiornamento da Spark a Spark 3 è la nuova funzione di esplorazione del percorso. Ciò significa fondamentalmente che ora puoi uscire per una grande corsa e il percorso verrà mappato sullo schermo dell'orologio, aiutandoti a navigare un po 'più facilmente verso casa. Ora puoi anche aggiungere percorsi all'orologio, il che è utile se vuoi correre una distanza approssimativa o semplicemente rinfrescare i tuoi percorsi di corsa. È una caratteristica che di solito compare su orologi sportivi più costosi, quindi è sicuramente positivo vederlo apparire su Spark 3.

Il motivo per cui puoi farlo su Spark 3 è perché TomTom ha ora incluso una bussola, il che significa che sfortunatamente non vedrai questa funzione comparire sul vecchio Spark.

Se vuoi solo uscire di corsa e visualizzare il tuo percorso, dovrai prima calibrare la bussola, operazione che viene eseguita nella sezione dei sensori all'interno delle impostazioni dell'orologio. Richiede la rotazione del modulo in diverse direzioni e ti suggeriamo di estrarre il modulo dalla cinghia per farlo poiché non si è calibrato quando l'abbiamo lasciato dentro. Quindi puoi iniziare a tracciare una corsa normalmente e ora lo farai essere in grado di passare a una schermata in cui è possibile visualizzare una schermata panoramica e una schermata ingrandita per visualizzare il percorso. Dopo alcune corse e facendo del mio meglio per perdermi, sono tornato al punto di partenza.

L'applicazione più interessante è la possibilità di caricare percorsi. TomTom supporta la capacità di caricare file GPX, il formato di file di dati GPS più comune. Per caricarne uno su Spark 3, una rapida ricerca su Google ti troverà rapidamente ciò di cui hai bisogno, ma un buon punto di partenza è MapMyRun. Qui puoi facilmente creare percorsi o cercare percorsi e scaricarli sul tuo computer. Quindi dovrai caricarli tramite l'app Web TomTom MySport. È un processo abbastanza indolore e poi sei pronto per esplorare. Quando inizi a monitorare una corsa, ora puoi selezionare una traccia. È così facile e ha funzionato perfettamente per noi nelle poche corse con cui l'abbiamo provato.

Videos about this topic

TomTom Spark 3 Review and Demo
TomTom Spark 3 fitness watch review
TomTom Runner 3, Spark 3 e Adventurer | Anteprima IFA 2016
RECENSIONE TomTom SPARK 3\: SMARTWATCH INTERESSANTE
ESTAVA ANSIOSO POR ELE - TOMTOM SPARK 3 / UNBOXING
TomTom Spark\: la recensione di HDblog.it