Pratica: recensione Samsung Q9

Samsung sta combattendo per l'OLED con i suoi televisori a punti quantici QLED: ci mettiamo a confronto con la gamma di punta Q9 per alcune prime impressioni.

Non ancora valutato da What Hi-Fi? 06 gennaio 2017

Sembra che si stia preparando un'altra rivalità tecnologica in TV: OLED contro QLED - e da quello che abbiamo fatto finora al CES 2017, ci aspettiamo che questo sia un concorso estenuante.

Per il prossimo anno, Samsung ha annunciato tre gamme QLED: la Q7 e Q9 a schermo piatto e la Q8 curva. Naturalmente, è l'appariscente ammiraglia Q9 che ha attirato la nostra attenzione ...

Video

Progettazione

Samsung ha pensato molto all'aspetto della sua gamma Q9 (l'azienda chiama questa nuova estetica "Q Style"). La cornice Q9 si è ridotta quasi a zero, con Samsung che ha optato per un'elegante finitura in metallo. Grazie all'assenza di retroilluminazione, il gigantesco 88in Q9 che abbiamo visto sul supporto Samsung sembrava incredibilmente sottile, anche se non corrispondeva esattamente allo spessore di 2,57 mm della nuova ammiraglia OLED W7 di LG. In una parola, il pacchetto è stupendo.

Anche la praticità non è passata in secondo piano, con gli utenti che hanno la possibilità di scegliere tra due supporti TV: un supporto "Studio" ispirato al cavalletto e un supporto "Gravity" progettato per rendere più facile la rotazione del televisore.

Negli ultimi anni, Samsung ha eliminato la connettività integrata per molti dei suoi televisori, optando invece per ospitare tutti gli ingressi in una scatola One Connect separata.

Samsung si attiene al concetto e per i suoi modelli 2017, la scatola si collega alla TV tramite un cavo ottico da 5 m, sebbene sia disponibile anche un cavo opzionale da 15 m. La scatola stessa è molto simile - all'incirca delle dimensioni di un astuccio - solo che questa volta ospita anche la porta Ethernet e dispone di blaster IR in modo che la tua TV possa rispondere al suo telecomando anche se la scatola è nascosta in un armadietto.

La nuova bacchetta magica sembra piacevolmente simile a quella dello scorso anno: è solo un po 'più piatta e ora è argentata invece che nera. Samsung sta gridando ad alta voce sulla funzione di comando vocale del telecomando che, a prima vista, appare sorprendentemente intuitiva. Anche una richiesta vaga come "sport" fa sì che il Q9 offra una discreta gamma di programmi e canali sportivi tra cui scegliere.

Funzionalità

Oltre alle solite app TV come Netflix, Amazon e BBC iPlayer e alle funzionalità di raccomandazione e scoperta di Samsung, il sistema operativo basato su Tizen sul Q9 include nuovi servizi personalizzati.

"Musica" ti consente di cercare brani e artisti su servizi di streaming e, analogamente, "TV Plus" (attualmente solo sui modelli statunitensi) ti consente di trasferire contenuti 4K e HDR da tutte le fonti in un unico posto. Infine, "Sports" (anche solo negli Stati Uniti per ora) è un hub in cui troverai informazioni e trasmissioni sulle tue squadre preferite.

L'interfaccia è molto più di una semplice vernice rispetto alla versione dell'anno scorso. Non solo i semplici menu a comparsa sembrano più puliti, ma ottieni anche funzionalità extra. Ad esempio, nel menu di selezione della sorgente ora puoi accendere e spegnere le sorgenti, grazie al controllo del dispositivo universale del telecomando.

Non sembra roba rivoluzionaria, ma come una delle nostre esperienze di utenti TV preferite lo scorso anno, la prima impressione è che queste modifiche potrebbero essere benvenute. Approfondiremo l'esperienza utente della TV Samsung quando riceveremo le nostre recensioni di esempio ...

Prestazioni

La tecnologia quantum dot non significa solo schermi più sottili ma, afferma Samsung, anche notevoli miglioramenti nel colore e nella luminosità.

I televisori QLED di Samsung sono anche presumibilmente in grado di raggiungere una luminosità da 1500 a 2000 nit, ben oltre lo standard minimo di 1000 nit della specifica Ultra HD Premium. I set Samsung di alto livello dell'anno scorso avevano il prestigioso badge, quindi possiamo solo presumere che anche questi lo faranno.

Samsung desiderava mostrare le capacità di QLED al suo evento First Look al CES 2017, mettendole accanto ai televisori OLED rivali. I modelli Samsung QLED sono apparsi nettamente più luminosi e sembravano funzionare bene anche in condizioni di luce intensa. Ovviamente, le prestazioni delle immagini vanno ben oltre il set che diventa più luminoso e non siamo stati in grado di esaminare le impostazioni delle immagini: siamo ansiosi di avere i due fianco a fianco nelle nostre sale di prova entro la fine dell'anno.

Per ora, i nostri pensieri iniziali sono che QLED sembra molto promettente. I colori intensi delle finestre in vetro colorato sono davvero spuntati e non solo i livelli di luminosità sembravano impressionanti (indipendentemente dalle condizioni di illuminazione della stanza), ma sembrava che la profondità del nero potesse dare a OLED una vera corsa per i suoi soldi.

QLED ha ampi angoli di visione in alto nella sua lista di punti di forza e, in un confronto tra il Q9 e uno dei televisori KS9000 di Samung del 2016, il set QLED sembra mantenere la saturazione del colore e la solidità dell'immagine meglio del set LCD.

La qualità del suono rimarrà sconosciuta fino a quando non porteremo i set in una sala prove più silenziosa: non ci sono molti televisori in grado di competere con il trambusto del CES show floor.

Verdetto

QLED sarà quasi certamente al centro della line-up TV di Samsung 2017, e solo il tempo dirà se si troverà accanto a OLED come tecnologia TV "premium" in armonia o meno.

Ma con il Q9 e altri televisori QLED che offrono un pacchetto "Q" ("immagine Q", "Q Style" e "Q Smart"), Samsung è consapevole della necessità di offrire un'intera esperienza nell'arena televisiva competitiva .

L'impressione che può fare accanto ai modelli OLED di punta di marchi concorrenti dipenderà dalle prestazioni dei suoi televisori QLED. Le prime impressioni, tuttavia, sono davvero molto positive. Q applausi per Samsung e QLED…

Recensione del TV QLED Q9FN Samsung da 65 pollici: chi ha bisogno di OLED?

La TV QLED Q9FN da 65 pollici Samsung è la migliore TV 4K di Samsung e mostra, con le migliori prestazioni LCD della categoria, un suono eccellente e un sacco di intelligenza.

Di Brian Westover, 11 dicembre 2018

Il nostro verdetto

Il TV QLED Q9FN Samsung da 65 pollici è il miglior TV 4K di Samsung e mostra, con le migliori prestazioni LCD della categoria, un suono eccellente e un sacco di intelligenza.

  • Il design elegante riduce l'ingombro dei cavi
  • Livelli di qualità dell'immagine quasi OLED
  • Forte supporto HDR
  • Eccellente audio a 4.2 canali
  • Ottime funzioni intelligenti

Contro

  • Nessun supporto Dolby Vision
  • Bixby è leggermente meno raffinato degli assistenti vocali concorrenti

Come la migliore offerta nella gamma di TV QLED 4K di Samsung, il Samsung Q9FN include ogni tocco premium che l'azienda offre sui suoi televisori tradizionali e altro ancora. Disponibile in entrambe le dimensioni da 65 e 75 pollici (il modello da 65 pollici che abbiamo recensito vende per $ 3.299), ti sarà difficile trovare un'altra TV premium con un set di funzionalità migliore e la qualità dell'immagine è alla pari con i migliori televisori sul mercato.

Specifiche TV QLED Q9FN Samsung da 65 pollici

Prezzo $ 3.299,99Dimensioni dello schermo 65 pollici Risoluzione3.840 x 2.160HDRHDR10, HLG, HDR10 + frequenza di aggiornamento120HzPorte4 HDMI, 3 USBAudio4.2 canali x 60 WattSoftware Smart TVSmart TV Samsung con Bixby VoiceSize57,1 x 32,7 x 1,5 pollici [senza supporto] Peso 58,9 libbre [senza supporto]

Progettazione

Il TV QLED Q9FN Samsung da 65 pollici è elegante e robusto, una combinazione di considerazione estetica e costruzione solida che sembra premium come il set di funzionalità del televisore. È un design che è allo stesso tempo bello e svanito, poiché Samsung ha fatto di tutto per far scomparire virtualmente la TV quando è appesa al muro - con un cavo quasi invisibile e una modalità Ambient che gli consente di mimetizzarsi con l'ambiente circostante - ma anche avvolgere il mobile TV in uno dei look più ingegnosi di qualsiasi TV che abbiamo recensito.

Il design è sottile ed elegante, misura 57,1 x 32,7 x 1,5 pollici senza il supporto e pesa 58,9 libbre. Le cornici strette circondano il display e lo chassis sottile ha le stesse considerazioni sul design a 360 gradi offerte su altri TV QLED. Il Q9FN, in particolare, è sottile con un cabinet squadrato e un design che rende le porte più accessibili con l'uso di una casella di input separata.

Il porta TV ha un ingombro a forma di U squadrato ed è composto da due piedini in metallo agganciabili che vengono poi uniti con una traversa metallica abbinata nella parte anteriore. Il tutto ha un'impronta di 18,9 x 14,2 pollici e solleva la TV di 7,2 pollici. Non credo che il piedistallo di forma quadrata sia così elegante come i design dei piedistalli che ho visto su altri televisori Samsung, ma è molto bello quando è installato.

Se desideri rinunciare al supporto, il Q9FN può ospitare anche un supporto a parete VESA da 400 x 400 mm.

Porte

La scatola One Connect, che ospita tutte le porte per la TV, ha quattro porte HDMI (inclusa una con supporto audio ARC), connettività per suono surround ottico, una connessione per antenna RF e tre porte USB 2.0. La connettività Internet è offerta tramite Wi-Fi 802.11ac o una porta Ethernet sulla scatola.

La scatola One Connect ha anche la connessione di alimentazione della TV, con l'alimentazione che passa dalla scatola alla TV tramite lo stesso cavo sottile e semitrasparente che trasporta tutti i tuoi video, audio e dati. La scatola stessa misura 15,4 x 2,6 x 5,1 pollici ed è facilmente nascosta in un centro di intrattenimento accanto a un lettore Blu-ray o una console di gioco.

Il cavo quasi invisibile è progettato per essere discreto come le connessioni AV, unendo tutti i cavi neri aggrovigliati in una singola linea verso la TV. Il connettore del cavo è persino progettato per integrarsi con il pannello posteriore del televisore, con la stessa finitura testurizzata e uno slot appositamente progettato per agganciarsi. Il risultato è il più vicino al wireless come Samsung può realizzare una TV moderna e rende molto più facile mantenere un aspetto pulito, soprattutto quando si appende la TV a una parete.

Prestazioni

Il Q9FN include il meglio delle tecnologie di visualizzazione QLED di Samsung, promettendo un'eccellente qualità di visualizzazione. Nei nostri test, sia nella visualizzazione visiva che nelle prestazioni misurate, ha funzionato. Il Samsung Q9FN QLED TV è uno dei migliori televisori che puoi acquistare e il pannello da 65 pollici a 120 Hz avrà un bell'aspetto sia che tu stia guardando programmi, ti riunisci per un film o giochi agli ultimi giochi.

Le scene di apertura di Blade Runner 2049 hanno dimostrato la nitida chiarezza e i colori vivaci offerti dal Q9FN, con una grigia fattoria futuristica punteggiata da finestre luminose luminose di bianco, il rosso intenso del sangue e fiori gialli brillanti che si presentano con colori realistici .

Il meglio di Samsung è in mostra sul televisore QLED Q9FN da 65 pollici ed è difficile sopravvalutare quanto sia buono il risultato finale.

Il set utilizza la retroilluminazione full-array, con zone di attenuazione locale che si illuminano e si scuriscono per accentuare l'immagine visualizzata. Il risultato sono eccellenti prestazioni HDR (High Dynamic Range), con supporto per HDR10, Hybrid Log Gamma (HLG) e HDR10 + proprietario di Samsung. Non troverai supporto per Dolby Vision, dal momento che Samsung preferisce il proprio concorrente a marchio, ma otterrai comunque prestazioni HDR piuttosto eccezionali a prescindere.

In una scena di Blade Runner 2049 con scintille luminose che fluttuavano da un incendio, le singole scintille erano luminose contro la notte nera, senza l'alone pronunciato visto su altri set di fascia alta con oscuramento locale meno preciso. Abbina questo dimming a uno speciale strato filtrante che riduce i livelli di nero elevati che affliggono la maggior parte dei set LCD e avrai alcuni dei neri e degli oscuri più ricchi di qualsiasi TV al di qua di OLED.

Anche gli angoli di visualizzazione sono eccellenti, forse i migliori che abbiamo visto su un display LCD. Una delle numerose tecnologie di ottimizzazione che ricadono sotto il nome QLED è l'uso di speciali microlenti, che vengono utilizzate per migliorare gli angoli di visione. Le specifiche sembrano complicate, ma il risultato finale per la visualizzazione è facile da vedere, con colori chiari e privi di distorsioni anche se visti da un'angolazione ripida.

Il Q9FN offre alcuni dei neri e dei neri più ricchi di qualsiasi TV al di qua di OLED.

La qualità del colore è ottima e gran parte di ciò è dovuta a quello che Samsung chiama volume del colore al 100%, che offre non solo il colore a 10 bit e il supporto dello spazio colore DCI-P3, ma lo fa anche a una luminosità più elevata, dove normalmente inizierebbe a sbiadire. Nei nostri test, abbiamo visto il Q9FN riprodurre il 99,94 percento del Rec. 709 gamma di colori, che è quasi identica al meno costoso Samsung QLED Q6FN (99,93), ma leggermente inferiore al più simile LG E7 OLED (99,99). In ogni caso, è abbastanza vicino al 100 percento per i nostri gusti.

Anche la precisione del colore era buona, anche se non perfetta. Quando è stato testato con il nostro spettrofotometro con la calibrazione predefinita predefinita, il Q9FN ha ottenuto una valutazione Delta-E di 2,5 (i punteggi più bassi sono migliori) nella sua migliore modalità di visualizzazione. Ma anche l'LG E7 OLED con le migliori prestazioni ha ottenuto un punteggio simile di 2,3 e il più economico Samsung Q6FN ha ottenuto una precisione leggermente migliore (1,5). Ma nella visualizzazione effettiva, la differenza è difficile da individuare. Se sei un vero fanatico della precisione del colore, la calibrazione della TV dovrebbe aumentare un po 'la precisione, migliorando ulteriormente l'aspetto di un televisore già di bell'aspetto.

Giochi

Collegare la nostra Xbox One X è stato molto comodo, con il Q9FN che rileva automaticamente la console e abilita le varie funzionalità necessarie per il dispositivo di gioco. Potrebbe non sembrare una cosa importante, ma consente di risparmiare molto tempo rispetto alle smart TV che potrebbero richiedere l'abilitazione di determinate impostazioni e funzionalità per la singola porta HDMI a cui si collega la console. Significa anche meno tempo di configurazione tra te e la tua nuova copia di Red Dead Redemption 2.

Xbox One supporta i giochi 4K a 60 hertz e il colore a 10 bit. Viene fornito il supporto HDR, ma anche se Xbox ottiene il supporto Dolby Vision in un recente aggiornamento software, la TV Samsung non lo fa, poiché Samsung preferisce il suo formato proprietario HDR10 +.

Audio

Il Q9FN offre il miglior suono di Samsung insieme a quell'eccellente display, con audio a 4,2 canali e 60 watt di potenza.

Quando ho ascoltato la cover di Ben Gibbard di "Christmas (Baby Please Come Home)", gli altoparlanti non solo riproducevano la voce e la chitarra con una chiarezza precisa, ma facevano anche risaltare la batteria e il piano e mantennero la stessa chiarezza ad alti volume.

Ascoltando "Fearless First" di Kevin MacLeod, ho notato come il Q9FN ha portato a casa la qualità del subwoofer integrato, che ha prodotto bassi pulsanti anche a bassi volumi. Mentre un po 'di distorsione si è insinuata al livello del 50% del volume, è rimasta minima anche quando il volume è stato impostato fino al 90% e oltre.

Funzioni intelligenti

Il Q9FN include tutte le funzionalità offerte dalle smart TV Samsung, il che non solo lo rende una delle migliori piattaforme di smart TV che abbiamo utilizzato, ma è anche una scelta eccellente per gli appassionati di smart home.

Il menu principale è raffinato e facile da navigare, grazie a un semplice menu a nastro per tutte le tue app. Un app store ben fornito rende facile trovare tutte le app e i servizi più popolari, come Netflix, Hulu e HBO Now, insieme a centinaia di altri. Inoltre, poiché Samsung tiene molto stretto ciò che viene offerto nel suo app store, non dovrai perdere tempo a smistare dozzine di app di bassa qualità per trovare quelle che desideri.

Samsung integra anche Bixby, l'assistente vocale di Samsung, nella TV, permettendoti di cercare i contenuti con la voce e utilizzare il linguaggio conversazionale per navigare nei menu e controllare le funzioni della TV come il volume e la selezione dei canali. Sebbene Bixby sia abbastanza funzionale, ha difficoltà con il riconoscimento accurato delle frasi in un modo che non ho visto con l'IA ThinQ concorrente di LG. Tuttavia, la maggior parte delle volte è accurato, quindi non c'è molto spazio per i reclami.

Videos about this topic

Recensione Samsung QLED Q85R 2019 4K HDR+
Samsung 2018 Q9F/ Q9FN QLED TV Unboxing + Picture Settings
Samsung Q9FN QLED TV - Hands On Review
Unbox Your 2018 Q9FN QLED TV | Samsung US
Samsung Q9FN Review (2018) - Is It Really the Best TV ? (4k, 65-inch,QLED...)
Samsung 2018 Q9F / Q9FN QLED 65” TV Unboxing & Setup